FilmUP.com > Forum > Attualità - Percentuali affluenza alle urne per le elezioni negli USA
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Percentuali affluenza alle urne per le elezioni negli USA   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Percentuali affluenza alle urne per le elezioni negli USA
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 25-04-2005 17:00  
Il titolo del topic potrebbe anche essere:
cittadini che partecipano alla vita democratica.

Come tutti sanno ogni due anni negli Stati Uniti si svolgono le elezioni per rinnovare la Camera dei Deputati, The House of Representatives.

Ecco le percentuali dei votanti negli anni in cui non si tengono anche le Presidenziali.



1942--- 32.5

1946--- 37.1

1950--- 41.1

1954--- 41.7

1958--- 43.0

1962--- 45.4

1966--- 45.4

1970--- 43.5

1974--- 35.9

1978--- 34.9

1982--- 38.0

1986--- 33.5

1990--- 33.1

1994--- 36.6

1998--- 32.9 %


Non ho trovato quella del 2002.








[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 27-04-2005 alle 19:11 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 25-04-2005 17:06  
Perdonami,ma quale sarebbe il nocciolo del discorso?

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Ipsedixit

Reg.: 10 Gen 2005
Messaggi: 702
Da: Potenza (PZ)
Inviato: 25-04-2005 17:14  
Che il fatto che voti meno della metà della popolazione vuol dire fondamentalmente tre cose:


1) Il cittadino medio americano se ne sbatte della politica

2) C'è tanta gente povera al punto che se ne sbatte delle elezioni, che meno della metà del popolo americano porta un contributo alla rappresentanza delle proprie idee in politica

3) Il popolo americano è arrivato alla conclusione che il proprio voto sia ininfluente, in quanto alla fine bene o male tutti vanno al governo per governare i propri interessi più che quelli del paese stesso o della collettività.


In ciascuno dei casi mi sembra piuttosto triste il quadro "democratico" americano.
_________________
Le prove dell'invasione Americana

La CEI e le sue becere figure

  Visualizza il profilo di Ipsedixit  Invia un messaggio privato a Ipsedixit  Email Ipsedixit    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 25-04-2005 18:16  
Voi continuate a pensare all'america come ad uno stato europeo. Ma lo volete capire che nella provincia americana, non sanno nemmeno chi e' il loro presidente?

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 25-04-2005 18:27  
Appunto. Questo significa che la Democrazia è solo un vuoto involucro da sventolare come illusione necessaria per impedire alla gente di capire come funzionano le cose nella realtà.

Sentire Mentana parlare degli Usa come "la più grande democrazia del mondo" ma scompisciare dal ridere.

Alla più grande democrazia del pianeta partecipano un terzo degli elettori.
La popolazione è completamente isolata.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 25-04-2005 18:38  
la risposta è più banale

basta leggere il nome :
Stati Uniti d'America
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 25-04-2005 19:24  
Poveraccia, è una democrazia imperfetta!
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 25-04-2005 23:01  
E' una democrazia che per eleggere il suo Parlamento partecipa al 33%.

A questo punto bisognerebbe chiedersi perchè il paese più ricco,più istruito o uno dei più istruiti non partecipi alla democrazia.

Eppure gli americani sono gente come noi, studiano , si laureano.

La verità è che ha ragione Ipsedixit: la gente sa perfettamente che il loro voto è del tutto inutile finchè sarà al potere il partito degli affari(democratici e repubblicani).

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 25-04-2005 23:08  
ma anche no...

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
Ipsedixit

Reg.: 10 Gen 2005
Messaggi: 702
Da: Potenza (PZ)
Inviato: 27-04-2005 04:17  
ma anche sì...
_________________
Le prove dell'invasione Americana

La CEI e le sue becere figure

  Visualizza il profilo di Ipsedixit  Invia un messaggio privato a Ipsedixit  Email Ipsedixit    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 27-04-2005 09:15  
quote:
In data 2005-04-25 17:00, Quilty scrive:
Il titolo del topic potrebbe anche essere:
cittadini che partecipano alla vita democratica.

Come tutti sanno ogni due anni negli Stati Uniti si svolgono le elezioni per rinnovare la Camera dei Deputati, The House of Representatives.

Ecco le percentuali dei votanti negli anni in cui non si tengono anche le Presidenziali.



1942--- 32.5

1946--- 37.1

1950--- 41.1

1954--- 41.7

1958--- 43.0

1962--- 45.4

1966--- 45.4

1970--- 43.5

1974--- 35.9

1978--- 34.9

1982--- 38.0

1986--- 33.5

1990--- 33.1

1994--- 36.6

1998--- 32.9 %


Non ho trovato quella del 2002.






[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 25-04-2005 alle 18:32 ]



poteva anche darci le percentuali di voto delle presidenziali. O le percentuali di voto alla camera dei dputati quando ci sono anche le presidenziali. O erano percentuali troppo alte per i tuoi bei teoremi?

E perchè non hai fornito anche le cifre per il senato?? Troppo alte?

[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 27-04-2005 alle 11:19 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 27-04-2005 10:23  
quote:
In data 2005-04-25 23:01, Quilty scrive:
E' una democrazia che per eleggere il suo Parlamento partecipa al 33%.




questa non è nemmeno la media delle cifre da te postate. Contieniti

Alle elezioni del 2004 i dati erano questi
http://www.audionews.it/notizia.asp?id=96543
Oltre il 70%

[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 27-04-2005 alle 10:25 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-04-2005 13:50  
Ipergiorg, sei veramente straordinario.
L'ho scritto fin dal primo post che ho preso solamente in considerazione le elezioni negli anni in cui non si svolgono anche le presidenziali, e il motivo mi sembrava evidente, ma dato che qui si deve scrivere tutto nei minimi dettagli sennò qualcuno non capisce ,scriverò anche perchè ho preso in considerazione solo queste elezioni.

Le percentuali per il Senato non le ho trovate,e se le trovi postale.

La cifra che riporti tu ruguarda le presidenziali,e tra l'altro è solo una previsione statistica la tua, non un dato-la percentuale del 2004 è stata attorno al 56%.

Il motivo per cui ho considerato solo gli anni senza presidenziali è perchè ovviamente quando si deve eleggere anche il Presidente la percentuale risulta più alta.

Di solito è attorno al 50%.

Tuttavia eleggere il proprio Parlamento non è un atto simbolico, ma un punto fondamentale di un'istituzione democratica, e se il trend degli ultimi decenni è quello del 35%, il dato è significativo.



  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-04-2005 13:50  
Del resto le elezioni americane sono elezioni comprate dalla classe dirigente, e hanno un valore puramente nominale.

Infatti negli Usa è ammesso il finanziamento privato ai partiti, e se prendiamo in considerazione questi finanziamenti per le campagne elettorali miliardarie che fanno, si nota che l'1% della popolazione contribuisce all'80% delle donazioni e i contributi delle aziende stanno a quelli dei lavoratori dipendenti in un rapporto di dieci a uno.

Anche un bambino puù benissimo comprendere che se io sono un imprenditore e verso 1 milione di dollari sul conto corrente di Kerry/Bush, il mio finanziamento non avrà lo stesso valore della tua crocetta sulla scheda elettorale.

Ed è per questo che i cittadini americani non credono in una simile democrazia e alle tornate elettorali se ne stanno a casa.

Alle Presidenziali vota più o meno il 50%
alle elezioni per il Congresso il 35%
alle elezioni per le Contee (le nostre provinciali) il 25%.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 27-04-2005 15:35  
Non capisco proprio perchè l'elezione del Presidente sia una cosa per te secondaria Quilty. inoltre riportando solo le cifre ogni 4 anni compi un discreto errore nel dire che per la camera vota il 35%. Perchè si vota effettivamente ogni 2 anni. E non per tutto il parlamento ma solo per un terzo di esso se non erro.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.130830 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: