FilmUP.com > Forum > Attualità - Froci alla riscossa!
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Froci alla riscossa!   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
Autore Froci alla riscossa!
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 02-06-2002 13:16  
quote:
In data 2002-06-02 12:40, marcomond scrive:
Io rimango della mia idea:se un bambino ha davanti due genitori gay ha un perfetto potenziale del 50% (se non di più) di diventare anche lui omosessuale. E poi Quilty continua a dire "basta con le ipocrisie"...senti, comunque hai capito che due gay/lesbiche sono contro natura? Non nel senso discriminatorio (avevo due amiche lesbiche), ma nel senso propriamente fisico...ci sarà pur un motivo "genetico" e di conseguenza morale per il fatto che non puoi fare figli con uno del tuo stesso sesso...e poi perchè io sfigato bambino adottivo devo avere due genotori omosessuali? Con che criterio si sceglierebbero i bambini da affidare ad una coppia gay? Bho?




Due gay/lesbiche non sono affatto contro natura,se è vero che l'amore è una cosa naturale.
Se parli di procreazione sono d'accordo...ma l'unico scopo di una relazione è quello di procreare?

E poi i bambini adottivi(specie se grandi,6,7 anni) vengono consultati su questo punto.

Il problema morale è solo una delle tante pruderie per chi è cresciuto a suon di stereotipi senza mai guardarsi veramente attorno.
Non capisco perchè un bambino che si becca una coppia gay dovrebbe essere sfigato,come di ci tu...sarà molto più sfigato chi viene messo dentro una lavatrice o ucciso a coltellate da coppie eterosessuali ,sono notizie di tutti i giorni.
Infine io conosco gente che ha genitori ultrabigotti,conservatori al 100% che, chissà perchè ,non sono riusciti a trasmettere il virus dell'eterosessualità ai loro figli....misteri della fede!



  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 02-06-2002 18:16  
Mi dispiace per i tuoi incontri con gli ultrabigotti...fanno cagare anche a me...però un bambino di 6/7 anni che viene consultato sulla cosa...mha,mi pare piccolo per essere oggettivo.Non saprei proprio con quali argomentazioni serie possa affrontare la cosa. Non è comunque un fatto di bigotteria, ma di semplice razionalità. Per l'educazione di un bambino ci vuole un padre e una madre...non un padre e un padre/finta madre e viceversa...tirami fuori il contrario, ma senza inutili prediche sull'ipocrisia...magari mi convinci,perchè no? Però...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Bafalo82

Reg.: 19 Nov 2001
Messaggi: 394
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 02-06-2002 19:53  
Ho letto che un bambino adottato da coppie gay rischia di diventare gay a sua volta:
mi sebra una stronzata:non si diventa gay perchè le persone che ti circondano lo sono.
Ammetto che potrebbe avere turbe psichiche
ma non che aumentano del 50% le possibilità di diventare gay.L'omosessualità non è certo una scelta,come si soteneva fino a poco fa:
hanno scoperto che molti gay hanno un gene diverso.Vi sono altri che possono "diventare" in seuito a situazioni particolari.In ogni caso nn è una scelta:
cazzo,anche se voglio e lo scelgo,io nn riesco diventare gay...

  Visualizza il profilo di Bafalo82  Invia un messaggio privato a Bafalo82    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 02-06-2002 20:01  
Mha, Bufalo,non riesci a diventare gay xchè non lo vuoi veramente,ovvio, e perchè t'hanno educato da subito all'eterosessualità.Inoltre l'hai detto anche tu ora:"potrebbero avere delle turbe psichiche"...bella roba se so che tali turbe posso evitarle...in che modo? Semplice, non affidando bambini ai gay...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Darlene

Reg.: 30 Nov 2001
Messaggi: 1184
Da: Parma (PR)
Inviato: 02-06-2002 21:08  
quote:
In data 2002-06-02 20:01, marcomond scrive:
Mha, Bufalo,non riesci a diventare gay xchè non lo vuoi veramente,ovvio, e perchè t'hanno educato da subito all'eterosessualità.Inoltre l'hai detto anche tu ora:"potrebbero avere delle turbe psichiche"...bella roba se so che tali turbe posso evitarle...in che modo? Semplice, non affidando bambini ai gay...



Sinceramente non credo che due gay possano "educare" all'omosessualità. Ci sono molte persone che vivono, che so, senza padre ma con madre e nonna, ma ciò non significa che necessariamente diventeranno gay. Non me ne intendo niente comunque di psicologia, e potrei aver detto un'enorme c*****a, ma a me pare che due gay sereni e tranquilli potrebbero educare meglio un figlio rispetto a certe coppie etero.
_________________
-Il sonno della ragione produce mostri-

  Visualizza il profilo di Darlene  Invia un messaggio privato a Darlene  Email Darlene    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 02-06-2002 21:23  
Ancora con questo "educato all'eterosessualità?" Ma non siamo stati tutti educati all'eterosessualità?
Presentami un caso in cui i genitori spingono il figlio/la figlia all'omosessualità....suvvia.....siamo al paradosso!
Eppure i gay esistono,non perchè si viene educati all'omosessualità-che non avviene da nessuna parte in questo pianeta!-ma perchè non è una cosa che si impara o tantomeno si sceglie.
Come uno non sceglie di essere eterosessuale,non è che a 13 anni ti poni il problema:ma cosa mi conviene...un uomo o una donna? Scelgo una donna! E' una cosa spontanea,un istinto o una predisposizione genetica.
Pertanto non la si apprende a scuola(nessuno te la insegna)o dai genitori.
Quindi il "plagio" di cui parli non sta in piedi. Al massimo ti possono insegnare ad essere tollerante nei confronti di questa gente.
E poi si parla come se l'adozione fosse una cosa che viene da marte:in alcuni stati degli Stati Uniti è già in vigore da anni questa cosa,non mi risulta che ci siano problemi di alcun tipo se non i normali problemi che un bambino affronta con la sua famiglia.

Per l'educazione del bambino ci vuole amore,cosa che nelle famiglie di oggi non accade così spesso(leggere i giornali).
Se poi siano 2 padri,2 madri,un padre e una madre,solo una madre,solo un padre,un orfanatrofio,un istituto per l'infanzia...la cosa è assolutamente indifferente.
Se non c'è amore non c'è la tranquillità di un bambino,e dire che solo un padre e una madre possono fornire ciò è solo frutto di un pregiudizio.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tristam
ex "mattia"

Reg.: 15 Apr 2002
Messaggi: 10671
Da: genova (GE)
Inviato: 02-06-2002 21:31  
riporto qua, ora, il mio intervento chemagari è sfuggito,,,
sono d'accordo con quilty e darlene al 100%

"io sono per la libertà assoluta...
non dare la possibilità alle coppie omosex di non adottare figli è solo frutto di un forte giudizio morale e negativo, perchè la sessualità, qualsiasi essa sia, va vissuta come si vuole e come si crede. non ne esiste una migliore e da seguire rispetto ad altre e su altre.
pensare con paura che ci possa essere il rischio che un possibile "figlio" di omosessuali diventi omosessuale a sua volta è una paura che ha forti connotati pregiudiziali su quale deve essere il modo corretto di vivere la propria sessualità...
un figlio da adottare anche per gli omosessuali? perchè no? cosa ci fa credere che non siano genitori migliori o altrettanto bravi di una coppia etero?
e se il bambino dovesse avere problemi di adattamento rispetto agli altri che lo prendono in giro?
è un problema della società che ci obbliga a credere che la coppia giusta sia Uomo+Donna, e solo questa.
i bambini a volte sono il riflesso del pensiero "corretto"... e qui entra in gioco il problema dell'educazione quindi...
è qui il nodo... la nostra educazione culturale...

libertà totale. omosessualità ed eterosessualità. "
_________________
"C'è una sola cosa che prendo sul serio qui, e cioè l'impegno che ho dato a xxxxxxxx e a cercare di farlo nel miglior modo possibile"

  Visualizza il profilo di Tristam  Invia un messaggio privato a Tristam  Vai al sito web di Tristam    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 02-06-2002 21:38  
Direi che è così...la paura che ci sia un altro omosessuale in giro...il morbo omosessuale...solo fobie inculcate dalla nostra società maschilista e omofoba...solo così si spiega il perchè certi hanno quasi paura che un figlio di uan coppia gay possa "trasformarsi " in gay a sua volta.
La scelta non esiste...solo l'istinto umano,la natura...
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tristam
ex "mattia"

Reg.: 15 Apr 2002
Messaggi: 10671
Da: genova (GE)
Inviato: 02-06-2002 21:54  
eppoi che ognuno sia ciò che vuole essere
e ciò che vuole essere te lo fanno capire la libertà e l'accetazione
l'educazione
e la vita
in un mondo chiuso e ostracista la differenza (ma cos'è la differenza!) sessule è condannata..
un mondo più aperto, fatto da persone intelligenti che sanno vivere a contatto con gli altri qualsiasi sia la loro realtà non contempla differenze, perchè la differnza, il pointing out è solo un sintomo di carenza...

libertà, libertà!

un omosessuale che vive male la sua sessualità la vive male solo per colpa del sistema in cui questo vive,,,
qui a londra nessuno vive male la differnza, è strepitoso e incredibile...
e i problemi non ci sono,,,, chi è omosessuale non lo nasconde,,, e nn esiste alcuna ragione per cui dovrebbe farlo...
le coppie sono identiche,

la capacità educativa risiede nello sforzo sinergetico dei singoli! non nell'unione tra Uomo e Donna

è questa la verità


_________________
Madre Russia, Madre Genova

[ Questo messaggio è stato modificato da: mattia il 02-06-2002 alle 21:56 ]

  Visualizza il profilo di Tristam  Invia un messaggio privato a Tristam  Vai al sito web di Tristam    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 02-06-2002 22:42  
Sentite, saranno pure belle le vostre parole sulla libertà, ma preferisco rimanermene sull'oggettività concreta, che fare arringhe contro il maschilismo della società, oppure esaltare il focolare dell'amore ecc.
1)La figura materna appartiene alla donna
2)Non dico che una coppia gay non possa dare amore ad un figlio/a,ma non è cosa naturale
3)Non è naturale semplicemente perchè come si sa,non è semplicemente un discorso sul concepimento del bambino, ma anche sulla sua realtà socio-famigliare.
4)Qualcuno ha detto che ai bambini "grandi" di 6/7 anni viene sottoposta la scelta se accettare di andare con una famiglia gay...bhe avrei voluto vedere voi, se in caso di affidamento a qull'età sareste stati capaci di scegliere con la giusta cognizione
5)Ci sono determinate regole da rispettare.Non è la restrizione della libertà.E' pura ragione,dovete ammetterlo: è una cosa comunque contro natura andare con quelli del proprio sesso.Ripeto NON IN SENSO DISCRIMINATORIO! a me stanno benissimo i locali gay, i matrimoni gay i diritti gay (lavoro,professione,inserimento)...nessuna discriminazione...ma i bambini NO. Non puoi averli, non è cosa,non è contemplato dalla natura...non saprei che altro aggiungere...è semplicemente innaturale.Bisogna rassegnarsi. Avete fatto la vostra scelta,o per natura, o chi lo sa siete gay? Bhe ci sono conseguenze...questa è la più ovvia. Dite pure quello che volete, ma questa non è libertà...è irrazionalità...è dell'uomo avere un padre e una madre nella formazione.Non un padre e un padre o due madri e basta.

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Darlene

Reg.: 30 Nov 2001
Messaggi: 1184
Da: Parma (PR)
Inviato: 02-06-2002 22:50  
[quote]In data 2002-06-02 22:42, marcomond scrive:
Sentite, saranno pure belle le vostre parole sulla libertà, ma preferisco rimanermene sull'oggettività concreta, che fare arringhe contro il maschilismo della società, oppure esaltare il focolare dell'amore ecc.
1)La figura materna appartiene alla donna

CI SONO MOLTI PADRI CHE HANNO CRESCIUTO DA SOLI I PROPRI FIGLI

2)Non dico che una coppia gay non possa dare amore ad un figlio/a,ma non è cosa naturale

NON è NATURALE AMARE UN FIGLIO?

3)Non è naturale semplicemente perchè come si sa,non è semplicemente un discorso sul concepimento del bambino, ma anche sulla sua realtà socio-famigliare.

CI SONO TALMENTE TANTE REALTà SOCIO-FAMILIARI DIVERSE CHE CATALOGARLE COME NATURALI O NO SAREBBE VERAMENTE DURA

4)Qualcuno ha detto che ai bambini "grandi" di 6/7 anni viene sottoposta la scelta se accettare di andare con una famiglia gay...bhe avrei voluto vedere voi, se in caso di affidamento a qull'età sareste stati capaci di scegliere con la giusta cognizione

OK

5)Ci sono determinate regole da rispettare.Non è la restrizione della libertà.E' pura ragione,dovete ammetterlo: è una cosa comunque contro natura andare con quelli del proprio sesso.Ripeto NON IN SENSO DISCRIMINATORIO! a me stanno benissimo i locali gay, i matrimoni gay i diritti gay (lavoro,professione,inserimento)...nessuna discriminazione...ma i bambini NO. Non puoi averli, non è cosa,non è contemplato dalla natura...non saprei che altro aggiungere...è semplicemente innaturale.Bisogna rassegnarsi. Avete fatto la vostra scelta,o per natura, o chi lo sa siete gay? Bhe ci sono conseguenze...questa è la più ovvia. Dite pure quello che volete, ma questa non è libertà...è irrazionalità...è dell'uomo avere un padre e una madre nella formazione.Non un padre e un padre o due madri e basta.

è CONTRO NATURA ANDARE CON CHI NON CI SI SENTE DI ANDARE. LA NATURA è MOLTO RELATIVA.
E RIPETO, CREDO CHE SE NON ESISTESSERO DISCRIMINAZIONI CONTRO I GAY I LORO FIGLI NON AVREBBERO ALCUN PROBLEMA, E INOLTRE CREDO CHE PER CRESCERE UN FIGLIO CI VOGLIA PRIMA DI TUTTO SERENITà E TRANQUILLITà, E QUESTO LO PUò GARANTIRE SIA UNA COPPIA ETERO CHE UNA COPPIA GAY.
_________________
-Il sonno della ragione produce mostri-

  Visualizza il profilo di Darlene  Invia un messaggio privato a Darlene  Email Darlene    Rispondi riportando il messaggio originario
Darlene

Reg.: 30 Nov 2001
Messaggi: 1184
Da: Parma (PR)
Inviato: 02-06-2002 22:51  
(non capisco perchè a volte mi vengono fuori questi enormi messaggi in grassetto. scusatemi, è terribilmente fastidioso)
_________________
-Il sonno della ragione produce mostri-

  Visualizza il profilo di Darlene  Invia un messaggio privato a Darlene  Email Darlene    Rispondi riportando il messaggio originario
missGordon

Reg.: 03 Gen 2002
Messaggi: 2327
Da: Roma (RM)
Inviato: 02-06-2002 22:53  
accidenti Darlene...hai fatto davvero un ottimo lavoro!
Grazie
_________________
"...Vivere è offrire se stessi, pensava; ed egli offrì se stesso..." E. Galeano

  Visualizza il profilo di missGordon  Invia un messaggio privato a missGordon  Email missGordon    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 03-06-2002 08:26  
Io non capisco:tutti i diritti e le libertà dei gay, ma ai diritti dei bambini non ci pensa nessuno?Gli squilibri derivanti dalla figura di un papà e di un "mammo" sono relativi?Facile parlare x voi, ma andate a fondo a vedere la cosa:un bambino che deve essesre adottato già di suo è stato tolto a famiglie manesche,drogate e psicolabili. Dopoi suoi due anni in orfanotrofio lo vado a dare a due gay? Ma scusa, da una famiglia disastrata lo faccio passare ad una che con tutto l'impegno rimane comunque anomala a tutti gli effetti? E ripeto facile parlare x voi,siete cresciuti adottati da due gay? Xchè se fosse e garantite di vostra voce ritiro tutto,ma...no, non credo.Possono sposarsi?Si'
Hanno diritti pari ad altri?Ma certo ci mancherebbe altro.Possono uscire allo scoperto senza temere chissà quale discriminazione sociale o marale che sia?Lo vorrei veramente xchè a parte il fatto di non essere eterosessuali (e sono fatti loro) nessuno dovrebbe dire nulla perchè solo i coglioni si comportano cosi'...ma i bambini proprio non mi sembrano cosa loro...questo si' che è veramente contro natura.Non puoi averli già di tuo, perchè dovresti adottarli.
E mi dispiace per l'amico di Mattia, ma la natura non ha nulla da farsi perdonare...è cosi' e basta...se sei gay, libero di esserlo...ma la conseguenza di non avere figli è una cosa normale.Inutile girare attorno alla questione.

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
MikesAngel
ex "MissRigth"

Reg.: 09 Gen 2002
Messaggi: 7725
Da: Firenze (FI)
Inviato: 03-06-2002 09:50  
Come detto spesso e volentieri da molti di voi prima di parlre di un argomento bisognerebbe essere ben informati, suggerisco a tutti voi di leggere un pò di libri di pedgogia, per vedere gli effetti GENERALI dell'educazione e degli imput esterni su di un bambino, anche x la corretta definizione della sua personalità e della sua sessualità, se poi volete essere ciechi e sordi fate pure.
_________________
"... ' fanculo a quelli che credono di capire un film, quando invece si fermano solo ad alcuni aspetti tecnici, credendo di essere dei grandi cineasti..."

  Visualizza il profilo di MikesAngel  Invia un messaggio privato a MikesAngel    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
  
0.212970 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: