FilmUP.com > Forum > Sondaggi - Impronte digitali per gli ITALIANI
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > interAction > Sondaggi > Impronte digitali per gli ITALIANI   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 Pagina successiva )
Impronte digitali per gli ITALIANI
Favorevole 11 44%
Contrario 14 56%
Non so 0 0%
Totale 25 100%

Autore Impronte digitali per gli ITALIANI
TheCrow
ex "dmrrgg"

Reg.: 18 Apr 2001
Messaggi: 3320
Da: Hollywood (es)
Inviato: 13-07-2002 18:05  

Nessunissimo problema!
Le impronte digitali non sono poi molto diverse dalla carta d'identità.
Se io sono onesto, non ho nulla da nascondere e non me potrebbe fregare di meno se al commissariato hanno le mie impronte.

_________________
Rem tene, verba sequentur

  Visualizza il profilo di TheCrow  Invia un messaggio privato a TheCrow  Email TheCrow    Rispondi riportando il messaggio originario
missGordon

Reg.: 03 Gen 2002
Messaggi: 2327
Da: Roma (RM)
Inviato: 13-07-2002 18:11  
ah...sono favorevole!
si potrà tornare a "dormire con le porte aperte" come un tempo...e i treni arriveranno di nuovo in orario!
ma si...poco prezzo da pagare per essere tuttelati da questi zozzi diversi che invadono le nostre città ci rubano il lavoro e molestano le nostre donne!
...magari dopo le impronte possiamo anche dichiarare la nostra fede politica...così si avrebbe un quadro più chiaro...
_________________
"...Vivere è offrire se stessi, pensava; ed egli offrì se stesso..." E. Galeano

  Visualizza il profilo di missGordon  Invia un messaggio privato a missGordon  Email missGordon    Rispondi riportando il messaggio originario
frollina

Reg.: 01 Apr 2002
Messaggi: 1209
Da: Formia (LT)
Inviato: 13-07-2002 19:18  
Io sono sfavorevole

  Visualizza il profilo di frollina  Invia un messaggio privato a frollina  Vai al sito web di frollina    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 13-07-2002 19:24  
quote:
In data 2002-07-13 18:05, dmrrgg scrive:

Nessunissimo problema!
Le impronte digitali non sono poi molto diverse dalla carta d'identità.
Se io sono onesto, non ho nulla da nascondere e non me potrebbe fregare di meno se al commissariato hanno le mie impronte.





IDEM...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 13-07-2002 19:26  
quote:
In data 2002-07-13 14:19, GREEDO scrive:
1- siamo gia' potenzialmente schedati in mille altri modi
2- perche' solo gli immigrati onesti(come ha scritto Quilty)
3- chi non ha fatto nulla , nulla ha da temere
4- con le impronte a tutti si eviterebbero clamorosi errori giudiziari, tipo caso Tortora...

a proposito mentre sto scrivendo ..qualcuno mi controlla gia'!!!!




LO PENSO ANCHE IO...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
MikesAngel
ex "MissRigth"

Reg.: 09 Gen 2002
Messaggi: 7725
Da: Firenze (FI)
Inviato: 13-07-2002 19:39  
Favorevole dov'è il problema? Io non lo vedo
_________________
"... ' fanculo a quelli che credono di capire un film, quando invece si fermano solo ad alcuni aspetti tecnici, credendo di essere dei grandi cineasti..."

  Visualizza il profilo di MikesAngel  Invia un messaggio privato a MikesAngel    Rispondi riportando il messaggio originario
MrWolf

Reg.: 17 Dic 2001
Messaggi: 1616
Da: fano (PS)
Inviato: 13-07-2002 19:50  
favorevole....
_________________
Chiaro come un lago senza fango; così limpido come un cielo d'estate sempre blu...

  Visualizza il profilo di MrWolf  Invia un messaggio privato a MrWolf  Email MrWolf    Rispondi riportando il messaggio originario
GREEDO
ex "ellepi"

Reg.: 06 Nov 2001
Messaggi: 2768
Da: Milano (MI)
Inviato: 13-07-2002 20:25  
non e' certo segno di grande apertura mentale dare dell'ignorante a chi non la pensa nello stesso suo modo, cmq l'andazzo e' questo e non voglio aggiungere ulteriori attriti a quelli patetici gia' esistenti.
la legge Berlusconi la conosce SOLO Quilty...stando a quanto dice lui!
....cosa posso e voglio ribattergli: nulla, perche' il dialogo e' impossibile e per il batti-ribatti basta gia' Marcomond.

se per Mattia tutto questo e' costruttivo...ben per lui.
per me e' solo combattere contro i mulini a vento.

tornando al discorso: la carta d'dentita' puo' essere falsificata, le impronte digitali no.
e' ovvio che tra gli italiani ci sono anche i delinquenti, anche quelli senza precedenti penali perche' mai arrestati o fermati, per cui se qualcuno mi ruba il documento non puo' piu' usarlo per scopi illegali, perche' le impronte sono diverse.

nel caso Tortora si e' inciampati sul cognome...un certo Tortora o Tortona...ed e' finito in carcere lui e non il vero spacciatore.
ora perche' non potrebbe succedere- visto come lavorano le forze dell'ordine- di finire indiziati senza aver fatto nulla...???
posso cavarmela io innocente dimostrando che le impronte digitali trovate sul luogo del reato non sono le mie.

di chi sono allora le impronte? non lo si sapra' mai se non si tratta di un recidivo.
con la emananda legge si'.

altro aspetto.
per gli extracomunitari onesti ok per le impronte.
e per gli italiani disonesti?
quelli schedati sono gia' a posto, ma tutti gli altri???
allora , ripeto, non ho nulla in contrario a che tale procedura venga seguita anche per tutti i cittadini italiani.


e occhio...che siamo gia' tutti schedati!!!
con o senza impronte digitali!

cito un es. anche se relativo ad altra materia.
fino ai primi anni 60 non c'era la trattenuta alla fonte nelle buste paga. si compilava il c.d. modulo Vanoni , come oggi si fa col 730 o 740, e si pagavano tutte le tasse sullo stipendio o salario in una volta sola.
questa cosa me l'ha raccontata mio padre, perche' non sono piu' giovane come voi ma neppure Matusalemme.
bene..viene approvata la trattenuta alla fonte, dopo grandi lotte e contestazioni!
risultato: il primo anno le entrate dello Stato sono state di 10 a 1 rispetto all'anno precedente.
cio' vuol dire che piu' della meta' degli italiani le tasse non le pagava.
ma chi lo ha sempre fatto perche' avrebbe dovuto protestare???

piu' recente: scontrino fiscale per i commercianti.
anche qui manifestazioni e insulti...
ma chi gia' pagava l'iva e l'irpef o l'irpeg che aveva da temere???
nulla sarebbe cambiato.
cambiava invece per gli evasori.
cambiava eccome.


questi esempi sono irrisori rispetto al problema ben piu' grosso del topic????

certo. ma la questione di fondo e' sempre la stessa: chi ha sempre agito correttamente non ha nulla da temere.














  Visualizza il profilo di GREEDO  Invia un messaggio privato a GREEDO    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 13-07-2002 23:35  
Tralascio il commento sull'ignoranza che non è pertinente a questo topic( e che riguardava SOLO il discorso della discriminazione sulle impronte e non tutta la legge-e quindi non capisco perchè generalizzi una questione).

La fai facile sulle impronte ma è una questione di PRIVACY.

Mi spiego:

in futuro-tra non molto- si useranno le impronte digitali per fare tantissime cose: fare la spesa pagando con l'impronta, iscriversi in palestra con l'impronta senza compilare moduli, NAVIGARE IN INTERNET dando l'impronta al posto della password..ecc.
Praticamente tutta una serie di azioni che fai lascia il segno inequivocabile del tuo passaggio.
Non è una questione di avere qualcosa da nascondere, è che nessuno immagino vuole essere spiato dove naviga, quali pagine visita,ecc.
E non stiamo parlando di porno, stiamo parlando di normali siti d'informazione.
Come se uno andasse in biblioteca e l'inserviente lo seguisse guardando tutte le pagine che legge e poi le catalogasse in un archivio a tuo nome.

Se io adesso scrivo da questo Pc non sono automaticamente intercettabile-posso usare internet da un luogo pubblico o a casa lo si usa in tanti. Non sai CHI legge che cosa.
Con l'impronta lasci una traccia inequivocabile di ogni tuo passaggio.

In discorso sulla sicurezza è condivisibile ma hai delle restrizioni di non poco conto.


  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 13-07-2002 23:37  

Il prossimo Windows legge anche le impronte digitali


REDMOND, 2 MAGGIO - Le future versioni di Windows, il sistema operativo per personal computer più diffuso nel mondo, potranno includere speciali programmi biometrici che aumenteranno la sicurezza di identificazione attraverso la lettura delle impronte digitali o dell'iride dell'occhio.
La Microsoft ha infatti annunciato di aver siglato un accordo con la sua società
collegata Iosoftware che ha sviluppato un'interfaccia per programmi applicativi basata sulle tecniche di riconoscimento biometriche.
Alla base dell'accordo - riporta il Wall Street Journal - c'è la constatazione che le ricerche condotte direttamente da un altro consorzio di industrie sullo stesso campo stanno procedendo a rilento.
Anche se la casa fondata da Bill Gates avverte che ci potrà volere del tempo perchè le innovazioni divengano effettivamente disponibili, il nuovo sviluppo si mostra estremamente promettente sia per il segmento business sia per quello delle famiglie. Nel caso degli scanner per impronte digitali, ad esempio, gli utenti potranno appoggiare il proprio pollice per identificarsi invece che digitare una password o un codice.




_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 14-07-2002 01:29  
quote:
In data 2002-07-13 23:35, Quilty scrive:
Tralascio il commento sull'ignoranza che non è pertinente a questo topic( e che riguardava SOLO il discorso della discriminazione sulle impronte e non tutta la legge-e quindi non capisco perchè generalizzi una questione).

La fai facile sulle impronte ma è una questione di PRIVACY.

Mi spiego:

in futuro-tra non molto- si useranno le impronte digitali per fare tantissime cose: fare la spesa pagando con l'impronta, iscriversi in palestra con l'impronta senza compilare moduli, NAVIGARE IN INTERNET dando l'impronta al posto della password..ecc.
Praticamente tutta una serie di azioni che fai lascia il segno inequivocabile del tuo passaggio.
Non è una questione di avere qualcosa da nascondere, è che nessuno immagino vuole essere spiato dove naviga, quali pagine visita,ecc.
E non stiamo parlando di porno, stiamo parlando di normali siti d'informazione.
Come se uno andasse in biblioteca e l'inserviente lo seguisse guardando tutte le pagine che legge e poi le catalogasse in un archivio a tuo nome.

Se io adesso scrivo da questo Pc non sono automaticamente intercettabile-posso usare internet da un luogo pubblico o a casa lo si usa in tanti. Non sai CHI legge che cosa.
Con l'impronta lasci una traccia inequivocabile di ogni tuo passaggio.

In discorso sulla sicurezza è condivisibile ma hai delle restrizioni di non poco conto.





Ma secondo te, puttana Eva, all'immigrato interessa la privacy? O interessa guadagnarsi da vivere x lui e famiglia? Ma che farnetichi...ha ragione Greedo...la conosci solo tu sta legge, e come sempre a modo esclusivamente tuo...non arrampicarti (come al solito) sui vetri...non c'è nessun problema con le impronte, e non sai nemmeno tu in che modo (vero) si possa tangere la privacy altrui...dai, ammetti di delirare a vuoto su...ammettiamo su...non capiamo un cazzo su...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 14-07-2002 01:31  
Ma poi, cazzo mi fai pensare...è anche vero quello che dici, ma non drammatizzare così...ma figurati te...siamo così tanti che in una giornata anche volendo controlli 1/4 delle persone che si sono mosse lasciando le impronte in giro...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 14-07-2002 13:45  
Prima di tutto non sto parlando con te.
Finiscila di intrometterti nelle discussioni.

Poi come al solito dimostri una maturità impressionante.
"Ma secondo te all'immigrato interessa la privacy? "hai scritto.
Perchè l'immigrato cos'è , una persona di serie B che non ha gli stessi tuoi diritti?
La privacy riguarda solo una categoria di persone e non gli immigrati?

Secondo punto:non so se hai fatto caso ma si sta parlando di impronte per tutti, anche gli italiani. Cosa c'entrano gli immigrati con questo topic lo sa solo il tuo cervello.

Per quanto riguadra L'ARGOMENTO DEL TOPIC dico che se vogliono fare un controllo su una determinata persona o su un gruppo di persone che accede ad esempio ad un sito(magari un sito di informazioni riservate o di contro-informazione) basta verificare le impronte(poichè le hanno alla polizia) e si scopre chi legge che cosa, e quindi la privacy viene a mancare.




  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
GREEDO
ex "ellepi"

Reg.: 06 Nov 2001
Messaggi: 2768
Da: Milano (MI)
Inviato: 14-07-2002 14:26  
quote:
In data 2002-07-13 14:42, Quilty scrive:
quote:
In data 2002-07-13 14:32, Darlene scrive:
quote:
In data 2002-07-13 14:26, Quilty scrive:

E in futuro le sostituiranno con un microchip elettronico?
"Sai...le impronte sono cancellabili,ora siamo nel 2030 e sono vent'anni che si prendono per cui non è il caso di tornare indietro all'anonimato...impiantiamo dei microchip che rendono + facile lìidentificazione e magari la posizione dai satelliti..."

Le cose ,se dai spazio, peggiorano sempre.
Bisogna stare molto attenti a concedere fette della propria LIBERTA' personale.




Io comunque parlavo per assurdo.
Perchè con questa legge hanno dimenticato che i diritti fondamentali della costituzione valgono per TUTTI, non solo per gli italiani.





Vallo a dire a chi approva senza sapere qual'è la legge....berlusconi è IGNORANZA .

_________________


La guerra è pace
La libertà è schiavitù
L'ignoranza è forza


[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 13-07-2002 alle 14:43 ]






come non riguarda questo topic???
questa frase l'hai scritta qui e..non in generale.

  Visualizza il profilo di GREEDO  Invia un messaggio privato a GREEDO    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 14-07-2002 14:29  
Ma allora fai finta di non capire?

La legge sull'immigrazione riguarda solo le impronte o anche altro?

Io con Darlene stavo parlando delle impronte, che verranno prese SOLO agli immigrati onesti. E' ignoranza allo stato puro e non una semplice opinione.
Razzista, e sfido una persona con un poì di cervello a spiegare PERCHE' un lavoratore italiano non ha le impronte e uno straniero(in regola) le ha ed è schedato.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 Pagina successiva )
  
0.241550 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: