FilmUP.com > Forum > Attualità - persone perbene
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > persone perbene   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore persone perbene
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 26-06-2004 21:04  
quote:
In data 2004-06-26 20:58, aralis scrive:
quote:
In data 2004-06-26 20:47, Hellboy scrive:

( c'e' ancora chi ha la spudoratezza di affermare che chi si sposa solo civilmente vive more uxorio!...)






Questo è vero, anche qui in Alto Adige, chi, come noi, è sposato col rito civile, è considerato da tante " persone perbene " neanche sposato.





ho avuto occasione di permanere a Merano e dintorni una settimana e devo ammettere che i sudtirolesi mi sembrano gente molto chiusa.
e , non avertene a male, ho respirato nell'aria cosa sia il razzismo.
verso gli italiani.
a Bolzano gia' respiravo meglio.

_________________
..no..no..aspettate: apriamo un dibattito!

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hellboy il 26-06-2004 alle 21:05 ]

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 26-06-2004 21:08  
al riguardo preciso che anch'io mi sono sposato col rito civile.
e oggi lo fa il 25% della gente.
1 su 4.
non poco.

_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
aralis

Reg.: 18 Ott 2003
Messaggi: 3151
Da: bolzano (BZ)
Inviato: 27-06-2004 11:35  
quote:
In data 2004-06-26 21:04, Hellboy scrive:







ho avuto occasione di permanere a Merano e dintorni una settimana e devo ammettere che i sudtirolesi mi sembrano gente molto chiusa.
e , non avertene a male, ho respirato nell'aria cosa sia il razzismo.
verso gli italiani.
a Bolzano gia' respiravo meglio.




Non ne ho a male affatto, quello che scrivi è sacrosanta verità. A Bolzano si respira meglio perchè la popolazione è a prevalenza italiana, ma anche qui i tedeschi, specie quelli avanti con gli anni, non scherzano, in fatto di chiusura mentale.
Sono razzisti anche nei confronti di chi, come nel nostro caso, essendo tutto tedesco ha sposato una quasi tutta italiana. Perchè mio papà era mezzo e mezzo, ma mia mamma è trentina, quindi sono stata cresciuta italiana, scuole e tutto. Ha chiuso i rapporti con tanta "gente perbene", lui, per questo motivo.
Nelle vallate è ancora peggio, quando andiamo in qualche locale mi prendono sempre per tedesca, io rispondo appposta in italiano, e l'atteggiamento quasi sempre cambia. Noi ce ne freghiamo e ci divertiamo anche.

  Visualizza il profilo di aralis  Invia un messaggio privato a aralis    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 27-06-2004 12:58  
Un mio caro amico è andato sulle montagne del Trentino, proprio al confine, di lì poi, infatti è passato in Austria.Ha visto tanti vecchi montanari cogli occhi freddi, quando si è avvicinato ad un cane per coccolarlo, è arrivato il padrone che l'ha guardato in modo diffidente e guardingo, senza accennare un minimo di conversazione.Insomma ha notato tanta freddezza, a cui noi napoletani non siamo abituati.Viene molta tristezza a pensare che tanto è stato fatto nel Risorgimento, per avere poi questi risultati.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
aralis

Reg.: 18 Ott 2003
Messaggi: 3151
Da: bolzano (BZ)
Inviato: 27-06-2004 14:18  
quote:
In data 2004-06-27 12:58, ginestra scrive:
Un mio caro amico è andato sulle montagne del Trentino, proprio al confine, di lì poi, infatti è passato in Austria.




Tu fai l'errore che fanno molti, confondete il Trentino con l'Alto Adige, che sta al confine con l'Austria. Sono due regioni autonome, indipendenti una dall'altra, di fatto.
Il Trentino è abitato da gente italiana, trentini, per l'appunto.
L'Alto Adige è a maggioranza tedesca, che si ritiene a casa propria, mentre gli italiani sono arrivati, perlopiù portati da Mussolini, con la famosa italianizzazione dell'Alto Adige, da tante regioni del nord, veneto soprattutto. Italiani nati qua siamo solo da dopo gli anni 50, ma di fatto ci considerano intrusi. Questo per i giovani, nella città, non ha più tanta importanza, ma per i vecchi nelle vallate l'odio resiste. E' tutta gente bigotta, che considera peccato non andare in chiesa, o non sposarsi col rito religioso,o non andare alle processioni, ma poi coltivano l'odio.
Sopportano il turista italiano, perchè porta soldi e se ne va, ma non sopportano noi, che qua ci viviamo.
E anche nei giovani, tanti ragazzi italiani sposano tedesche, ma pochissimi ragazzi tedeschi sposano italiane.

Scusa Hellboy, questo è tutto fuori topic, ma mi sembrava bello chiarire.

  Visualizza il profilo di aralis  Invia un messaggio privato a aralis    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 27-06-2004 14:49  
quote:
In data 2004-06-27 14:18, aralis scrive:
quote:
In data 2004-06-27 12:58, ginestra scrive:
Un mio caro amico è andato sulle montagne del Trentino, proprio al confine, di lì poi, infatti è passato in Austria.




Tu fai l'errore che fanno molti, confondete il Trentino con l'Alto Adige, che sta al confine con l'Austria. Sono due regioni autonome, indipendenti una dall'altra, di fatto.
Il Trentino è abitato da gente italiana, trentini, per l'appunto.
L'Alto Adige è a maggioranza tedesca, che si ritiene a casa propria, mentre gli italiani sono arrivati, perlopiù portati da Mussolini, con la famosa italianizzazione dell'Alto Adige, da tante regioni del nord, veneto soprattutto. Italiani nati qua siamo solo da dopo gli anni 50, ma di fatto ci considerano intrusi. Questo per i giovani, nella città, non ha più tanta importanza, ma per i vecchi nelle vallate l'odio resiste. E' tutta gente bigotta, che considera peccato non andare in chiesa, o non sposarsi col rito religioso,o non andare alle processioni, ma poi coltivano l'odio.
Sopportano il turista italiano, perchè porta soldi e se ne va, ma non sopportano noi, che qua ci viviamo.
E anche nei giovani, tanti ragazzi italiani sposano tedesche, ma pochissimi ragazzi tedeschi sposano italiane.

Scusa Hellboy, questo è tutto fuori topic, ma mi sembrava bello chiarire.


Hai ragione, ma siccome vengono menzionati assieme, ci si confonde facilmente.Comunque mi riferivo proprio a quelli che stanno al confine!
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 27-06-2004 18:51  
quote:
In data 2004-06-26 20:52, Hellboy scrive:
avete poi notato che si parla di persone perbene solo quando muore qualcuno (fosse anche satana in persona) o quando succede un fatto delittuoso...
era cosi' bravo, tutto casa e famiglia, salutava sempre...
maschere, solamente maschere..e dietro un viso senza volto.
riempitelo voi ..a piacere!



Questo è scontato..come si dice,alla nascita
son tutti belli e quando muoiono son tutti
buoni.In società ci si comporta sempre in
un certo modo,lo facciamo tutti per conformarci a certi status,a certe regole
di comportamento il più delle volte non scritte.Si può far a meno di tutto tranne che di esser accettati dai nostri simili

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 27-06-2004 20:34  
quote:
In data 2004-06-27 14:18, aralis scrive:
quote:
In data 2004-06-27 12:58, ginestra scrive:
Un mio caro amico è andato sulle montagne del Trentino, proprio al confine, di lì poi, infatti è passato in Austria.




Tu fai l'errore che fanno molti, confondete il Trentino con l'Alto Adige, che sta al confine con l'Austria. Sono due regioni autonome, indipendenti una dall'altra, di fatto.
Il Trentino è abitato da gente italiana, trentini, per l'appunto.
L'Alto Adige è a maggioranza tedesca, che si ritiene a casa propria, mentre gli italiani sono arrivati, perlopiù portati da Mussolini, con la famosa italianizzazione dell'Alto Adige, da tante regioni del nord, veneto soprattutto. Italiani nati qua siamo solo da dopo gli anni 50, ma di fatto ci considerano intrusi. Questo per i giovani, nella città, non ha più tanta importanza, ma per i vecchi nelle vallate l'odio resiste. E' tutta gente bigotta, che considera peccato non andare in chiesa, o non sposarsi col rito religioso,o non andare alle processioni, ma poi coltivano l'odio.
Sopportano il turista italiano, perchè porta soldi e se ne va, ma non sopportano noi, che qua ci viviamo.
E anche nei giovani, tanti ragazzi italiani sposano tedesche, ma pochissimi ragazzi tedeschi sposano italiane.

Scusa Hellboy, questo è tutto fuori topic, ma mi sembrava bello chiarire.





questi sono i "pastrocchi" che si fanno quando finisce una guerra, come gia' avvenuto prima per Nizza e la Savoia.

gli italiani volevano Trento, mai pensato a Bolzano.
e nonostante gli sia stata data un'autonomia che credo in nessuna parte d'Europa esista (vedasi leggi provinciali e bilinguismo al contrario) questi si sentono sudtirolesi, ma non vogliono neppure l'annessione all'Austria. vogliono uno stato autonomo sudtirolese.

l'altra citta' per cui si è combattuta la prima guerra mondiale è stata Trieste.
e li' è successo il contrario, lasciando l'Istria alla Yugoslavia quando la maggioranza della popolazione era italiana.
ha perso tutto ed ha dovuto passare i confini.
bastava fare esattamente il contrario, ma si sarebbero rotti delicati equilibri.




_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 27-06-2004 20:37  
andare fuori tema su questioni certamente delicate e interessanti è utile e non si disperdono i discorsi in mille rivoli.


_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 27-06-2004 20:43  
quote:
In data 2004-06-27 18:51, Julian scrive:
quote:
In data 2004-06-26 20:52, Hellboy scrive:
avete poi notato che si parla di persone perbene solo quando muore qualcuno (fosse anche satana in persona) o quando succede un fatto delittuoso...
era cosi' bravo, tutto casa e famiglia, salutava sempre...
maschere, solamente maschere..e dietro un viso senza volto.
riempitelo voi ..a piacere!



Questo è scontato..come si dice,alla nascita
son tutti belli e quando muoiono son tutti
buoni.In società ci si comporta sempre in
un certo modo,lo facciamo tutti per conformarci a certi status,a certe regole
di comportamento il più delle volte non scritte.Si può far a meno di tutto tranne che di esser accettati dai nostri simili




meno male che il bello non lo si capisce perche' troopoo piccoli, il buono pure perche' trapassati.
dicano pure cio' che vogliono.
io saro' qualcosaltro.
sono gli altri che devono accettarci per quello che siamo e non per quello che vorrebbero che fossimo.
genitori per primi.


_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 27-06-2004 20:57  
Vivere per star bene innanzitutto con noi stessi, i giudizi degli altri, ammesso che siano competenti, non devono interessarci.Sapete il raccontino della Madonna, di San Giuseppe, l'asinello e Gesù?
La sacra famiglia si trovò un giorno a fare un lungo percorso,avevano un solo asinello su cui viaggiare.San Giuseppe, da buon galantuomo, mise la Madonna in groppa all'asino con il bambino.La gente che passava, diceva:"Guardate che coscienza, una donna giovane che fa andare a piedi un vecchio!!!"
Allora, con una santa pazienza, la Madonna scese e fece salire San Giuseppe, di nuovo la gente espresse la sua meraviglia: "Guardate, un uomo che fa viaggiare a piedi una povera donna, che coraggio!"
Infine, per non udire più lamentele, pensarono di mettersi tutti e tre sull'asino, ma nemmeno così la gente fu soddisfatta:"Guardate che cattiveria, tre in groppa a quella povera bestia!"
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 28-06-2004 19:17  
quote:
In data 2004-06-27 20:43, Hellboy scrive:
quote:
In data 2004-06-27 18:51, Julian scrive:
quote:
In data 2004-06-26 20:52, Hellboy scrive:
avete poi notato che si parla di persone perbene solo quando muore qualcuno (fosse anche satana in persona) o quando succede un fatto delittuoso...
era cosi' bravo, tutto casa e famiglia, salutava sempre...
maschere, solamente maschere..e dietro un viso senza volto.
riempitelo voi ..a piacere!



Questo è scontato..come si dice,alla nascita
son tutti belli e quando muoiono son tutti
buoni.In società ci si comporta sempre in
un certo modo,lo facciamo tutti per conformarci a certi status,a certe regole
di comportamento il più delle volte non scritte.Si può far a meno di tutto tranne che di esser accettati dai nostri simili




meno male che il bello non lo si capisce perche' troopoo piccoli, il buono pure perche' trapassati.
dicano pure cio' che vogliono.
io saro' qualcosaltro.
sono gli altri che devono accettarci per quello che siamo e non per quello che vorrebbero che fossimo.
genitori per primi.





Stai parlando con una delle persone che ha
fatto della propria indipendenza in tutti i sensi una battaglia personale(e ho 20 anni)
..non posso che sostenere che una delle
cose più importanti ma nel contempo più difficili è esser se stessi..però non si può
negare l'esistenza di regole di comportamento che volenti o no tutti "dobbiamo"osservare..dal momento che
viviamo in questa società ne abbiamo acquisito sin dalla nascita la cultura,un certo modo di pensare,di comportarsi.E'
ovvio che ognuno reagisce agli stimoli
della società in modo diverso,ma ciò non toglie che delle regole di base vi siano.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 29-06-2004 15:34  
si, ma le mie regole di base possono essere diverse dalle tue.
dogmi assoluti non ne esistono.
cerchiamo di vivere meglio che si puo' senza scontrarci con le altrui visioni della vita.scelte...si tratta di scelte.

_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
aralis

Reg.: 18 Ott 2003
Messaggi: 3151
Da: bolzano (BZ)
Inviato: 29-06-2004 17:02  
quote:
In data 2004-06-27 20:43, Hellboy scrive:


sono gli altri che devono accettarci per quello che siamo e non per quello che vorrebbero che fossimo.
genitori per primi.






Su questa cosa sono d'accordo al 100%. Io sono come sono, con le mie idee e il mio modo di essere, non faccio male a nessuno, cerco di rompere le scatole meno possibile,
ma poi o mi accettano o possono andare a quel paese. Madre compresa.

  Visualizza il profilo di aralis  Invia un messaggio privato a aralis    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 29-06-2004 19:20  
quote:
In data 2004-06-29 15:34, Hellboy scrive:
si, ma le mie regole di base possono essere diverse dalle tue.
dogmi assoluti non ne esistono.
cerchiamo di vivere meglio che si puo' senza scontrarci con le altrui visioni della vita.scelte...si tratta di scelte.




Non esistono dogmi assoluti ma regole
magari incosciamente accettate sì.Scusa
ma tu non ti vesti in un certo modo,non
parli in un certo modo,non navighi in Internet anche perchè oggi è convenzione
navigarci?Le tue idee politiche sono così
libere e indipendenti o magari son condizonate da quelle dei tuoi,o della Tv,dei giornali,dall'ideologia comune della
nostra epoca e del nostro contesto?Basta rifletterci..
esser se stessi è molto più difficile di
quanto tu pensi..

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.495720 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: