FilmUP.com > Forum > Attualità - I miti del passato
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > I miti del passato   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore I miti del passato
Chenoa

Reg.: 16 Mag 2004
Messaggi: 11104
Da: Vittorio Veneto (TV)
Inviato: 08-08-2004 12:35  
Da una recente ricerca è risultato che Elvis Presley è in testa nei cosiddetti guadagni post-mortem. Molto spesso infatti i più grandi personaggi del cinema,della musica e della società incassano molti più soldi da morti cha da vivi. solo nel 2001 Elvis ha guadagnato ben 37 milioni di dollari.
penso che sia uno sfruttamento estremo,che non coinvolge solo il re del rock,ma anche i più famosi divi di Hollywood.chi non ha mai visto quest' immagine stampate sui poster o sugli accessori di moda? e le magliette del Che Guevara ?
gli esempi e i nomi sarebbero molti.
si usano i miti del passato per evocare sentimenti,per dare messaggi,ma fino a quanto questo diventa giusto?fino a dove ci si può spingere a sfruttare un personaggio e ciò che rappresenta? perchè alla fine non si usa la persona,si usa ciò che evoca e a volte ciò che quella stessa persona rappresentava da viva viene esaltato al massimo e idolatrato,a volte senza rispetto.
cosa ne pensate?

[ Questo messaggio è stato modificato da: Chenoa il 08-08-2004 alle 15:38 ]

  Visualizza il profilo di Chenoa  Invia un messaggio privato a Chenoa    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 08-08-2004 12:41  
quote:
In data 2004-08-08 12:35, Chenoa scrive:
Da una recente ricerca è risultato che Elvis Priestley è in testa nei cosiddetti guadagni post-mortem.



Chi il fratello del protagonista di Beverly hills 90210? Non mi pare possibile!
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Plissken86

Reg.: 10 Apr 2004
Messaggi: 2240
Da: Reggio Calabria (RC)
Inviato: 08-08-2004 12:42  
Quelli che escono con la maglietta di Che Guevara sono ridicoli. Non tanto per il personaggio che mitizzano ( anche se io non lo condivido ) ma soprattutto perchè ahimè tutti, e dico tutti, la mettono su perchè è di moda...
_________________
www.cinematik.it

Il più grande gioco italiano di cinema virtuale.

  Visualizza il profilo di Plissken86  Invia un messaggio privato a Plissken86  Email Plissken86    Rispondi riportando il messaggio originario
Chenoa

Reg.: 16 Mag 2004
Messaggi: 11104
Da: Vittorio Veneto (TV)
Inviato: 08-08-2004 15:37  
quote:
In data 2004-08-08 12:41, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2004-08-08 12:35, Chenoa scrive:
Da una recente ricerca è risultato che Elvis Priestley è in testa nei cosiddetti guadagni post-mortem.



Chi il fratello del protagonista di Beverly hills 90210? Non mi pare possibile!




ops...scusa non mi ero accorta del'errore...

  Visualizza il profilo di Chenoa  Invia un messaggio privato a Chenoa    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 08-08-2004 16:27  
Vedo molti giovani con la maglia del Che
che manco sanno chi fosse.Si può apprezzarlo
o no..però è stato il simbolo della rivoluzione dei popoli oppressi dalle potenze imperialiste.Non un cannaiolo modaiolo.
Cmq,tornando al tema principale,è normale
anche se triste il fatto che si sfrutti
fino al midollo ogni possibilità di far
denaro con i morti.Elvis è solo un esempio..
penso ai diari di Cobain.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 08-08-2004 19:02  
non ho avuto, non ho e cerchero' di non avere mai miti.
e soprattutto di non esternare pubblicamente mediante qualsiasi indumento, anche intimo, le mie simpatie....che restano solo simpatie.
x me niente mutande col Che!


_________________
In Italia per 30 anni sotto i Borgia vi furono guerre terrore omicidi carneficine ma vennero fuori Leonardo, Michelangelo e il Rinascimento.In Svizzera in 500 anni di pace cosa ti è venuto fuori? L'orologio a cucu'.(O.Welles - il terzo uomo).

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hellboy il 08-08-2004 alle 19:03 ]

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 08-08-2004 19:57  
In effetti ognuno dovrebbe cercare di esser
se stesso,senza bisogno di miti vari.E non
parlo solo di persone..i miti sono anche
un modello di vita,certi valori che la maggioranza putroppo condivide.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 08-08-2004 20:10  
quote:
In data 2004-08-08 19:57, Julian scrive:
In effetti ognuno dovrebbe cercare di esser
se stesso,senza bisogno di miti vari.E non
parlo solo di persone..i miti sono anche
un modello di vita,certi valori che la maggioranza putroppo condivide.




intanto la parola mito io l'ho eliminata dal mio vocabolario.
pero' ci sono personaggi che hanno senza dubbio esaltato la mia fantasia e rafforzato i miei ideali.
detto questo trovo l'esternazione - per puro fatto modaiolo o esibizionistico - di private convinzioni, un'effimera e ridicola conseguenza che puo' benissimo essere manifestata in modi piu' convenienti.

_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Pythoniana

Reg.: 06 Lug 2004
Messaggi: 1257
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 09-08-2004 12:52  
"Il Che è sempre un mito."
"E' giusto, i giovani hanno bisogno di t-shirt in cui credere!"

Ellekappa.

(citata da uno che ha cmq in camera la bandiera cubana con il Che)
_________________
"Riempi il tuo cranio di vino prima che si riempia di terra, disse Kayam." Nazim Hikmet

  Visualizza il profilo di Pythoniana  Invia un messaggio privato a Pythoniana  Email Pythoniana     Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 09-08-2004 14:48  
Non c'è solo il Che come mito.Ci sono miti
molto più subdoli eppure talmente pregnanti
per le nostre coscienze che manco ci accorgiamo di averli.Quelli che ad esempio
ci propina la Tv.Dai ragazzi del grande
fratello alle veline ai calciatori a Costantino.Se vuoi essere "figo" devi esser
come lor,putroppo la maggioranza(non del forum) la pensa così.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 09-08-2004 16:27  
quote:
In data 2004-08-09 12:52, Pythoniana scrive:
"Il Che è sempre un mito."
"E' giusto, i giovani hanno bisogno di t-shirt in cui credere!"

Ellekappa.

(citata da uno che ha cmq in camera la bandiera cubana con il Che)





per "credere" in qualcuno o qualcosa non servono magliette.

_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 09-08-2004 16:51  
quote:
In data 2004-08-08 16:27, Julian scrive:

Cmq,tornando al tema principale,è normale
anche se triste il fatto che si sfrutti
fino al midollo ogni possibilità di far
denaro con i morti.Elvis è solo un esempio..
penso ai diari di Cobain.

Verissimo!E la cosa più grave è che si finisce per storpiare il messaggio che quella persona voleva lanciare...Riguardo ai diari di Cobain,bè se ha scritto delle cose nei suoi diari personali vuol dire che voleva tenerle per se.Tutta colpa di quella PUT.... della moglie!!
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Chenoa

Reg.: 16 Mag 2004
Messaggi: 11104
Da: Vittorio Veneto (TV)
Inviato: 09-08-2004 17:06  
quote:
In data 2004-08-09 16:51, Hamish scrive:
quote:
In data 2004-08-08 16:27, Julian scrive:

Cmq,tornando al tema principale,è normale
anche se triste il fatto che si sfrutti
fino al midollo ogni possibilità di far
denaro con i morti.Elvis è solo un esempio..
penso ai diari di Cobain.

Verissimo!E la cosa più grave è che si finisce per storpiare il messaggio che quella persona voleva lanciare...Riguardo ai diari di Cobain,bè se ha scritto delle cose nei suoi diari personali vuol dire che voleva tenerle per se.Tutta colpa di quella PUT.... della moglie!!




vi quoto...secondo me anche Yoko Ono non si fa molti probelmi nell'usare un po' troppo l'immagine di Lennon...



[ Questo messaggio è stato modificato da: Chenoa il 09-08-2004 alle 17:07 ]

  Visualizza il profilo di Chenoa  Invia un messaggio privato a Chenoa    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 09-08-2004 20:16  
quote:
In data 2004-08-09 17:06, Chenoa scrive:
quote:
In data 2004-08-09 16:51, Hamish scrive:
quote:
In data 2004-08-08 16:27, Julian scrive:

Cmq,tornando al tema principale,è normale
anche se triste il fatto che si sfrutti
fino al midollo ogni possibilità di far
denaro con i morti.Elvis è solo un esempio..
penso ai diari di Cobain.

Verissimo!E la cosa più grave è che si finisce per storpiare il messaggio che quella persona voleva lanciare...Riguardo ai diari di Cobain,bè se ha scritto delle cose nei suoi diari personali vuol dire che voleva tenerle per se.Tutta colpa di quella PUT.... della moglie!!




vi quoto...secondo me anche Yoko Ono non si fa molti probelmi nell'usare un po' troppo l'immagine di Lennon...



[ Questo messaggio è stato modificato da: Chenoa il 09-08-2004 alle 17:07 ]


Se Kurt sapesse ciò che han fatto di lui
dopo la sua morte...l'han trasformato
nell'opposto di ciò che voleva essere.
Una rockstar del cazzo!!Un mito da copertina,un modello da imitare..ho letto
molte interviste in cui esplicitamente
da dei coglioni a quelli che lo vedono
come una rockstar da imitare!!

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Chenoa

Reg.: 16 Mag 2004
Messaggi: 11104
Da: Vittorio Veneto (TV)
Inviato: 09-08-2004 22:04  
quote:
In data 2004-08-09 20:16, Julian scrive:
Se Kurt sapesse ciò che han fatto di lui
dopo la sua morte...l'han trasformato
nell'opposto di ciò che voleva essere.
Una rockstar del cazzo!!Un mito da copertina,un modello da imitare..ho letto
molte interviste in cui esplicitamente
da dei coglioni a quelli che lo vedono
come una rockstar da imitare!!



credo che nessuno tra i personaggi considerati "miti" possa aver mai immaginato cosa gli sarebbe successo dopo la loro morte.Purtroppo una vera e propria merceficazione. Penso a Bob Marley e al ruolo che ha avuto nella pubblicità verso le droghe leggere,basti pensare ai gadget a cui viene associata la sua immagine:cylum,cartine e co....e non credo che si pensi spesso al contributo che invece ha portato alla musica.
oppure mi viene in mente James Dean,icona del ribelle per eccellenza,o anche Jim Morrison,idolatrato come un dio,ma in realtà un ragazzo sfortunato e fragile (basta dare un'occhiata ai testi delle sue canzoni e alla poesie che scriveva).
se si guarda invece ai "miti" moderni penso a Lady Diana...ricordo che quando morì nel '97 venne pubblicato il cd Candle in the wind,la canzone cantata al suo funerale da Elton John. fu un boom di vendite. già la sua immagine si sfruttava tantissimo quando era in vita,figuriamoci dopo e il bello e che sono i media stessi a contribuire scavando e spremendo ogni goccia di ciò che viveva nella sua vita privata.

  Visualizza il profilo di Chenoa  Invia un messaggio privato a Chenoa    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.132715 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: