FilmUP.com > Forum > Attualità - Radicali: perchè SI , ma anche perchè NO!
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Radicali: perchè SI , ma anche perchè NO!   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
Autore Radicali: perchè SI , ma anche perchè NO!
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 07-04-2006 13:29  
quote:
In data 2006-04-06 21:00, Hellboy scrive:
ma poi perchè invece di dividere cio' che resta insieme con molta difficoltà non si pensa in primo luogo a vincere ste benedette elezioni tralasciando di vedere le varie pagliuzze, sempre quelle (l'eccessivo liberismo) di un partito - fino a prova contraria - alleato.
e che non ha silurato nessun governo.

i radicali hanno forse fatto male a qualcuno ?
non hanno diritto di esistere?
e allora pensiamo a vincere le elezioni, se è possibile.
tutti insieme.
poi si parlerà delle cose da fare o non fare.
perche' fare i disfattisti in una situazione gia' penosa con un paese spaccato in due ?
lo volete spaccare in tre ?





magari qualcuno pensa che la vittoria è già un risultato acquisito e allora bisogna "vincere" anche sui propri alleati.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
JerichoOne

Reg.: 06 Mar 2006
Messaggi: 3171
Da: Frittole (FI)
Inviato: 07-04-2006 13:34  
Bah, con Rifondazione ho le stesse posizioni in tema di diritti civili, in più la lotta alla precarietà, per i diritti del lavoro e sociali. Che me ne faccio di una Rosa nel pugno?
Fermo restando che auguro a questa forza di entrare in parlamento e contribuire alla vittoria del centrosinistra, e che diano un contributo originale ala coalizione nel caso dovesse governare... ma secondo me in questo momento le questioni welfare e lavoro sono fondamentali.

  Visualizza il profilo di JerichoOne  Invia un messaggio privato a JerichoOne    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 07-04-2006 13:35  
e poi mi riparli dell.art 18.
ho gia' detto che io ero in netta contrapposizione - in quel frangente - ai radicali.

ma ci sono altri partiti all'interno della coalizione che ritengono prioritari questi argomenti.

invece dei pacs, dell'eutanasia e del concordato, se non entrano loro,...non ne parlerà piu' nessuno.


e invece questi problemi prima o poi dovranno essere tirati fuori e possibilmente risolti.


_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 07-04-2006 13:38  
cmq un titolo piu' coerente con quanto affermato nel proseguio sarebbe stato : RADICALI : perchè NO!



_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
McMurphy

Reg.: 27 Dic 2002
Messaggi: 7223
Da: Verano Brianza (MI)
Inviato: 07-04-2006 14:31  
mi ricordo, sì mi ricordo... il mio primo voto ai radicali

  Visualizza il profilo di McMurphy  Invia un messaggio privato a McMurphy    Rispondi riportando il messaggio originario
Ayrtonit
ex "ayrtonit"

Reg.: 06 Giu 2004
Messaggi: 12883
Da: treviglio (BG)
Inviato: 07-04-2006 14:54  
quote:
In data 2006-04-07 10:34, nboidesign scrive:
quote:
In data 2006-04-06 22:04, Ayrtonit scrive:
non concordo con la liberalizzazione delle droghe...








beh? come mai così stupito?
_________________
"In effetti la degenerazione non è mai divertente, bisogna saperla mantenere su livelli tollerabili.
Non è tanto una questione di civiltà, ma di intelligenza."
DEMONSETH

  Visualizza il profilo di Ayrtonit  Invia un messaggio privato a Ayrtonit    Rispondi riportando il messaggio originario
Futurist

Reg.: 30 Giu 2005
Messaggi: 1290
Da: firenze (FI)
Inviato: 07-04-2006 15:24  
quote:
In data 2006-04-07 11:18, MARQUEZ scrive:
in sud america, argentina, brasile, colombia, e anche in messico, ove vengono fatte con sistemi barbari hanno prodotto fame e miseria e il crollo di economie statali con in argentina, appunto.
nei paesi occidentali dove l'humus economico è ben più fertile i risultati sono meno drammatici ma non per questo non incivili.



Ma che è, uno scherzo? Che dovrebbe avere ha che fare la RNP con le corporations in sud america? Marquez sei più ridicolo di Berlusconi che associa a Bertinotti i bambini bolliti in Cina.

  Visualizza il profilo di Futurist  Invia un messaggio privato a Futurist    Rispondi riportando il messaggio originario
millio

Reg.: 06 Gen 2005
Messaggi: 2394
Da: cagliari (CA)
Inviato: 07-04-2006 17:02  
Si in effetti all'interno della sinistra italiana mi sembra che vi sia un fastidio diffuso per La rosa nel pugno. Probabilmente dipende dal fatto che sono una forza molto in crescita e che c'è la consapevolezza che andranno molto forte alle elezioni di domenica. Su certi temi, sempre più sentiti dalla popolazione, poi sono la forza più a sinistra. Pacs, scuola pubblica, eutanasia, divorzio breve, ricerca scientifica, droga, fecondazione assistita, prostituzione, amnistia, concordato. Sono gli unici che ne hanno davvero parlato in questa campagna elettorale. Prodi non ne ha praticamente mai parlato, Bertinotti neppure, forse qualcosa l'ha detta Diliberto. Ma l'unico partito che sembra voglia portare avanti queste battaglie è La rosa nel pugno.
E siccome io credo vi sia la necessità che questi temi entrino nell'agenda elettorale voterò RnP, consapevole certo di non condividere tutto il loro programma, però essendo d'accordo sulla gran parte di esso.
_________________
IOMA

  Visualizza il profilo di millio  Invia un messaggio privato a millio  Stato di ICQ    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 07-04-2006 20:24  
la storia è lì a dimostrare che certe minoranze come gli omosessuali sono state difese per primi dai radicali.
oggi ci sono gay pure in AN.
gli obiettori di coscienza ...
Sciascia, il povero Enzo Tortora..e non guardiamo solo e sempre a Cicciolina.

nessuna connivenza col potere in senso lato.

x un paese veramente laico e genuinamente anticlericale senza compromessi sottobanco.

x dare visibiltà ad un movimento che pone i diritti civili al primo punto delle loro battaglie.

perchè è giusto che se certi figuri andranno in parlamento ci siano anche 4 o 5 radicali a rompere i "testicoli" a destra e anche ad una sinistra immobile come un elefante in una cristalleria per paura di perdere i moderati.

per chi crede ancora nel socialismo che nulla ha a che fare col craxismo.

per chi pone la "libertè" prima dell'"egalitè".
perchè senza la prima non si puo' avere neppure la seconda.

non credo in un clamoroso successo della RNP.
troppi nemici.
ottenere il 2% a livello nazionale sarebbe gia' una buona cosa.
un po' di peperoncino in mezzo a tanto miele.
all'inizio non si sente....il sapore salta fuori dopo!

Buona votazione !










_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Futurist

Reg.: 30 Giu 2005
Messaggi: 1290
Da: firenze (FI)
Inviato: 07-04-2006 23:51  
quote:
In data 2006-04-07 20:24, Hellboy scrive:
per chi pone la "libertè" prima dell'"egalitè".
perchè senza la prima non si puo' avere neppure la seconda.


Nessuna verità è più condivisibile di questa.

  Visualizza il profilo di Futurist  Invia un messaggio privato a Futurist    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 08-04-2006 00:37  
Apprezzo molto la Bonino ma è una cavalla a briglie sciolte, mi proccupa in un futuro,troppo coerente alle sue idee e contraria ad ogni forma di compromesso per cui temo, se la sinistra dovesse salire, che possa fare la stessa cosa che fece a suo tempo Bertinotti, cioè far cadere il governo.Per conto mio voterò i Comunisti italiani, mi sembrano più adatti ad accompagnare la coalizione nel suo difficile cammino futuro,se ci sarà.
Sono d'accordo con Quilty che non condivide la seconda parte del programma RNP, eppure mi pare strano questa loro tendenza alle privatizzazioni, ho sentito più volte Boselli sentenziare che è contrarissimo alle scuole private e che anzi vuole togliergli qualsiasi forma di sostegno economico, esse dovrebbero essere finanziate solo da chi sceglie di mandare i propri figli lì.
Per il resto penso che Verdi, Rifondazione, Comunisti, RNP siano d'accordo su molte cose,compresa la laicità dello Stato, speriamo che Rutelli e Fassino non si lascino troppo prendere la mano dalla tendenza accomodante a non urtare la suscettibilità della Chiesa,purtroppo questo è un argomento scottante che dovrà affrontare la coalizione e quelli di destra aspetteranno al varco i primi dissidi dell'Unione.Per me si prevede una non facile prospettiva, auspico e confido nel buon senso di tutta la sinistra altrimenti......
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
JerichoOne

Reg.: 06 Mar 2006
Messaggi: 3171
Da: Frittole (FI)
Inviato: 08-04-2006 00:39  
quote:
In data 2006-04-07 20:24, Hellboy scrive:
per chi pone la "libertè" prima dell'"egalitè".
perchè senza la prima non si puo' avere neppure la seconda.


ma anche la prima non può esserci senza la seconda.

  Visualizza il profilo di JerichoOne  Invia un messaggio privato a JerichoOne    Rispondi riportando il messaggio originario
Bash84

Reg.: 28 Dic 2005
Messaggi: 446
Da: Ascoli Piceno (AP)
Inviato: 08-04-2006 01:01  
Non sopporto l'ipocrisia elettorale di alcune frange del centrosinistra( né i compromessi), trovo fondamentalmente scadente l'impostazione odierna dei "valori" su cui dovrebbe basarsi la società. Odio la strumentalizzazione di concetti quali famiglia, fede, identità nazionale ecc. Sono per le libertà civili e per la libertà di ricerca. Anche per questo voterò rosa nel pugno.
_________________
Cosa puoi perdonare ad un essere perfetto?

  Visualizza il profilo di Bash84  Invia un messaggio privato a Bash84  Email Bash84    Rispondi riportando il messaggio originario
stilgar

Reg.: 12 Nov 2001
Messaggi: 4999
Da: castelgiorgio (TR)
Inviato: 08-04-2006 01:26  
E poi non è che chi vota Rosa nel Pugno deve tapparsi il naso per quanto riguarda l'articolo 18. Io non l ofarò ad esempio.
_________________

Profundis - L'anima nera della rete

  Visualizza il profilo di stilgar  Invia un messaggio privato a stilgar  Email stilgar  Vai al sito web di stilgar     Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 08-04-2006 10:15  
quote:
In data 2006-04-08 01:01, Bash84 scrive:
Non sopporto l'ipocrisia elettorale di alcune frange del centrosinistra( né i compromessi), trovo fondamentalmente scadente l'impostazione odierna dei "valori" su cui dovrebbe basarsi la società. Odio la strumentalizzazione di concetti quali famiglia, fede, identità nazionale ecc. Sono per le libertà civili e per la libertà di ricerca. Anche per questo voterò rosa nel pugno.




Sì ma non sono le libertà di ricerca o la liberalizzazione delle droghe ad incidere sulla società. Ciò che cambia LE NOSTRE VITE, il nostro quotidiano etc.. sono i rapporti economici, determinati dal mercato mondiale.
E sul punto le forze politiche come i radicali sono chiarissime: massimo potere a chi il potere già ce l'ha, massimo liberismo.
Sono dei poveracci ipocriti. Io non sono assolutamente del centro-sinistra ma i radicali li schifo ancora di più. Tanto più che mi inviano a casa i voltantini con le parole di Vasco che mi invita a votarli..
Una forza politica di sinistra dovrebbe fare gli interessi delle classi più deboli e non fossilizzarsi su cazzate come liberalizzare le droghe leggere (cosa che comunque non verrà fatta, almeno a breve termine). Si tratta di diversivi per distrarre le persone comuni dai problemi reali, dalle forze che realmente incidono sulla società..ma è tanto difficile capirlo?? A me dispiace veramente di essere tanto impotente..ma non mi svendo:
io di scegliere fra Unicredito, Della Valle e Profumo da un lato e Berlusconi, Tronchetti Provera e Banca d'Italia dall'altro non so che farmene. Io non sono merce pubblicitaria.
Vedrete che, come è sempre stato, non appena concluse le elezioni nessuno saprà più nulla dell'attività del Parlamento, delle sue leggi, delle cause che determinano certe riforme...fino a pochi mesi prima delle prossime elezioni, in cui reinizierà la campagna pubblicitaria.
Ma se non vogliamo capire questo.. continuiamo a scannarci su cazzate immani. Ed a prenderlo nel culo.
_________________
Se nulla capivo, qui tu finalmente
nulla lasciavi germogliare sulla brulla,
paradossale, tra noi terra infondata,
dove sono i leoni, ammattiti e marroni
lasciando immaginare
la sposa occidentale.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
  
0.212302 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: