FilmUP.com > Forum > Attualità - Una buona notizia
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Una buona notizia   
Autore Una buona notizia
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 16-04-2004 19:30  
Incidente Linate: condannati tutti gli imputati
(ANSA) - MILANO, 16 APR - Tutti condannati gli imputati al processo per l'incidente aereo di Linate, che causo' 118 morti l'8 ottobre 2001. Otto anni di reclusione a Vincenzo Fusco e Paolo Zacchetti, sei anni e sei mesi a Sandro Gualano e Francesco Federico. Queste le condanne per l'incidente di Linate.
2004-04-16 - 15:06:00



  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 16-04-2004 19:37  
E approfondiamo:

La sentenza dei giudici del Tribunale di Milano arriva dopo
oltre tre anni dalla tragedia che causò la morte di 118 persone
Incidente Linate, tutti condannati
pene dai sei agli otto anni
Mano pesante sul controllore di volo Zacchetti: 8 anni anziché
i tre chiesti dall'accusa. I parenti delle vittime: "Assassini"




MILANO - Tutti condannati i quattro imputati al processo per l'incidente aereo di Linate, che causò 118 morti l'8 ottobre 2001. I giudici della quinta sezione penale del Tribunale di Milano hanno comminato una pena di sei anni e sei mesi di reclusione per Sandro Gualano, identica pena per Francesco Federico. Per Vincenzo Fusco e per Paolo Zacchetti la condanna è stata di 8 anni. I reati contestati sono l'omicidio colposo plurimo e il disastro colposo.

Nel caso del controllore di volo Paolo Zacchetti i giudici hanno usato una mano particolarmente pesante, la pubblica accusa aveva chiesto una pena di tre anni e 10 mesi. Per tutti gli altri, e cioè per l'ex amministratore delegato di Enav, Sandro Gualano, per Francesco Federico, responsabile Enac del sistema aeroportuale Milano, e per Vincenzo Fusco, direttore dello scalo di Linate, il pm aveva chiesto otto anni di reclusione. Per tutti, interdizione dai pubblici uffici se la pena diverrà definitiva.

"Inginocchiatevi, inginocchiatevi assassini": questo l'urlo di una donna che ha perso il marito nel disastro aereo al termine della lettura della sentenza. La signora è stata colta da malore, ma le sue condizioni sembrano buone. Fuori dall'aula, altre scene di commozione da parte dei parenti delle vittime, che in circa due anni di processi (la fase dibattimentale è iniziata nel giugno scorso) hanno partecipato a ogni udienza.

Il disastro aereo, il più grave dell'aviazione civile italiana, l'8 ottobre 2001: poco dopo le 8 del mattino, in una giornata di nebbia fittissima, all'aeroporto di Linate un piccolo Cessna tedesco entrò senza autorizzazione in pista mentre un Boeing Md-87 della compagnia svedese Sas, 110 passeggeri a bordo, era in fase di decollo.



I due velivoli si scontrarono, il Boeing finì per schiantarsi in corsa contro un hangar. Persero la vita 118 persone: i quattro a bordo del piccolo Cessna, i 110 tra passeggeri e membri dell'equipaggio dell'aereo scandinavo e quattro dipendenti della Sea, addetti allo smistamento bagagli, che stavano lavorando all'interno dell'hangar. La "causa immediata" del disastro fu un errore umano, ma alla tragedia contribuirono altre cause: la nebbia e le carenze strutturali dell'aeroporto di Linate.

La sentenza dei giudici è arrivata dopo una camera di Consiglio, durata circa 5 ore.



(16 aprile 2004)

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
riddick

Reg.: 14 Giu 2003
Messaggi: 3018
Da: san giorgio in bosco (PD)
Inviato: 17-04-2004 20:37  
tutti parlano di pene pesantissime, io le trovo una specie di barzelletta, senza contare che fra appelli e cassazione ne daranno una bella limata. sarà omicidio colposo quanto vuoi , ma 118 morti cazzo...
e quel testa di cazzo del controllore, che due secondi prima del disastro si faceva i beati cazzi suoi, a dichiarare sconvolto ai tg che uno dei familiari gli ha detto"prima o poi ti beccherò da solo". cosa doveva dirgli, bravo? chissa che lo becchi sul serio da solo!

  Visualizza il profilo di riddick  Invia un messaggio privato a riddick    Rispondi riportando il messaggio originario
moxfurbona

Reg.: 04 Mar 2003
Messaggi: 1194
Da: lucca (LU)
Inviato: 19-04-2004 11:19  
La notizia è buona perchè per lo meno è un segnale positivo...i potenti,per una volta,non vanno assolti.Però è clamoroso che la pena per il controllore di volo è più alta di quanto chiesto dal PM.Come non pensare che abbiano influito le stupide registrazioni audio del tg studio aperto?
In ogni caso la pena ai veri responsabili sono troppo basse per una strage colposa ma probabilmente era il massimo che si poteva fare con le leggi che abbiamo.C'è qualche avvocato in linea?

  Visualizza il profilo di moxfurbona  Invia un messaggio privato a moxfurbona    Rispondi riportando il messaggio originario
riddick

Reg.: 14 Giu 2003
Messaggi: 3018
Da: san giorgio in bosco (PD)
Inviato: 19-04-2004 20:31  
quote:
In data 2004-04-19 11:19, moxfurbona scrive:
La notizia è buona perchè per lo meno è un segnale positivo...i potenti,per una volta,non vanno assolti.Però è clamoroso che la pena per il controllore di volo è più alta di quanto chiesto dal PM.Come non pensare che abbiano influito le stupide registrazioni audio del tg studio aperto?
In ogni caso la pena ai veri responsabili sono troppo basse per una strage colposa ma probabilmente era il massimo che si poteva fare con le leggi che abbiamo.C'è qualche avvocato in linea?


ho seguito poco e male la faccenda, quindi perdona se sparo cazzate; no è il controllore che ha fatto tutto il casino?

  Visualizza il profilo di riddick  Invia un messaggio privato a riddick    Rispondi riportando il messaggio originario
  
0.123737 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: