FilmUP.com > Forum > Attualità - Giustizia in America
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Giustizia in America   
Autore Giustizia in America
VictimDown

Reg.: 15 Gen 2005
Messaggi: 3183
Da: Sant'Antonino (TO)
Inviato: 14-10-2005 19:50  
Ieri, sfogliando un quotidiano, ho notato un piccolo articolo che iniziava raccontando la storia di un afro-americano di 13 anni di nome Stacey T. che è stato da poco condannato in Pennsylvania all'ergastolo per concorso in omicidio. La giuria che ha dato il verdetto ha anche fatto in modo che il bambino non possa uscire in libertà condizionata nemmeno tra trent'anni; uscira di galera solo in una cassa da morto.
Vi era scritto che 42 stati su 50 degli USA mandano in carcere i minorenni e che la condanna a morte per quest'ultimi da poco è stata abolita. La condanna a vita a minorenni è stata proibita dalla Convenzione per i diritti dell'infanzia delle Nazioni Unite. Gli unici paesi che non l'hanno firmata sono gli USA e la Somalia.
A questo punto sono rimasto sconcertato: gli Stati Uniti d'America, lo stato che da sempre si vanta di essere esportatore di democrazia e di giustizia è l'unico insieme ad un disastrato paese africano a condannare all'ergastolo i minorenni? E non solo, gli USA hanno ancora la pena di morte, pratica che in Europa viene sempre associato all'inciviltà e commettono torture ai danni dei prigioneri in piena violazione del trattato di Ginevra.
Ora mi chiedo perchè il destino del mondo è molto spesso affidato a un paese come questo che non ha alcuna intenzione a sottostare a regole scritte dall'intero mondo e che oramai sono dei capisaldi di una democrazia moderna.
Ora vorrei chiedere cosa ne pensate voi di queste incredibili atrocità del sistema giudiziario americano, che dovrebbe essere la più grande democrazia del mondo.
_________________
NO TAV

  Visualizza il profilo di VictimDown  Invia un messaggio privato a VictimDown    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 14-10-2005 20:27  
visto l'andazzo l'aver evitato la sedia elettrica è gia' un buon risultato.



_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Saeros

Reg.: 27 Mag 2004
Messaggi: 7565
Da: Napoli (NA)
Inviato: 14-10-2005 22:05  
pero`, se li` si esagera in un senso, qui si esagera nel senso opposto (v.Erika e Omar, tanto per fare un esempio...)
anche se in effetti gli USA non potevano dargli la sedia elettrica...avrebbero fatto ancora piu` scalpore...
comunque non dobbiamo stupirci di questo fatto. il ragazzino e` afroamericano, lo sappiamo tutti come vanno le cose laggiu`.
ormai la democrazia e` coperta da una patina di ipocrisia. si sa gia`.
_________________
Mizar:Sae è da interpretare stile rebus..
Un Lugubre Equivoco

  Visualizza il profilo di Saeros  Invia un messaggio privato a Saeros  Vai al sito web di Saeros     Rispondi riportando il messaggio originario
sgamp2003


Reg.: 21 Ago 2004
Messaggi: 11260
Da: Roma (RM)
Inviato: 14-10-2005 23:18  
quote:
In data 2005-10-14 22:05, Saeros scrive:
pero`, se li` si esagera in un senso, qui si esagera nel senso opposto (v.Erika e Omar, tanto per fare un esempio...)
anche se in effetti gli USA non potevano dargli la sedia elettrica...avrebbero fatto ancora piu` scalpore...
comunque non dobbiamo stupirci di questo fatto. il ragazzino e` afroamericano, lo sappiamo tutti come vanno le cose laggiu`.
ormai la democrazia e` coperta da una patina di ipocrisia. si sa gia`.




Sono d'accordo.
Il sistema giudiziario americano, lo sappiamo tutti, è molto duro, in contrapposizione al nostro che invece mi sembra molto permissivo.
Personalmente ci sono molti aspetti del sistema statunitense che non approvo, ma ve ne sono anche molte che non approvo del nostro.
Vorrei che vi fosse una via di mezzo tra le due cose, ovvero avere un sistema che prenda precetti da una parte e dall'altra.
Credo che servirebbe ad entrambi.


_________________
tesserò i tuoi capelli come trame di un canto,
conosco le leggi del mondo e te ne farò dono...

  Visualizza il profilo di sgamp2003  Invia un messaggio privato a sgamp2003    Rispondi riportando il messaggio originario
Jakkma

Reg.: 07 Mag 2003
Messaggi: 1168
Da: Busto Arsizio (VA)
Inviato: 15-10-2005 08:19  
Il problema è che il pugno di ferro con i criminali si usa solo se il criminale è povero, nero, ispanico e via discorrendo. Nel braccio della morte non ci sono miliardari, i bianchi sono in netta minoranza, e i ricchi hanno, in pratica, la licenza di uccidere, se uno gli entra in casa. Non dico che non ci si debba difendere (anche se sono fortemente contraria alla giustizia "fai da te"), ma se io ho un fucile e mi entra in casa un poveraccio che cerca di rubare, io posso ucciderlo e dire che voleva farmi del male, e in America ciò è perfettamente normale, e io non vado in galera. Così, magari uno se ne approfitta per sfogare biechi istinti di odio contro una razza o un ceto sociale, e si salva il culo, anzi magari lo elogiano pure!
_________________
La storia è maestra, ma nessuno impara quasi mai niente. -Marco Travaglio-
L'indipendenza è una bella cosa; purtroppo, non ci sono uomini liberi. -Peter Gomez-

  Visualizza il profilo di Jakkma  Invia un messaggio privato a Jakkma    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 15-10-2005 20:45  
quote:
In data 2005-10-15 08:19, Jakkma scrive:
Il problema è che il pugno di ferro con i criminali si usa solo se il criminale è povero, nero, ispanico e via discorrendo. Nel braccio della morte non ci sono miliardari, i bianchi sono in netta minoranza, e i ricchi hanno, in pratica, la licenza di uccidere, se uno gli entra in casa. Non dico che non ci si debba difendere (anche se sono fortemente contraria alla giustizia "fai da te"), ma se io ho un fucile e mi entra in casa un poveraccio che cerca di rubare, io posso ucciderlo e dire che voleva farmi del male, e in America ciò è perfettamente normale, e io non vado in galera. Così, magari uno se ne approfitta per sfogare biechi istinti di odio contro una razza o un ceto sociale, e si salva il culo, anzi magari lo elogiano pure!





quoto in pieno!

_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 15-10-2005 21:00  
L'ergastolo forse è troppo, ma la pena è giusto che sia dura.

Sull'esempio di Jakkma sono invece abbastanza in disaccordo. Se uno mi entra dentro casa, io prima che riesca a vedere cosa ha cosa non ha, sli sparerei avendo la pistola( cosa che non ho nè voglio avere).
Purtroppo, sò che è triste, ma è così.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
  
0.122549 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: