FilmUP.com > Forum > Attualità - Froci alla riscossa!
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Froci alla riscossa!   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
Autore Froci alla riscossa!
DanMcLeod


Reg.: 20 Mag 2002
Messaggi: 83
Da: Venaria Reale (TO)
Inviato: 01-06-2002 12:24  
Volete un mio parere...?
_________________
Ne resterà soltanto uno...

  Visualizza il profilo di DanMcLeod  Invia un messaggio privato a DanMcLeod    Rispondi riportando il messaggio originario
DrFridolin

Reg.: 27 Nov 2001
Messaggi: 387
Da: Quartu (CA)
Inviato: 01-06-2002 13:14  
Fondamentalmente sono daccordo con Miss, quando si deve decidere il futuro di un neonato la situazione migliore (almeno in linea teorica) "sarebbe" quella di affidarlo ad una coppia etero.....mettiamo il caso che il bambino sia già cresciuto, mi riferisco a tutti quegli adolescenti che stanno nelle varie case famiglia, o meglio i moderni
orfanotrofi....intendiamoci non ho niente contro queste istituzioni, sono probabilmente la cosa che più si avvicina al concetto di famiglia che la nostra società può offrire loro.....sappiamo comunque che questi sono a tempo, compiuti i 18 anni i ragazzi devono cavarsela da soli.....bene mi chiedo, perchè non consentire ad una coppia gay di adottare un ragazzo già cresciuto?, in questo modo verrebero meno tutte quelle problematiche legate all'educazione del neonato

_________________
"....e nessun sogno è mai interamente un sogno"
Arthur Schnitzler

  Visualizza il profilo di DrFridolin  Invia un messaggio privato a DrFridolin  Stato di ICQ    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 01-06-2002 13:20  
innanzitutto riformulo la frase di MissRight:"Quilty sei un ragazzo intelligente...SOLO quando VUOI".( )...no scherzi a parte,Miss ha ragione.Un bambino che sta con "mamma Franca"e "papà Anna"...o viceversa...con tutto il rispetto delle coppie gay, ma c'è sempre bisogno di UNA figura maschile ed UNA femminile...non che voglia dire chissà che...è la pura e semplice natura. Certo, come ha detto Quilty, ci sono diverse altre varianti,ma non è comunque cosa normale.I bambini dopo se ne accorgono...rimangono un bel po' confusi...bho?

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Isabel
ex "CANDICE"

Reg.: 27 Feb 2002
Messaggi: 9043
Da: Santa Severa (RM)
Inviato: 01-06-2002 16:11  
quote:
In data 2002-06-01 11:29, Quilty scrive:
Il discorso dei bambini nelle coppie gay credo sia una grandissima ipocrisia.

1 ma davvero è solo la paura che il bambino venga visto come un estraneo dagli "altri" a far da freno a questa possibilità?
Non sarebbe forse più giusto e corretto "correggere" il pensiero che un bambino che ha due genitori dello stesso sesso è un bambino diverso?

2 la questione poi è facilmente superabile:
per 2 donne...una fa un figlio con un uomo (oppure l'inseminazione artificiale) e se lo tiene per se(le ragazze madri...mai sentito?)creando una famiglia con la compagna
-per gli uomini lo stesso...un uomo e una donna gay fanno un figlio senza convivere ma contunuando a vivere ognuno col proprio partner. Meglio allora,invece di tanta ipocrisia,l'adozione come il buonsenso comanda.




come direbbe Placid, una calorosa stretta di mano
_________________
http://charmecontradiction.splinder.it

  Visualizza il profilo di Isabel  Invia un messaggio privato a Isabel  Vai al sito web di Isabel    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 01-06-2002 16:33  
Volevo comunque aggiungere: Non è che un bambino che abbia i genitori dello stesso sesso sia un diverso.E' che il rischio che in futuro diventi un "diverso" (con tutto rispetto)si moltiplica x 10...dai,una persona può avere i suoi problemi psicologici naturali o fare le sue scelte se diventare gay/lesbica...perchè invece,sin da piccolo deve esser "predestinto" a diventare omosessuale? Anche se la coppia gay cercasse di educare il figlio adottivo all'eterosessualità, nel lungo periodo di crescita e maturazione rimarrebbe sempre con innanzi l'esempio di "papà Franco e mamma Nicola" o viceversa...le possibilità che maturi a sua volta una scelta omosessuale assume così sembianze troppo tangenti. E poi chi mi dice che le coppie gay non educherebbero i figli adottivi all'omosessualità?

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
missGordon

Reg.: 03 Gen 2002
Messaggi: 2327
Da: Roma (RM)
Inviato: 01-06-2002 16:58  
quote:
In data 2002-06-01 13:14, DrFridolin scrive:
Fondamentalmente sono daccordo con Miss, quando si deve decidere il futuro di un neonato la situazione migliore (almeno in linea teorica) "sarebbe" quella di affidarlo ad una coppia etero.....mettiamo il caso che il bambino sia già cresciuto, mi riferisco a tutti quegli adolescenti che stanno nelle varie case famiglia, o meglio i moderni
orfanotrofi....intendiamoci non ho niente contro queste istituzioni, sono probabilmente la cosa che più si avvicina al concetto di famiglia che la nostra società può offrire loro.....sappiamo comunque che questi sono a tempo, compiuti i 18 anni i ragazzi devono cavarsela da soli.....bene mi chiedo, perchè non consentire ad una coppia gay di adottare un ragazzo già cresciuto?, in questo modo verrebero meno tutte quelle problematiche legate all'educazione del neonato




Mi sembrerebbe davvero un'ottima soluzione.

_________________
"...Vivere è offrire se stessi, pensava; ed egli offrì se stesso..." E. Galeano

  Visualizza il profilo di missGordon  Invia un messaggio privato a missGordon  Email missGordon    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 01-06-2002 17:22  
quote:
In data 2002-06-01 12:24, DanMcLeod scrive:
Volete un mio parere...?


si,io lo voglio.
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 01-06-2002 17:59  
quote:
In data 2002-06-01 16:33, marcomond scrive:
Volevo comunque aggiungere: Non è che un bambino che abbia i genitori dello stesso sesso sia un diverso.E' che il rischio che in futuro diventi un "diverso" (con tutto rispetto)si moltiplica x 10...dai,una persona può avere i suoi problemi psicologici naturali o fare le sue scelte se diventare gay/lesbica...perchè invece,sin da piccolo deve esser "predestinto" a diventare omosessuale? Anche se la coppia gay cercasse di educare il figlio adottivo all'eterosessualità, nel lungo periodo di crescita e maturazione rimarrebbe sempre con innanzi l'esempio di "papà Franco e mamma Nicola" o viceversa...le possibilità che maturi a sua volta una scelta omosessuale assume così sembianze troppo tangenti. E poi chi mi dice che le coppie gay non educherebbero i figli adottivi all'omosessualità?



Mi dispiace ma questo discorso non sta in piedi nemmeno se lo impalano.
Stai parlando di scelta quando la sessualità non la si sceglie(tu hai scelto di essere eterosessuale?) o di una cosa come se la si potesse apprendere tramite insegnamenti,o peggio come se fosse una malattia.
Come se ci fosse il pericolo che una coppia gay potesse insegnare ad un bambino ad esser gay. Tutti sanno che la sessualità non è una cosa che si insegna,nessuno di noi può dire:io ho scelto di essere gay,ho scelto di essere eterosessuale,ho scelto gli uomini ho scelto le donne.
Anche perchè,secondo questo ragionamento,non esisterebbero i gay,poichè tutti abbiamo avuto un padre e una madre che ci hanno insegnato ad amare persone di sesso opposto!
Pertanto non può essere insegnata come si insegna ad un bambino l'educazione.
E ammmesso per assurdo(per assurdo) che lo fosse non ci sarebbe nulla di male.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 01-06-2002 alle 18:19 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 01-06-2002 18:06  
quote:
In data 2002-06-01 12:12, MissRigth scrive:
Quilty dai sei un ragazzo intelligente non c'entrano i bambini in Afganistan con qusto discorso, non si può dar via alle adozioni ai gay, non per intolleranza ma per rispetto ai bambini. Se una coppia gay di lesbiche decide di avere un figlio, perchè grazie alla natura è più facile, è solo un atto di egoismo e non d'amore, come dovrebbe essere concepire u figlio, ed è l'ulteriore prova che non saranno buoni genitori, allo stesso modo di genitori eterosessuali che concepiscono un figlio, per salvare un matrimonio, fare un figlio è un atto d'amore e un immensa responsabilità, sono d'accordo di tuttelare i diritti degli omosessuali, ma finchè ci sarà un bambino x me personalmente i suoi diritti saranno davanti a tutti gli altri



Scusa ma per te fare un figlio è un atto di amore,come lo è per tutti.
Se una donna decide di avere un figlio e farlo vivere con la sua compagna questo non è un atto d'amore?
E poi ripeto,le adozioni sono un falso problema,se io sono gay e voglio un figlio lo faccio con una donna e poi me lo tengo vivendo col mio compagno,lo stesso per una donna. Quindi se lo voglio non puoi impedirmi di averlo regolarmente;è mio figlio;l'unica cosa che puoi fare è far si che un bambino abbia una famiglia sua e non sia diviso in due famiglie separate(la donna gay con la sua tipa e l'uomo pure).E questo sarebbe una cosa sensata. Le adozioni aiuterebbero le coppie a formarsi la propria famiglia senza ricorrere a questi trucchetti. Tanto se uno vuole un figlio lo fa,non lo puoi impedire.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
TheCrow
ex "dmrrgg"

Reg.: 18 Apr 2001
Messaggi: 3320
Da: Hollywood (es)
Inviato: 01-06-2002 19:08  
quote:
In data 2002-06-01 18:06, Quilty scrive:
[...]E poi ripeto,le adozioni sono un falso problema,se io sono gay e voglio un figlio lo faccio con una donna e poi me lo tengo vivendo col mio compagno,lo stesso per una donna.[...] se uno vuole un figlio lo fa,non lo puoi impedire.



<"Sono gay, non mi piacciono le donne, non provo attrazione per loro, preferisco andare con gli uomini perchè mi piace il cxxxo e non mi interessa la fxxa. Però aspetta, magari a letto con una donna ci vado, così avrò un bambino mio e potrò allevarlo con il mio compagno. Per dieci minuti mi piacerà la fxxa, poi ritornerò felicemente a prenderlo nel culo. Che bello, ho un figlio! E l'ho pagato anche poco: sono diventato eterosessuale per soli dieci minuti, il mio liquido seminale ha incontrato un simpatico e fertile ovulo e poi 'sti cazzi della madre e chissenefrega della sensibilità e dei diritti del bambino. Evviva!!!">

CHE TRISTEZZA!


_________________
Rem tene, verba sequentur

  Visualizza il profilo di TheCrow  Invia un messaggio privato a TheCrow  Email TheCrow    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 01-06-2002 20:02  
quote:
In data 2002-06-01 19:08, dmrrgg scrive:


<"Sono gay, non mi piacciono le donne, non provo attrazione per loro, preferisco andare con gli uomini perchè mi piace il cxxxo e non mi interessa la fxxa. Però aspetta, magari a letto con una donna ci vado, così avrò un bambino mio e potrò allevarlo con il mio compagno. Per dieci minuti mi piacerà la fxxa, poi ritornerò felicemente a prenderlo nel culo. Che bello, ho un figlio! E l'ho pagato anche poco: sono diventato eterosessuale per soli dieci minuti, il mio liquido seminale ha incontrato un simpatico e fertile ovulo e poi 'sti cazzi della madre e chissenefrega della sensibilità e dei diritti del bambino. Evviva!!!">

CHE TRISTEZZA!






Ma infatti,è quello che dicevo. Se hai seguito il dibattito ho detto che per evitare queste ipocrisie è giusta l'adozione per le coppie.
Il tuo discorso poi non è del tutto vero,dici :"chi se ne frega della madre"...ma la madre rimane la madre...solo che il padre ha un altro!
Questa situazione è sgradevole soprattutto per il bambino,che non ha un nucleo familiare ben preciso,però è una situazione(limite,lo ammetto) che si può tranquillamente verificare. Per evitare certe situazioni la soluzione migliore sarebbe quindi concedere l'adozione-magari come diceva Fridolin,per bambini già cresciuti .
In questo modo non ci sarebbero ipocrisie come la situazione che hai riportato sopra,che,per quanto ti possa sembrare folle,è una cosa che può essere incoraggiata proprio dal fatto che non è possibile l'adozione. Mi sono spiegato?

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Bafalo82

Reg.: 19 Nov 2001
Messaggi: 394
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 01-06-2002 20:15  
Sono felice per loro,e la ritengo una cosa giustissima:credo che un giorno dovremo non
solo riconoscere le coppie gay,ma aiutarle
ad inserirsi nel contesto sociale:questo è difficile specialmente in un paese come il nostro,il più tradizionalista al mondo...
Sull'adozione sono d'accordo,anche se un pò mi infastidisce l'idea...ah l'educazione!

  Visualizza il profilo di Bafalo82  Invia un messaggio privato a Bafalo82    Rispondi riportando il messaggio originario
Isabel
ex "CANDICE"

Reg.: 27 Feb 2002
Messaggi: 9043
Da: Santa Severa (RM)
Inviato: 01-06-2002 21:32  
[quote]In data 2002-06-01 19:08, dmrrgg scrive:
quote:
In data 2002-06-01 18:06, Quilty scrive:


CHE TRISTEZZA!








CHE CINISMO!
_________________
http://charmecontradiction.splinder.it

  Visualizza il profilo di Isabel  Invia un messaggio privato a Isabel  Vai al sito web di Isabel    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 02-06-2002 09:24  
Il punto sulle adozioni in sintesi è questo:
neghiamo le adozioni. Benissimo.
Poi però ci sono altri modi per avere figli,uno è il caso esposto da drmmgg e l'altro è ancora + facile:quello di una donna che si fa mettere incinta dal primo che passa e poi si tiene il figlio vivendo con la sua compagna.
Visto che i gay ormai stanno venendo fuori dopo secoli di repressione da parte dei bigotti cattolici e dei fascisti,è logico che pian piano vengono fuori anche le coppie che vogliono essere riconosciute(il matrimonio del primo post)e che vogliono figli(è istinto dell'uomo quello di essere genitore)da amare.
Se non è possibile adottare,si verificheranno sempre più frequentemente le situazioni dei 2 casi riportati sopra.
Bene,allora io preferisco(per interesse del bambino per prima cosa)avere una situazione regolarizzata con tanto di adozione e famiglia sicura per il bambino.

Anche perchè in Olanda ormai,dopo questo caso di matrimonio,si andranno a sposare tutti gli europei a cui viene negato il riconoscimento del matrimonio gay.
In Olanda,tra l'altro,è legale pure l'adozione da parte di coppie gay. Immagino che,ottenuta la residenza(come hanno ottenuto questa coppia di sposi)si possano adottare figli.
Europa united? Bene,allora sia uguale per tutti,oppure tutti andranno in Olanda a mettersi in regola.
Basta ipocrisie



[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 02-06-2002 alle 09:27 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 02-06-2002 12:40  
Io rimango della mia idea:se un bambino ha davanti due genitori gay ha un perfetto potenziale del 50% (se non di più) di diventare anche lui omosessuale. E poi Quilty continua a dire "basta con le ipocrisie"...senti, comunque hai capito che due gay/lesbiche sono contro natura? Non nel senso discriminatorio (avevo due amiche lesbiche), ma nel senso propriamente fisico...ci sarà pur un motivo "genetico" e di conseguenza morale per il fatto che non puoi fare figli con uno del tuo stesso sesso...e poi perchè io sfigato bambino adottivo devo avere due genotori omosessuali? Con che criterio si sceglierebbero i bambini da affidare ad una coppia gay? Bho?

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
  
0.219533 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: