FilmUP.com > Forum > Off Topic - quando la bellezza porta a peggiorare il carattere
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Under_Score > Off Topic > quando la bellezza porta a peggiorare il carattere   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore quando la bellezza porta a peggiorare il carattere
Leon308

Reg.: 22 Feb 2006
Messaggi: 5416
Da: Napoli (NA)
Inviato: 14-08-2006 12:11  
<< Una bellissima ragazza, trattata con riguardi costanti e attenzioni smisurate dall'insieme della popolazione maschile, compresi coloro - la stragrande maggioranza - che non hanno più alcuna speranza di ottenerne un favore di ordine sessuale, e a dire il vero in special modo loro, una bellissima ragazza davanti alla quale tutti i volti si aprono, tutte le difficoltà si appianano, accolta ovunque come se fosse la regina del mondo, diventa naturalmente una specie di mostro di egoismo e di vanità compiaciuta. (...) Dato che ciascuno attorno a lei ha come unico obiettivo quello di evitarle ogni pena e di prevenire ogni suo minimo desiderio, è ovvio che una bellissima ragazza arrivi a considerare il resto del mondo come costituito da altrettanti servitori, dato che anche lei ha come unico compito quello di mantenere il proprio valore erotico - nell'attesa di incontrare un ragazzo degno di riceverne l'omaggio. La sola cosa che la possa salvare sul piano morale è di avere la responsabilità concreta di una creatura più debole (...) - e tale creatura può essere un fratello o una sorella più giovane, un animale domestico, poco importa. >>


ci pensavo stamane in concomitanza con il mio solito caffè mattutino; certo come affermazione può sembrare leggermente azzardata e maschilista, tuttavia sono situazioni che si verificano spesso (parlo per quello che vedo, s'intende)...una smisurata bellezza fisica può portare quindi a diventare egoisti e ad assumere un aria di fastidiosa superiorità nei confronti della gente? non lo possiamo certo negare, fatto sta però che la colpa di questo cambiamento caratteriale non la si può imputare alle peculiarità fisiche della donna in questione, bensì al grado di autoconsapevolezza del proprio aspetto piacente - che comincia in età adolescenziale e da lì è sempre crescente - determinato esclusivamente dal modo di porsi dell'uomo nei suoi confronti, spesso caratterizzato da una forte accondiscendenza con punte di servilismo anche laddove non vi è alcuna possibilità di ottenerne un qualsiasi favore
_________________
Quando su un solo fatto tutti la pensano allo stesso modo, vuol dire che nessuno pensa molto (Walt Withman)

  Visualizza il profilo di Leon308  Invia un messaggio privato a Leon308  Email Leon308     Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 14-08-2006 12:15  
quote:
In data 2006-08-14 12:11, Leon308 scrive:
<< Una bellissima ragazza, trattata con riguardi costanti e attenzioni smisurate dall'insieme della popolazione maschile, compresi coloro - la stragrande maggioranza - che non hanno più alcuna speranza di ottenerne un favore di ordine sessuale, e a dire il vero in special modo loro, una bellissima ragazza davanti alla quale tutti i volti si aprono, tutte le difficoltà si appianano, accolta ovunque come se fosse la regina del mondo, diventa naturalmente una specie di mostro di egoismo e di vanità compiaciuta. (...) Dato che ciascuno attorno a lei ha come unico obiettivo quello di evitarle ogni pena e di prevenire ogni suo minimo desiderio, è ovvio che una bellissima ragazza arrivi a considerare il resto del mondo come costituito da altrettanti servitori, dato che anche lei ha come unico compito quello di mantenere il proprio valore erotico - nell'attesa di incontrare un ragazzo degno di riceverne l'omaggio. La sola cosa che la possa salvare sul piano morale è di avere la responsabilità concreta di una creatura più debole (...) - e tale creatura può essere un fratello o una sorella più giovane, un animale domestico, poco importa. >>


ci pensavo stamane in concomitanza con il mio solito caffè mattutino; certo come affermazione può sembrare leggermente azzardata e maschilista, tuttavia sono situazioni che si verificano spesso (parlo per quello che vedo, s'intende)...una smisurata bellezza fisica può portare quindi a diventare egoisti e ad assumere un aria di fastidiosa superiorità nei confronti della gente? non lo possiamo certo negare, fatto sta però che la colpa di questo cambiamento caratteriale non la si può imputare alle peculiarità fisiche della donna in questione, bensì al grado di autoconsapevolezza del proprio aspetto piacente - che comincia in età adolescenziale e da lì è sempre crescente - determinato esclusivamente dal modo di porsi dell'uomo nei suoi confronti, spesso caratterizzato da una forte accondiscendenza con punte di servilismo anche laddove non vi è alcuna possibilità di ottenerne un qualsiasi favore




Boh....io quelle troppo fighe le scarto a priori.
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
pensolo

Reg.: 11 Gen 2004
Messaggi: 14685
Da: Genova (GE)
Inviato: 14-08-2006 12:21  
Ma anche una smisurata bruttezza può portare ad avere un caratteraccio. Io ne sono un fulgido esempio.

Comunque non sempre è vero che "le belle se la tirano" o hanno un cattivo carattere..conosco ragazze molto belle che si comportano esattamente all'opposto. Credo che a determinarne il comportamento sia soprattutto il grado di intelligenza
_________________
E' proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un'altra prospettiva


[ Questo messaggio è stato modificato da: pensolo il 14-08-2006 alle 13:11 ]

  Visualizza il profilo di pensolo  Invia un messaggio privato a pensolo     Rispondi riportando il messaggio originario
mescal

Reg.: 22 Lug 2006
Messaggi: 4695
Da: napoli (NA)
Inviato: 14-08-2006 12:39  
spesso i cessi se la tirano molto di più...
non c'è nessun automatismo in questo senso.

  Visualizza il profilo di mescal  Invia un messaggio privato a mescal    Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 14-08-2006 12:41  
quote:
In data 2006-08-14 12:39, mescal scrive:
spesso i cessi se la tirano molto di più...
non c'è nessun automatismo in questo senso.



A me chi sa la tira sta sul cazzo, sempre. E poi a suon di tirarsela, prima o poi si strappa....
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
Leon308

Reg.: 22 Feb 2006
Messaggi: 5416
Da: Napoli (NA)
Inviato: 14-08-2006 12:42  
quote:
In data 2006-08-14 12:21, pensolo scrive:
Ma anche una smisurata bruttezza può portare ad avere un caratteraccio.


senza dubbio, anzi è peggio perché in quel caso si tende a considerarsi mentalmente superiori, risultando spesso irritanti e presuntuosi

quote:
In data 2006-08-14 12:21, pensolo scrive:
Comunque non sempre è vero che "le belle se la tirano" o hanno un cattivo carattere..conosco ragazze molto belle che si comportano esattamente all'opposto.


ma infatti non dico certo che sia una cosa matematica, solo che spesso è così, ed è sempre dovuto al comportamento di noi uomini
_________________
Quando su un solo fatto tutti la pensano allo stesso modo, vuol dire che nessuno pensa molto (Walt Withman)

  Visualizza il profilo di Leon308  Invia un messaggio privato a Leon308  Email Leon308     Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 14-08-2006 12:43  
Al comportamento di noi uomini dici?
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
Leon308

Reg.: 22 Feb 2006
Messaggi: 5416
Da: Napoli (NA)
Inviato: 14-08-2006 12:45  
certo, cos'è che porta una ragazza a ritenersi bella se non il comportamento di noi uomini?
_________________
Quando su un solo fatto tutti la pensano allo stesso modo, vuol dire che nessuno pensa molto (Walt Withman)

  Visualizza il profilo di Leon308  Invia un messaggio privato a Leon308  Email Leon308     Rispondi riportando il messaggio originario
Kermunos

Reg.: 19 Nov 2004
Messaggi: 2306
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 14-08-2006 12:48  
hehehe, argomento interessante.
A tal proposito, la mia personale esperienza mi ha fatto scoprire che la maggioranza di ragazze obiettivamente belle, o molto belle, non se "la tira" affatto. Non più di quanto faccia, a conti fatti, una ragazza qualsiasi.
E cio si riassume semplicemente nel gioco delle parti.
In nocciolo della questione, e quanto mette in soggezione noi uomini una bella ragazza. Iperbolicamente, siamo noi che spesso glie la "facciamo tirare", appunto dedicando loro attenzioni e riguardi oltre modo spesso eccessivi, magari disperati, pur di ricevere quelle attenzioni che tanto bramiamo. Cio deriva, sempre secondo me, dal grado di sicurezza ed autostima che ogniuno ha. Più sicuri di noi ci sentiamo, meno accondiscendenti e "servili" (parola orribile e virgolettata apposta, non mi venivano in mente altri termini, sul momento) siamo. Prendere due di picche a quel punto diventa meno stressante e triste. Si gioca di più, si è più lucidi e obiettivi, ci accorge anche prima se vale la pena o meno di sbattersi per una ragazza. Non si è solo ubriachi di bellezza, si vede se oltre a quella c'è anche altro di valido. Eccisiva autostima, arroganza, egocentrismo e spocchiosità ci portano invece dalla parte opposta, diventiamo noi quelli che se la tirano, e via discorrendo tutte le variabili e le analisi possibili.
_________________
"Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido, per mantenere la mente diciamo... flessibile"

"Questo non é il Vietnam. E' FilmUp, ci sono delle regole"

  Visualizza il profilo di Kermunos  Invia un messaggio privato a Kermunos  Email Kermunos     Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 14-08-2006 12:49  
quote:
In data 2006-08-14 12:45, Leon308 scrive:
certo, cos'è che porta una ragazza a ritenersi bella se non il comportamento di noi uomini?




In sostanza tutto ruota intorno all'uomo, insomma?
Se la "donna" è schiavizzata è colpa dell'uomo. se la donna non ha il diritto al voto è colpa dell'uomo. se non c'è parotà dei sessi è colpa del'uomo. Se c'è la parità dei sessi e spariscono certe galanterie è colpa dell'uomo. Se la donn viene trattata troppo alla pari è colpa dell'uomo. Se c'è un divorzio è colpa dell'uomo. Se la donna si spoglia sui calendari...l'mmoralità di questo suo gesto è colpa dell'ateggiamento e della cultura sessista dell'uomo. Se la donna se la tira è colpa dell'uomo.
In fondo per un po' di fica a cosa siamo disposti? Ad accollarci tutte le reponsabilità di questo universo. A volte penso: meglio una sega.

_________________
Bannate RICHMOND!

[ Questo messaggio è stato modificato da: RICHMOND il 14-08-2006 alle 12:50 ]

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
Bash84

Reg.: 28 Dic 2005
Messaggi: 446
Da: Ascoli Piceno (AP)
Inviato: 14-08-2006 13:06  
Ovviamente non credo che si possano tracciare assiomi o leggi assolute in materia, è altrettanto scontato però dire che ognuno di noi (vivendo in un a società) acquisisce un a certa auto-consapevolezza del suo potenziale d’attrazione sull’altro sesso (anche magari sovrastimandosi o sottovalutandosi). Perché questo non dovrebbe influire sul comportamento? Una persona molto attraente sa che rischia di attirare più attenzioni di quante ne vorrebbe, a volte perciò si chiude in se stessa, ma più spesso assume un atteggiamento compiacente della sua posizione. Inoltre non bisogna dimenticare che a volte una persona brutta, costretta a combattere per una vita sociale “normale” soprattutto durante l’adolescenza, si ingegna sviluppando maggiore spessore personale e intelligenza (Leopardi: un esempio per tutti), cosa di cui “il bello” non sempre sente il bisogno. Spesso però per fronteggiare la crudeltà della natura ci si chiude all’inverso in se stessi, ci si crede incompresi e si assume un atteggiamento velleitario, si cerca di gonfiare artificialmente la propria autostima diventando patetici.
_________________
Cosa puoi perdonare ad un essere perfetto?

  Visualizza il profilo di Bash84  Invia un messaggio privato a Bash84  Email Bash84    Rispondi riportando il messaggio originario
Armando

Reg.: 02 Ago 2006
Messaggi: 2116
Da: Corigliano Calabro (CS)
Inviato: 14-08-2006 13:21  
quote:
In data 2006-08-14 12:11, Leon308 scrive:
<< Una bellissima ragazza, trattata con riguardi costanti e attenzioni smisurate dall'insieme della popolazione maschile, compresi coloro - la stragrande maggioranza - che non hanno più alcuna speranza di ottenerne un favore di ordine sessuale, e a dire il vero in special modo loro, una bellissima ragazza davanti alla quale tutti i volti si aprono, tutte le difficoltà si appianano, accolta ovunque come se fosse la regina del mondo, diventa naturalmente una specie di mostro di egoismo e di vanità compiaciuta. (...) Dato che ciascuno attorno a lei ha come unico obiettivo quello di evitarle ogni pena e di prevenire ogni suo minimo desiderio, è ovvio che una bellissima ragazza arrivi a considerare il resto del mondo come costituito da altrettanti servitori, dato che anche lei ha come unico compito quello di mantenere il proprio valore erotico - nell'attesa di incontrare un ragazzo degno di riceverne l'omaggio. La sola cosa che la possa salvare sul piano morale è di avere la responsabilità concreta di una creatura più debole (...) - e tale creatura può essere un fratello o una sorella più giovane, un animale domestico, poco importa. >>



Questa è una considerazione perfetta! Parola giuste, che rappresentano il novantacinque per cento delle "troppo belle"...

  Visualizza il profilo di Armando  Invia un messaggio privato a Armando    Rispondi riportando il messaggio originario
TesPatton

Reg.: 09 Giu 2004
Messaggi: 7745
Da: Pn (PN)
Inviato: 14-08-2006 13:54  
quote:
In data 2006-08-14 12:45, Leon308 scrive:
certo, cos'è che porta una ragazza a ritenersi bella se non il comportamento di noi uomini?




Su questo punto non sono completamente d'accordo. Conosco donne che si sentono belle e attraenti solo semplicemente guardandosi allo specchio (e sono felice per loro) anche se non hanno una "risposta" da parte del genere maschile.
_________________
Spegni la candela, non voglio vedere il colore dei miei pensieri.

  Visualizza il profilo di TesPatton  Invia un messaggio privato a TesPatton    Rispondi riportando il messaggio originario
pkdick

Reg.: 11 Set 2002
Messaggi: 20557
Da: Mercogliano (AV)
Inviato: 14-08-2006 14:11  
è vero quello che hanno detto in molti, ci sono belle ragazze che se ne fregano e magari manco si riconoscono tali, nonostante la "risposta" di cui parla tessa non manchi. e viceversa ci sono ciospi che comportandosi come nel pezzo citato da leon ottengono benefici del tutto analoghi, perchè l'uomo (inteso come maschio) è sovente facilmente influenzabile in tal senso.
è per questo che tutto il discorso mi sembra molto teorico e poco applicabile alle infinite sfaccettature che compongono i rapporti sociali.
gli si potrebbe, magari, trovare applicazioni in casi estremi, quando la bellezza diventa ad esempio una proficua professione - modelle, veline o simili - ma magari anche in questo caso si tratta di semplice pregiudizio, non saprei.

[ Questo messaggio è stato modificato da: pkdick il 14-08-2006 alle 14:12 ]

  Visualizza il profilo di pkdick  Invia un messaggio privato a pkdick    Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 14-08-2006 16:13  
L'ideale sarebbe trovare una Paltrow come quella di "Amore a prima svista".
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.228721 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: