FilmUP.com > Forum > Attualità - SMASCHERATO IL DISASTRO BERLUSCONIANO !
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > SMASCHERATO IL DISASTRO BERLUSCONIANO !   
Autore SMASCHERATO IL DISASTRO BERLUSCONIANO !
londoner

Reg.: 22 Gen 2005
Messaggi: 690
Da: london (es)
Inviato: 12-04-2005 13:59  
Corriere della sera 12 aprile 2005

E' la prima fase del procedimento previsto dal Patto di stabilità Ue avvierà procedura deficit contro l'Italia Il Commissario europeo agli Affari Economici Almunia: conti fuori controllo per il nostro Paese BRUXELLES (BELGIO) - La riforma del patto di stabilità non salva per ora l'Italia. La Commissione Ue avvierà la procedura per deficit eccessivo nei confronti dell'Italia. Lo ha detto il commissario dell'Ue Joaquin Almunia, a Lussemburgo, precisando che la Commissione preparerà una relazione ai sensi dell'articolo 104 comma 3 del Trattato di Maastricht proprio quello che stabilisce gli obiettivi da raggiungere per i Paesi che appartengono all'area euro. L'articolo in questione rappresenta la prima fase della procedura nell'ambito della sorveglianza di bilancio.
La procedura per deficit eccessivo nei confronti dell'Italia verrà lanciata «tra qualche mese, forse prima di giugno» ha aggiunto Almunia che ha poi spiegato: «Nei prossimi mesi forse prenderemo nuove decisioni» per i deficit di Francia e Germania, «ma finora i passi adottati sono sufficienti».
«Stiamo aspettando i risultati delle discussioni sulle riclassificazioni statistiche in particolare per il 2004», ha proseguito il commissario Ue, aggiungendo che «per il momento siamo preoccupati per le previsioni economiche pubblicate la settimana scorsa, che segnalano un possibile deficit 2005 sopra il 3% e per l'anno prossimo sopra il 4%». «Stiamo cercando di avere conclusioni il più presto possibile, in ogni caso ho intenzione di presentare alla Commissione un rapporto sulla base dell'articolo 104.3 del Trattato sull'Italia, che significa il lancio di una procedura per deficit eccessivo o per il rischio di deficit eccessivo», ha aggiunto Almunia. «Come sapete, in entrambi i casi, la Commissione deve presentare un rapporto ai sensi dell'articolo 104.3 e vedere quali sono le conseguenze dell'analisi», ha precisato il commissario Ue.
Quanto ai tempi del rapporto, Almunia ha precisato che intende presentarlo «nel mese di giugno». Durante la conferenza stampa il commissario aveva inizialmente usato il condizionale affermando che l' avvio della procedura poteva essere deciso «forse entro giugno». Ma poi, successivamente ai giornalisti che gli chiedevano chiarimenti, ha precisato che la relazione sarà fatta «in tutti i casi». La relazione 104.3 rappresenta solo l' avvio della procedura di sorveglianza dei bilanci. La relazione, presentata dal commissario, deve essere approvata dall'insieme dei commissari e sottoposta all'approvazione dell'Ecofin che ha l'ultima parola: in pratica l'avvio della procedura non significa che automaticamente ci saranno misure nei confronti dell' Italia.
12 aprile 2005


  Visualizza il profilo di londoner  Invia un messaggio privato a londoner    Rispondi riportando il messaggio originario
londoner

Reg.: 22 Gen 2005
Messaggi: 690
Da: london (es)
Inviato: 12-04-2005 14:01  
L'allarme sui conti pubblici del commissario Almunia
dopo il colloquio con il ministro dell'Economia Siniscalco
Deficit, la Ue stringe i tempi
"Procedura su Italia entro giugno"


Il ministro dell'Economia
Domenico Siniscalco
LUSSEMBURGO - La procedura per deficit eccessivo nei confronti dell'Italia verà lanciata "tra qualche mese, forse prima di giugno". Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici Joaquin Almunia poco dopo l'incontro a Lussemburgo, a margine dell'Ecofin, con il ministro dell'Economia Domenico Siniscalco.

I conti pubblici italiani, secondo le stime di primavera della Commissione Ue, evidenzieranno un rapporto deficit-Pil pari al 3,6 per cento nel 2005 e al 4,6 per cento nel 2006. Dati che - anche se non ancora convalidati da Eurostat, l'istituto di statistica europeo - sono ben al di sopra del parametro del 3 per cento fissato dal trattato di Maastricht.

"Stiamo cercando di avere conclusioni il più presto possibile, in ogni caso ho intenzione di presentare alla Commissione un rapporto sulla base dell'art. 104.3 del Trattato sull'Italia, che significa il lancio di una procedura per deficit eccessivo o per il rischio di deficit eccessivo", ha aggiunto Almunia.

Sicuramente il rapporto sarà presentato entro giugno, ma questo rappresenta solo l' avvio della procedura di sorveglianza dei bilanci. La relazione presentata dal commissario deve essere approvata dal collegio e sottoposta all'approvazione dell'Ecofin che ha l'ultima parola. In pratica l'avvio della procedura non significa che automaticamente ci saranno misure nei confronti dell'Italia.

Ma è evidente che i dati sull'Italia hanno messo in allarme Almunia nonostante le rassicurazioni di Siniscalco. "Ad Almunia ho anticipato alcuni dati che saranno contenuti nella trimestrale di cassa - ha riferito il ministro al termine del colloquio - che avrà un esame molto dettagliato dei possibili fattori che influenzano i nostri numeri, a partire dalla crescita, per passare all'Eurostat e ad altri fattori. Con Almunia - ha concluso il ministro - ne abbiamo discusso nel dettaglio e con tranquillità".

  Visualizza il profilo di londoner  Invia un messaggio privato a londoner    Rispondi riportando il messaggio originario
  
0.116128 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: