FilmUP.com > Forum > Attualità - berlinguer e stalin
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > berlinguer e stalin   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore berlinguer e stalin
Window

Reg.: 09 Apr 2004
Messaggi: 101
Da: roma (RM)
Inviato: 09-08-2004 19:23  
cosi disse enrico berlinger nel 53, l'uomo dello strappo, allora segretario della Fgci e presidente onorario della gioventù comunista mondiale:"è morto il nostro carissimo e amato compagno stalin. il suo nome echeggierà nei nostri cuori x l'eterno. noi giovani comunisti ci impegneremo sino allo stremo delle nostre energie a proseguire sulla strada da lui battuta e sacrificata della libertà dell'uomo"
_________________

  Visualizza il profilo di Window  Invia un messaggio privato a Window    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 09-08-2004 19:44  
quote:
In data 2004-08-09 19:23, Window scrive:
cosi disse enrico berlinger nel 53, l'uomo dello strappo, allora segretario della Fgci e presidente onorario della gioventù comunista mondiale:"è morto il nostro carissimo e amato compagno stalin. il suo nome echeggierà nei nostri cuori x l'eterno. noi giovani comunisti ci impegneremo sino allo stremo delle nostre energie a proseguire sulla strada da lui battuta e sacrificata della libertà dell'uomo"


La storia smentisce questa dichiarazione...
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 09-08-2004 20:01  
quote:
In data 2004-08-09 19:44, Hamish scrive:
quote:
In data 2004-08-09 19:23, Window scrive:
cosi disse enrico berlinger nel 53, l'uomo dello strappo, allora segretario della Fgci e presidente onorario della gioventù comunista mondiale:"è morto il nostro carissimo e amato compagno stalin. il suo nome echeggierà nei nostri cuori x l'eterno. noi giovani comunisti ci impegneremo sino allo stremo delle nostre energie a proseguire sulla strada da lui battuta e sacrificata della libertà dell'uomo"


La storia smentisce questa dichiarazione...



cosa vuol dire questa frase??
_________________
Io accetto il caos, non so se il caos accetta me.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 09-08-2004 20:20  
Lodare Stalin è la cosa più anticomunista
che si possa fare.Tant'è vero che Montanelli
custodiva gelosamente una sua foto sul
comodino.Prima di parlare di Stalin e comunismo bisognerebbe informarsi.Leggiti
qualcosa di Lenin o di Trotsky.Leggi "La
rivoluzione tradita" o "La rivoluzione
permanente".Per capire cos'è il comunsimo
non guardare Studio Aperto,leggi Marx.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Window

Reg.: 09 Apr 2004
Messaggi: 101
Da: roma (RM)
Inviato: 09-08-2004 20:55  
quote:
In data 2004-08-09 20:20, Julian scrive:
Lodare Stalin è la cosa più anticomunista
che si possa fare.Tant'è vero che Montanelli
custodiva gelosamente una sua foto sul
comodino.Prima di parlare di Stalin e comunismo bisognerebbe informarsi.Leggiti
qualcosa di Lenin o di Trotsky.Leggi "La
rivoluzione tradita" o "La rivoluzione
permanente".Per capire cos'è il comunsimo
non guardare Studio Aperto,leggi Marx.


allora berlinguer nn era comunista??

  Visualizza il profilo di Window  Invia un messaggio privato a Window    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 09-08-2004 20:59  
Se ha detto quelle cose secondo me no.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 09-08-2004 21:13  
quote:
In data 2004-08-09 20:59, Julian scrive:
Se ha detto quelle cose secondo me no.



tu hai fatto tuoi l'irrazionalismo decadente del romanticismo e l'ottimismo insensato dell'illuminismo.
2 dequalità decisamente borghesi e poco rivoluzionarie.
l'ottimismo pessimista del sognare ad occhi aperti, immaginare il futuro semplicemente capovolgendo la realtà esistente che ti ha cmq, attivamente o passivemante che sia, cresciuto e cullato, nn è che uno stile prettamente consolatorio, di una deriva identitaria e solipsistica.
il giovane berlinguer nn sapeva quel che diceva, per lo meno nn sapeva prevedere ciò che sarebbe accaduto, solo x il fine di assecondare il tuo moralismo coatto di pretestuoso sinistroide.
il moralismo scientifico, come diceva antonio gramsci, è un elemento scienticheggiante,dogmatico, assoluto e aristocratico, che lascia il tempo che trova proprio x la sua forma disordinata e disattenta.
ciao.
_________________
Io accetto il caos, non so se il caos accetta me.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 09-08-2004 22:38  
quote:
In data 2004-08-09 20:01, mariano scrive:
quote:
In data 2004-08-09 19:44, Hamish scrive:
quote:
In data 2004-08-09 19:23, Window scrive:
cosi disse enrico berlinger nel 53, l'uomo dello strappo, allora segretario della Fgci e presidente onorario della gioventù comunista mondiale:"è morto il nostro carissimo e amato compagno stalin. il suo nome echeggierà nei nostri cuori x l'eterno. noi giovani comunisti ci impegneremo sino allo stremo delle nostre energie a proseguire sulla strada da lui battuta e sacrificata della libertà dell'uomo"


La storia smentisce questa dichiarazione...



cosa vuol dire questa frase??


Che Berlinguer non mi sembra uno stalinista.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 09-08-2004 22:47  
Scusa, Mariano, ma invece di prendertela con Julian perché non attacchi Window, che mi sembra solo un provocatore?Guardate ragazzi, io non ci capisco più nulla.Facciamola finita, ognuno qui rimane delle sue idee, ma non deve attaccare l'altro solo perché non la pensa come lui.Lasciamo in pace Gramsci, Berlinguer e tutto il resto.Abbiamo assodato che Window è semplicemente un nostalgico del sistema fascista o fa finta di esserlo, solo per sparare a zero e provocare.Io dico basta, non risponderò più a mezzo post, finalizzato in questo senso.Questa sezione sta diventando la fiera delle vanità.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 09-08-2004 22:58  
quote:
In data 2004-08-09 22:38, Hamish scrive:
quote:
In data 2004-08-09 20:01, mariano scrive:
quote:
In data 2004-08-09 19:44, Hamish scrive:
quote:
In data 2004-08-09 19:23, Window scrive:
cosi disse enrico berlinger nel 53, l'uomo dello strappo, allora segretario della Fgci e presidente onorario della gioventù comunista mondiale:"è morto il nostro carissimo e amato compagno stalin. il suo nome echeggierà nei nostri cuori x l'eterno. noi giovani comunisti ci impegneremo sino allo stremo delle nostre energie a proseguire sulla strada da lui battuta e sacrificata della libertà dell'uomo"


La storia smentisce questa dichiarazione...



cosa vuol dire questa frase??


Che Berlinguer non mi sembra uno stalinista.


infatti, se è per questo nemmeno mario moretti era uno stalinista.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 09-08-2004 22:59  
quote:
In data 2004-08-09 22:47, ginestra scrive:
Scusa, Mariano, ma invece di prendertela con Julian perché non attacchi Window, che mi sembra solo un provocatore?Guardate ragazzi, io non ci capisco più nulla.Facciamola finita, ognuno qui rimane delle sue idee, ma non deve attaccare l'altro solo perché non la pensa come lui.Lasciamo in pace Gramsci, Berlinguer e tutto il resto.Abbiamo assodato che Window è semplicemente un nostalgico del sistema fascista o fa finta di esserlo, solo per sparare a zero e provocare.Io dico basta, non risponderò più a mezzo post, finalizzato in questo senso.Questa sezione sta diventando la fiera delle vanità.



io nn attacco proprio nessuno ho solo risposto a julian e al suo "berlinguer nn era comunista".
_________________
Io accetto il caos, non so se il caos accetta me.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 09-08-2004 23:00  
quote:
In data 2004-08-09 22:47, ginestra scrive:
Scusa, Mariano, ma invece di prendertela con Julian perché non attacchi Window, che mi sembra solo un provocatore?Guardate ragazzi, io non ci capisco più nulla.Facciamola finita, ognuno qui rimane delle sue idee, ma non deve attaccare l'altro solo perché non la pensa come lui.Lasciamo in pace Gramsci, Berlinguer e tutto il resto.Abbiamo assodato che Window è semplicemente un nostalgico del sistema fascista o fa finta di esserlo, solo per sparare a zero e provocare.Io dico basta, non risponderò più a mezzo post, finalizzato in questo senso.Questa sezione sta diventando la fiera delle vanità.



window, poi è di un'insulsaggine che si palesa perfettamente da sola.
_________________
Io accetto il caos, non so se il caos accetta me.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
Lord_Elric
ex "EricDraven"

Reg.: 01 Apr 2004
Messaggi: 2186
Da: piombino (LI)
Inviato: 10-08-2004 00:46  
quote:
In data 2004-08-09 21:13, mariano scrive:
quote:
In data 2004-08-09 20:59, Julian scrive:
Se ha detto quelle cose secondo me no.



tu hai fatto tuoi l'irrazionalismo decadente del romanticismo e l'ottimismo insensato dell'illuminismo.
2 dequalità decisamente borghesi e poco rivoluzionarie.
l'ottimismo pessimista del sognare ad occhi aperti, immaginare il futuro semplicemente capovolgendo la realtà esistente che ti ha cmq, attivamente o passivemante che sia, cresciuto e cullato, nn è che uno stile prettamente consolatorio, di una deriva identitaria e solipsistica.
il giovane berlinguer nn sapeva quel che diceva, per lo meno nn sapeva prevedere ciò che sarebbe accaduto, solo x il fine di assecondare il tuo moralismo coatto di pretestuoso sinistroide.
il moralismo scientifico, come diceva antonio gramsci, è un elemento scienticheggiante,dogmatico, assoluto e aristocratico, che lascia il tempo che trova proprio x la sua forma disordinata e disattenta.
ciao.




A volte mi chiedo se c'è un concetto che vuoi esprimere o se vuoi solo gettare fumo negli occhi...
A Mariano, parla come magni!!!!!!! è un forum, non è una gara di eloquenza...
Se poi questo è il tuo stile naturale di conversare allora ti consiglio vivamente di fare il politico...
_________________
"Elric non può avere ciò che più desidera. Ciò che desidera non esiste. Ciò che desidera è morto. Elric ha soltanto angoscia, rimorso, malvagità, odio. E' tutto ciò che merita e tutto ciò che potrà mai desiderare" M.Moorcock-Elric di Melnibonè

  Visualizza il profilo di Lord_Elric  Invia un messaggio privato a Lord_Elric     Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 10-08-2004 09:12  
E' vero che Berlinguer era (a Stalin vivo) uno dei suoi grandi sostenitori. Solo quando Kruscev qualche anno dopo denunciò apertamente i crimini di Stalin allora si aprì una riflessione nel PCI e nello stesso Berlinguer. Il quale Berlinguer infine prese dopo un lungo periodo di ritiro e meditazione le distanze dal PCUS e da Stalin.
Il problema è che a Stalin vivo e vegeto c'era De Gasperi che sapeva perfettamente che criminale era...
Berlinguer era solo estremamente lento di comprendonio... o visto che Stalin sganciava i soldi taceva e ingannava il popolo dei suoi elettori?
E non mi venite a parlare di cazzate come "la scienza del poi" qui non c'era da prendere decisioni complesse e dalle conseguenze imprevedibili come nel "trattato di Monaco" con la Germania di Hitler c'era semplicemente da dire la pura verità.

_________________
Fatti! Non Pugnette!

[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 10-08-2004 alle 09:28 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 10-08-2004 12:14  
quote:
In data 2004-08-09 21:13, mariano scrive:
quote:
In data 2004-08-09 20:59, Julian scrive:
Se ha detto quelle cose secondo me no.



tu hai fatto tuoi l'irrazionalismo decadente del romanticismo e l'ottimismo insensato dell'illuminismo.
2 dequalità decisamente borghesi e poco rivoluzionarie.
l'ottimismo pessimista del sognare ad occhi aperti, immaginare il futuro semplicemente capovolgendo la realtà esistente che ti ha cmq, attivamente o passivemante che sia, cresciuto e cullato, nn è che uno stile prettamente consolatorio, di una deriva identitaria e solipsistica.
il giovane berlinguer nn sapeva quel che diceva, per lo meno nn sapeva prevedere ciò che sarebbe accaduto, solo x il fine di assecondare il tuo moralismo coatto di pretestuoso sinistroide.
il moralismo scientifico, come diceva antonio gramsci, è un elemento scienticheggiante,dogmatico, assoluto e aristocratico, che lascia il tempo che trova proprio x la sua forma disordinata e disattenta.
ciao.



Ti sbagli caro Mariano.Io faccio mie solo
le istanze del proletariato,le sue necessità.Credo che la sinistra dovrebbe
tutelare le classi più deboli.Lo fa??
Credo di no.Credo che nessuno abbia mai
fatto tanto male al comunismo quanto
Stalin e i suoi sostenitori.Tutto qui..
sarò un sognatore ma sicuramente sono
poco borghese e più rivoluzionario di tutti
i diessini messi insieme.Scusa ma non sai
nulla delle mie pregresse attività politiche
.Il nostro centro sinistra attuale possiamo
anche definirlo comunista..ma faremmo solo
un gran favore a Berlusconi.Ricorda,e l'ho
già scritto mille volte,che nel 97'
il centro-sinistra iniziò a liberlizzare
il mercato del lavoro perchè era una necessità delle nostre grandi imprese.
Ricorda come votò al momento di entrare in
guerra in Kosovo.Sono solo dei venduti.
Ciao

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.123047 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: