FilmUP.com > Forum > Attualità - Castrazione chimica
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Castrazione chimica   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 )
Autore Castrazione chimica
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 24-06-2005 09:40  
quote:
In data 2005-06-23 19:43, DottorDio scrive:
quote:
In data 2005-06-23 16:40, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-23 14:25, DottorDio scrive:
Cmq ancora nessuno m'ha detto se Polanski è una testa di cazzo immonda posseduto dal demonio e da essere castrato per le sue immonde azioni innominabili o se è un genio del ciema che ha avuto una relazione consensiente con una minorenne (per la legge americana equivale allo stupro).




il caso di Polansky è ovviamente atipico.
1) perchè di violenza fisica a quel che pare non ve ne è stata (lei era consenziente)
2) perchè probabilmente Polansky non sapeva della tenera età della ragazza. In caso contrario andrebbe punito ovviamente.
Ma c'è stupro e stupro, come c'è omicidio e omicidio. Non per tutti gli omicidi richiederei la pena di morte e non per tutti gli stupri la castrazione.



Finalmente una risposta.
Mi fa piacere sentire che non per tutti gli omicidi chiederesti la pena di morte: è un passo in avanti




mah, ho la sensazione che tu abbia un'idea un po' stereotipata delle mie opinioni.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 24-06-2005 09:41  
quote:
In data 2005-06-23 19:07, marcomond scrive:
Non è una realtà irreale o infondata...è la realtà.


LA CASTRAZIONE chimica è già legge in diversi Stati europei (Francia, Germania, Danimarca, Svezia e Norvegia) e d’Oltreoceano (California e Canada). In Danimarca i delinquenti sessuali possono scegliere fra lo scontare la condanna in carcere fino alla fine o accettare di seguire un trattamento medico, beneficiando cosi' di una liberazione anticipata. Dal 1989 sono stati trattati 25 casi con esito positivo: per nessuno di essi si è registrata una recidiva. Altre esperienze di castrazione chimica, sempre su base volontaria, sono state avviate in Germania e in Svezia.
Francia, 9 novembre 2004. Parigi ha deciso di sperimentare dal 2005 la castrazione chimica su 48 pazienti ex detenuti (tutti condannati per questo tipo di crimini, recidivi), che si sottoporranno come volontari. Verranno somministrati farmaci che contengono due sostanze - l'acetato di ciproterone e la leuprorelina - che hanno la proprietà di neutralizzare e di impedire la secrezione del testosterone, l'ormone che agisce sul desiderio sessuale e la capacità fisica dell'erezione.
Norvegia, 7 giugno. Quattro prigionieri condannati per reati sessuali hanno accettato di sottoporsi a un trattamento di castrazione chimica.
In Australia nel giugno scorso i conservatori hanno proposto il ricorso alla castrazione chimica per combattere la pedofilia.

mercoledì 22 dicembre 2004





si beh, ma quelli sono paesi civilissimi e avanzati solo quando comoda a certi soggetti.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 24-06-2005 09:52  
quote:
In data 2005-06-23 20:30, Hellboy scrive:
ritengo la castrazione chimica fattibile anche in Italia. In Germania sta avendo successo.
problemi pone estenderla ai c.d. maniaci sessuali , termine sui generis che dice poco.
chi stupra una volta non è maniaco sessuale, in quanto una mania intende qualcosa di continuativo.
e poi se uno , come sovente avviene, viene dichiarato "incapace di intendere e di volere" che si fa?
lo si castra anche se non era cosciente di cio' che faceva ( o cosi' e' riuscito a far credere)?





E' presto detto:

1) continuativo o meno è meglio prevenire che curare (di nuovo) giusto. Forse qui molti non lo sanno o non si documentano, ma molti stupratori non compiono tale crimine una volta sola, anzi...

2) "Incapace di intendere e di volere"? ma bene, non c'è soggetto milgiore. Almeno la sua infermità viene davvero curata. Cosa ti vuoi permettere, il rischio di doverci ricascare? Uno che non è mentalmente in grado deve avere degli aiuti sì, ma efficaci e reali.

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 24-06-2005 09:55  
quote:
In data 2005-06-23 21:31, josebono scrive:
La castrazine chimica facciamola si però solo sugli immigranti, vi raccomando. Non tocchiamo i nostri bravi ragazzi italiani... loro no stuprano...solo i marocchini, i tunisini, gli albanesi,ecc.
Quando capiterà al figlio di qualche personaggio nostrano ricco e di buona famiglia, diciamo che la colpa è de la ragazza e il gioco è fatto.



Ma non diciamo puttanate gente? Scusa, ma chi ha detto che solo con gli immigrati bisogna attuare tale situazione? No no, anche sugli italiani! Su tutti, nessuno escluso! Chiunque pecchi di tale reato e venga giudicato a prove certe colpevole! Anzi, figlio nostrano e di ricca famiglia? Benvenuto, favorisci le palle prego!

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 24-06-2005 20:24  
quote:
In data 2005-06-24 09:52, marcomond scrive:
quote:
In data 2005-06-23 20:30, Hellboy scrive:
ritengo la castrazione chimica fattibile anche in Italia. In Germania sta avendo successo.
problemi pone estenderla ai c.d. maniaci sessuali , termine sui generis che dice poco.
chi stupra una volta non è maniaco sessuale, in quanto una mania intende qualcosa di continuativo.
e poi se uno , come sovente avviene, viene dichiarato "incapace di intendere e di volere" che si fa?
lo si castra anche se non era cosciente di cio' che faceva ( o cosi' e' riuscito a far credere)?





E' presto detto:

1) continuativo o meno è meglio prevenire che curare (di nuovo) giusto. Forse qui molti non lo sanno o non si documentano, ma molti stupratori non compiono tale crimine una volta sola, anzi...

2) "Incapace di intendere e di volere"? ma bene, non c'è soggetto milgiore. Almeno la sua infermità viene davvero curata. Cosa ti vuoi permettere, il rischio di doverci ricascare? Uno che non è mentalmente in grado deve avere degli aiuti sì, ma efficaci e reali.




quindi parifichi il deliquente abituale a quello occasionale, il malato di mente a chi non lo è.
chi stupra per la prima volta è pari pari come uno che lo ha fatto 10 volte.
castriamo tutti e non se ne parli piu'.

non si puo' far finta che non esistano, non dico l'attuale legislazione perche' puo' essere sembre cambiata, ma certi principi etici, morali e sociali che restano, nonostante vilipesi e derisi, il fondamento di una convivenza ancora possibile.
dopo c'e' solo l'homo homini lupus.


_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
DottorDio

Reg.: 12 Lug 2004
Messaggi: 7645
Da: Abbadia S.S. (SI)
Inviato: 24-06-2005 20:32  
quote:
In data 2005-06-24 20:24, Hellboy scrive:
quote:
In data 2005-06-24 09:52, marcomond scrive:
quote:
In data 2005-06-23 20:30, Hellboy scrive:
ritengo la castrazione chimica fattibile anche in Italia. In Germania sta avendo successo.
problemi pone estenderla ai c.d. maniaci sessuali , termine sui generis che dice poco.
chi stupra una volta non è maniaco sessuale, in quanto una mania intende qualcosa di continuativo.
e poi se uno , come sovente avviene, viene dichiarato "incapace di intendere e di volere" che si fa?
lo si castra anche se non era cosciente di cio' che faceva ( o cosi' e' riuscito a far credere)?





E' presto detto:

1) continuativo o meno è meglio prevenire che curare (di nuovo) giusto. Forse qui molti non lo sanno o non si documentano, ma molti stupratori non compiono tale crimine una volta sola, anzi...

2) "Incapace di intendere e di volere"? ma bene, non c'è soggetto milgiore. Almeno la sua infermità viene davvero curata. Cosa ti vuoi permettere, il rischio di doverci ricascare? Uno che non è mentalmente in grado deve avere degli aiuti sì, ma efficaci e reali.




quindi parifichi il deliquente abituale a quello occasionale, il malato di mente a chi non lo è.
chi stupra per la prima volta è pari pari come uno che lo ha fatto 10 volte.
castriamo tutti e non se ne parli piu'.

non si puo' far finta che non esistano, non dico l'attuale legislazione perche' puo' essere sembre cambiata, ma certi principi etici, morali e sociali che restano, nonostante vilipesi e derisi, il fondamento di una convivenza ancora possibile.
dopo c'e' solo l'homo homini lupus.





Quoto, soprattutto la frase finale!
_________________
Geppetto è stato l'unico uomo ad aver fatto un figlio con una sega

Attention: Dieu est dans cette boite comme ailleurs et partout!

  Visualizza il profilo di DottorDio  Invia un messaggio privato a DottorDio    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 )
  
0.118423 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: