FilmUP.com > Forum > Attualità - Mussolini uomo era peggio o meglio dell'uomo politico?
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Mussolini uomo era peggio o meglio dell'uomo politico?   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
Autore Mussolini uomo era peggio o meglio dell'uomo politico?
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 15-01-2005 16:36  
Tv:Grande Storia, segreto Mussolini
Si parlera' di relazione clandestina tra Duce e Ida Dalser
(ANSA) - ROMA, 12 GEN - Riparte 'La Grande storia' in prima serata, da venerdi' alle 21 su Raitre con 4 nuovi episodi, primo dei quali 'Il segreto di Mussolini'. Verra' raccontata per la prima volta in tv la storia del primogenito di Mussolini, Benito Albino Bernardi, nato nel 1915 dalla relazione dell'allora giovane direttore del quotidiano socialista L'Avanti con Ida Dalser. Mussolini era gia' sposato con Rachele e la figlia Edda era gia' nata. L'inchiesta di Fabrizio Laurenti e Gianfranco Norelli.
--------------------------------------------------------------------------------
Io l'ho visto questo segreto, ieri sera, e, con tutta sincerità, se prima avevo molte riserve nei confronti del duce, il velo è caduto del tutto ad ascoltare questa penosa quanto squallida storia della sua vita intima.Che avesse avuto chissà quanti amori, non ci scandalizza né ci meraviglia, gli uomini potenti son sempre ambiti dalle donne, pur se esaltati e pieni di sé; quello che fa veramente accapponare la pelle sono i risvolti e le pesanti conseguenze che la signora Dalser dovette subire, per aver avuto la sfortuna di incontralo.
Da quella relazione nacque un figlio, Benito Albino, riconosciuto si dal padre ma non amato e mai contattato.La signora che non voleva starsene al suo posto e in silenzio, fu perseguitata da Mussolini e infine rinchiusa in manicomio, dove morì dopo vari tentativi di fuga e richieste di aiuto alla sua famiglia.Aiuto che non le fu dato per ovvie ragioni incombenti e avallate dal fatto che Mussolini era ormai Presidente del Consiglio e in furiosa e mitologica ascesa verso il potere.
Il bambino fu presto strappato alla madre,mandato in un collegio di Barnabiti, affidato poi ad un dottore complice,volente o nolente del duce,avviato più tardi alla carriera militare.Egli si trovava in Cina, quando gli fu recapitata una lettera in cui si annunziava la morte della madre, in realtà la donna era ancora viva, ma il ritorno in patria del ragazzo fu voluto per un disegno, che se non fu preordinato fu certamente sviluppato e pensato nel tempo.Il giovane che manifestava chiari segni di disagio psichico,dati i trascorsi infelici e le persecuzioni subite, fu rinchiuso in manicomio,dove morì all'età di ventisei anni, seguendo lo stesso atroce destino della madre.Ambedue furono sepolti in una fossa comune.
Dopo la fine della guerra, la famiglia Dalser chiese che giustizia fosse fatta, ma, dopo esser stato avviato un raffazzonato processo, il caso fu chiuso con la chiara clausola che i complici della vicenda non fossero perseguibili per legge.Tutto ciò è chiuso negli archivi, se la storia è venuta fuori lo dobbiamo a gente coraggiosa, come qualche giornalista che ha certosinamente ricomposto questo nero mosaico.
Vi giuro che alla fine del documentario sono rimasta, a dir poco, furiosa e nauseata.Alla fine ho pensato che la "Nemesi storica" non è poi così leggenda e sapete a cosa mi riferisco: tutto , nella vita,si paga.




_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

[ Questo messaggio è stato modificato da: ginestra il 15-01-2005 alle 16:37 ]

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 15-01-2005 17:10  
Direi che ho trovato molto piu interessante il libro scritto dal figlio (legittimo) del Duce, ossia ROmano Mussolini.
Cmq cercare di dare una rappresentazione di una persona facendo leva su un unico episodio(fatto tra l'altro nemmeno cosi scabroso, se lo si guarda con occhio obiettivo), sia alquanto inutile al fine di una ricostruzione storica sensata ed obiettiva.

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
Ipsedixit

Reg.: 10 Gen 2005
Messaggi: 702
Da: Potenza (PZ)
Inviato: 15-01-2005 17:32  
Beh... sai... per uno che parlava di valori di patria e famiglia... relazione extraconiugale... chiusura in manicomi... mi sa che il tuo duce era leggermente contraddittorio... mi sembra uno di quei preti che ti dice di non masturbarti e poi ha rapporti sessuali... predica bene e razzola...
_________________
Le prove dell'invasione Americana

La CEI e le sue becere figure

  Visualizza il profilo di Ipsedixit  Invia un messaggio privato a Ipsedixit  Email Ipsedixit    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 15-01-2005 18:58  
quote:
In data 2005-01-15 17:32, Ipsedixit scrive:
Beh... sai... per uno che parlava di valori di patria e famiglia... relazione extraconiugale... chiusura in manicomi... mi sa che il tuo duce era leggermente contraddittorio... mi sembra uno di quei preti che ti dice di non masturbarti e poi ha rapporti sessuali... predica bene e razzola...




Eh vabbe, era un uomo...non un santo!

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
riddick

Reg.: 14 Giu 2003
Messaggi: 3018
Da: san giorgio in bosco (PD)
Inviato: 15-01-2005 20:29  
quote:
In data 2005-01-15 18:58, greenday2 scrive:
quote:
In data 2005-01-15 17:32, Ipsedixit scrive:
Beh... sai... per uno che parlava di valori di patria e famiglia... relazione extraconiugale... chiusura in manicomi... mi sa che il tuo duce era leggermente contraddittorio... mi sembra uno di quei preti che ti dice di non masturbarti e poi ha rapporti sessuali... predica bene e razzola...




Eh vabbe, era un uomo...non un santo!


massì, eccheccazzo, in fondo che ha fatto di tanto grave, pover uomo. niente di scabroso, no?

[ Questo messaggio è stato modificato da: riddick il 15-01-2005 alle 20:30 ]

  Visualizza il profilo di riddick  Invia un messaggio privato a riddick    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 15-01-2005 20:41  
quote:
In data 2005-01-15 16:36, ginestra scrive:
Tv:Grande Storia, segreto Mussolini
Si parlera' di relazione clandestina tra Duce e Ida Dalser
(ANSA) - ROMA, 12 GEN - Riparte 'La Grande storia' in prima serata, da venerdi' alle 21 su Raitre con 4 nuovi episodi, primo dei quali 'Il segreto di Mussolini'. Verra' raccontata per la prima volta in tv la storia del primogenito di Mussolini, Benito Albino Bernardi, nato nel 1915 dalla relazione dell'allora giovane direttore del quotidiano socialista L'Avanti con Ida Dalser. Mussolini era gia' sposato con Rachele e la figlia Edda era gia' nata. L'inchiesta di Fabrizio Laurenti e Gianfranco Norelli.
--------------------------------------------------------------------------------
Io l'ho visto questo segreto, ieri sera, e, con tutta sincerità, se prima avevo molte riserve nei confronti del duce, il velo è caduto del tutto ad ascoltare questa penosa quanto squallida storia della sua vita intima.Che avesse avuto chissà quanti amori, non ci scandalizza né ci meraviglia, gli uomini potenti son sempre ambiti dalle donne, pur se esaltati e pieni di sé; quello che fa veramente accapponare la pelle sono i risvolti e le pesanti conseguenze che la signora Dalser dovette subire, per aver avuto la sfortuna di incontralo.
Da quella relazione nacque un figlio, Benito Albino, riconosciuto si dal padre ma non amato e mai contattato.La signora che non voleva starsene al suo posto e in silenzio, fu perseguitata da Mussolini e infine rinchiusa in manicomio, dove morì dopo vari tentativi di fuga e richieste di aiuto alla sua famiglia.Aiuto che non le fu dato per ovvie ragioni incombenti e avallate dal fatto che Mussolini era ormai Presidente del Consiglio e in furiosa e mitologica ascesa verso il potere.
Il bambino fu presto strappato alla madre,mandato in un collegio di Barnabiti, affidato poi ad un dottore complice,volente o nolente del duce,avviato più tardi alla carriera militare.Egli si trovava in Cina, quando gli fu recapitata una lettera in cui si annunziava la morte della madre, in realtà la donna era ancora viva, ma il ritorno in patria del ragazzo fu voluto per un disegno, che se non fu preordinato fu certamente sviluppato e pensato nel tempo.Il giovane che manifestava chiari segni di disagio psichico,dati i trascorsi infelici e le persecuzioni subite, fu rinchiuso in manicomio,dove morì all'età di ventisei anni, seguendo lo stesso atroce destino della madre.Ambedue furono sepolti in una fossa comune.
Dopo la fine della guerra, la famiglia Dalser chiese che giustizia fosse fatta, ma, dopo esser stato avviato un raffazzonato processo, il caso fu chiuso con la chiara clausola che i complici della vicenda non fossero perseguibili per legge.Tutto ciò è chiuso negli archivi, se la storia è venuta fuori lo dobbiamo a gente coraggiosa, come qualche giornalista che ha certosinamente ricomposto questo nero mosaico.
Vi giuro che alla fine del documentario sono rimasta, a dir poco, furiosa e nauseata.Alla fine ho pensato che la "Nemesi storica" non è poi così leggenda e sapete a cosa mi riferisco: tutto , nella vita,si paga.




_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

[ Questo messaggio è stato modificato da: ginestra il 15-01-2005 alle 16:37 ]





e infatti ha pagato.
e nel modo che sappiamo.
io avevo seguito le puntate riguardanti gli uomini di Hitler: trasmissione interessante e istruttiva.


  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 15-01-2005 20:48  
Mussolini era un pessimo politico e un pessimo stratega militare: il patto con la Germania e la decisione di scendere in guerra impreparato e male armato stanno lì a dimostrarlo.
Mussolini prendeva decisioni disgraziate: le leggi razziali furono un iniziativa presa senza che da Berlino arrivasse alcuna direttiva in questo senso.

La tristissima storia di suo figlio Benito Albino e della madre Ida Dalser si aggiunge al fatto che ebbe ben pochi scrupoli a far giustiziare il marito di sua figlia Edda, Galeazzo Ciano, così come a cornificare donna Rachele fino all'ultimo giorno della sua vita. No, non era un santo, era un uomo di merda.
_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
lemona

Reg.: 07 Gen 2002
Messaggi: 819
Da: ferrara (FE)
Inviato: 15-01-2005 23:46  
un uomo schifoso non merita un forum... basta riabilitare degli infami

  Visualizza il profilo di lemona  Invia un messaggio privato a lemona    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 16-01-2005 02:20  
quote:
In data 2005-01-15 20:48, madpierrot scrive:
Mussolini era un pessimo politico e un pessimo stratega militare: il patto con la Germania e la decisione di scendere in guerra impreparato e male armato stanno lì a dimostrarlo.
Mussolini prendeva decisioni disgraziate: le leggi razziali furono un iniziativa presa senza che da Berlino arrivasse alcuna direttiva in questo senso.

La tristissima storia di suo figlio Benito Albino e della madre Ida Dalser si aggiunge al fatto che ebbe ben pochi scrupoli a far giustiziare il marito di sua figlia Edda, Galeazzo Ciano, così come a cornificare donna Rachele fino all'ultimo giorno della sua vita. No, non era un santo, era un uomo di merda.




Si beh, se ti informassi meglio, impareresti che il Duce si e' battuto fino all'ultimo per salvare Ciano...e l'ordine di ucciderlo venne direttamente dal Fhurer.
Pessimo politico? Guarda, gli si puo contestare di tutto, ma questo proprio no. Lo stesso Churcill lo definiti "il politico piu gamba della storia italiana", e commenti simili rilasciò Roosvelt.
Mussolini prendeva decisioni disgraziate? ahahah, domani (ora non son nelle condizioni), ti posterò le decisioni "disgraziate" prese dal Duce.
Poi il fatto delle leggi razziali, son d'accordo; sebbene molti fascisti (vedi Perlasca o lo stesso Duce) riuscirono a salvare migliaia di ebrei dai campi di concentramento.
I suoi problemi matrimoniali poi son affar suo! Tra l'altro donna rachele era ben conscia delle amanti di Benito...

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
Pindaro

Reg.: 08 Ott 2004
Messaggi: 229
Da: Torino (TO)
Inviato: 16-01-2005 09:23  
quote:
In data 2005-01-16 02:20, greenday2 scrive:
quote:
In data 2005-01-15 20:48, madpierrot scrive:
Mussolini era un pessimo politico e un pessimo stratega militare: il patto con la Germania e la decisione di scendere in guerra impreparato e male armato stanno lì a dimostrarlo.
Mussolini prendeva decisioni disgraziate: le leggi razziali furono un iniziativa presa senza che da Berlino arrivasse alcuna direttiva in questo senso.

La tristissima storia di suo figlio Benito Albino e della madre Ida Dalser si aggiunge al fatto che ebbe ben pochi scrupoli a far giustiziare il marito di sua figlia Edda, Galeazzo Ciano, così come a cornificare donna Rachele fino all'ultimo giorno della sua vita. No, non era un santo, era un uomo di merda.




Si beh, se ti informassi meglio, impareresti che il Duce si e' battuto fino all'ultimo per salvare Ciano...e l'ordine di ucciderlo venne direttamente dal Fhurer.
Pessimo politico? Guarda, gli si puo contestare di tutto, ma questo proprio no. Lo stesso Churcill lo definiti "il politico piu gamba della storia italiana", e commenti simili rilasciò Roosvelt.
Mussolini prendeva decisioni disgraziate? ahahah, domani (ora non son nelle condizioni), ti posterò le decisioni "disgraziate" prese dal Duce.
Poi il fatto delle leggi razziali, son d'accordo; sebbene molti fascisti (vedi Perlasca o lo stesso Duce) riuscirono a salvare migliaia di ebrei dai campi di concentramento.
I suoi problemi matrimoniali poi son affar suo! Tra l'altro donna rachele era ben conscia delle amanti di Benito...



Vedi io so già di cosa mi parlerai, ossia di ripresa economica, di stabilità ed similia, ma resta il fatto che in condizioni di dittatura l'esercizio del potere è enormemente facilitato dalla completa assenza di confronto politico. Le democrazie sono intrinsecamente più instabili delle dittature, ma penso che ben pochi le scambierebbero dovendo in cambio rinunciare alle proprie libertà.
_________________
VISITATE IL MIO BLOG!!!! http://orsofra.splinder.com

  Visualizza il profilo di Pindaro  Invia un messaggio privato a Pindaro  Email Pindaro    Rispondi riportando il messaggio originario
riddick

Reg.: 14 Giu 2003
Messaggi: 3018
Da: san giorgio in bosco (PD)
Inviato: 16-01-2005 11:28  
quote:
In data 2005-01-16 02:20, greenday2 scrive:
I suoi problemi matrimoniali poi son affar suo!


giusto! povero benito, siamo ben disgraziati a ficcare il naso fra le mogli che ha fatto internare ed ammazzare

  Visualizza il profilo di riddick  Invia un messaggio privato a riddick    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 16-01-2005 11:51  
quote:
In data 2005-01-16 02:20, greenday2 scrive:
quote:
In data 2005-01-15 20:48, madpierrot scrive:
Mussolini era un pessimo politico e un pessimo stratega militare: il patto con la Germania e la decisione di scendere in guerra impreparato e male armato stanno lì a dimostrarlo.
Mussolini prendeva decisioni disgraziate: le leggi razziali furono un iniziativa presa senza che da Berlino arrivasse alcuna direttiva in questo senso.

La tristissima storia di suo figlio Benito Albino e della madre Ida Dalser si aggiunge al fatto che ebbe ben pochi scrupoli a far giustiziare il marito di sua figlia Edda, Galeazzo Ciano, così come a cornificare donna Rachele fino all'ultimo giorno della sua vita. No, non era un santo, era un uomo di merda.





Mussolini prendeva decisioni disgraziate? ahahah, domani (ora non son nelle condizioni), ti posterò le decisioni "disgraziate" prese dal Duce.



Credi sul serio che me ne freghi qualcosa?
Perdi tempo. Le mie motivazioni ormai le cosnosci già.
Il mio giudizio non cambia affatto: un delinquente, un buffone. Un uomo di merda.

P.S.: quando dici che non sei nelle condizioni vuol dire che alla sezione sotto casa non ti hanno ancora dato direttive o ciclostili sull'argomento?

Stop. http://www.uaf.org.uk/

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 16-01-2005 alle 12:00 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 16-01-2005 alle 12:02 ]

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 16-01-2005 13:21  
Sono alquanto sconcertata di fronte alla definizione di "episodio" riferito all'internare una donna in manicomio e farla marcire lì solo perché avrebbe dato fastidio alla sua ascesa a creato pettegolezzi sulla figura integerrima e immacolata di un uomo che si proponeva come salvatore della patria.Ma la vogliamo finire di provare sentimenti nostalgici verso un periodo della nostra storia che dovremmo solo dimenticare? Dobbiamo sempre ripetere le stesse motivazioni? I morti italiani in Africa, in Russia, in Spagna? Per cosa poi? Per qualche attimo di gloria effimera che produsse alla fine lo sfacelo della nostra penisola? Un così caro prezzo per nulla.Gli uomini saranno sempre degli stolti, la storia almeno ha insegnato questo.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Petrus

Reg.: 17 Nov 2003
Messaggi: 11216
Da: roma (RM)
Inviato: 16-01-2005 13:50  
si, tutto molto interessante.
Ma quando la finirete di contrapporvi stile "Mussolini era un porco" "No era dopotutto un mito" e vi confronterete su un'analisi storica più completa e accurata?
Lo so che per un forum di cinema non vale tanto la pena (io sono il primo), ma risparmiatevi almeno queste contrapposizioni sterili e (concedetemelo) stupide.
Ginè, la tua domanda come titolo del topic non ha senso alcuno.
Scusate l'intrusione
_________________
"Verrà un giorno in cui spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate"

  Visualizza il profilo di Petrus  Invia un messaggio privato a Petrus  Vai al sito web di Petrus    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 16-01-2005 14:10  
quote:
In data 2005-01-16 11:51, madpierrot scrive:
quote:
In data 2005-01-16 02:20, greenday2 scrive:
quote:
In data 2005-01-15 20:48, madpierrot scrive:







Credi sul serio che me ne freghi qualcosa?
Perdi tempo. Le mie motivazioni ormai le cosnosci già.
Il mio giudizio non cambia affatto: un delinquente, un buffone. Un uomo di merda.

P.S.: quando dici che non sei nelle condizioni vuol dire che alla sezione sotto casa non ti hanno ancora dato direttive o ciclostili sull'argomento?

Stop. http://www.uaf.org.uk/

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 16-01-2005 alle 12:00 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 16-01-2005 alle 12:02 ]



Ma non ne avevo dubbi! Mi hai gia dimostrato in un altro post la tua scarsa preparazione storica (tra l'altro non sei ancora riuscito a dimostrarmi il fatto della democrazia...ma hai fatto bene ad uscirtene con gli insulti, era la tua unica via di scampo) e i tuoi ancor piu scarsi orizzonti.
E come perla finale mi hai postato il fatto della casa reale inglese....un nuovo segno che mi dimostra quanto tu non sia preparato in storia contemporanea.

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
  
0.025007 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: