FilmUP.com > Forum > Attualità - Grazia a Bompressi
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Grazia a Bompressi   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore Grazia a Bompressi
JerichoOne

Reg.: 06 Mar 2006
Messaggi: 3171
Da: Frittole (FI)
Inviato: 31-05-2006 20:54  
(da repubblica.it)

ROMA - Ovidio Bompressi può tornare libero. Il guardasigilli Clemente Mastella ha controfirmato stasera il decreto di grazia approvato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel pomeriggio. L'ex di Lotta Continua tornerà libero appena gli sarà notificata la decisione del Capo dello Stato.

Ovidio Bompressi, ex esponente di Lotta Continua era stato condannato in via definitiva, il 24 gennaio del 97, a 19 anni, nove mesi e otto giorni di carcere per l'omicidio materiale del commissario Calabresi. Bompressi si trova attualmente ai domiciliari nella sua abitazione di Massa su decisione del tribunale di sorveglianza di Genova che, il 30 marzo del 2005, ha stabilito essere la pena incompatibile con lo stato di salute dell'ex Lotta Continua.

Il Guardasigilli aveva firmato stamane la lettera di accompagnamento del fascicolo riguardante Bompressi, disponendo così la trasmissione al Colle del decreto di grazia. In poche ore il Presidente Napolitano ha detto sì all'atto di clemenza e il decreto è stato controfirmato da Mastella.

La decisione del guardasigilli di inviare la richiesta al Quirinale era stata preannunciata ieri, e motivata alla luce della recente sentenza della Corte Costituzionale. La Consulta, il 3 maggio scorso, aveva infatti annullato il veto posto dall'ex guardasigilli, Roberto Castelli, alla decisione dell'allora Capo dello Stato, Ciampi, di concedere la grazia a Bompressi.

In sostanza - argomentano i tecnici di Via Arenula - il ministro Mastella non ha fatto altro che rispondere ad una richiesta del Quirinale di 2 anni fa, inviando quel decreto di grazia che il suo predecessore aveva negato, fino al punto da indurre il Quirinale a sollevare un conflitto tra poteri dello Stato dinanzi alla Consulta.

La Corte Costituzionale ha fatto chiarezza in proposito, affermando che il potere di grazia spetta al Presidente della Repubblica e che il guardasigilli non può ostacolare la procedura. Da qui la decisione di Mastella di sottoporre la richiesta nuovamente all'attenzione del Capo dello Stato.

  Visualizza il profilo di JerichoOne  Invia un messaggio privato a JerichoOne    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 01-06-2006 09:28  
certo che come primi atti (sia per Mastella che per Napolitano) quello di concedere "le grazie" (in generale, non entro nello specifico) a livello di significati non mi pare un grandissimo gesto.
Penso che sia stato(nello specifico) un pegno che Mastella abbia dovuto pagare per diventare guardasigilli, però l'idea che le carceri in generale si pensi a svuotarle (si parla anche di amnistia) invece che a riempirle non mi pare questo gran messaggio politico.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
JerichoOne

Reg.: 06 Mar 2006
Messaggi: 3171
Da: Frittole (FI)
Inviato: 01-06-2006 09:37  
Questa a Bompressi era però un atto di umanità che a mio parere era stato vergongnosamente negato da Castelli.
Io sono favorevolmente colpito.
Riguardo a Sofri, si tratta già di un caso più discutibile, anche se io personalmente sono favorevole anche a quella.

  Visualizza il profilo di JerichoOne  Invia un messaggio privato a JerichoOne    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 01-06-2006 10:00  
Atto di umanità? E' forse l'unico malato tra i detenuti?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
projector


Reg.: 15 Nov 2004
Messaggi: 532
Da: Teramo (TE)
Inviato: 01-06-2006 12:45  
Non sò quante richieste di grazia vengano inoltrate ogni anno ma immagino siano una quantità considerevole, molti politici si sono sbattuti tanto x la grazia a Bompressi e si sbattono x la grazia a Sofri (che nenche l'ha chiesta), ma tutti gli altri? Non interessano a nessuno, in quanto sono criminali senza fama e non idonei a strumentalizzazioni politiche!

  Visualizza il profilo di projector  Invia un messaggio privato a projector    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 01-06-2006 13:18  
I Calabresi: neppure una telefonata La vedova ha saputo della svolta dai giornali. Il «rispetto per le decisioni del Quirinale»

ROMA—«Almeno una telefonata per avvertire...». Dopo diciotto anni, e ben altre violenze, a certi piccoli sgarbi dovrebbe essere abituata. Dovrebbe. Invece la cosa che più ha colpito Gemma Capra vedova Calabresi, raccontano, è stata proprio quella: aver saputo da un’intervista (martedì) della clemenza del guardasigilli Clemente Mastella; sapere dalle agenzie (ieri) della grazia del presidente Giorgio Napolitano. «Nessuno che l’abbia avvisata di quel che stava succedendo. Neanche cinque minuti prima». Disappunto, più che rabbia. Perché nella famiglia del commissario ucciso non passa per disgrazia, questa grazia a Ovidio Bompressi. E si sa che a certe condizioni — leggi: il rispetto della verità giudiziaria—i Calabresi non hanno mai avuto un atteggiamento di chiusura verso drammi personali, psicologici, di salute. Il commento, perciò, è di dispiacere per i modi.
E, come sempre, un impenetrabile silenzio nel merito: «In questi anni abbiamo scelto questo profilo — riecheggiano vecchie dichiarazioni— e anche oggi ribadiamo questa volontà, nel rispetto delle sentenze della magistratura e delle decisioni del presidente della Repubblica ». Silenzio della famiglia, silenzio sulla famiglia: a parte due voci isolate di un dipietrista e di un esponente della Margherita, a parte il «pensiero » del segretario udc Cesa, fra tanti evviva e un affannarsi d’abbracci non c’è politico che spenda una parola per Gemma e i suoi figli, Mario e Luigi, «un bell’esempio di senso civico e di sensibilità, questa loro scelta di non ostacolare un provvedimento di clemenza che sicuramente ha riaperto antiche ferite » (Fabio Evangelisti, Italia dei Valori). Si valutano le prospettive, così.
S’allarga la discussione all’amnistia. Forse, c’entra il fatto che tutti ormai considerino questa grazia «un atto dovuto e non un atto politico », spiega Luigi Li Gotti, avvocato dei Calabresi e oggi sottosegretario del guardasigilli Mastella: «Non c’erano alternative, per Napolitano. Ciampi aveva manifestato documentalmente l’intenzione di concedere la grazia e dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 24 maggio, finito il confronto col ministro Castelli, era l’unica via percorribile. Questa è solo la conseguenza della decisione della Consulta, che ha ribadito la prerogativa esclusiva del capo dello Stato di concedere la grazia e ha annullato il veto posto da Castelli». E Adriano Sofri? Altra storia. Anche lì, la posizione di Gemma Calabresi è sempre quella: «Il perdono è un sentimento privato — disse l’ultima volta —, ho educato i miei figli a non coltivare l’odio e il rancore. Se ci venisse chiesto di perdonare, faremmo con convinzione la nostra parte».
Però, c’è un però. E ci sarebbe stata anche qualche telefonata, per avere chiarimenti sulle ultime accelerazioni: «Bompressi la grazia l’ha chiesta, Sofri mai — dice Odoardo Ascari, patrono di parte civile nei processi —. E poi Bompressi, dopo la revisione del processo a Venezia, aveva accettato la sentenza e non l’aveva impugnata in Cassazione. Non capisco invece su quali basi il ministro Mastella parli d’una pratica Sofri che si può chiudere in pochi mesi: al terzo piano del ministero della Giustizia, dove sta l’ufficio Grazie, un fascicolo Sofri non mi risulta che ci sia. E allora chi glielo fa fare, al ministro, di anticipare l’appendice d’un procedimento che ancora non è iniziato? Un fuoriprogramma. Personalmente, in sessant’anni di professione forense, non ho mai visto un presidente della Repubblica concedere la grazia motu proprio a un condannato che non la chiede».


_________________
Se non potremo colpire qui, colpiremo quo e qua!

Il mio blog: Ammazza la vecchia!!!

[ Questo messaggio è stato modificato da: gatsby il 01-06-2006 alle 13:19 ]

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
JerichoOne

Reg.: 06 Mar 2006
Messaggi: 3171
Da: Frittole (FI)
Inviato: 01-06-2006 13:23  
Beh, Calabresi non è che telefonasse alle famiglie quando si trattava di buttare anarchici dalle finestre!

  Visualizza il profilo di JerichoOne  Invia un messaggio privato a JerichoOne    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 01-06-2006 13:25  
...
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
nboidesign

Reg.: 18 Feb 2006
Messaggi: 4789
Da: Quartu Sant'Elena (CA)
Inviato: 01-06-2006 19:45  
quote:
In data 2006-06-01 13:23, JerichoOne scrive:
Beh, Calabresi non è che telefonasse alle famiglie quando si trattava di buttare anarchici dalle finestre!



purtroppo è vero!

  Visualizza il profilo di nboidesign  Invia un messaggio privato a nboidesign  Vai al sito web di nboidesign     Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 01-06-2006 19:58  
Tra breve molti altri detenuti saranno in libertà...è la politica della sinistra. Ne ho già discusso. Un provvedimento "atto a dimezzare la popolazione carceraria" hanno detto. Evviva!
E complimenti!

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 01-06-2006 20:46  
ero, sono e restero' contrario alla grazia a Sofri.
essere un intellettuale non è titolo di merito.

sono favorevole all'amnistia, perche' provvedimento di carattere generale, occorree vedere per quali reati e quanta pena uno deve aver gia' scontato.

la grazie invece è ad personam
e come in tutte le cose ad personam la legge non è mai uguale x tutti.



_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 01-06-2006 20:58  
quote:
In data 2006-06-01 20:46, Hellboy scrive:
ero, sono e restero' contrario alla grazia a Sofri.
essere un intellettuale non è titolo di merito.

sono favorevole all'amnistia, perche' provvedimento di carattere generale, occorree vedere per quali reati e quanta pena uno deve aver gia' scontato.

la grazie invece è ad personam
e come in tutte le cose ad personam la legge non è mai uguale x tutti.






Scusami Hel, non è per fare polemica, ma ti pare che si fa uscire dal carcere un pazzo come Izzo che, una volta fuori,ha ucciso di nuovo, e solo perché un medico cretino ha affermato che era guarito, e non si fa uscire uno come Sofri, che pare pentito veramente e una persona socialmente non pericolosa?
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
JerichoOne

Reg.: 06 Mar 2006
Messaggi: 3171
Da: Frittole (FI)
Inviato: 01-06-2006 21:04  
Però, Ginè, mi pare che Sofri si professi ancora innocente...

  Visualizza il profilo di JerichoOne  Invia un messaggio privato a JerichoOne    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 01-06-2006 21:10  
quote:
In data 2006-06-01 20:58, ginestra scrive:
quote:
In data 2006-06-01 20:46, Hellboy scrive:
ero, sono e restero' contrario alla grazia a Sofri.
essere un intellettuale non è titolo di merito.

sono favorevole all'amnistia, perche' provvedimento di carattere generale, occorree vedere per quali reati e quanta pena uno deve aver gia' scontato.

la grazie invece è ad personam
e come in tutte le cose ad personam la legge non è mai uguale x tutti.






Scusami Hel, non è per fare polemica, ma ti pare che si fa uscire dal carcere un pazzo come Izzo che, una volta fuori,ha ucciso di nuovo, e solo perché un medico cretino ha affermato che era guarito, e non si fa uscire uno come Sofri, che pare pentito veramente e una persona socialmente non pericolosa?





qui si sta parlando di Sofri, o sbaglio?
se mi parli di Izzo è ovvio che il mio discorso non cambia.
poi chi mi tiri in ballo?
_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 01-06-2006 21:12  
quote:
In data 2006-06-01 21:04, JerichoOne scrive:
Però, Ginè, mi pare che Sofri si professi ancora innocente...




che conta zero.
c'e' una sentenza di condanna ampiamente passata in giudicato.

se Sofri fosse stato un povero disadattato ignorante la grazia gliela davano lo stesso ?

ditemi di si...

_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.121618 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: