FilmUP.com > Forum > Attualità - La fede laziale è più forte della fede politica
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > La fede laziale è più forte della fede politica   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore La fede laziale è più forte della fede politica
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 09-01-2005 17:11  
quote:
In data 2005-01-09 14:38, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-01-09 14:21, greenday2 scrive:
Scusate ma condannarlo per cosa? Perchè ha sollevato un braccio? Perchè Lucarelli non saluta sempre la sua tifoseria con il pugno chiuso? Eppure non mi pare si siano aperte questioni parlamentari!
Tra l'altro DiCanio non ha fatto nulla di male! E' una colpa essere sinceri? Non ha offeso nessuno! Ormai sto "politically correct" in ogni angolo del pianeta mi ha stufato....

Cmq in risposta a Curzi : si, spesso la fede calcistica conta piu che la politica.



la questione credo che sia abbastanza semplice.
1) C'è una legge (piaccia o meno) sull'apologia del fascismo
2) c'è l'obbligatorietà dell'azione penale

39 non c'è alcuna legge per apologia di comunismo

Dunque va condannato. Spiace ma è così. Che poi la legge ti faccia schifo posso ben comprenderlo



Credo si dovrebbe fare una legge contro l' apologia dello stalinismo,che col comunismo a poco a che fare.Del resto anche Lucarelli e la tifoseria del Livorno han poco a che fare con il socialismo.Mentre Di Canio è un perfetto neo-fascista..la cosa non vi mette tristezza??Non è difficile cogliere l'abisso culturale...
_________________
Se nulla capivo, qui tu finalmente
nulla lasciavi germogliare sulla brulla,
paradossale, tra noi terra infondata,
dove sono i leoni, ammattiti e marroni
lasciando immaginare
la sposa occidentale.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 09-01-2005 17:17  
quote:
In data 2005-01-09 14:36, stilgar scrive:
quote:
In data 2005-01-09 14:21, greenday2 scrive:
Scusate ma condannarlo per cosa? Perchè ha sollevato un braccio? Perchè Lucarelli non saluta sempre la sua tifoseria con il pugno chiuso? Eppure non mi pare si siano aperte questioni parlamentari!



Sì ma ci sono articoli nella costituzione che condannano esplicitamente tale gesto, mentre non parlano di quello del pugno chiuso, quindi...


Se ti riferisci al reato di apologia del fascismo mi sembra talmente antistorico in questo periodo da poter essere abolito per desuetudine,almeno per come è impostato.Aveva un ruolo importante e una sua giustificazione anni fa ma ora...Sarebbe più consono in questo contesto storico condannare gli estremismi in genere e non solo una parte di essi.

A scanso di facili equivoci e strumentalizzazione, per quanto riguarda Di Canio credo che il suo gesto sia stupido tanto quanto quello di Lucarelli che esulta sempre col pugno chiuso,nè più nè meno.

A tal proposito ricordo che il signor Lucarelli dopo un gol in nazionale alzò la maglietta mostrando il bel faccione del Che offendendo un intero paese dato che la nazionale non è sua o dei suoi compagni livornesi,ma di tutti.Ma allora ovviamnete nessuno ebbe da ridire...Misteri dell'italico paese...
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 09-01-2005 17:27  
Che Guevara era un comunista sui generis. Lucarelli probabilmente non sa un cazzo su di lui.Però è un uomo che ha combattutto per liberare persone che morivano di fame dalla schiavitù del colonialismo.Il fascimo è la negazione del pensiero,della libertà,è la riduzione dell'uomo a macchina per produrre e macchina da guera.E' la sublimazione delle istanze dei poteri forti.Ha provocato la morte di non so quanti cittadini italiani.Condannerei con la stessa foga un calciatore che indossasse la maglia di Stalin ,ma non di certo chi mostra la maglia del Che.Questo a prescindere dal fatto che Lucarelli lo fa per moda.
_________________
Se nulla capivo, qui tu finalmente
nulla lasciavi germogliare sulla brulla,
paradossale, tra noi terra infondata,
dove sono i leoni, ammattiti e marroni
lasciando immaginare
la sposa occidentale.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 09-01-2005 17:35  
[quote]In data 2005-01-09 17:17, Hamish scrive:
quote:
In data 2005-01-09 14:36, stilgar scrive:
quote:
In data 2005-01-09 14:21, greenday2 scrive:
Scusate ma condannarlo per cosa? Perchè ha sollevato un braccio? Perchè Lucarelli non saluta sempre la sua tifoseria con il pugno chiuso? Eppure non mi pare si siano aperte questioni parlamentari!



A tal proposito ricordo che il signor Lucarelli dopo un gol in nazionale alzò la maglietta mostrando il bel faccione del Che offendendo un intero paese dato che la nazionale non è sua o dei suoi compagni livornesi,ma di tutti.



No, ma quello che ha sotto la maglietta è solo suo.
A parte le battute, credo si stia francamente esagerando, addirittura offendere un intero paese...: le cose che mi offendono personalamente sono ben altre e più importanti del gesto di un qualche calciatore strapagatissimo.


_________________
"Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a scatafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione"

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 09-01-2005 17:40  
Scusa ma si possono avere opinioni diverse o bisogna necessariamente considerare Che Guevara una sorta di mito?Lo si può condannare?Si può ritenere che abbia commesso gravissimi sbagli?Che Guevara è comunque un simbolo politico?E allora non vedo perchè in una partita della nazionale (che appartiene a tutti:destra,sinistra,centro e apolitici) si senta la necessità di manifestare la propria fede politica.Che cazzo c'entra?E poi è lecito per chi guarda una partita e non è di sinistra sentirsi offeso da un tale atteggiamento?

Ma il punto non era questo.E' che in Italia si tendono a condannare sempre è comunque solo certi atteggiamenti (vedi Di Canio) ,mentre altri o passano sotto silenzio,o vengono facilmente liquidati come goliardate,o vengono addirittura osannati (vedi Lucarelli).
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 09-01-2005 17:43  
[quote]In data 2005-01-09 17:35, xander77 scrive:
quote:
In data 2005-01-09 17:17, Hamish scrive:
quote:
In data 2005-01-09 14:36, stilgar scrive:
quote:
In data 2005-01-09 14:21, greenday2 scrive:
Scusate ma condannarlo per cosa? Perchè ha sollevato un braccio? Perchè Lucarelli non saluta sempre la sua tifoseria con il pugno chiuso? Eppure non mi pare si siano aperte questioni parlamentari!



A tal proposito ricordo che il signor Lucarelli dopo un gol in nazionale alzò la maglietta mostrando il bel faccione del Che offendendo un intero paese dato che la nazionale non è sua o dei suoi compagni livornesi,ma di tutti.



No, ma quello che ha sotto la maglietta è solo suo.
A parte le battute, credo si stia francamente esagerando, addirittura offendere un intero paese...: le cose che mi offendono personalamente sono ben altre e più importanti del gesto di un qualche calciatore strapagatissimo.




Certo,dipende da che punto di vista la guardi...Se avesse avuto la maglietta di Mussolini,di Hitler,di Pinochet tu che avresti detto?Io che per fortuna sono libero da certe influenze mi sarei sentito ugualmente offeso,qualcun altro forse avrebbe cambiato opinione...
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 09-01-2005 17:45  
quote:
In data 2005-01-09 14:38, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-01-09 14:21, greenday2 scrive:
Scusate ma condannarlo per cosa? Perchè ha sollevato un braccio? Perchè Lucarelli non saluta sempre la sua tifoseria con il pugno chiuso? Eppure non mi pare si siano aperte questioni parlamentari!
Tra l'altro DiCanio non ha fatto nulla di male! E' una colpa essere sinceri? Non ha offeso nessuno! Ormai sto "politically correct" in ogni angolo del pianeta mi ha stufato....

Cmq in risposta a Curzi : si, spesso la fede calcistica conta piu che la politica.



la questione credo che sia abbastanza semplice.
1) C'è una legge (piaccia o meno) sull'apologia del fascismo
2) c'è l'obbligatorietà dell'azione penale

39 non c'è alcuna legge per apologia di comunismo

Dunque va condannato. Spiace ma è così. Che poi la legge ti faccia schifo posso ben comprenderlo





L'apologia di fascimo in termini giudiziari e' stata abolita nel '98 cmq..

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
millio

Reg.: 06 Gen 2005
Messaggi: 2394
Da: cagliari (CA)
Inviato: 09-01-2005 18:36  
Io ho già scritto che coloro che cercano di portare la politica nei campi di calcio sbagliano. Non mi sembra produttivo cercare di dire chi tra Lucarelli e Di Canio abbia sbagliato di più, hanno sbagliato e basta. Se poi il discorso ricade sui regimi fascisti e stalinisti, credo bisognerebbe evitare di dire con tranquillità se era meglio questo o quello. Io ritengo abbiano portato morte e povertà entrambi. Vedi i gulag di Stalin, Mao etc., vedi i campi di sterminio di Hitler. Vedi le negazioni delle libertà individuali perpetuate anche nel regime fascista in Italia

  Visualizza il profilo di millio  Invia un messaggio privato a millio  Stato di ICQ    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 09-01-2005 18:43  
Insomma, proprio come i gladiatori romani che dedicavano la loro vittoria all'imperatore, questo calciatore ha dedicato il goal alla coalizione imperante,non vedo cosa ci sia di strano.Stronzate!!Tutta una polemica inutile, non ce ne può fregare più di tanto del saluto fascista, il quale, prima di essere tale, era il saluto romano che Mussolini ha inzozzato con il suo agire da folle.
Riteniamo, chiudendo un occhio, che quel saluto era uno scimmiottare un atteggiamento della civiltà romana e facciamola finita.Qualche volta fingersi da scemi è produttivo.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 09-01-2005 19:51  
e io voglio difendere i fatiscenti compagni comunisti con il pugnaccio bello alzato...
per quanto io concordi con il parere di berlinguer che intelligentemente lo definiva un "gesto ostile", esso ha comunque la sua ragione, esattamente come ce l'hanno quella maledettissima falce incrociata al martello.
l'iconografica comunista italiana è stata impostata nel suo scientismo politico da antonio gramsci, che certo nn era un mitomane esagitato..
la falce e il martello indicano solamente la dignità operaia accomunata insieme a quella contadina per la lotta di ideali e intenti comuni: la libertà e il diritto alla serenità;
lo stesso è x il pugno, che nn è un pugno iroso (almeno nella sua idea iniziale), ma solo la mano del proletario, del lavoratore, chiusa in resistenza e soprattutto in esistenza di uomo libero.

insomma il fatto che uomini aberranti come stalin, krusciev, breznev, ceucesco e mao tze tung li usassero x la loro propaganda malata nn dovrebbe indurci all'indurimento del cuore, esattamente come il fatto che a salò spiccasse il tricolore e il valore di Patria nn ci dà il permesso di villipendio della nostra Storia o perlomeno quello che Lei prova a rappresentarci..

ciao.

_________________
Io accetto il caos, non so se il caos accetta me.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
mariano

Reg.: 01 Nov 2003
Messaggi: 2282
Da: san remo (IM)
Inviato: 09-01-2005 19:53  
ah, a me Di canio sta pure simpatico e il suo gesto nn ha nulla di perseguibile (almeno moralmente)..


_________________
Io accetto il caos, non so se il caos accetta me.

  Visualizza il profilo di mariano  Invia un messaggio privato a mariano    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 09-01-2005 20:30  
quote:
In data 2005-01-09 19:55, mariano scrive:
quote:
In data 2005-01-09 17:45, greenday2 scrive:
quote:
In data 2005-01-09 17:27, Julian scrive:
Che Guevara era un comunista sui generis. Lucarelli probabilmente non sa un cazzo su di lui.Però è un uomo che ha combattutto per liberare persone che morivano di fame dalla schiavitù del colonialismo.Il fascimo è la negazione del pensiero,della libertà,è la riduzione dell'uomo a macchina per produrre e macchina da guera.E' la sublimazione delle istanze dei poteri forti.Ha provocato la morte di non so quanti cittadini italiani.Condannerei con la stessa foga un calciatore che indossasse la maglia di Stalin ,ma non di certo chi mostra la maglia del Che.Questo a prescindere dal fatto che Lucarelli lo fa per moda.




I morti che ha fatto il fascismo te li posso dire io : 32.






lo posso prendre x il culo??




Puoi provarci : occhio a non rimediare l'ennesima brutta figura però

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
Lord_Elric
ex "EricDraven"

Reg.: 01 Apr 2004
Messaggi: 2186
Da: piombino (LI)
Inviato: 09-01-2005 22:16  
La politica dovrebbe restare SEMPRE fuori dagli stadi; basta la fede cieca calcistica a fomentare casini, mettiamoci pure l'estremismo politico e siamo a posto.
Purtroppo è pieno di imbecilli che trovano faticoso ragionare con la propria testa e preferiscono annullarsi come individui dentro un branco, aggrapparsi a degli slogan. I calciatori in quanto professionisti dovrebbero evitare di accondiscendere a questa logica... però è così facendo che si diventa bandiere della curva.
_________________
"Elric non può avere ciò che più desidera. Ciò che desidera non esiste. Ciò che desidera è morto. Elric ha soltanto angoscia, rimorso, malvagità, odio. E' tutto ciò che merita e tutto ciò che potrà mai desiderare" M.Moorcock-Elric di Melnibonè

  Visualizza il profilo di Lord_Elric  Invia un messaggio privato a Lord_Elric     Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 09-01-2005 22:20  

Denver 24 - Indianapolis 49
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
lemona

Reg.: 07 Gen 2002
Messaggi: 819
Da: ferrara (FE)
Inviato: 14-01-2005 19:28  
provi a fare il saluto fasvista in inghilterra il re del fair paly, o in francia o in germania , lo squalificano a vita .. italia solito paese in cui non esiste coscienza etica... merita una sola parola buffone e si vada a farsi un giro alla sinagoga di Roma , se non conosce quello che hanno fatto il suo eroe tatuato sul braccio

  Visualizza il profilo di lemona  Invia un messaggio privato a lemona    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
0.124747 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: