FilmUP.com > Forum > Attualità - l'Uomo che ci era invidiato dal mondo.
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > l'Uomo che ci era invidiato dal mondo.   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore l'Uomo che ci era invidiato dal mondo.
Window

Reg.: 09 Apr 2004
Messaggi: 101
Da: roma (RM)
Inviato: 05-08-2004 22:21  
Vorrei ricordare che innumerevoli personaggi storici, molti dei quali protagonisti dell'universo culturale, hanno espresso, nei confronti di Mussolini, giudizi, come dire, non del tutto negativi...


Pio XI: "Costui è l'uomo della Provvidenza" (giudizio condiviso da Angelo Roncalli, il futuro Giovanni XXIII, il "papa buono")
Pio XII: "il piu' grande uomo da me conosciuto,e senz'altro tra i piu' profondamente buoni"
M. K. Gandhi: " un superuomo"
Thomas Mann: "un semidio"
Sigmund Freud: "un eroe della Civiltà"
Winston Churchill: "il piu' grande legislatore" vivente",
Thomas Alva Edison: "il piu' grande genio dell'età moderna"
Massimo Gorky: "un uomo di intelligenza superiore"
Lloyd George: "Un Uomo che desta ammirazione anche tra i suoi nemici,e che ogni giorno detta leggi circa il modo di governare i popoli in momenti difficilissimi"
Stanley Baldwin: "non vi sono in Europa uomini di eccezione come Mussolini"
Samuel John Gurney Hoare : "Mussolini e' il massimo statista dell'Europa moderna"
Josif Vissarionovic Dzugasvili (Stalin): "con la morte di Mussolini scompare uno dei più grandi uomini politici cui si deve rimproverare solamente di non aver messo al muro i suoi avvesari"
Igòr Stravinskij: "Mussolini e' un uomo formidabile. Non credo che qualcuno abbia per Mussolini una venerazione maggiore della mia. Per me Egli e' l'unico Uomo che conti nel mondo intero"
George Bernard Shaw: "Mussolini non e' soltanto un uomo, ma una situazione storica"
Ezra Pound: "Jefferson fu un genio, e Mussolini un altro genio"
Herbert George Wells: "Mussolini ha lasciato il suo segno nella storia"
Adolf Hitler: "Un uomo che fa la storia, non la subisce. Mussolini è l'ultimo dei cesari"
Rudyard Kipling: "Vogliategli bene sempre, con un affetto costante; pensate che per l'Italia Egli e' tutto"
Roald Engelbreth Amundsen: "Soltanto Napoleone puo' paragonarsi a lui"
Alexis Carrel: "Cesare, Napoleone, Mussolini: tutti i grandi conduttori di popoli crescono oltre la statura umana"
Guglielmo Marconi: "Rivendico l'onore di essere stato in radiotelegrafia il primo fascista, il primo a riconoscere l'utilita' di riunire in fascio i raggi elettrici, come Mussolini ha riconosciuto per primo in campo politico la necessita' di riunire in fascio le energie sane del Paese per la maggiore grandezza d'Italia"
Luigi Pirandello: "Mussolini recita, da protagonista, nel teatro dei secoli"

qualche anno fa,in un sondaggio popolare promosso dal "Corriere della Sera" per designare "l'italiano del millennio", Mussolini si e' piazzato tra i primi 5 classificati, accanto a Leonardo Da Vinci.
...In conclusione, a noi, poveri mortali, non ci resta altro da fare che inchinarci davanti al giudizio di questi Grandi Uomini e accetarne i fatti.


_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: Window il 05-08-2004 alle 22:23 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: Window il 05-08-2004 alle 22:27 ]

  Visualizza il profilo di Window  Invia un messaggio privato a Window    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 06-08-2004 00:05  
Si, come no, e gli americani volevano portarsi il corpo di Mussolini per studiarne il cervello!La sapevi questa?
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
cosTruman


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 5818
Da: firenze (FI)
Inviato: 06-08-2004 00:30  
[quote]In data 2004-08-05 22:21, Window scrive:

...In conclusione, a noi, poveri mortali, non ci resta altro da fare che inchinarci davanti al giudizio di questi Grandi Uomini e accetarne i fatti.

[quote]

io nn m'inchino davanti a questo! mi fa girare abbastanza le scatole!
_________________
- In giro dicono che sei lesbica
- solo perchè amo una donna?
- no, perchè ci scopi
- se lesbica vuol dire libera allora vai a dire a tutti che è la verità

  Visualizza il profilo di cosTruman  Invia un messaggio privato a cosTruman     Rispondi riportando il messaggio originario
Cheyenne
ex "miticooo"

Reg.: 23 Giu 2004
Messaggi: 1340
Da: cosenza (CS)
Inviato: 06-08-2004 00:55  
ma se postassimo quelli che ne hanno parlato male....basterebbero un cinquantina di pagine?

ps.io non mi inchino davanti a nessuno
_________________
Se il Grande Spirito mi avesse voluto bianco,mi avrebbe creato così.Ha messo nei vostri cuori alcuni desideri ed altri nel mio...ben diversi.Non è necessario per un'aquila essere un corvo.

  Visualizza il profilo di Cheyenne  Invia un messaggio privato a Cheyenne    Rispondi riportando il messaggio originario
Lord_Elric
ex "EricDraven"

Reg.: 01 Apr 2004
Messaggi: 2186
Da: piombino (LI)
Inviato: 06-08-2004 03:40  
Miiiiiiiiii che palle gente!!!! è morto e stramorto basta!!!!!! Possibile che ancora faccia paura????
Che la storia assurga al rango di Grandi Protagonisti grandi assassini è assodato, prendete Cesare, Alessandro Magno, Attila, Alarico, Gengis Khan, Guglielmo il Conquistatore, Napoleone....
l'unica cosa che stupisce è che Mussolini è entrato nel novero dei grandi protagonisti pur essendo un incapace al paragone di costoro, invece di rendere potente il suo paese l'ha messo in ginocchio!


_________________
"Vi sono al mondo tre tipi di donna: la donna che vola, la meretrice, la donna invisibile; giacchè non vediamo donne volare, ed è impossibile scorgerne un esemplare invisibile, deduciamo che l'uomo
può conoscere solo la rimanente categoria"

[ Questo messaggio è stato modificato da: EricDraven il 06-08-2004 alle 03:41 ]

  Visualizza il profilo di Lord_Elric  Invia un messaggio privato a Lord_Elric     Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 06-08-2004 10:01  
E' ovvio che finchè uno statista è al potere
viene ammirato e riverito anche da chi non
ha niente a che fare con lui,se contestarlo
vuol dire rischiare la vita.Prendiamo Pirandello..era di destra ma dalle sue opere
emerge una critica feroce di tutta la retorica borghese di cui quella fascista costituisce l'assolutizzazione,l'elevazione
alla massima potenza.Come poteva Pirandello
schierarsi con lui?o era incoerente,o
lo faceva per convenienza.Il Papa concluse
con lui i Patti Lateranensi,è normale che
lo vedesse di buon occhio,Mussolini aveva
dato un bel contributo al potere temporale
della Chiesa.Dell'ammirazione di Hiterl
e Stalin non sarei felicissimo.
Cmq dimostrò di essere un grande uomo
quando tentò di fuggire in Svizzera travestito da partigiano.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
REWIND

Reg.: 19 Apr 2004
Messaggi: 604
Da: roma (RM)
Inviato: 06-08-2004 10:12  
Benito Mussolini è stato un dittatore, ha fatto una fracca di cavolate ma ha fatto anche cose molto buone, se non era per lui adesso intorno a Roma ci sarebbero ancora le paludi....

Si puo' dire che sotto il profilo dell'edilizia ha fatto grandi cose, sotto il profilo degli "affari esteri", bhe, la storia la conoscete
_________________
MI ALZO DAL LETTO E PENSO AL POVERO MIO FEGATO FEGATO FEGATO SPAPPOLATO!!!

  Visualizza il profilo di REWIND  Invia un messaggio privato a REWIND    Rispondi riportando il messaggio originario
Sicilia

Reg.: 03 Nov 2003
Messaggi: 1072
Da: bari (BA)
Inviato: 06-08-2004 10:21  
quote:
In data 2004-08-06 10:12, REWIND scrive:
Benito Mussolini è stato un dittatore, ha fatto una fracca di cavolate ma ha fatto anche cose molto buone, se non era per lui adesso intorno a Roma ci sarebbero ancora le paludi....

Si puo' dire che sotto il profilo dell'edilizia ha fatto grandi cose, sotto il profilo degli "affari esteri", bhe, la storia la conoscete



hai perfettamente ragione in italia ha fatto grandi cose tra il 20' e il 30'poi vabbe....

  Visualizza il profilo di Sicilia  Invia un messaggio privato a Sicilia  Email Sicilia     Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 06-08-2004 10:23  
Non credo che la grandezza di un uomo si
misuri da quante paludi ha eliminato.
Mussolini ha massacrato con i suoi uomini
centinaia di operai durante il biennio rosso,supportato dall'alta finanza al
nord e dai latifondisti al sud.Era un dittatore della borghesia che non ha esitato
a mandare a morire milioni di cittadini italiani.Ricordiamo quel che ha fatto prima
della guerra:l'invasione dell'Etiopia,
e poi tutto ciò che ha fatto sul piano
della politica interna:la soppressione
del governo e di tutti i partiti,le leggi
fascistissime,i campi di concentramento.
L'assoluta eliminazione di qualunque libertà
politica,sociale,artistica,sindacale.E' vero che in certe circostanze(vedi appunto
le paludi)ha compiuto opere utili al paese,
però da qui a salvare lui e l'operato del
fascismo ce ne passa.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
REWIND

Reg.: 19 Apr 2004
Messaggi: 604
Da: roma (RM)
Inviato: 06-08-2004 12:22  
Non intendevo difenderlo o giustificarlo, volevo solo dire che in mezzo a un mare di minchiate ci sono anche cose buone.....poche sicuramente rispetto al resto!
_________________
MI ALZO DAL LETTO E PENSO AL POVERO MIO FEGATO FEGATO FEGATO SPAPPOLATO!!!

  Visualizza il profilo di REWIND  Invia un messaggio privato a REWIND    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 06-08-2004 12:26  
quote:
In data 2004-08-06 12:22, REWIND scrive:
Non intendevo difenderlo o giustificarlo, volevo solo dire che in mezzo a un mare di minchiate ci sono anche cose buone.....poche sicuramente rispetto al resto!



Allora son d'accordo con te.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 06-08-2004 13:50  
quote:
In data 2004-08-05 22:21, Window scrive:
Vorrei ricordare che innumerevoli personaggi storici, molti dei quali protagonisti dell'universo culturale, hanno espresso, nei confronti di Mussolini, giudizi, come dire, non del tutto negativi...


Pio XI: "Costui è l'uomo della Provvidenza" (giudizio condiviso da Angelo Roncalli, il futuro Giovanni XXIII, il "papa buono")
Pio XII: "il piu' grande uomo da me conosciuto,e senz'altro tra i piu' profondamente buoni"
M. K. Gandhi: " un superuomo"
Thomas Mann: "un semidio"
Sigmund Freud: "un eroe della Civiltà"
Winston Churchill: "il piu' grande legislatore" vivente",
Thomas Alva Edison: "il piu' grande genio dell'età moderna"
Massimo Gorky: "un uomo di intelligenza superiore"
Lloyd George: "Un Uomo che desta ammirazione anche tra i suoi nemici,e che ogni giorno detta leggi circa il modo di governare i popoli in momenti difficilissimi"
Stanley Baldwin: "non vi sono in Europa uomini di eccezione come Mussolini"
Samuel John Gurney Hoare : "Mussolini e' il massimo statista dell'Europa moderna"
Josif Vissarionovic Dzugasvili (Stalin): "con la morte di Mussolini scompare uno dei più grandi uomini politici cui si deve rimproverare solamente di non aver messo al muro i suoi avvesari"
Igòr Stravinskij: "Mussolini e' un uomo formidabile. Non credo che qualcuno abbia per Mussolini una venerazione maggiore della mia. Per me Egli e' l'unico Uomo che conti nel mondo intero"
George Bernard Shaw: "Mussolini non e' soltanto un uomo, ma una situazione storica"
Ezra Pound: "Jefferson fu un genio, e Mussolini un altro genio"
Herbert George Wells: "Mussolini ha lasciato il suo segno nella storia"
Adolf Hitler: "Un uomo che fa la storia, non la subisce. Mussolini è l'ultimo dei cesari"
Rudyard Kipling: "Vogliategli bene sempre, con un affetto costante; pensate che per l'Italia Egli e' tutto"
Roald Engelbreth Amundsen: "Soltanto Napoleone puo' paragonarsi a lui"
Alexis Carrel: "Cesare, Napoleone, Mussolini: tutti i grandi conduttori di popoli crescono oltre la statura umana"
Guglielmo Marconi: "Rivendico l'onore di essere stato in radiotelegrafia il primo fascista, il primo a riconoscere l'utilita' di riunire in fascio i raggi elettrici, come Mussolini ha riconosciuto per primo in campo politico la necessita' di riunire in fascio le energie sane del Paese per la maggiore grandezza d'Italia"
Luigi Pirandello: "Mussolini recita, da protagonista, nel teatro dei secoli"

qualche anno fa,in un sondaggio popolare promosso dal "Corriere della Sera" per designare "l'italiano del millennio", Mussolini si e' piazzato tra i primi 5 classificati, accanto a Leonardo Da Vinci.
...In conclusione, a noi, poveri mortali, non ci resta altro da fare che inchinarci davanti al giudizio di questi Grandi Uomini e accetarne i fatti.


_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: Window il 05-08-2004 alle 22:23 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: Window il 05-08-2004 alle 22:27 ]




come simpatizzante dei brigatisti mando te e M.... a ...(autocensura)!
_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 06-08-2004 13:53  
questo è storpiare la Storia.
questi giudizi se li sono rimamgiati quasi tutti...ma qui - molto subdolamente e da vero "terrorista virtuale" - si "congela" una situazione senza considerare quanto avvenuto poi.


_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 06-08-2004 14:16  
quote:
In data 2004-08-06 10:12, REWIND scrive:
Benito Mussolini è stato un dittatore, ha fatto una fracca di cavolate ma ha fatto anche cose molto buone, se non era per lui adesso intorno a Roma ci sarebbero ancora le paludi....

Si puo' dire che sotto il profilo dell'edilizia ha fatto grandi cose, sotto il profilo degli "affari esteri", bhe, la storia la conoscete



Tutti i dittatori fanno cose buone per il loro paese, non è una novità, soprattutto per l'occhio dell'opinione pubblica.Questa, però, non è una giustificazione a tutto quello che ha commesso Mussolini.Intelligente qualcuno dice? Come può essere intelligente uno che mette a tacere, con la forza, le coscienze?
Personalmente, avrei preferito tenermi le paludi piuttosto che migliaia di morti e la miseria, la dipendenza da un altro paese che è venuto a liberarci.Alcuni dicono che se non fosse stata l'America a prenderci sotto "le ali protettrici" sarebbe stata la Russia,io credo che se ci fossimo fatti i fatti nostri e fossimo vissuti da nazione piccola e impotente come eravamo,riconoscendo quindi i nostri limiti militari ed economici, non avremmo nessun padrone.
Un uomo che manda allo sbaraglio i propri soldati, dopo che Badoglio gli aveva detto che il nostro esercito sarebbe stato in grado di combattere solo dopo quattro anni dall'apertura della guerra, è solo un incosciente.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Emanuele75

Reg.: 19 Apr 2004
Messaggi: 267
Da: Valeggio sul Mincio (VR)
Inviato: 06-08-2004 19:23  
Discutere del fatto che Mussolini o qualunque altro dittatore del presente o del passato sia stato, o sia, buono o cattivo conduce a una visione della storia un po' troppo semplicistica che inevitabilmente porta ad ignorare il vero nocciolo della questione: il concetto stesso di dittatura in quanto annullamento della ragione del singolo individuo è buono o cattivo? Qualunque tiranno, di destra o di sinistra che fosse, ha fatto per il suo popolo cose buone: Hitler riportò la Germania, annientata dopo la I guerra mondiale, al vertice della potenza europea; Stalin frenò l'avanzata tedesca ed evitò la distruzione dell'URSS, Mao eliminò gli assurdi privilegi medievali dell'aristocrazia cinese.
Mussolini, nel suo piccolo regalò all'Italia un seppur effimero posto al sole.
Persino Saddam Hussein ha avuto il merito di unificare e pacificare le diverse e bellicose etnie dell'Iraq.
Ma tutto questo basta a gistificare l'eccidio di Ebrei, Russi, Cinesi o Curdi che siano e la riduzione in schiavitù di interi popoli?
Quindi prima di elencare i pregi e difetti dei dittatori a noi simpatici e fare a gara a chi è stato biù bravo(o stronzo), poniamoci un altra domanda: perchè questi tiranni sono andati al potere?
Hitler si è svegliato una mattina e ha detto:"Buongiorno, sono il Furher, da oggi la Germania è mia"?
O c'è stato un popolo, che nel suo momento di debolezza ha visto in un imbianchino paranoico l'uomo della provvidenza e lo ha investito del ruolo di supremo sacerdote di quell'ideologia tristemente famosa col nome di Nazismo?
Non facciamoci illusioni: a creare i nostri dittatori siamo noi, con la nostra mania di seguire i dogmi a senso unico: se io sono comunista tutto quello che dice Stalin è giusto, anche se si tratta di mandare milioni di dissidenti a morire in un Gulag, se sono fascista devo ascoltare solo Mussolini, anche se vuole invadere la Russia con le scarpe di cartone, se sono Musulmano devo obbedire a Bin Laden, anche se mi fa schiantare con un aereo contro un grattacielo.
Finche sostituiremo la ragione con il dogma, trasformandola in ideologia o in religione che è poi la stessa cosa, ci sarà sempre un dittatore di turno a farsi campione di quell'ideologia e a portarla alle estreme conseguenze.


_________________
Our motto: Apocalypse Now

  Visualizza il profilo di Emanuele75  Invia un messaggio privato a Emanuele75    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
0.219100 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: