FilmUP.com > Forum > Attualità - U.R.S.S. pardon U.R.S.B.
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > U.R.S.S. pardon U.R.S.B.   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore U.R.S.S. pardon U.R.S.B.
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 17-06-2005 14:40  
quote:
In data 2005-06-17 14:33, Tenenbaum scrive:
un giorno ci dirai a quale comunismo ti riferisci dato che hai ormai hai citato pure il cugino di Marx

ed il caro Che della tua firma era un militare

no alla violenza

spacchiamo il culo ai capitalisti




DIpende sempre dalle situazioni. I comunisti negli anni '50 inneggiavano a Stalin, poi appena e' diventato scomodo ne han preso le distanze P
Negli anni 70 inneggiavano al golpe proletario....ma anche quello alla fine e' diventato scomodo (era meglio ricevere i fondi dal partito e fare le manifestazioni dietro la polizia P).
Negli anni '90 hanno tirato giu perfino la falce e il martello in nome di un piu politically correct garofano! Ed ecco che e' iniziato ad arrivare il pacifisimo!

Son curioso di vedere la prossima tappa!! Ehhhh sti comunisti......

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
KARLMARX87


Reg.: 12 Apr 2005
Messaggi: 313
Da: SIENA (SI)
Inviato: 17-06-2005 15:06  
quote:
In data 2005-06-17 14:33, Tenenbaum scrive:
un giorno ci dirai a quale comunismo ti riferisci dato che hai ormai hai citato pure il cugino di Marx

ed il caro Che della tua firma era un militare

no alla violenza

spacchiamo il culo ai capitalisti



no alla violenza stalinista e repressiva, si alla violenza che porta alla creazione dello stato comunista tramite la rivoluzione.
lukacs è uno dei più importanti marxisti della storia. apprezzo anche l'opera di rosa luxemburg, gramsci, alcuni lati del pensiero maoista, alcuni lati di lenin, e molto Trotzschji. siete voi che no vedete un filo conduttore.tra la rivoluzione armata e il disprezzo della repressione.

_________________
Povero mondo che non conosci la matematica e i sapori della vera musica per perderti nelle vanità delle parole senza senso impegnate nella retorica del passato.
(Enrico Bombieri, medaglia Field per la matematica)

  Visualizza il profilo di KARLMARX87  Invia un messaggio privato a KARLMARX87  Vai al sito web di KARLMARX87     Rispondi riportando il messaggio originario
honecker

Reg.: 31 Gen 2005
Messaggi: 626
Da: Pankow (es)
Inviato: 17-06-2005 15:08  
quote:
In data 2005-06-17 14:08, ipergiorg scrive:
I drogati non vanno in carcere in quanto tali in italia.
I minorati mentali non vengono giustiziati in quanto tali in USA, ma se uccidono qualcuno efferatamente (e poi quanti casi sei in grado di citare?).
Particolari che ti sei dimenticato eh!

_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 17-06-2005 alle 14:12 ]


Affatto! Nemmeno in Cina queste due categorie vanno in carcere in quanto tali.

  Visualizza il profilo di honecker  Invia un messaggio privato a honecker    Rispondi riportando il messaggio originario
honecker

Reg.: 31 Gen 2005
Messaggi: 626
Da: Pankow (es)
Inviato: 17-06-2005 15:11  
quote:
In data 2005-06-17 14:10, DottorDio scrive:
quote:
In data 2005-06-17 13:35, honecker scrive:
quote:
In data 2005-06-17 13:08, ipergiorg scrive:
religiosi, membri di minoranze etniche, dissidenti e persone “anti-sociali” (ritardati mentali, prostitute, drogati…).

efferati crimini, appunto.



Prostitute e drogati finiscono in carcere anche in Italia. I ritardati mentali vengono giustiziati negli Stati Uniti.
Religiosi e membri di minoranze non finiscono in carcere in quanto tali ma per accuse di attività sovversiva (cose che spesso si dimentica di citare). Lo stesso dicasi per i dissidenti.
Nei laogai cinesi per la maggioranza vengono reclusi comuni criminali.


W gli avvocati delle cause perse!
Cmq i laogai dovrebbero essere dei bei posticini molto accoglienti...



sono carceri e posti del genere non sono mai accoglienti. Da nessuna parte.

  Visualizza il profilo di honecker  Invia un messaggio privato a honecker    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 17-06-2005 15:15  
quote:
In data 2005-06-17 15:06, KARLMARX87 scrive:
quote:
In data 2005-06-17 14:33, Tenenbaum scrive:
un giorno ci dirai a quale comunismo ti riferisci dato che hai ormai hai citato pure il cugino di Marx

ed il caro Che della tua firma era un militare

no alla violenza

spacchiamo il culo ai capitalisti



no alla violenza stalinista e repressiva, si alla violenza che porta alla creazione dello stato comunista tramite la rivoluzione.
lukacs è uno dei più importanti marxisti della storia. apprezzo anche l'opera di rosa luxemburg, gramsci, alcuni lati del pensiero maoista, alcuni lati di lenin, e molto Trotzschji. siete voi che no vedete un filo conduttore.tra la rivoluzione armata e il disprezzo della repressione.





non sapevo che Lukacs fosse anche comunista
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
honecker

Reg.: 31 Gen 2005
Messaggi: 626
Da: Pankow (es)
Inviato: 17-06-2005 15:18  
quote:
In data 2005-06-17 14:08, ipergiorg scrive:
I drogati non vanno in carcere in quanto tali in italia.
I minorati mentali non vengono giustiziati in quanto tali in USA, ma se uccidono qualcuno efferatamente (e poi quanti casi sei in grado di citare?).
Particolari che ti sei dimenticato eh!

Cmq tu prima parlavi di efferati crimini,
quote:
In data 2005-06-17 12:39, honecker scrive:
Quanti, di fronte a crimini efferati e particolarmente violenti reclamano i lavori forzati?
E' quello che avviene in Cina, ma per la Cina evidentemente non va bene...



ora di criminali comuni che sono la maggioranza.

quote:
In data 2005-06-17 13:35, honecker scrive:

Nei laogai cinesi per la maggioranza vengono reclusi comuni criminali.



Basti da solo per smentirti. Complimenti


_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 17-06-2005 alle 14:12 ]


I laogai prevedono pene per vari tipi di crimini: da quelli comuni a quelli più gravi.
Basta leggere un po' in giro per il forum per rendersi conto che, di fronte a crimini efferati e particolarmente gravi, molti sarebbero d'accordo ad assegnare al lavoro coatto chi li commette. Il mio ragionameto si riferiva a questo.
Se non sono stato chiaro prima, spero di esserlo stato ora.

  Visualizza il profilo di honecker  Invia un messaggio privato a honecker    Rispondi riportando il messaggio originario
honecker

Reg.: 31 Gen 2005
Messaggi: 626
Da: Pankow (es)
Inviato: 17-06-2005 15:22  
quote:
In data 2005-06-17 14:08, ipergiorg scrive:

I minorati mentali non vengono giustiziati in quanto tali in USA, ma se uccidono qualcuno efferatamente (e poi quanti casi sei in grado di citare?).



[...]Si calcola che negli Stati Uniti 200-300 delle 3700 persone che sono nel braccio della morte siano ritardati mentali. John Paul Penry, condannato a morte nel Texas, non sa né leggere né scrivere, non conosce i giorni della settimana e nemmeno i mesi dell’anno. Jerome Holloway, condannato a morte in Georgia, non sa decifrare l’orologio e nemmeno recitare l’alfabeto o dire in che Stato abita. C’è chi non è in grado di seguire un processo o di capire le conseguenze delle confessioni che fa. È stato il caso di Earl Washington, che nel corso dell’interrogatorio ha confessato di aver rapito e ucciso una donna in Virginia. Nel 1984 è stato condannato alla pena capitale. Sedici anni dopo, il test del Dna ha provato la sua innocenza e in febbraio è stato rimesso in libertà. Davanti a storie raccapriccianti come queste molti stati hanno deciso di rivedere le loro leggi. Attualmente l’esecuzione dei ritardati mentali è vietata in 15 dei 37 stati che applicano la pena di morte. Lo stesso presidente George W. Bush, che ha firmato 152 condanne a morte nei sei anni che è stato governatore, prima di partire per il suo recente viaggio in Europa ha dichiarato che i ritardati mentali non dovrebbero mai essere giustiziati. Eppure, solo pochi giorni dopo il governatore del Texas ha posto il suo veto ad una legge che voleva bandire queste esecuzioni rilevando che già esiste una legge che protegge le persone insane di mente. Se il Texas ha detto niet, in Florida il fratello del presidente Jeb Bush ha firmato una normativa analoga che bandisce le pene capitali per persone ritardate. Negli Stati Uniti si mandano a morte ritardati mentali e persino persone schizofreniche. È stato il caso di Jay Scott che in giugno ha ricevuto l’iniezione letale nello Stato dell’Ohio. A niente sono valse le richieste di sospensione avanzate, tra l’altro, anche dal premier svedese, Goran Persson, presidente di turno dell’Unione europea. [...]

http://www.area7.ch/area7/leggi.asp?IDA=10&Edizione=424
[ Questo messaggio è stato modificato da: honecker il 17-06-2005 alle 15:23 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: honecker il 17-06-2005 alle 15:28 ]

  Visualizza il profilo di honecker  Invia un messaggio privato a honecker    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 17-06-2005 15:30  
quote:
In data 2005-06-17 15:06, KARLMARX87 scrive:
no alla violenza stalinista e repressiva, si alla violenza che porta alla creazione dello stato comunista tramite la rivoluzione.
lukacs è uno dei più importanti marxisti della storia. apprezzo anche l'opera di rosa luxemburg, gramsci, alcuni lati del pensiero maoista, alcuni lati di lenin, e molto Trotzschji. siete voi che no vedete un filo conduttore.tra la rivoluzione armata e il disprezzo della repressione.



lukacs + luxemburg + gramsci + alcuni lati del pensiero maoista + lati di lenin + molto Trotzschji

mettere in forno a 200° per circa 20 minuti

servire ancora caldo
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
KARLMARX87


Reg.: 12 Apr 2005
Messaggi: 313
Da: SIENA (SI)
Inviato: 18-06-2005 14:03  
quote:
In data 2005-06-17 15:15, Tenenbaum scrive:
quote:
In data 2005-06-17 15:06, KARLMARX87 scrive:
quote:
In data 2005-06-17 14:33, Tenenbaum scrive:
un giorno ci dirai a quale comunismo ti riferisci dato che hai ormai hai citato pure il cugino di Marx

ed il caro Che della tua firma era un militare

no alla violenza

spacchiamo il culo ai capitalisti



no alla violenza stalinista e repressiva, si alla violenza che porta alla creazione dello stato comunista tramite la rivoluzione.
lukacs è uno dei più importanti marxisti della storia. apprezzo anche l'opera di rosa luxemburg, gramsci, alcuni lati del pensiero maoista, alcuni lati di lenin, e molto Trotzschji. siete voi che no vedete un filo conduttore.tra la rivoluzione armata e il disprezzo della repressione.





non sapevo che Lukacs fosse anche comunista



rimango estasiato dal tuo livello culturale!
Gyorgy lukacs, non alessandro.
ma te a scuola ci sei andato o dici di esserci andato?
sei ridicolo
_________________
Povero mondo che non conosci la matematica e i sapori della vera musica per perderti nelle vanità delle parole senza senso impegnate nella retorica del passato.
(Enrico Bombieri, medaglia Field per la matematica)

  Visualizza il profilo di KARLMARX87  Invia un messaggio privato a KARLMARX87  Vai al sito web di KARLMARX87     Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 18-06-2005 14:19  
quote:
In data 2005-06-18 14:03, KARLMARX87 scrive:
rimango estasiato dal tuo livello culturale!
Gyorgy lukacs, non alessandro.
ma te a scuola ci sei andato o dici di esserci andato?
sei ridicolo


infatti ti sto prendendo per il culo

ma siccome sei molto sveglio neanche ci arrivi
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Alessandro

Reg.: 12 Nov 2002
Messaggi: 1274
Da: Milano (MI)
Inviato: 18-06-2005 15:46  
quote:
In data 2005-06-18 14:03, KARLMARX87 scrive:
quote:
In data 2005-06-17 15:15, Tenenbaum scrive:
quote:
In data 2005-06-17 15:06, KARLMARX87 scrive:
quote:
In data 2005-06-17 14:33, Tenenbaum scrive:
un giorno ci dirai a quale comunismo ti riferisci dato che hai ormai hai citato pure il cugino di Marx

ed il caro Che della tua firma era un militare

no alla violenza

spacchiamo il culo ai capitalisti



no alla violenza stalinista e repressiva, si alla violenza che porta alla creazione dello stato comunista tramite la rivoluzione.
lukacs è uno dei più importanti marxisti della storia. apprezzo anche l'opera di rosa luxemburg, gramsci, alcuni lati del pensiero maoista, alcuni lati di lenin, e molto Trotzschji. siete voi che no vedete un filo conduttore.tra la rivoluzione armata e il disprezzo della repressione.





non sapevo che Lukacs fosse anche comunista



rimango estasiato dal tuo livello culturale!
Gyorgy lukacs, non alessandro.
ma te a scuola ci sei andato o dici di esserci andato?
sei ridicolo



O mamma...
_________________
Io sono tutti.

  Visualizza il profilo di Alessandro  Invia un messaggio privato a Alessandro  Email Alessandro    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 18-06-2005 16:12  
quote:
In data 2005-06-18 14:03, KARLMARX87 scrive:
quote:
In data 2005-06-17 15:15, Tenenbaum scrive:
quote:
In data 2005-06-17 15:06, KARLMARX87 scrive:
quote:
In data 2005-06-17 14:33, Tenenbaum scrive:
un giorno ci dirai a quale comunismo ti riferisci dato che hai ormai hai citato pure il cugino di Marx

ed il caro Che della tua firma era un militare

no alla violenza

spacchiamo il culo ai capitalisti



no alla violenza stalinista e repressiva, si alla violenza che porta alla creazione dello stato comunista tramite la rivoluzione.
lukacs è uno dei più importanti marxisti della storia. apprezzo anche l'opera di rosa luxemburg, gramsci, alcuni lati del pensiero maoista, alcuni lati di lenin, e molto Trotzschji. siete voi che no vedete un filo conduttore.tra la rivoluzione armata e il disprezzo della repressione.





non sapevo che Lukacs fosse anche comunista



rimango estasiato dal tuo livello culturale!
Gyorgy lukacs, non alessandro.
ma te a scuola ci sei andato o dici di esserci andato?
sei ridicolo




Non ci credo... non può essere vero...
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 18-06-2005 16:23  
Si spiegano molte cose.....

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 19-06-2005 18:34  
quote:
In data 2005-06-16 10:49, KARLMARX87 scrive:

ciò non significa uccidere le persone o controllarle in ogni istante ma abolire ciò che vieta il mondo uguale per tutti. anche chi è di destra non può negare che l capitalismo crei diversità molto spesso non meritate.
rinunciare a leggere giornali destra per avere tutti stesse opportunità è forse una brutta cosa?
l'importante è che qualora il popolo si renderà ostile a tale processo nella sua maggioranza, si evitino provvedimenti fascisti stile stalin!




Hai dimenticato un piccolo particolare ,che poi era lo stesso problema presentatosi in Urss ,per esempio.
Il particolare è che chi decide quello che si deve abolire non è la gente, ma una classe dirigente che sta al potere.
I sostenitori del socialismo si rivolterebbero nella tomba a sentire una cosa del genere.
Le società del dominio che pretendono di indicare la via al popolo ignorante con le bacchettate sono appunto società destinate a diventare totalitarie, perchè è nel loro principio appena detto che si pone le basi per una non democrazia.

Non ci sarà mai alcun cambiamento finchè si presenterà qualcuno che in nome di tutti vorrà salvare l'umanità assumendosi il pieno potere.
E' ridicolo e infantile pensare che questo possa avvenire, e la storia recente ne ha data un'ampia dimostrazione.

Se ci saranno cambiamenti significativi avverranno come sono sempre avvenuti, cioè attraverso battaglie popolari e spinte dal basso.
Le idee di Marx sulla dittatura del proletariato e su come arrivare al comunismo sono da buttare completamente , e mi stupisco che ci sia ancora gente che crede che si possa ottenere qualcosa dando a un'élite ristretta di persone i pieni poteri per fare quello che vuole-che è il contrario di ogni principio socialista.
In questo non vedo alcuna differenza da chi crede alle favole berlusconiane sul miracolo italiano.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 19-06-2005 18:39  
Finalmente qualcuno che ragiona...
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.219677 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: