FilmUP.com > Forum > Tutto Cinema - Il Codice DaVinci
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tutto Cinema > Il Codice DaVinci   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 Pagina successiva )
Autore Il Codice DaVinci
Ilaria83

Reg.: 03 Mag 2006
Messaggi: 330
Da: porto torres (SS)
Inviato: 22-05-2006 12:45  
In realtà non è così noioso..solo un pò piatto..

  Visualizza il profilo di Ilaria83  Invia un messaggio privato a Ilaria83    Rispondi riportando il messaggio originario
kubrickfan

Reg.: 19 Dic 2005
Messaggi: 917
Da: gessate (MI)
Inviato: 22-05-2006 13:14  
un po'lungo,non so se avrete voglia di leggerlo dopo sette pagine di topic ma va bhe
ATTENZIONE QUALCHE SPOILER !!!!
...ecco il mio parere.il rumore attorno a questo film nasce dalla ormai consolidata legge del " parliamone bene , parliamone male basta che se ne parli..." , anzi sembra che piu' un film sia controverso e attaccato il risultato sia buono , come testimoniano i primi due giorni di programmazione con record di incassi nonostante non siamo proprio in periodo di alta stagione ( riservato come si sa' ai mesi invernali ) . Al film confezionato da Ron " happy days " Howard dopotutto non si possono muovere chissa' quali critiche , in fondo e' fedelissimo al romanzo ( fin troppo ), e' girato con mestiere accademico ( senza nessuna licenza personale o scelte di regia particolari ) e rispetta i tempi e i modi di una trasposizione da libro con la proposizione quasi pari pari dei dialoghi base. Se si voleva un film al vetriolo per proporre concetti di una validita' devastante non si doveva cercarli certo nel codice da vinci, libro troppo blindato nei diritti per poterlo stravolgere e approfondire nei concetti base, non si doveva prendere un regista allineato con lo star system e sopratutto un cast che non poteva andare oltre per non perdere bacino di influenza nel pubblico per film futuri.Parlando del film in se stesso lo spettacolo vero e proprio c''e', dopo una mezz'ora di sola preparazione quasi sonnolenta si arriva alla spiegazione ( stupisce la preparazione scenografica dello studioso -Ian mc kellen- che ha dalla sua delle attrezzature da autentico film studios...) del codice da vinci e del vero significato del Graal , da li' la storia si eleva di ritmo iniziando una sequela di situazioni da spy story consumata dando la possibilita' a Howard di scatenarsi finalmente in quello che il cinema americano fracassone sa far piu' bene, inseguimenti e sparatorie.In questo abbiamo un granitico Jean Reno che fa il poliziotto ottuso ( quasi paragone con la chiusura mentale della chiesa ad accettare nuovi concetti ai suoi dogmi ) , Hanks e Tatou fanno gli studiosi senza lode e infamia che al momento opportuno si riscoprono personaggi d'azione,l'unico che rimane un po' fuori dalle righe e' Paul Bettany nella parte di Silas, il penitente al servizio fedele delle organizzazioni paraecclesiastiche .Il concetto del pensiero che Dan Brown ha elaborato parte da intuizioni altamente contestabili ( nel periodo in cui l'ultima cena e' stato dipinto il mostrare con tratti femminei personaggi maschili non era certamente una novita' , e la storia della v rovesciata e' stata presa dallo scrittore in una delle sue gite al louvre e poi adattata sul quadro per un assunto gia' da lui in fase di elaborazione ). La storia comunque presenta delle scelte imbarazzanti , come quella della colomba che distrae il protagonista maschile e il ritrovamento sotto la botola della genealogia.Momenti forzati nel film ce ne sono molti ( anche l'autodenudamento della vittima iniziale e' poco credibile , anche perche' il concetto dell'uomo vitruviano era desumibile anche da vestito e il fatto che abbia aspettato in posa rantolando la morte...) , e in fondo dobbiamo vederlo per quello che e' , uno spettacolo di buon intrattenimento fatto da un onesto mestierante da un best seller elaborato furbescamente da un autore che sfrutta la contestazione dei dogmi partendo da assunti poco scientifici e probabili .Lasciamo a altri autori e altri attori che possano osare una iconografia meno politically correct ( a parte la scena del ricordo della setta, tra l'altro fuggevole , non ci sono immagini devastanti e corrosive di grande impatto) e se lo osserviamo con l'occhio del puro intrattenimento non rimpiangeremo troppo il biglietto.



_________________
Ogni mese che passa senza che Stanley Kubrick faccia un film è una perdita per tutti.
Sidney Lumet
Stanley Kubrick è uno stronzo con del talento.
Kirk Douglas

[ Questo messaggio è stato modificato da: kubrickfan il 22-05-2006 alle 13:15 ]

  Visualizza il profilo di kubrickfan  Invia un messaggio privato a kubrickfan    Rispondi riportando il messaggio originario
Sandrino

Reg.: 17 Mag 2004
Messaggi: 612
Da: Gavi (AL)
Inviato: 22-05-2006 15:30  
STASERA...POI GIUDICHERO'...


_________________
Jules:<<Per caso quando sei arrivato qui hai letto "Deposito di negri morti"?>>

  Visualizza il profilo di Sandrino  Invia un messaggio privato a Sandrino    Rispondi riportando il messaggio originario
stevie

Reg.: 26 Feb 2004
Messaggi: 2135
Da: viterbo (RM)
Inviato: 22-05-2006 18:50  
quote:
In data 2006-05-22 02:40, Ipsedixit scrive:
quote:
In data 2006-05-22 00:17, stevie scrive:
Non ci vado perchè non ci tengo e non ci tesi mai.



AMMAZZA... 147 di QUI... e non hai mai letto un libro di grammatica?

Forse è altro quello che TESI... ma di certo non ci tenetti nè ci tenni

Forse ci tenei...
ma di certo non ci tesi...


Oddio... con tre possibili passati remoti del verbo "tenere" (tenni, tenei, tenetti) hai beccato l'unico che non esiste... peccato...

P.s.: Usali i punti di QI, altrimenti non ti mandano la borsa della ESSO

Scusate l'offtopic...non ho resistito





Hai perso un' ottima, e forse non l'unica, occasione per tacere:

"Non ci tengo e non ci tesi mai" è una famosissima battuta di Ettore Petrolini, citata ovunque e il filmato è stato replicato innumerevoli volte. Trattasi di Gastone, credo. Oppure di Nerone ma propendo per il primo.
Un'altra irresistibile e quanto mai appropriata citazione di Petrolini suona più o meno così:
"Io non ce l'ho con te ma con quello stronzo che ti sta vicino che non ti butta di sotto."

E ti risparmio la tirata dei salamini perché oggi mi sento buono.
_________________
Save the cheerleader, save the world

  Visualizza il profilo di stevie  Invia un messaggio privato a stevie    Rispondi riportando il messaggio originario
badlands

Reg.: 01 Mag 2002
Messaggi: 14498
Da: urbania (PS)
Inviato: 22-05-2006 22:57  
è buffa sta cosa che tutti sanno che farà schifo ma vanno comunque a vederlo!che cosa diabolica è il marketing...
lo vedrò verso il 5 giugno,al mio cinema ci hanno simpaticamente imposto,se lo volevamo in prima visione,di tenerlo su quasi un mese...e poi si da la colpa agli esercenti.
su ron howard,non credo che cambeirà la storia del cinema,ma di lavori medi,da onesto artigiano come non ce ne sono quasi più,ne ha fatti.è un bravo regista classico,e i vari fuoco assassino,apollo 13,splash,cinderella man,night shift,lo stesso beautiful mind,che non ho gradito,lo dimostrano.insomma,il giorno dopo la sua morte nessuno lo ricorderà più,ma oggi che è vivo sa il fatto suo.
ciao!

  Visualizza il profilo di badlands  Invia un messaggio privato a badlands    Rispondi riportando il messaggio originario
pensolo

Reg.: 11 Gen 2004
Messaggi: 14685
Da: Genova (GE)
Inviato: 22-05-2006 23:45  
Che sappia il fatto suo non lo so..che non sappia molto di regia questo è indubbio. Gli stacchi tra una scena e l'altra sono
fatti alla cazzo di cane..per usare un termine anche non troppo dispregiativo.L'uso di un qualsiasi tipo di dissolvenza gli è assolutamente ignoto.

Il film non si può definire noioso..almeno non nell'accezione comune del termine..sicuramente è prolisso..ma era inevitabile..e consideriamo anche che molte parti fondamentali sono state tagliate e ricucite..altre sintetizzate..e alcune scelte sbagliate di sceneggiatura che erano tese forse ad aumentare la suspense creata delle pagine del libro si sono rivelate un boomerang.

Per quanto riguarda i protagonisti..Tom Hanks imbalsamato ma era abbastanza ovvio. E' un attore che riesce a dare il meglio quando deve caricare il suo personaggio..ma risulta monoespressivo in circostanze come questa. La tatou non così malaccio anzi..rende bene la forza interiore del suo personaggio. I migliori ovviamente McKellan e Bettany..ma erano anche agevolati dalla maggiore forza dei loro ruoli.

Quindi in sostanza la pellicola risulta guardabile ma poco emozionante.. fredda..senz'anima e con un filo conduttore potente nel libro..ma che viene privato in parte della sua forza e.. come già detto... senza la minima traccia di regia...o per essere quantomeno generosi da una faticosa convenzionalità.

Da apprezzare solo la scelta della computer graphic per la spiegazione degli enigmi e la musica non troppo ossessiva.

_________________
E' proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un'altra prospettiva


[ Questo messaggio è stato modificato da: pensolo il 22-05-2006 alle 23:47 ]

  Visualizza il profilo di pensolo  Invia un messaggio privato a pensolo     Rispondi riportando il messaggio originario
leonessa

Reg.: 09 Ago 2002
Messaggi: 5315
Da: Abbiategrasso (MI)
Inviato: 22-05-2006 23:58  
quote:
In data 2006-05-22 23:45, pensolo scrive:

Da apprezzare solo la scelta della computer graphic per la spiegazione degli enigmi e la musica non troppo ossessiva.



Concordo sulla computer graphic: allo stesso tempo semplice e d'effetto.
La musica invece l'ho trovata assolutamente dissonante con le parti del film dov'era inserita...

1bix8
_________________
I'm impossible to forget but hard to remember

  Visualizza il profilo di leonessa  Invia un messaggio privato a leonessa    Rispondi riportando il messaggio originario
minestrone


Reg.: 10 Nov 2005
Messaggi: 9
Da: Livorno (LI)
Inviato: 23-05-2006 02:29  
l'ho visto per curiosità, non mi era piaciuto alla follia il libro e non mi è piaciuto alla follia il film. Nel libro la storia è molto intrigata, ma un libro è un libro. Un film deve(o dovrebbe) avere una durata limitata, per cui il risultato è un gran casino dove chi non ha letto il libro ci capisce poco(almeno nella maggior parte dei casi). In effetti il libro non era adatto a far da sceneggiatura a un film. Per me si è provato a fare una furba operazione commerciale: visto che il libro ha fruttato tanti soldi ed è stato letto da tanti perchè non farci un film! Si becca tutti quelli che hanno letto il libro più una buona fetta di quelli che non l'hanno letto. Risultato: record d'incassi, infatti. Passo indietro di Ron Howard rispetto a Cinderella Man che almeno nell'ambientazione era più che decoroso(a mio parere s'intende) mentre il 'codice' fa un pò acqua. Hancks e la Tatou non verranno certo ricodati dai posteri per questo film.

  Visualizza il profilo di minestrone  Invia un messaggio privato a minestrone  Email minestrone    Rispondi riportando il messaggio originario
AtHina

Reg.: 17 Mar 2006
Messaggi: 17
Da: Spilamberto (MO)
Inviato: 23-05-2006 07:58  
per vederlo ho superato un picchetto di esagitati armati di rosario,è stata una penitenza inutile,film voto 5

  Visualizza il profilo di AtHina  Invia un messaggio privato a AtHina    Rispondi riportando il messaggio originario
Sandrino

Reg.: 17 Mag 2004
Messaggi: 612
Da: Gavi (AL)
Inviato: 23-05-2006 12:31  
Il film nel complesso per me deve ricevere la sufficenza anzi un 6+. Nolla di più ma neanche di meno.
Il film nonostante duri circa 2.20 h non è cosi lento come si vuol far credere nel senso che non è il film con cui si ci addormenta!Questo grazie all'aria misteriosa che lo accompagna per tutta la sua durata.
Mi sono piaciute molto le citazioni storiche e le ricostruzioni inserite qua e là!
Mi è piaciuto molto il pazzo fanatico "silas" bravo!parte difficile! Meno Hangs lui è un attore da ben altri scenari e contenuti.
Il doppiaggio della ragazza davvero pessimo condizionato dalla scelta della voce!

Scadente davvero la colonna sonora, non rieco a capire perchè non la abbiano curata di più!


Comunque a chi piace il genere lo consiglierei...non ci sono molti triller in circolazione a sfondo religioso che si riescono a guardare!!!



_________________
Jules:<<Per caso quando sei arrivato qui hai letto "Deposito di negri morti"?>>

  Visualizza il profilo di Sandrino  Invia un messaggio privato a Sandrino    Rispondi riportando il messaggio originario
Lollina
ex "lolly19"


Reg.: 11 Gen 2002
Messaggi: 19693
Da: albenga (SV)
Inviato: 23-05-2006 13:40  
Comunque sintetizzando l'unica parte interessante del film è la spiegazione di tutta la simbologia dell'Ultima Cena di Da Vinci.
_________________
Perchè sentiamo la necessita' di chiaccherare di puttanate, per sentirci a nostro agio?E' solo allora che sai di aver trovato qualcuno di davvero speciale,quando puoi chiudere quella cazzo di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.

  Visualizza il profilo di Lollina  Invia un messaggio privato a Lollina    Rispondi riportando il messaggio originario
martha72

Reg.: 08 Ago 2005
Messaggi: 6235
Da: san lorenzo isontino (GO)
Inviato: 23-05-2006 13:49  
quote:
In data 2006-05-23 13:40, Lollina scrive:
Comunque sintetizzando l'unica parte interessante del film è la spiegazione di tutta la simbologia dell'Ultima Cena di Da Vinci.




ieri sera Giacobbo su Voyager ha voluto darne l'interpretazione rivista e corretta (dal vaticano sempre più preoccupato)..ossia che non sarebbe Maria di Magdala ma la Madonna..
_________________

  Visualizza il profilo di martha72  Invia un messaggio privato a martha72    Rispondi riportando il messaggio originario
Madleine

Reg.: 02 Ago 2005
Messaggi: 323
Da: trento (TN)
Inviato: 23-05-2006 13:54  
mi ero ripromessa di non dare mai un soldo a quella vecchia volpe di dan brown (infatti non lessi il libro e mai lo farò) ma qualche giorno fa ho ceduto, andando al cinema (in realtà a gratis quindi l'ho comunque boicottato)

il film non è così male, un film d'azione, a tratti noioso, a tratti avvincente, concordo con un doppiaggio penoso, e la durata scandalosa per un film del genere...
per quando riguarda trama e "grandi rivelazioni" non mi ha detto niente che non sapessi già o che è palesamente una cazzata....chiunque abbia studiato un po' di storia dell'arte e di religione conosce le medesime teorie e simbologia...
ma noi ci caschiamo ancora come delle pere

  Visualizza il profilo di Madleine  Invia un messaggio privato a Madleine    Rispondi riportando il messaggio originario
Leon308

Reg.: 22 Feb 2006
Messaggi: 5416
Da: Napoli (NA)
Inviato: 23-05-2006 13:56  
quote:
In data 2006-05-23 13:49, martha72 scrive:
ieri sera Giacobbo su Voyager ha voluto darne l'interpretazione rivista e corretta (dal vaticano sempre più preoccupato)..ossia che non sarebbe Maria di Magdala ma la Madonna..


inorridito...ora è spuntata anche la Madonna tra i papabili seduti alla destra di Gesù...quel Voyager è buono solo a confondere le idee...
_________________
Quando su un solo fatto tutti la pensano allo stesso modo, vuol dire che nessuno pensa molto (Walt Withman)

  Visualizza il profilo di Leon308  Invia un messaggio privato a Leon308  Email Leon308     Rispondi riportando il messaggio originario
Madleine

Reg.: 02 Ago 2005
Messaggi: 323
Da: trento (TN)
Inviato: 23-05-2006 14:03  
quote:
In data 2006-05-23 13:56, Leon308 scrive:
quote:
In data 2006-05-23 13:49, martha72 scrive:
ieri sera Giacobbo su Voyager ha voluto darne l'interpretazione rivista e corretta (dal vaticano sempre più preoccupato)..ossia che non sarebbe Maria di Magdala ma la Madonna..


inorridito...ora è spuntata anche la Madonna tra i papabili seduti alla destra di Gesù...quel Voyager è buono solo a confondere le idee...



ma non può essere semplicemente ciò che è...cioè un'aposotolo più precisamente Giovanni? se è un po effeminato è semplicemente perchè era il più giovane e il prediletto da gesù cristo

  Visualizza il profilo di Madleine  Invia un messaggio privato a Madleine    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 Pagina successiva )
  
0.481624 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: