FilmUP.com > Forum > Attualità - Che tristezza...
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Che tristezza...   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore Che tristezza...
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 26-04-2004 20:08  
Meno male che ci sei tu dall'alto del tuo piedistallo e della tua conoscenza...



..e proprio questo è il punto, io non sto su nessun piedistallo,perché so che non si finisce di imparare mai, e con molta umiltà, mi confronto e ascolto.
Se ho detto dall'alto delle mie conoscenze, è perché tu sei probabilmente giovane e certo hai avuto meno tempo di me, per un'informazione più completa.Sai quanti libri di storia ho sfogliato? Una marea, senza contare le biografie dei personaggi storici,saggi e convegni a cui ho partecipato.
Con questo non voglio far la parte della presuntuosa, voglio soltanto dirti di arricchire il tuo bagaglio e di spaziare un po' di più.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
ndslite

Reg.: 15 Giu 2003
Messaggi: 152
Da: Civitavecchia (RM)
Inviato: 26-04-2004 20:21  
quote:
In data 2004-04-25 23:11, ginestra scrive:
E poi smettiamola con questi americani liberatori, questi discorsi mi fanno solo sorridere!!!!Sono ingenui e superficiali, come qualcuno ha fatto già notare in questo topic.Suvvia, togliamo le bende dagli occhi, se è per questo hanno aiutato anche la Germania, e in che modo!!!Mettendola in ginocchio!!!!Se non fosse stato per i tedeschi, che hanno fegato da vendere, non si sarebbero mai ripresi, per questo li ammiro.




tutti zitti... hai proprio ragione.... evviva il genocidio evviva i rastrellamenti evviva il nazifascismo... i tedeschi dovevano vincere la guerra così noi italiani andavamo a finire nei forni uno per volta...

o è una rara forma di antiamericanismo o avete foderati gli okki... e vedete solo rosso...

Tutti i paesi hanno gli skeletri nascosti nell'armadio ma quando si parla di USA diventa sempre il solito discorso a senso unico... si parla di superficialità si parla di soprusi si parla di sfruttamento...

Una vita è pur sempre una vita! bianca rossa nera o gialla che sia... Le guerre sono sbagliate... ma se l'america diventa solo e unicamente un capo espiatorio a me il discorso non piace...

In una classifica di testine... Le testa di ca**o nel mondo ci sono... sono + di quanto si possa credere e ti assicuro l'America non è al primo posto...

Anzi, abborro + una persona che vive per morire per ideali astratti, piuttosto che una che magari pensa agli interessi di una nazione...

Sarà megalomania, sono strani solo perchè diversi da noi? chi ti dice che il tuo è normale e il loro sbagliato? nessuno dice che siano stinki di santi ma si sa come funziona...

E ribadisco meglio loro di tanti altri...

INSOMMA BASTA DARE CONTRO L'AMERICA!

io boh

[ Questo messaggio è stato modificato da: ndslite il 26-04-2004 alle 20:29 ]

  Visualizza il profilo di ndslite  Invia un messaggio privato a ndslite  Vai al sito web di ndslite    Rispondi riportando il messaggio originario
Schneider

Reg.: 09 Gen 2004
Messaggi: 186
Da: Castenedolo (BS)
Inviato: 26-04-2004 20:43  
quote:
In data 2004-04-26 15:49, xander77 scrive:
quote:
In data 2004-04-26 15:25, Schneider scrive:
Sarebbe stato meglio se gli americani non fossero mai intervenuti, almeno ora sapremmo il tedesco...


mancava giusto questa frase.
Ora siamo al completo.



Guarda che mi sarebbe piaciuto veramente sapere il tedesco.
Cmq il "completo" era già stato raggiunto abbondantemente con altri interventi precedenti il mio.

  Visualizza il profilo di Schneider  Invia un messaggio privato a Schneider    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 26-04-2004 20:46  
quote:
In data 2004-04-26 20:08, ginestra scrive:
Meno male che ci sei tu dall'alto del tuo piedistallo e della tua conoscenza...



..e proprio questo è il punto, io non sto su nessun piedistallo,perché so che non si finisce di imparare mai, e con molta umiltà, mi confronto e ascolto.
Se ho detto dall'alto delle mie conoscenze, è perché tu sei probabilmente giovane e certo hai avuto meno tempo di me, per un'informazione più completa.Sai quanti libri di storia ho sfogliato? Una marea, senza contare le biografie dei personaggi storici,saggi e convegni a cui ho partecipato.
Con questo non voglio far la parte della presuntuosa, voglio soltanto dirti di arricchire il tuo bagaglio e di spaziare un po' di più.



bhe, è piuttosto allarmante che tu pur avendo sfogliato tanti libri, ed essendo di mestiere un'insegnante, elucubri concetti talmente irrazionaili che stonerebbero adirittura, dalle labbra di un raggazzina infervorata dalla vita.

_________________
Io accetto il caos, non so se il caos accetta me.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 26-04-2004 20:50  
quote:
In data 2004-04-26 19:00, mariano scrive:
quote:
In data 2004-04-25 22:56, xander77 scrive:
quote:
In data 2004-04-25 19:56, EricDraven scrive:
Ennesima occasione sprecata per fare di questa giornata una festa di unità nazionale. Ancora, c'è stato chi ha tirato per la giacca la liberazione dai nazifascisti, attribuendole un unico colore (quello rosso) calpestando così il sacrificio e la lotta di tutti quei partigiani non di sinistra, liberali, laici e persino preti. Ma soprattutto si è calpestato il ricordo di quelle decine di migliaia di bianche croci nei campi di mezza Europa, croci di giovani morti per la nostra libertà.



La lezioncina l'hai imparata bene, bravo!
Mi aspettavo un post del genere sulla bandiera americana bruciata, ecc... per accomunare un episodio di pochi e trasformarlo nel sentimento di tutti quelli che manifestavano.
Un modo ipocrita e meschino per lanciare fango su una festa, il 25 aprile, che dovrebbe essere di tutti. Complimenti!

Quando l'ubriacatura di ideologia qualunquista ti sarà passata, controlla chi non ha festeggiato e chiediti perchè.

[ Questo messaggio è stato modificato da: xander77 il 25-04-2004 alle 22:57 ]


in realtà, caro xander, il nostro amico si esposto in maniera piuttosto garbata e lodabile x aver intelligentemente isolato i scalzacani idrofobi (i tuoi amici) dalla sinistra sana, che io rappresento.
ma si sa, tu sei accaccato dall'infantile malattiaa dell'estremismo, e ne vai pure fiero!!!
ma nn preocuuparti fra qualche anno riacquisterai anche tu, un poco di senno!!!

_________________
"Ci sono bambini tonti,ottusi e insensibili. Ci sono quelli che sono molto sensibili,ipersensibili. Quelli ipersensibili possono diventare dei disadattati;ma anche degli artisti"

[ Questo messaggio è stato modificato da: mariano il 26-04-2004 alle 19:13 ]


non ho mai bruciato bandiere americane, non ho lodato chi lo ha fatto, semmai ho difeso il resto della manifestazione.
Tu non leggi quello che scrivo, appicichi etichette a caso, perso nei fumi del tuo eloquio.
I miei punti di vista sono chiari, vai a rileggerteli e impara a conoscere i tuoi interlocutori prima di sparare definizioni un tanto al braccio. Così rischi solo di passare per un parolaio.


[ Questo messaggio è stato modificato da: xander77 il 26-04-2004 alle 21:06 ]

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 26-04-2004 21:05  
Non ti rispondo,Mariano, non perché abbia paura di confutarti ma perché non mi va di andare nello scazzatoio,
altrimenti due paroline ad hoc te l'avrei dette! E qualcuno sa, che quando mi scateno poi non mi ferma più nessuno,con questo chiudo i miei interventi, non vale proprio la pena affaccendarsi, quando di fronte abbiamo persone saccenti e inconsapevoli.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 26-04-2004 21:11  
per il "sinistrato sano" affinchè la nebbia si diradi:
leggi qui

anche qui

[ Questo messaggio è stato modificato da: xander77 il 26-04-2004 alle 21:15 ]

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
Lord_Elric
ex "EricDraven"

Reg.: 01 Apr 2004
Messaggi: 2186
Da: piombino (LI)
Inviato: 26-04-2004 21:53  
quote:
In data 2004-04-26 13:48, xander77 scrive:
quote:
In data 2004-04-26 12:18, EricDraven scrive:
quote:
In data 2004-04-26 00:09, CugInside scrive:
quote:
In data 2004-04-25 23:55, EricDraven scrive:
quote:
In data 2004-04-25 22:53, CugInside scrive:
quote:
In data 2004-04-25 20:01, EricDraven scrive:
. Quegli ignoranti dovrebbero avere almeno l'umiltà di studiare la storia e sapere chi li ha liberati. Tutti quei giovani caduti combattendo il Nazismo in Europa meritano di meglio che la loro bandiera bruciata.




Premetto che mi dissocio anch'io dal brutto gesto di bruciare la bandiera americana;segno di inciviltà e immaturità da parte di quei ragazzi..ci sono ben altri modi ben più civili per dissociarsi alla politica imperialista americana..

a parte questo,vorrei farti notare una cosa caro Eric(e la storia..IO l'ho studiata),la liberazione dell'Italia è avvenuta per mano delle forze alleate..tra cui gli americani,la liberazione dell'europa è avvenuta per mano delle forze alleate..tra cui gli americani...ma non sono stati gli unici.

non voglio assolutamente sminuire lo sforzo bellico e l'aiuto che ci ha fornito quel paese nell'aiutarci a sconfiggere i totalitarismi Europei..ma...lo ha fatto senza alcun interesse??
il ruolo degli stati uniti fino al dicembre 1941 è stato di paese non bellingerante..vendevano le armi e sfruttavano la situazione...poi senza polemizzare l'entrata in guerra degli americani(più volte è stata proposta la tesi secondo cui l'attacco di pearl harbour era stato per così dire "pilotato",lo stato maggiore si era già accorto dell'arrivo di un contingente giapponese...ma non aveva dato l'allarme alle loro basi navali...tesi di cui non si hanno prove..),tutta la prima parte della seconda guerra mondiale ha visto in scena gli americani più sul fronte del pacifico...esapnsione territoriale??
quando poi la germania ha tirato il fiato...anche per merito della collaborazione delle forze alleate assieme alle resistenze partigiane dei vari paesi(senza dimenticare la battaglia più sanguinosa di tutta la seconda guerra mondiale: "Stalingrado")..gli americani si sono lanciati in una corsa contro i Russi per mangiare la torta europea e stabilirvi il proprio sistema capitalista democratico..e poi sappiamo tutti com'è finita.

io non penso che i soldati americani fossero a conoscenza dellle vere intenzioni del loro paese nel mandarli al macello della guerra..anzi loro erano per lo più convinti dalla propaganda di essere i liberatori ..volevano sul serio liberarci dall'incubo nazifascista..e rispetto le loro croci bianche che riposano in europa..Ma...sono assolutamente convinto che nella realtà i politici americani erano mossi da ben altri ideali...
e che ideali....





Anche a vederla nell'ottica di spartizione della torta dobbiamo comunque ringraziarli: i paesi che sono finiti nella fetta della Russia sono stati e stanno molto peggio di noi. Il capitalismo avrà tutti i difetti di questo mondo ma puoi ancora scendere in piazza a contestare il tuo governo. Nei regimi dell'est ti schiacciano coi carri armati.




Purtroppo devo darti ragione..infatti il regime comunista è stato vissuto come un totalitarismo negli anni di Stalin e poi nella guerra fredda..

la Russia di oggi,con la corruzione che si è creata al suo interno,ha peggiorato la vita alla stragrande maggioranza della popolazione..hanno preso tutti i lati peggiori del capitalismo..(ci sono lati buoni del capitalismo?)

le idee del comunismo di marx sono state stravolte in un orrida farsa...io penso che se ci fosse stato davvero il comunismo di marx in russia...nel dopoguerra avremmo preferito essere la fetta della torta dei russi..ma non si ragiona sui se...

gli ideali di marx sono utopie?





Vedi il fatto è che il comunismo ideale...
è come il Vangelo ideale, il Corano ideale... ideali stupendi che vengono sempre stravolti dalla realtà umana che purtroppo è fatta di egoismo e volontà di prevalere. Se tutti gli uomini pur non credendo in dio si attenessero al vangelo automaticamente gli ideali di marx e di tante altre religioni sarebbero rispettati.
Purtroppo se anche un testo come il Vangelo
ha portato alle guerre sante, alla Chiesa del Potere, all'Inquisizione... sono molto scettico sul fatto che le idee di Marx possano tradursi in realtà.
Io penso che più le idee sono elevate, più la loro attualizzazione si presta a essere stravolta. Certe idee chiedono troppi sacrifici al nostro egoismo che è meglio usarle come una bandiera per vincere una rivoluzione e come un lenzuolo per mascherare i crimini che si commettono.
Quanto è bello dire che si è dovuto uccidere o togliere la libertà nel nome della purezza della fede o per proteggere la rivoluzione, entità distanti e amministrate da sacerdoti/funzionari di partito autonominatisi unici depositari della Verità.


_________________
Fly away to rainbow in the sky
Gold is at the end
For each of us to find

[ Questo messaggio è stato modificato da: EricDraven il 26-04-2004 alle 12:39 ]


Guarda, è esattamente il mio pensiero!
E se uno crede in questi ideali stupendi come li chiami tu deve sentirsi in colpa?
Chi ha mai messo in discussione un istituzione come la Chiesa nonostante i suoi errori?
I musulmani che inorridiscono di fronte alle barbarie del terrorismo mettono in discussione l'Islam e il suo testo sacro?
Perchè allora uno deve essere abbinato costantemente a Stalin,o alle foibe?
Ieri ci sono state manifestazioni in tutta Italia:c'è chi ha reso onore ai partigiani, c'è chi ha reso onore ai soldati italiani, chi ai soldati alleati. C'è chi non ha fatto nulla, c'è chi parla prima di vedere le cose.C'è stato un episodio stupido e condannabile. Punto.
La mia città è stata liberata dai partigiani: a chi si dovrebbe rendere onore?
A chi giova soprattutto tanta polemica in un giorno di festa?



Io ho fatto notare questo episodio e ho espresso la mia condanna di esso ed è venuto giù il mondo perchè certa gente pur di andare contro gli USA vogliono negare pure la storia. La chiesa ha avuto l'Inquisizione e le crociate e non si contesta perchè ha begli ideali. Il comunismo è stato applicato come forma orrenda di dittatura ma ha dei begli ideali. L'America ha dei begli ideali, ci ha liberato ma non si può dire bisogna solo ricordare il Vietnam e Pinochet! Questo mi sembra ingiusto.
_________________
"Elric non può avere ciò che più desidera. Ciò che desidera non esiste. Ciò che desidera è morto. Elric ha soltanto angoscia, rimorso, malvagità, odio. E' tutto ciò che merita e tutto ciò che potrà mai desiderare" M.Moorcock-Elric di Melnibonè

  Visualizza il profilo di Lord_Elric  Invia un messaggio privato a Lord_Elric     Rispondi riportando il messaggio originario
Lord_Elric
ex "EricDraven"

Reg.: 01 Apr 2004
Messaggi: 2186
Da: piombino (LI)
Inviato: 26-04-2004 21:57  
quote:
In data 2004-04-26 21:05, ginestra scrive:
Non ti rispondo,Mariano, non perché abbia paura di confutarti ma perché non mi va di andare nello scazzatoio,
altrimenti due paroline ad hoc te l'avrei dette! E qualcuno sa, che quando mi scateno poi non mi ferma più nessuno,con questo chiudo i miei interventi, non vale proprio la pena affaccendarsi, quando di fronte abbiamo persone saccenti e inconsapevoli.




Ecco qua l'ennesima dimostrazione dell'ipocrisia di certe persone che si spacciano per democratiche. Se uno non la pensa come loro merita insulti, anzi, merita di piantare la discussione tanto è saccente e inconsapevole. E con questo ribadisci in modo non troppo velato che l'unica consapevole sei tu e gli altri sono tutti zombi a non pensarla come te. Complimenti.
_________________
"Elric non può avere ciò che più desidera. Ciò che desidera non esiste. Ciò che desidera è morto. Elric ha soltanto angoscia, rimorso, malvagità, odio. E' tutto ciò che merita e tutto ciò che potrà mai desiderare" M.Moorcock-Elric di Melnibonè

  Visualizza il profilo di Lord_Elric  Invia un messaggio privato a Lord_Elric     Rispondi riportando il messaggio originario
Lord_Elric
ex "EricDraven"

Reg.: 01 Apr 2004
Messaggi: 2186
Da: piombino (LI)
Inviato: 26-04-2004 22:13  
quote:
In data 2004-04-26 19:11, mariano scrive:
quote:
In data 2004-04-26 12:27, EricDraven scrive:


E rivediti pure gli Italiani ammazzati nelle foibe dai partigiani comunisti solo perchè non erano comunisti! Ti ricordi solo le vittime degli errori alleati?




o dio mio, mi eri piaciuto fino a qua,e anche molto, ma poi mi sei scaduto anche te nella solita addizioncina scema (comunisti italiani+regimi comunisti=odio di classe....)
per l'appunto gli sgautteri di tito ucidevano gli italiani indistintamente:dai fascisti irriducibili, ai comunisti più puri.
seconda e ultima cosa. il PCI a preso le distanza dall'unione soietica, gia dalla seconda metà degli anni 60.
berlusconi invece, è già al terzo anno consecutivo che nn si degna di mostrarsi alle tue care manifestazioni di unità e liberazione nazionale, nè come cittadino italiano, nè nelle sue vesti istituzionali.
vogliamo parlare anche di questa vergogna nazionale???
ciao




Guarda che io ho tirato fuori questo argomento solo per far notare a ginestra che in Italia ci si vuol ricordare di ogni vittima degli Americani e le altre si infilano sotto il tappeto, come se non fossero stati italiani pure loro. Non mi sembra un bel discorso sbandierare gli italiani morti durante i bombardamenti per sminuire il ruolo americano nella liberazione. Cmq per quanto riguarda le distanze il tuo discorso è molto opinabile visto che ancora oggi c'è chi inneggia a Lenin e Stalin. Prendere le distanze vuol dire anche rinunciare a certi simboli. Per esempio Fini rinuncia alla fiamma... quando a sinistra rinunceranno a falce e martello?
Infine, per quanto riguarda Berlusca, non cadere tu nella canzoncina scema 'difendi gli americani allora sei di FI' perchè mi dispiace deluderti, ma non ho votato FI.
Ultimissima cosa, se rileggi il mio post iniziale, vedrai che io ho deplorato solo certi atteggiamenti che non condivido, non ho insultato intere categorie nè negato il ruolo dei partigiani di sinistra. Ho solo ricordato che non erano i soli.
Così come non ho avuto difficoltà a concordare sul valore delle idee di Marx. Non mi sembra di essere una persona faziosa o che vive di preconcetti.
_________________
"Elric non può avere ciò che più desidera. Ciò che desidera non esiste. Ciò che desidera è morto. Elric ha soltanto angoscia, rimorso, malvagità, odio. E' tutto ciò che merita e tutto ciò che potrà mai desiderare" M.Moorcock-Elric di Melnibonè

  Visualizza il profilo di Lord_Elric  Invia un messaggio privato a Lord_Elric     Rispondi riportando il messaggio originario
Lord_Elric
ex "EricDraven"

Reg.: 01 Apr 2004
Messaggi: 2186
Da: piombino (LI)
Inviato: 26-04-2004 22:27  
quote:
In data 2004-04-26 14:44, ginestra scrive:
Fatica e tempo sprecato ad interloquire con persone, che non sanno altro rispondere, quando si parla di americani,introducendo a bella posta..i comunisti...ecc ecc.
Sono stufa arcistufa di questo tipo di interventi.
Voi meritate di sapere quello che vi hanno insegnato "i vostri insegnanti", quello che avete letto sui libri ufficiali della scuola, perché oltre non sapete andare.
Quando vi si vuole aprire gli occhi, ecco che scatta la molla del rifiuto.
A colui che ha detto di essere rimasto scandalizzato perché, essendo io un'insegnante, parlo in questo modo, rimando: proprio perché insegno, faccio conoscere ai miei alunni, tutti gli aspetti della vita, della storia e di tutto ciò che ci circonda e che ci viene, vergognosamente occultato(qui devi parlare di vergogna!!!!), non certamente facendo l'apologia della storia della Russia!
Un'ultima cosa, quello che ci fanno vedere in Tv è solo una minima parte di ciò che succede nel mondo, oggi in particolare nell'Iraq.
E' da poco giunto in Italia, il figlio di una mia amica da quell'inferno, ha detto che è guerra ogni giorno, che i morti non si contano,compresi gli italiani, che le nazioni impegnate lì sono molte di più di quante ci abbiano detto.
Per quando riguarda l'Italia,tutte le forze di difesa possibili ed immaginabili stanno lì.
Lui è tornato per disperazione, con la scusa di problemi familiari,non ce la faceva più a stare in mezzo a sparatorie giornaliere, lì è una guerra vera e propria, non stanno per missione di pace.
P.S.E' quello che Quilty sta dicendo da mesi, tutto quello che sto affermando io adesso, ma è inutile parlare a chi non vuol sentire.
ESSERE ANTIAMERICANI NON SIGNIFICA ESSERE NECESSARIAMENTE FILORUSSI.DALL'ALTO DELLA MIE CONOSCENZE E DELLA MIA PREPARAZIONE, SE PERMETTI, HO AVUTO MODO DI APPROFONDIRE REALTA' STORICHE CHE NON IMMAGINI NEMMENO E CHE MI PERMETTONO DI GUARDARE AL MONDO CON OCCHIO OBIETTIVO E CON CRITICA DI GIUDIZIO.IO MI DOCUMENTO SU OGNI LIBRO, SU OGNI SITO CHE PARLI DI STORIA.SE MI FOSSI FERMATA ALLA CULTURA CHE MI HA DATO LA SCUOLA E L'UNIVERSITA',FAREI MEGLIO A TACERE.




Ecco brava dall'alto della tua saccenza saprai che ALMENO UNA VOLTA nella loro storia di nequizie questi barbari con gli stivaletti da cowboy e il chewingum perenne hanno fatto una cosa giusta e son venuti qua a combattere il piccolo imbianchino coi baffetti. Ti costa così tanto ammettere che la Liberazione è anche merito loro? Il discorso della Russia è presto spiegato: c'è stata una cosa chiamata GUERRA FREDDA e come tutte le guerre si è combattuta tra 2 parti. Tante stronzate degli USA sono state fatte durante questo periodo. Perchè USA e RUSSIA giocavano a scacchi col mondo. Quindi se si esumano gli scheletri dall'armadio americano secondo me è fazioso non tirare fuori anche quelli russi. Vuoi un esempio su tutti? Si fanno manifestazioni in favore dei palestinesi...
ma dei tibetani tutti se ne sbattono i coglioni eppure l'occupazione cinese del Tibet non è certo più gentile dell'occupazione israeliana dei territori.
(Vedi, do pure contro a Israele, tranquilla non sono il fascistello che credi tu!)
Per quanto riguarda i miei insegnanti, ovviamente hanno fatto il loro dovere parlandomi di quanto sono stronzi gli USA. Per fortuna in libreria si trovano molti libri, quegli stupendi Oscar storia che pubblica la Mondadori.
Per favore, evita di rispondere che la Mondadori è di Berlusca e i libri li scrive lui perchè allora mi metto a cantare Bandiera Rossa e andiamo tutti a Pechino in gita premio colla tombola alla festa dell'Unità... (la sagra dei luoghi comuni)
_________________
"Elric non può avere ciò che più desidera. Ciò che desidera non esiste. Ciò che desidera è morto. Elric ha soltanto angoscia, rimorso, malvagità, odio. E' tutto ciò che merita e tutto ciò che potrà mai desiderare" M.Moorcock-Elric di Melnibonè

  Visualizza il profilo di Lord_Elric  Invia un messaggio privato a Lord_Elric     Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 26-04-2004 22:35  
un paio di puntualizzazioni:
- Fini non ha rinunciato alla fiamma, mi pare sia ancora nel simbolo di An (se sbaglio, correggetemi e chiedo venia)
- c'è anche gente che inneggia ancora a Mussolini o al Nazismo: basta un rapido viaggio in Rete e si possono trovare una miriade di gruppi e gruppuscoli extraparlamentari più o meno noti che gravitano attorno ai cosiddetti opposti estremismi (dal rosso al nero).
Se invece quando parli di gente che "inneggia ancora a Stalin" ti riferisci a gente che siede in Parlamento non ti seguo e ho bisogno di chiarimenti e specificazioni.

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
moxfurbona

Reg.: 04 Mar 2003
Messaggi: 1194
Da: lucca (LU)
Inviato: 27-04-2004 00:28  
quote:
In data 2004-04-25 19:56, EricDraven scrive:
Ennesima occasione sprecata per fare di questa giornata una festa di unità nazionale. Ancora, c'è stato chi ha tirato per la giacca la liberazione dai nazifascisti, attribuendole un unico colore (quello rosso) calpestando così il sacrificio e la lotta di tutti quei partigiani non di sinistra, liberali, laici e persino preti. Ma soprattutto si è calpestato il ricordo di quelle decine di migliaia di bianche croci nei campi di mezza Europa, croci di giovani morti per la nostra libertà.



Senza voler togliere niente ai partigiani che non erano militanti comunisti o i miartiri cattolici della liberazione...beh,porcozio se c'è una festa che si identifica col rosso non è natale ma il 25 aprile.
Se poi vogliamo aprire parentesi sui politici maiali che di rosso non hanno neanche il sangue che ieri in piazza hanno finto di essere rossi figli di partigiani e hanno in qualche modo strumentalizzato la festa io ci sto.Però non credo che sia una bestemmia che per la liberazione la piazza sia piena di bandiere rosse.

  Visualizza il profilo di moxfurbona  Invia un messaggio privato a moxfurbona    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 27-04-2004 00:40  
si, ma il brutto è che in qualche modo così si rinnega il fatto che il fascismo appartiene a tutti noi. E' il passato di tutti, così come è di tutti la "Liberazione", soprattuto perchè di quelli che c'erano all'epoca pochi ormai sono qui. E così invece du esser una festa nazionale molto spesso diventa il pretesto per litigi e vecchie e inutli diatribe. l responsabilità non è di nessuno e allo stesso mdo di tutti. e' storicamente così, e cambiare adesso è difficile, ma averne quantomeno la volontà non sarebbe male.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
RoyBatty82

Reg.: 16 Feb 2004
Messaggi: 312
Da: Tyrell Corp. (es)
Inviato: 27-04-2004 10:18  
Si certo Ginestra..anche mio zio è appena tornato dall'iraq e ha detto che le nazioni in guerra non sono quelle che ci hanno detto i morti non sono quelli che ci hanno detto.....anzi adesso che ci pensa non è neanche sicuro che il paese sia quello che ci hanno detto...forse non sono in iraq...

ma su piantiamola con ste teorie di complotto....va bene dire che non sappiamo tutto...ma non esageriamo, non diventiamo ridicoli.

inoltre dici che proprio perchè sei un insegnante vuoi far sapere non solo cio che c'è sui libri.....ah bene...e ai tuoi alunni dici che gli americani li abbiamo accolti bene perchè in quel momento avremmo accolto bene anche il diavolo?......complimenti che bambini fortunati...

  Visualizza il profilo di RoyBatty82  Invia un messaggio privato a RoyBatty82    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.216772 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: