FilmUP.com > Forum > Sondaggi - puttane
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > interAction > Sondaggi > puttane   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 Pagina successiva )
puttane
si 5 13.9%
no 17 47.2%
non saprei 9 25%
è un luogo comune 5 13.9%
ci saranno andati tutti gli altri, io no! 0 0%
Totale 36 100%

Autore puttane
83Alo83

Reg.: 26 Mag 2002
Messaggi: 16507
Da: Palermo (PA)
Inviato: 11-08-2006 14:23  
considero la prostituzione una forma metropolitana di schiavitù, probabilmente la più diffusa.
quando penso ad una prostituta non penso certo a quelle di 50 anni fa, a quelle "deandreiane", in cui la prostituzione non era altro che un peccatuccio ingenuo, popolano, e soprattutto italico.

penso alle centinaia di ragazze straniere costrette a vendersi, e a maltrattamenti, violenze.
a donne africane, sudamericane, o dell'est europa, emigrate inseguendo chissà quali sogni di una vita migliore, che si ritrovano seminude su una tangenziale, ad attendere ore ed ore, nella speranza di succhiar cazzi a mariti frustrati o a ragazzini che hanno fretta di essere svezzati...
per poi incassare la metà di ciò che avrebbero guadagnato, perchè gran parte va al "capo".

per tutti questi motivi, mai andato con una prostituta, mai ci andrò.

_________________
Mi contraddico, forse?
Ebbene mi contraddico, ma sono vasto, contengo moltitudini.

[ Questo messaggio è stato modificato da: 83Alo83 il 11-08-2006 alle 14:24 ]

  Visualizza il profilo di 83Alo83  Invia un messaggio privato a 83Alo83    Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 11-08-2006 14:26  
quote:
In data 2006-08-11 14:23, 83Alo83 scrive:
considero la prostituzione una forma metropolitana di schiavitù, probabilmente la più diffusa.
quando penso ad una prostituta non penso certo a quelle di 50 anni fa, a quelle "deandreiane", in cui la prostituzione non era altro che un peccatuccio ingenuo, popolano, e soprattutto italico.

penso alle centinaia di ragazze straniere costrette a vendersi, e a maltrattamenti, violenze.
a donne africane, sudamericane, o dell'est europa, emigrate inseguendo chissà quali sogni di una vita migliore, che si ritrovano seminude su una tangenziale, ad attendere ore ed ore, nella speranza di succhiar cazzi di mariti frustrati o di ragazzini che hanno fretta di essere svezzati...
per poi incassare la metà di ciò che avrebbero guadagnato, perchè gran parte va al "capo".

per tutti questi motivi, mai andato con una prostituta, mai ci andrò.




Non hai affatto torto quando dici ciò che hai detto sulla "schiavitù moderna". la condizione della maggior parte delle protitute in Italia è quella che hai descritto tu. Però ti correggo u un particolare: le protitute "deandreane" esistono ancora, almeno a Genova, dove le famose via Del Campo e compagnia bella sono tutt'oggi una sorta di quartiere a luci rosse,esattamente come cinquant'ani fa, con le protitute fuoi dai potoni di bassi trasformati in case chiuse. Quello che è cambiato è ch un tempo era egale, ora no.
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
DottorDio

Reg.: 12 Lug 2004
Messaggi: 7645
Da: Abbadia S.S. (SI)
Inviato: 11-08-2006 14:28  
quote:
In data 2006-08-11 13:33, Deeproad scrive:
quote:
In data 2006-08-11 12:51, Camix84 scrive:
no che non è vero, non tutti sono così sfigati...




Che andare con una prostituta sia da sfigati è la solita cazzata di chi ingenuamente ha il disperato bisogno di ribadire a tutti i costi con sè stesso la propria adeguatezza con la realtà che lo circonda. Per la serie: "Ehi, guardatemi tutti, io sono normale, non sono uno sfigato, io non vado con le mignotte, guardatemi, vi prego!".

Detto questo, io non ho mai fatto questa esperienza, ma non nego di essere stato incuriosito dalla cosa in passato. Credo che a volte la curiosità di provare esprienze differenti o trasgressive possano portare un uomo a provare anche questa, senza che necessariamente ci si debba sentire degli sfigati.

Tra l'altro esistono donne più mignotte delle mignotte con le quali si va sentendosi particolarmente fighi. Quindi mi farei due conti prima di sentirmi meno sfigato degli altri per non essere mai stato con una prostituta.



Mi trovo piuttosto d'accordo. Molto meglio andare con una prostituta che uscire con una ragazza con l'intento di portarsela a letto per poi lasciarla il giorno dopo.
Io mi rifiuto di andare a puttane, (penso) non lo farò mai, ma ciò non toglie che il fenomeno esiste e sarei per la legalizzazione delle case chiuse in modo da porre dei controlli alla prostituzione...e soprattutto, che ste troie comincino a pagare le tasse, che ci risanamo il debito pubblico!
_________________
Geppetto è stato l'unico uomo ad aver fatto un figlio con una sega

Attention: Dieu est dans cette boite comme ailleurs et partout!

  Visualizza il profilo di DottorDio  Invia un messaggio privato a DottorDio    Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 11-08-2006 14:34  
In ogni caso stavo pensando che se la mia prossima fidanzata sarà sampdoriana, sicuramente avrò l fma da grande puttaniere....
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 11-08-2006 15:01  
Una volta gli uomini, per essere "iniziati" andavano dalle prostitute, come una sorta di rito, che tutto sommato aveva il suo fascino e mistero.Oggi, è tutto un altro discorso....i tempi cambiano, amche la prostituzione si è industrializzata, a catena di montaggio e pochissima qualità, direi.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
DottorDio

Reg.: 12 Lug 2004
Messaggi: 7645
Da: Abbadia S.S. (SI)
Inviato: 11-08-2006 15:03  
quote:
In data 2006-08-11 15:01, ginestra scrive:
Una volta gli uomini, per essere "iniziati" andavano dalle prostitute, come una sorta di rito, che tutto sommato aveva il suo fascino e mistero.Oggi, è tutto un altro discorso....i tempi cambiano, amche la prostituzione si è industrializzata, a catena di montaggio e pochissima qualità, direi.



L'aprile scorso sono stato a Berlino e nella via principale del quartiere ebraico...altro che qualità, sventole assurde (altro che in Italia) che salivano solo sui mercedes
_________________
Geppetto è stato l'unico uomo ad aver fatto un figlio con una sega

Attention: Dieu est dans cette boite comme ailleurs et partout!

  Visualizza il profilo di DottorDio  Invia un messaggio privato a DottorDio    Rispondi riportando il messaggio originario
Kermunos

Reg.: 19 Nov 2004
Messaggi: 2306
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 11-08-2006 15:08  
Se è definito il mestiere più antico del mondo, un motivo ci sarà. Ci sono culture nel globo, mi vien in mente così su due piedi il giappone, dove il lavoro in questione è stato affinato a tal punto da diventare una cosa estremamente raffinata e degna di assoluto rispetto. Non più solo mero "dentro e fuori", ma un'appagemento dei sensi complessivo e completo, la cui finalità non è necessariamente il sesso. Visto che in materia ne so una cippa, alla fine il ruolo della geisha è ben spiegato in questo link.
Detto questo, a par mio, il motivo per cui le "puttane" sono tanto mal viste anche ai giorni nostri, è puramente perbenista e moralistico. Quello della libertà sessuale è un traguardo che le donne hanno raggiunto ben prima degli uomini. E questo rode, soprattutto a santa madre chiesa (e diramazioni), che bibbia alla mano, è nata e si è sviluppata sull'assunto che eva è nata dalla costola di adamo per servirlo ed onorarlo. Che quindi le donne si possano prendere la libertà di farlo con chi gli pare e di farsi, perchè no, pagare per farlo, è inammissibile.
Il fatto che sia un mestiere schiavizzato è una conseguenza anche di questo, sempre secondo il mio modesto parere. Come per alo, non andò mai con una prostituta, perchè il 99% delle volte che me ne troverei davanti una, sarebbe una donna abusata e resa schiava, costretta a fare qualcosa contro la sua volontà. Ma se ci sono donne che lo vogliono e lo possono fare per scelta, perchè nò, lo facciano pure. Anche in questo caso, però, non sono sicuro se sari disposto a pagare per fare qualcosa che con un po di fortuna, trenqullità e libertà in più, potrei fare benissimo con una ragazza che ha voglia di divertirsi anche solo una sera. Mai successo fino ad ora, ma non si mai...
Ogniuno è libero di fare le proprie scelte, ma cercate di evitare di andare a puttane, almeno finchè le cose, in termini legali e sociali, restano così.
_________________
"Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido, per mantenere la mente diciamo... flessibile"

"Questo non é il Vietnam. E' FilmUp, ci sono delle regole"

  Visualizza il profilo di Kermunos  Invia un messaggio privato a Kermunos  Email Kermunos     Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 11-08-2006 15:17  
quote:
In data 2006-08-11 14:23, 83Alo83 scrive:
considero la prostituzione una forma metropolitana di schiavitù



In fondo c'è ben poco da considerare, nel senso che la prostituzione "è" schiavitù. Il concetto di prostituta per scelta è una leggenda metropolitana.
_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
McMurphy

Reg.: 27 Dic 2002
Messaggi: 7223
Da: Verano Brianza (MI)
Inviato: 11-08-2006 15:17  
quote:
In data 2006-08-11 15:08, Kermunos scrive:

Ci sono culture nel globo, mi vien in mente così su due piedi il giappone, dove il lavoro in questione è stato affinato a tal punto da diventare una cosa estremamente raffinata e degna di assoluto rispetto. Non più solo mero "dentro e fuori", ma un'appagemento dei sensi complessivo e completo, la cui finalità non è necessariamente il sesso.




non e' per niente il sesso
una vera geisha non e' mica una prostituta...

  Visualizza il profilo di McMurphy  Invia un messaggio privato a McMurphy    Rispondi riportando il messaggio originario
Kermunos

Reg.: 19 Nov 2004
Messaggi: 2306
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 11-08-2006 15:21  
Perchè, perchè, perchè devi quotare a cazzo. Ci ho messo link apposta per dire quello che hai detto tu, con un sacco di notizie e particolari interessanti in più. Se leggi, in fondo al tuo quote ho scritto che la finaltà non è il sesso.
_________________
"Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido, per mantenere la mente diciamo... flessibile"

"Questo non é il Vietnam. E' FilmUp, ci sono delle regole"

  Visualizza il profilo di Kermunos  Invia un messaggio privato a Kermunos  Email Kermunos     Rispondi riportando il messaggio originario
McMurphy

Reg.: 27 Dic 2002
Messaggi: 7223
Da: Verano Brianza (MI)
Inviato: 11-08-2006 15:28  
quote:
In data 2006-08-11 15:21, Kermunos scrive:
Perchè, perchè, perchè devi quotare a cazzo. Ci ho messo link apposta per dire quello che hai detto tu, con un sacco di notizie e particolari interessanti in più. Se leggi, in fondo al tuo quote ho scritto che la finaltà non è il sesso.






perche' il cappello che ci hai messo non c'entra una mazza con la prostituzione...


in fondo al mio quote dici "non necessariamente il sesso" che non vuol dire "non e' il sesso" ma "non e' obbligatoriamente il sesso" presupponendo che comunque per qualche una percentuale di geishe il sesso sia una componente presente.



(mica c'e' l'ho con te)

  Visualizza il profilo di McMurphy  Invia un messaggio privato a McMurphy    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 11-08-2006 15:37  
quote:
In data 2006-08-11 15:28, McMurphy scrive:
in fondo al mio quote dici "non necessariamente il sesso" che non vuol dire "non e' il sesso" ma "non e' obbligatoriamente il sesso" presupponendo che comunque per qualche una percentuale di geishe il sesso sia una componente presente.



Comunque il ruolo della geisha neppure si discosta necessariamente dall'aspetto sessuale legato al concetto di intrattenimento. Forse sotto il profilo ideologico, ma non certo al lato pratico.

_________________
Attenzione! I contenuti e le ideologie espresse da questo utente
non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.


[ Questo messaggio è stato modificato da: Deeproad il 11-08-2006 alle 15:39 ]

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Kermunos

Reg.: 19 Nov 2004
Messaggi: 2306
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 11-08-2006 15:38  
quote:
In data 2006-08-11 15:28, McMurphy scrive:
quote:
In data 2006-08-11 15:21, Kermunos scrive:
Perchè, perchè, perchè devi quotare a cazzo. Ci ho messo link apposta per dire quello che hai detto tu, con un sacco di notizie e particolari interessanti in più. Se leggi, in fondo al tuo quote ho scritto che la finaltà non è il sesso.






perche' il cappello che ci hai messo non c'entra una mazza con la prostituzione...


in fondo al mio quote dici "non necessariamente il sesso" che non vuol dire "non e' il sesso" ma "non e' obbligatoriamente il sesso" presupponendo che comunque per qualche una percentuale di geishe il sesso sia una componente presente.



(mica c'e' l'ho con te)

Grazie della puntualizzazione. La cosa è reciproca. E anche se fosse, non sarebbe un problema.
Parlare di qualcosa di sensato ogni tanto mi fa un immenso piacere... quindi stavo giusto per postare questo:
La parola "prostituzione" deriva dal verbo latino prostituĕre (pro, "davanti", e statuere, "porre"), e indica la situazione della persona (in genere schiava) che non "si" prostituisce, ma che come una merce viene "posta (in vendita) davanti" alla bottega del suo padrone.

Quindi, dalla mia prospettiva, definire una geisha una prostituta, non è necessariamente sbagliato. O sbaglio...
_________________
"Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido, per mantenere la mente diciamo... flessibile"

"Questo non é il Vietnam. E' FilmUp, ci sono delle regole"

  Visualizza il profilo di Kermunos  Invia un messaggio privato a Kermunos  Email Kermunos     Rispondi riportando il messaggio originario
Camix84

Reg.: 31 Ago 2004
Messaggi: 1800
Da: Gragnano (NA)
Inviato: 11-08-2006 15:38  
quote:
In data 2006-08-11 13:33, Deeproad scrive:

Che andare con una prostituta sia da sfigati è la solita cazzata di chi ingenuamente ha il disperato bisogno di ribadire a tutti i costi con sè stesso la propria adeguatezza con la realtà che lo circonda. Per la serie: "Ehi, guardatemi tutti, io sono normale, non sono uno sfigato, io non vado con le mignotte, guardatemi, vi prego!".




Complimenti, bella considerazione.
Vorrei, se mi è permesso, fare solo una precisazione...
"non credo, non tutti sono così sfigati"
è stata la mia risposta al quesito:
"tutti gli uomini vanno a puttane?"

la prima parte, è la parte seria: è impensabile che tutti gli esseri umani di sesso maschile almeno una volta nella loro vita vadano a "puttane", almeno io non ci andrò mai e sono scettico sulla bontà della domanda perchè anche chi ha affermato la cosa, sicuramente sa che non è possibile affermarlo con sicurezza, per certo e assoluto, perchè ci sono persone (ci sono sempre state) che nella vita non hanno il bisogno di provare emozioni diverse andando con una prostituta.

La seconda parte dell'affermazione era solo e semplicemente una battuta legata ad un luogo comune molto diffuso (in fondo tu stesso hai ammesso che si tratta di un luogo comune): chi va a puttane è uno sfigato, perchè paga una donna per fare del sesso.
Era una battuta, semplice ironia. Non credo sul serio che chi va a puttane sia uno sfigato, in fondo chi cazzo sono io per affermare seriamente e coscienziosamente una cosa del genere? Nessuno, appunto.
Soprattutto quello che ho detto non voleva sottolineare che IO non sono uno sfigato e non sono meglio degli altri perchè non vado a puttane. Soprattutto, te lo assicuro, non ho nessunissimo bisogno di essere guardato perchè non vado a "puttane". Dunque devo, purtroppo, smentire la tua lucidissima valutazione, anche se devo ammettere che aveva tutte le ragioni per essere formulata.
Buon proseguimento...

_________________
La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta

  Visualizza il profilo di Camix84  Invia un messaggio privato a Camix84  Email Camix84     Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 11-08-2006 15:42  
quote:
In data 2006-08-11 15:38, Kermunos scrive:
La parola "prostituzione" deriva dal verbo latino prostituĕre



Si tratta di un dialetto latino particolarmente diffuso su Marte.
_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 Pagina successiva )
  
0.226797 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: