FilmUP.com > Forum > Attualità - A lui i poveri fanno schifo...
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > A lui i poveri fanno schifo...   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore A lui i poveri fanno schifo...
vietcong

Reg.: 13 Ott 2003
Messaggi: 4111
Da: roma (RM)
Inviato: 18-09-2006 15:12  
quote:
In data 2006-09-18 14:37, mescal scrive:
Tutto ciò fa troppo ridere...
Mi ricorda un sacco questo




ahahah! vedo che fra le altre cose hanno anche colto l'essenza dei griffin, cioè il citazionismo pop a random.. e la voce di cartman fa spaccare anche in originale.


comunque, spero che l'incapacità comunicativa di Ratzi non scateni una jahad contro la chiesa cattolica, se non altro perchè abito a un passo da S. Pietro.
C'è da dire che quando se a un musulmano integralista non piace l'occidente pensa di avere il diritto di distruggerlo, se a un occidentale non piace l'islam non può nemmeno parlarne male (perchè un qualche integralista si sentirebbe appunto in diritto di distruggerlo). Non è proprio una situazione alla pari.


_________________
La realtà è necessaria a rendere i sogni più sopportabili

  Visualizza il profilo di vietcong  Invia un messaggio privato a vietcong    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 18-09-2006 15:22  
quote:
In data 2006-09-18 14:03, MRSSTEELE scrive:
sapete com'è no? quando ti tocca l'acqua al culo impari a nuotare. Tacciato di aver aperto bocca senza aver collegato il cervello Ratzi ha chiesto pubblicamente scusa ai "fratelli musulmani" e che non voleva dire quello ma un'altra cosa insomma...che meschinità dio, come i bambini fa. Ma intanto tutte le comunità islamiche si sono notevolmente incacchiate e il re del Marocco ha interrotto i sani propositi che aveva con la Santa sede. Qui ci scappa l'ncidente diplomatico ragazzi...senza contare che la coincidnza dell'uccisione della suora in Somalia è a dir poco terrificante. Sarà stato un caso o l'avranno uccisa per dare sui denti ai cattolici? Io non difendo i musulmani intendiamoci, mi stanno sulle palle che basta ma non per questo mi è garbato il discorso sul profeta Maometto. SE fossero stati loro a prendere a male parole il profeta dei Cristiani quanti dei nostri credenti si sarebbero infuriati? Boh non so, io come ho già detto di religioni non ne capisco un mazza e non sono praticante. So solo che un discorso così se lo poteva benissimo tenere o dirlo sotto un'altra forma.



ma il papa non si è affatto scusato. Si dovrebbero scusare invece certi scribacchini che estrapolano dal contesto le frasi. Come ha detto SOLO il portavoce dell'unione Europea



sarebbe il caso di informarsi un po' meglio, prima di sparare giù le cose. Ah già dimenticavo il titolo del topic..

Cmq se volessi dare un'occhiata al discorso lo trovi qui





[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 18-09-2006 alle 15:28 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 18-09-2006 18:49  
Inizialmente allo "scoppio" di questa vicenda avevo assunto un atteggiamento molto critico sul comportamento di Ratzinger fidandomi di quanto dicevano i vari mass media.E alla fin fine avevo sbagliato.Si,perchè sono straconvinto che molti di coloro che hanno criticato il discorso del Papa non lo hanno nemmeno letto e chi lo ha letto o non lo ha compreso,o lo ha volutamente distorto per creare un caso.

Io vi ho dato solo un rapido sguardo,non mi ci sono soffermato molto,ma mi è bastato quello per capire che il comportamento dei mass media e dei vari leader europei è stato a dir poco scandaloso.Per quanto riguarda i primi,perchè hanno creato un caso dal nulla,per quanto riguarda i secondi perchè non hanno preso una posizione seria e coraggiosa per pura codardia.

Siamo arrivati al punto di aver paura di dire anche le cose più ovvie per non offendere la "sensibilità" di qualche pazzo fondamentalista.Abbiamo paura dell'ovvio e di affermare i nostri valori e ciò non deve e non può accadere perchè significherebbe solo darla vinta a coloro che vogliono farci vivere nel terrore.Si,perchè rinnegare la nostra identità e i nostri valori vorrebbe dire che il terrore ha vinto,stop.

Avete letto il passo del discorso incriminato?E' la citazione di un testo medioevale in cui si critica l'uso della forza per convertire i popoli.E che c'è di male in questo?Non è forse quello che si è sempre rimproverato alla Chiesa Cattolica dai tempi delle Crociate e per cui il Papa precedente si è scusato?Non è forse quello per cui si è battuto ed è stato ucciso Giordano Bruno?Non fa forse parte oramai tutto questo della nostra coscienza di europei?Non è uno dei nostri valori cardine?
E perchè dovremmo rinnegarlo?

Tra l'altro non è nemmeno il fulcro del discorso stesso questo brano,ma solo un passo per giungere ad una conclusione di più ampio respiro,ossia che solo AGENDO SECONDO RAGIONE SI FA LA VOLONTA' DI DIO!

Una conclusione che anzi dovrebbe far piacere anche a chi in Dio non crede,chi si batte contro il "controllo mentale" che la Chiesa eserciterebbe sulle masse.

Svegliamoci ora che siamo ancora in tempo e non arriviamo al punto di aver paura di dire di essere Cristiani o atei per non far dispiacere qualcuno...

Questo è il passo finale del discorso:

" L’Occidente, da molto tempo, è minacciato da questa avversione contro gli interrogativi fondamentali della sua ragione, e così può subire solo un grande danno. Il coraggio di aprirsi all’ampiezza della ragione, non il rifiuto della sua grandezza – è questo il programma con cui una teologia impegnata nella riflessione sulla fede biblica, entra nella disputa del tempo presente. «Non agire secondo ragione (con il logos) è contrario alla natura di Dio», ha detto Manuele II, partendo dalla sua immagine cristiana di Dio, all’interlocutore persiano. È a questo grande logos, a questa vastità della ragione, che invitiamo nel dialogo delle culture i nostri interlocutori"

Una domanda:che c'è di così sbagliato?
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Buttercup

Reg.: 08 Gen 2005
Messaggi: 5694
Da: Nova (MI)
Inviato: 18-09-2006 19:12  
quote:
In data 2006-09-18 14:03, MRSSTEELE scrive:
SE fossero stati loro a prendere a male parole il profeta dei Cristiani quanti dei nostri credenti si sarebbero infuriati?


pochissimi, visto che sono tutti tesi a rompere i coglioni su procreazione assistita, staminali e pillola del giorno dopo
_________________

  Visualizza il profilo di Buttercup  Invia un messaggio privato a Buttercup  Email Buttercup    Rispondi riportando il messaggio originario
HistoryX

Reg.: 26 Set 2005
Messaggi: 4234
Da: cagliari (CA)
Inviato: 19-09-2006 13:27  
quote:
In data 2006-09-18 18:49, Hamish scrive:
Inizialmente allo "scoppio" di questa vicenda avevo assunto un atteggiamento molto critico sul comportamento di Ratzinger fidandomi di quanto dicevano i vari mass media.E alla fin fine avevo sbagliato.Si,perchè sono straconvinto che molti di coloro che hanno criticato il discorso del Papa non lo hanno nemmeno letto e chi lo ha letto o non lo ha compreso,o lo ha volutamente distorto per creare un caso.



E infatti non l'ho letto. In vaticano prima sparo poi chiedo "chi è?".
_________________
[ Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo. (Johann Wolfgang Göethe) ]

  Visualizza il profilo di HistoryX  Invia un messaggio privato a HistoryX    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 19-09-2006 16:44  
quote:
In data 2006-09-18 18:49, Hamish scrive:

Avete letto il passo del discorso incriminato?E' la citazione di un testo medioevale in cui si critica l'uso della forza per convertire i popoli.E che c'è di male in questo?Non è forse quello che si è sempre rimproverato alla Chiesa Cattolica dai tempi delle Crociate e per cui il Papa precedente si è scusato?Non è forse quello per cui si è battuto ed è stato ucciso Giordano Bruno?Non fa forse parte oramai tutto questo della nostra coscienza di europei?Non è uno dei nostri valori cardine?
E perchè dovremmo rinnegarlo?

Tra l'altro non è nemmeno il fulcro del discorso stesso questo brano,ma solo un passo per giungere ad una conclusione di più ampio respiro,ossia che solo AGENDO SECONDO RAGIONE SI FA LA VOLONTA' DI DIO!

Una conclusione che anzi dovrebbe far piacere anche a chi in Dio non crede,chi si batte contro il "controllo mentale" che la Chiesa eserciterebbe sulle masse.




Quello che dici è vero, però il papa ha commesso un errore. Per affermare tutto questo non c'è bisogno di tirare in ballo Maometto e la citazione :«Mostrami pure ciò che Maometto ha portato di nuovo, e vi troverai soltanto delle cose cattive e disumane, come la sua direttiva di diffondere per mezzo della spada la fede che egli predicava».
Leggendo l'intervento è ovvio che le parole non coincidono con il pensiero di Ratzinger ma è altrettanto vero che se si vuole argomentare l'uso della forza per convertire i popoli, la Chiesa ha molti esempi da portare attingendoli dal proprio passato, anche recente sotto al fascismo.
Non si capisce perchè il papa abbia scelto un argomento così delicato personaggi di altre religioni.
Il suo atteggiamento è stato fin troppo superficiale e irresponsabile.
Considerando che ogni giorno o quasi una moschea viene bombardata in Medio Oriente dagli occidentali,le parole del papa suonano come uno sbeffeggio.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 19-09-2006 16:50  
quote:
In data 2006-09-18 15:12, vietcong scrive:

C'è da dire che quando se a un musulmano integralista non piace l'occidente pensa di avere il diritto di distruggerlo, se a un occidentale non piace l'islam non può nemmeno parlarne male (perchè un qualche integralista si sentirebbe appunto in diritto di distruggerlo). Non è proprio una situazione alla pari.





Certo che non è alla pari, se si considera che i paesi musulmani integralisti sono costituiti o da dittature supportate dagli occidentali ( e la popolazione locale lo sa)o sono bombardati da eserciti occidentali che "vogliono portare la democrazia", o sono sottoposti a qualche pulizia etnica.
La differenza è tutta qui: mentre tu vivi comodo e beato nel tuo salotto, qualcun altro è stufo che ,con il tuo silenzio-assenso, la sua casa sia distrutta, il suo paese disintegrato , decimato, umiliato dai tuoi fratelli occidentali.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 20-09-2006 10:52  
ecco come l'utente in questione ci dia un esempio di propaganda a senso unico


chi ritiene che l'integralismo islamico sia dovuto alle cause citate e non lo consideri invece un pericolo globale non fa altro che fare disinformazione


l'integralismo islamico colpisce in tutte le parti del mondo
anche dove
- la questione palestinese
- 11/9
- partner economici
- imperialismo occidentale ...... ahaha
non centra NIENTE


gli integralisti islamici compiono attentati e fanno stragi in India , Thailandia, Malesia, Filippine, Africa

tutti luoghi dove le questioni affrontate dall'utente Quilty non centrano niente

in Thailandia gli integralisti hanno ucciso negli ultimi anni centinaia di monaci buddisti nel sud del paese e li hanno costretti alla fuga
per chi non lo sapesse il sud della Thailandia è molto povero con il conseguente degrado sociale e con politiche dell’attuale governo di dubbio valore
Gli islamici come fanno ovunque, vogliono imporre la loro cultura e le loro ragioni nel modo che sanno manifestare meglio: uccidendo i civili innocenti (compresi i religiosi)
Sfido chiunque a dimostrare che i monaci possano avere a che fare con quanto affermato da Quilty e che possano aver compiuto atti contro la popolazione di religione islamica
Ma nello stile del terrorismo islamico per combattere il potere politico si colpiscono i civili innocenti

Un link sull’argomento

http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idpa=&idc=2&ida=&idt=&idart=3164


altro evento drammatico

l'UNICO caso al mondo, dicesi UNICO, di distruzione deliberata di un bene protetto dall’Unesco è stato causato da integralisti islamici in Afghanistan
questo atto, non rivolto contro esseri umani, in realtà dimostra quanto sia grave il pericolo portato da questi movimenti, che tendono a diffondere solo barbarie e degrado umano

e sfido a trovare una ragione civile per questo atto di barbarie che non ha niente a che vedere con ”l’esportazione della democrazia”

http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idpa=&idc=6&ida=&idt=22&idart=4150



ed a proposito delle tesi dell’utente Quilty, discepolo del movimento “omissione di notizie” , quando parla degli Hezbollah, giustificandone l’esistenza e gli atti, si dimentica di dire che Amnesty, che cita solo quando gli fa comodo, condanna quanto avvenuto nell’ultima guerra

Amnesty International pubblica un rapporto sui deliberati attacchi di Hezbollah contro la popolazione civile israeliana
quote:
In data 2006-09-19 10:10, Quilty scrive:
E' da questa serie di orrori che deriva l'odio verso la politica dell'occidente e il terrorismo cresce proprio grazie a questi fatti. Il movimento Hezbollah nacque proprio nel momento in cui Israele invase il Libano nel 1982; ora questo movimento gode del favore della maggioranza della popolazione locale.
C'è quindi un metodo per contrastare il terrorismo : l'occidente deve smetterla di praticarlo.



mentre gli unici cattivi sono solo gli israeliani , supportati dai cazzoni americani


e come far finta del fatto che gli indignati movimenti integralisti si dimentichino del fatto che a Roma è stata costruita la più grande moschea d’Europa ?
quando sappiamo benissimo il trattamento che viene riservato ai cristiani in quei paesi ….. e l’omicidio di innocenti religiosi e civili non è un rarità (ma del resto gli occidentali “buoni” esportano, quindi hanno anche loro le loro ragioni)

e le stragi di cristiani nelle Filippine , Indonesia, Sudan ecc
ovunque si vuole estendere la Sharia a tutta la popolazione e molto democraticamente, poi chi non accetta ….
Del resto quale il modo migliore per combattere il potere politico , magari corrotto come giustamente osserva Quilty (non è ironia) se quello di uccidere indiscriminatamente donne, bambini, vecchi innocenti

oppure gli omosessuali pubblicamente impiccati i Iran, sono problemi di esportazione di democrazia ?

Neghiamo l’evidenza dei fatti (altro che problemi derivanti dalle bombe americane)

e cosa dire del fatto che questi movimenti sono portatori del degrado culturale , impediscono ai cittadini di ricevere insegnamenti in ogni campo, senza contare la condizione della donna ridotta a poco più di una proprietà privata del sesso maschile

ci sono dubbi su questi differenze ?

poi possiamo anche discutere delle responsabilità dell’occidente nella gestione dei rapporti con certi paesi, di atti condannabili, ma di certo non si può ridurre il tutto alle solite menate che la colpa è nostra, visto che gli esempi che smentiscono queste tesi sono numerosi


ed in quanto alle moschee bombardate, … quasi … ogni giorno , attendiamo l’elenco degli eventi e delle moschee colpite a supporto delle affermazioni

_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 20-09-2006 12:22  
Mi limito agli esempi che porti.
Thailandia: le ragioni del conflitto sono gruppi separatisti, povertà ,malcontento verso il governo le cui politiche,come scrivi tu stesso,sono di dubbio valore. Non c'entrano con l'Occidente ma hanno spiegazioni plausibili che non hanno a vedere nemmeno con il volere imporre la propria cultura.

Buddha di Bamiyan: l'opera di distruzione è, come si legge dal link, dei Talebani. I talebani sono stati incoraggiati e supportati dagli Usa. Mi dispiace ma hai citato un esempio dove l'Occidente è colpevole di connivenza coi fondamentalisti. Riprova e sarai più fortunato.

Rapporti di Amnesty: gli hezbollah non sono un gruppo umanitario e non puoi certo scrivere che li giustifico- in caso contrario citami, grazie.
Sono un movimento creato dal fanatismo di Israele e dalla sua aggressione militare nel 1982, con conseguente occupazione ultradecennale. Le responsabilità dell' occidente sono ben evidenti.

Il resto è solo noia nel ripetere che paesi ultrafondamentalisti quali l'Arabia Saudita, dove ogni diritto umano è negato, sono i principali partner economici degli Usa, che non si sognerebbero mai di attaccare quella nazione per simili motivi, al contrario di quanto fecero per giustificare l'attacco all'orrendo regime talebano di cui erano stati complici fino a qualche mese prima. Le ipocrisie Tenenbaum hanno le gambe cortissime.


[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 20-09-2006 alle 12:25 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 20-09-2006 13:08  
Ahahaha....stupendo!
Nello scorrere il cursore dal basso verso l'alto - e quindi incontrando nell'rdine il topic "Pansoti al sugo di noci" e "A lui i poveri fanno schifo" - i miei cchi affaticati sono stati soggetti ad un'accelerazione tale nella lettura, che il risultato è stato: "A lui i pansoti fanno schifo". Ho subito pensato d una provocazione di Superman, e mi duole che non sia così.

_________________
Il mio angolo di cielo è un triangolo di pelo.

[ Questo messaggio è stato modificato da: RICHMOND il 20-09-2006 alle 13:09 ]

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 20-09-2006 13:15  
Premesso che tutto nasce da questo

quote:
In data 2006-09-18 15:12, vietcong scrive:

comunque, spero che l'incapacità comunicativa di Ratzi non scateni una jahad contro la chiesa cattolica, se non altro perchè abito a un passo da S. Pietro.
C'è da dire che quando se a un musulmano integralista non piace l'occidente pensa di avere il diritto di distruggerlo, se a un occidentale non piace l'islam non può nemmeno parlarne male (perchè un qualche integralista si sentirebbe appunto in diritto di distruggerlo). Non è proprio una situazione alla pari.



mi limito

quote:
In data 2006-09-20 12:22, Quilty scrive:
Mi limito agli esempi che porti.
Thailandia: le ragioni del conflitto sono gruppi separatisti, povertà ,malcontento verso il governo le cui politiche,come scrivi tu stesso,sono di dubbio valore. Non c'entrano con l'Occidente ma hanno spiegazioni plausibili che non hanno a vedere nemmeno con il volere imporre la propria cultura.



ammazzare i monaci buddisti non ha niente di plausibile
la solita storia
tutto ciò che non è come loro vogliono va eliminato
inutile girare intorno all’argomento
il buddismo deve scomparire dal sud del paese
e per farlo non si fanno scrupoli ad eliminare fisicamente la gente

ecco in cosa consiste il pericolo dell’integralismo (sempre che non abbia afferrato l’argomento) e dei pericoli che comporta verso le altre società


quote:
In data 2006-09-20 12:22, Quilty scrive:
Buddha di Bamiyan: l'opera di distruzione è, come si legge dal link, dei Talebani. I talebani sono stati incoraggiati e supportati dagli Usa. Mi dispiace ma hai citato un esempio dove l'Occidente è colpevole di connivenza coi fondamentalisti. Riprova e sarai più fortunato.



riprova tu
continua a non comprendere l’argomento trattato
a parte il fatto che i talebani non avevano alcun sostegno del piffero
forse sei rimasto indietro di 20 anni
qui è l’ennesimo esempio di barbaria culturale di ciò con cui dovremmo confrontarci
riprova sarai meno fortunato



quote:
In data 2006-09-20 12:22, Quilty scrive:

Rapporti di Amnesty: gli hezbollah non sono un gruppo umanitario e non puoi certo scrivere che li giustifico- in caso contrario citami, grazie.
Sono un movimento creato dal fanatismo di Israele e dalla sua aggressione militare nel 1982, con conseguente occupazione ultradecennale. Le responsabilità dell' occidente sono ben evidenti.

Il resto è solo noia nel ripetere che paesi ultrafondamentalisti quali l'Arabia Saudita, dove ogni diritto umano è negato, sono i principali partner economici degli Usa, che non si sognerebbero mai di attaccare quella nazione per simili motivi, al contrario di quanto fecero per giustificare l'attacco all'orrendo regime talebano di cui erano stati complici fino a qualche mese prima. Le ipocrisie Tenenbaum hanno le gambe cortissime.



ipocrisie ? noia ?
niente è più noioso delle tue affermazioni ripetitive
la cecità non ha le gambe invece

continui a scrivere dei rapporti economici fra Usa ed Arabia
cosa della quale poco ce ne frega
tanto meno la questioni di attaccare
si discute di una civiltà con la quale dovremmo confrontarci e convivere
e quello che pensano lo sappiamo benissimo

ora non tutto l’islam è quello
però non si può far finta che non esista anche l’altra faccia della medaglia


e poi c’è da chiarire una questione che viene riportata sempre come metro di giudizio, ma è evidente che sfugge un concetto piuttosto importante che determina delle conseguenze rilevanti su tutti i ragionamenti

allora è inutile e non corretto cercare il passato per giudicare cosa si fa oggi nei paesi occidentali caratterizzati da una rappresentazione democratica del potere politico

nei paesi occidentali il potere politico per la sua caratteristica essenziale deve fornire risultati in tempi brevi e deve dare spiegazioni ai cittadini sul suo operato
ecco perché il fine immediato non coincide con quello di medio-lungo termine

allora è inutile cercare di sostenere le proprie tesi ricordando ad esempio che gli Usa armavano Saddam contro l’Iran e dopo 10 anni Saddam da amico diveniva nemico
quando c’era la guerra con L’Iran l’interesse primario era contrapporsi all’Iran successivamente gli eventi storici portavano a modificare i rapporti con chi veniva sostenuto

e questi concetti non servono per stabilire se ciò che veniva fatto esia giusto o meno ma per capire perché ciò avveniva
spero che il concetto sia chiaro

_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 20-09-2006 13:20  
Mi era sfuggito il particolare delle moschee.
Per chi come Tenenbaum non lo sapesse l'Occidente ha attaccato su falsi pretesti due stati sovrani come l'Iraq e L'Afghanistan ( e Israele il Libano).
Sono state bombrdate numerose moschee con la scusa che all'interno vi si nascondevano terroristi. Vero o falso che sia, i luoghi di culto sono stati devastati da una potenza militare straniera che ha invaso illegittimamente una nazione senza armi.
http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/esteri/iraq17/bilanmerc/bilanmerc.html
Se c'è qualcuno che si stupisce per le proteste alle parole del papa,provi ad ampliare un attimo la sua visione dell'insieme.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 20-09-2006 13:33  
quote:
In data 2006-09-20 13:15, Tenenbaum scrive:


ammazzare i monaci buddisti non ha niente di plausibile
la solita storia
tutto ciò che non è come loro vogliono va eliminato
inutile girare intorno all’argomento
il buddismo deve scomparire dal sud del paese
e per farlo non si fanno scrupoli ad eliminare fisicamente la gente

ecco in cosa consiste il pericolo dell’integralismo (sempre che non abbia afferrato l’argomento) e dei pericoli che comporta verso le altre società







Questa è solo la tua interpretazione. L'articolo che riporti non parla affatto di una simile cosa, ma fornisce ben altre spiegazioni di carattere storico e sociale alla base del conflitto in quella regione.
Il tuo è puro qualunquismo non supportato da alcun esempio.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 20-09-2006 13:36  
quote:
In data 2006-09-20 13:15, Tenenbaum scrive:

riprova tu
continua a non comprendere l’argomento trattato
a parte il fatto che i talebani non avevano alcun sostegno del piffero
forse sei rimasto indietro di 20 anni
qui è l’ennesimo esempio di barbaria culturale di ciò con cui dovremmo confrontarci
riprova sarai meno fortunato





I talebani in Texas a parlare di Oleodotti, The Telegraph Online, Londra 1997

I Talebani erano soci in affari degli Usa, i quali li hanno supportati nei loro massacri fino a quando non sono stati più utili e occorreva un cambio di regime i Afghanistan per favorire la costruzione del citato oleodotto.
Riprova e sarai più fortunato.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 20-09-2006 13:40  
Caro tenenbaum, se Saddam è stato armato nella guerra contro l'Iran fino a quando non è stato più utile ,il tuo suggerimento di dimenticare il passato lo puoi fare tu, seduto sul tuo comodo divanetto di casa.
Non può certo dimenticare la popolazione locale, costretta a subire un tiranno che stava in piedi con la forza dei dollari di una potenza straniera.
Non possono dimenticare tutte quelle persone che hanno combattuto contro il regime e sono morte.
Prova a uscire dal tuo giardinetto e sarai più fortunato.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
0.241599 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: