FilmUP.com > Forum > Attualità - La stampa commerciale sempre più distante dalla realtà
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > La stampa commerciale sempre più distante dalla realtà   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore La stampa commerciale sempre più distante dalla realtà
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 20-11-2006 15:42  
La manifestazione di sabato (anzi le manifestazioni di Milano e Roma)a sostegno della causa palestinese era un valido test per valutare il livello di propaganda degli organi di informazione.

Ho preso in considerazione Repubblica e il Corriere della Sera, i due giornali più letti d' Italia.
La vergognosa presentazione dei fatti che questi organi hanno offerto la dice lunga sulla credibilità di questi giornali.

Entrambi hanno dedicato alla questione le prime tre pagine dell'edizione domenicale.
La prevalenza dei commenti ( a partire dal titolo centrale in prima pagina per proseguire con gli editoriali e la cronaca) era tutta incentrata su quelli che Repubblica stessa definisce "poche centinaia di manifestanti" che insultavano i morti di Nassyria, bruciavano fantocci e via discorrendo. Ulteriore spazio era concesso per le reazioni del mondo politico , lo sdegno del Quirinale....

In fondo alla pagina 4 di Repubblica si poteva leggere che l'operato di Israele nella striscia di Gaza è stato condannato da una risoluzione dell'Onu a maggioranza schiacciante
http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/esteri/medio-oriente-25/gaza-onu-risoluzione/gaza-onu-risoluzione.html
a seguito dell'ennesimo massacro israeliano nei Territori Occupati (da Israele).

Una stampa seria e onesta avrebbe dato risalto alla maggioranza delle oltre cinquantamila persone radunatesi nei due cortei, presentando adeguatamente le motivazioni e le richieste della sfilata, aprendo quindi un dibattito e informando adeguatamente il lettore sui recenti fatti di cronaca nella regione mediorientale.
Valutare l'operato di poche centinaia di manifestanti per condannarle sonoramente è un esercizio utile per evitare di parlare di questioni ben più rilevanti ed evidenti.
Se inneggiare a una strage o bruciare fantocci merita tutti questi commenti e questo spazio, quanto spazio dovrebbe essere destinato al fatto che l'Italia è impegnata in un commercio di armi con un paese che le usa per uccidere indiscriminatamente le persone (e le cui azioni sono profondamente deplorate dalla stragrande maggioranza dei paesi che compongono le Nazioni Unite)?

La presentazione di questi fatti , il tono e lo spazio concesso rileva che questi mass media agiscono in realtà a sostegno di azioni di terrorismo impedendo al lettore una più completa conoscenza degli avvenimenti del mondo reale.
Sarebbe infatti molto difficile per il Governo in carica giustificare la sua politica estera sul fatto in questione se una stampa vigile e al servizio della comunità ponesse l'accento sulle questioni importanti piuttosto che soffermarsi sulle gesta insignificanti di qualche imbecille.
Una stampa che predilige gli imbecilli è in effetti essa stessa imbecille.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 20-11-2006 18:00  
Sono completamente d'accordo. Purtroppo sappiamo a chi sono in mano i mezzi di informazione: ovvio che li usino a proprio vantaggio.
Io ho partecipato in quanto giornalista locale ad una manifestazione tenutasi in un comune adiacente al mio in cui il sindaco della Lega ha messo una taglia (500 €) sugli immigrati clandestini. Cose assurde...alla manifestazione hanno partecipato associazioni come l'ANPI (in cui militano pericolosissimi e feroci ottantenni strappati al bar del paese), le associazioni di solidarietà per gli immigrati, varie associazioni latamente sinistrose e molto di solidarietà, ed il centro sociale di Rovato (Brescia).
Passeggiando per il paese ho solo sentito commenti di persone intimorite per l'arrivo dei "no global" o dei "black block", quando dal centro sociale erano arrivate al massimo 30 persone.
Morale della favola: i famigerati no-global, al di là di qualche coro poco elegante, non hanno fatto proprio nulla. Anzi, io ho personalmente assistito al pestaggio da parte di tre militanti locali della Lega di un marocchino che aveva la colpa di partecipare alla manifestazione e di un fotografo che mi stava accompagnando (colpevole di aver fatto foto ai medesimi personaggi). Ho ovviamente cercato di render conto di quanto accaduto ma l'articolo è stato modificato: si parla di tensioni fra Leghisti e no-global e di notevoli disagi causati da questi ultimi.

Detto questo, aggiungo che per me inneggiare ai morti di Nassirya è stupido ed incoerente: io sono contro la guerra e indi contro tutti i morti della guerra. Il fatto che siano militari non li rende certo meno importanti degli altri. Sono sempre vittime del Parlamento italiano e di chi lo finanzia ed appoggia, nonostante questi personaggi facciano poi a gara a commemorare i poveri soldati (intanto gli fa comodo avere qualcuno che muore per loro).
_________________
Se nulla capivo, qui tu finalmente
nulla lasciavi germogliare sulla brulla,
paradossale, tra noi terra infondata,
dove sono i leoni, ammattiti e marroni
lasciando immaginare
la sposa occidentale.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 20-11-2006 18:47  
Il fatto è che sembra diventato pressochè impossibile manifestare a favore dei diritti dei Palestinesi e contro le azioni militari del governo israeliano senza trovarsi invischiato col solito gruppo di idioti che inneggia alla strage di Nassirya e alla distruzione di Israele, col risultato di spaventare chi, come me ad esempio, è assolutamente ostile all'attuale governo israeliano, ma non al suo popolo e non vorrebbe mai la distruzione di quel Paese (nè di nessun'altro!).
Che i media amplifichino ad arte questi episodi deprecabili quanto isolati non è certo una novità.
Io, poi, vorrei sapere chi diavolo sono questi idioti e se si rendono conto di danneggiare la causa che dicono di sostenere.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 20-11-2006 alle 18:54 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 20-11-2006 21:13  
Se si trattasse solo di amplificare episodi esecrabili non ci sarebbero poi molti problemi.
Il fatto è che se ne omettono invece molti altri e molto più rilevanti.
Questi giornali cavalcano i principi del rispetto dei popoli e dei diritti umani nel mondo e nei loro editoriali si scandalizzano se delle menti deviate sgridano slogan assurdi ma allo stesso tempo non riservano uguale trattamento per notizie molto più gravi , inerenti lo stesso argomento della manifestazione.
Proprio il giorno prima di questa l'Onu condannava impietosamente l'ultima follia nella striscia di Gaza ad opera dell'esercito israeliano e la notizia veniva relegata a fondo pagina.
Uccidere una ventina di innocenti è molto più grave di qualsiasi slogan gridato al cielo, eppure questi imperi della disinformazione non sono stati in grado di collegare la dimostrazione di solidariretà della stragrande maggioranza pacifica dei manifestanti a notizie del giorno prima o fatti di alcuni giorni prima.
In un paese democratico si aprirebbe un dibattito sulla questione mediorientale e sul ruolo che svolge l'Italia in tutto questo, nonchè sulle opinioni dei cittadini scesi in piazza.
Ma è ben evidente che gli interessi in gioco rendono più utile ignorare la vera questione e allontanare le persone da una comprensione dei fatti meno patetica e infantile.
I paladini dei diritti umani non sono disposti a scrivere un solo editoriale in difesa di tali diritti se le vittime di questi soprusi non sono utili alla causa.
Se fossero stati interessati ad applicare gli stessi principi per i quali dichiarano di battersi avrebbero sposato la causa delle migliaia di persone radunatesi pacificamente, oltre a condannare episodi di evidente idiozia.
Ma è evidente che non lo sono e in tal modo rivelano chiaramente la loro vera funzione di propaganda al sistema ,come non potrebbe meglio fare una Pravda nell'indottrinare il lettore a pensare in maniera corretta e funzionale a determinati interessi.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 22-11-2006 19:56  
ma sei proprio sicuro al 100% che l'argomento non sia stato trattato nei giorni prima ?
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 26-11-2006 09:58  
Certo che l'argomento è stato riportato il giorno in cui l'Onu ha deplorato l'ultima vicenda a Gaza.
Un articoletto acritico a fondo pagina , la notizia nuda e cruda.
A differenza delle pagine e dei fiumi di parole, interviste e gli editoriali spesi per esprimere il proprio sdegno di fronte a qualche cretinetto che bruciava un fantoccio.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Noodles132

Reg.: 24 Set 2005
Messaggi: 366
Da: Roma (RM)
Inviato: 26-11-2006 10:48  
Cazzo,ma i manifestanti di sabato li avevo già visti...mmm..fami pensare dove...
ah ecco: li avevo visti ad Assisi a manifestare a favore dell'intervento militare dell'Onu in Libano.
Affanculo.
C'era anche quel capoccione di Marco rizzo.
Grande,anti imperialismo eppure stranamente ha votato il rifinanziamento della missioni militar in Afghanistan. Coerenza? Sotto le scarpe dell'amico Della Valle
_________________
"Il genio, che cos'è il genio? fantasia,intuizione, velocità d'esecuzione"

  Visualizza il profilo di Noodles132  Invia un messaggio privato a Noodles132    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 26-11-2006 15:04  
Non si capisce cosa c'entri tutto questo con l'argomento proposto.
La critica poi è del tutto sterile, in quanto si sofferma sui comportamenti (presunti) di alcune persone e ignora i fatti.
Anche se si volesse ammettere che le persone della manifestazione sono le stesse che chiedevano l'intervento in Libano , la loro ipocrisia un fatto conclamato, tutto questo non ha nulla a che vedere con gli episodi di Gaza, che rimangono tali e incontestati indipendentemente da quello che fa e dice questa gente.
In questo consiste la sterilità di questo commento, del tutto superficiale e ininfluente sulla critica a determinati eventi e istituzioni come il mondo dei mass media.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 26-11-2006 15:17  
La tua critica è sempre più sterile.
Si limita a giudicare i comportamenti delle persone e ignora l'argomento proposto.
Anche se avessi ragione, non avresti portato alcun contributo alla causa che sostieni.
E' anche un esercizio fuorviante: l'attenzione deve essere rivolta agli eventi che accadono: limitandosi a giudicare le presunte caratteristiche delle persone si rientra a pieno titolo nel comportamento operato dai media per l'occasione.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Noodles132

Reg.: 24 Set 2005
Messaggi: 366
Da: Roma (RM)
Inviato: 26-11-2006 15:26  
quote:
In data 2006-11-26 15:17, Quilty scrive:
La tua critica è sempre più sterile.
Si limita a giudicare i comportamenti delle persone e ignora l'argomento proposto.
Anche se avessi ragione, non avresti portato alcun contributo alla causa che sostieni.
E' anche un esercizio fuorviante: l'attenzione deve essere rivolta agli eventi che accadono: limitandosi a giudicare le presunte caratteristiche delle persone si rientra a pieno titolo nel comportamento operato dai media per l'occasione.



Le persone? Ma non dire stronzate.
Qui sono i gruppi inglobati in Rifondazione e nei Comunisti Italiani che si contraddicono appoggiando partiti che votano a servizio di usa e israele.
Stimo molto Ferrando,invece
_________________
"Il genio, che cos'è il genio? fantasia,intuizione, velocità d'esecuzione"

  Visualizza il profilo di Noodles132  Invia un messaggio privato a Noodles132    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 26-11-2006 16:42  
Sono gruppi formati da persone.
O sono alieni?
La tua critica è limitata al loro atteggiamento, cosa che non interessa a nessuno e non è di alcuna utilità. Un conto è criticare le persone, altro è parlare di fatti del mondo reale ,indipendenti da quello che questi gruppi da te citati fanno e dicono.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Noodles132

Reg.: 24 Set 2005
Messaggi: 366
Da: Roma (RM)
Inviato: 26-11-2006 16:54  
quote:
In data 2006-11-26 16:42, Quilty scrive:
Sono gruppi formati da persone.
O sono alieni?
La tua critica è limitata al loro atteggiamento, cosa che non interessa a nessuno e non è di alcuna utilità. Un conto è criticare le persone, altro è parlare di fatti del mondo reale ,indipendenti da quello che questi gruppi da te citati fanno e dicono.


Bene allora commentiamo i fatti:

Israele uccide ogni giorno bambin e i mass media fanno passare i palestinesi come dei "terroristi" e la comunità mondiale sostiene "legittimi" i raid israeliani.
Poi ci sono gruppi di estrema sinistra che fanno cortei propalestina anche se hanno rappresentanti in parlamento che votano proisraele e manifestano anche in cortei che richiedono interventi militari dell'Onu in Libano,al fianco di israele.
Così va bene? IPOCRITI
_________________
"Il genio, che cos'è il genio? fantasia,intuizione, velocità d'esecuzione"

  Visualizza il profilo di Noodles132  Invia un messaggio privato a Noodles132    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 26-11-2006 17:17  
quote:
In data 2006-11-26 16:54, Noodles132 scrive:
quote:
In data 2006-11-26 16:42, Quilty scrive:
Sono gruppi formati da persone.
O sono alieni?
La tua critica è limitata al loro atteggiamento, cosa che non interessa a nessuno e non è di alcuna utilità. Un conto è criticare le persone, altro è parlare di fatti del mondo reale ,indipendenti da quello che questi gruppi da te citati fanno e dicono.


Bene allora commentiamo i fatti:

Israele uccide ogni giorno bambin e i mass media fanno passare i palestinesi come dei "terroristi" e la comunità mondiale sostiene "legittimi" i raid israeliani.
Poi ci sono gruppi di estrema sinistra che fanno cortei propalestina anche se hanno rappresentanti in parlamento che votano proisraele e manifestano anche in cortei che richiedono interventi militari dell'Onu in Libano,al fianco di israele.
Così va bene? IPOCRITI




Certo che la sinistra parlamentare è ipocrita, ma come dice Quilty non c'entra nulla. La sinistra parlamentare rappresenta solo un'altra fetta della borghesia italiana, che ha interessi in parte contrastati con quelli della destra. Magari la destra è appoggiata dalla Telekom che ha bisogno di intrattenere buone relazioni con un determinato paese perchè vuole aprirci 100 stabilimenti...d'altra parte un'altra grande azienda telefonica è in forte contrasto con quel paese per altri motivi ed appoggia il centro-sinistra. Quelli di sinistra hanno l'aggravante di sfruttare la buona fede di coloro che pensano di cambiare le cose votandoli. Per il resto non vedo grandi differenze...sulle questioni fondamentali non si può votare nè scegliere comunque.
I lavoratori non hanno in ogni caso mai voce in capitolo.
Detto questo, confermo che il tuo intervento non è pertinente. Ora se vuoi insulta pure me!
_________________
Se nulla capivo, qui tu finalmente
nulla lasciavi germogliare sulla brulla,
paradossale, tra noi terra infondata,
dove sono i leoni, ammattiti e marroni
lasciando immaginare
la sposa occidentale.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Noodles132

Reg.: 24 Set 2005
Messaggi: 366
Da: Roma (RM)
Inviato: 26-11-2006 17:28  
quote:
In data 2006-11-26 17:17, Julian scrive:
quote:
In data 2006-11-26 16:54, Noodles132 scrive:
quote:
In data 2006-11-26 16:42, Quilty scrive:
Sono gruppi formati da persone.
O sono alieni?
La tua critica è limitata al loro atteggiamento, cosa che non interessa a nessuno e non è di alcuna utilità. Un conto è criticare le persone, altro è parlare di fatti del mondo reale ,indipendenti da quello che questi gruppi da te citati fanno e dicono.


Bene allora commentiamo i fatti:

Israele uccide ogni giorno bambin e i mass media fanno passare i palestinesi come dei "terroristi" e la comunità mondiale sostiene "legittimi" i raid israeliani.
Poi ci sono gruppi di estrema sinistra che fanno cortei propalestina anche se hanno rappresentanti in parlamento che votano proisraele e manifestano anche in cortei che richiedono interventi militari dell'Onu in Libano,al fianco di israele.
Così va bene? IPOCRITI




Certo che la sinistra parlamentare è ipocrita, ma come dice Quilty non c'entra nulla. La sinistra parlamentare rappresenta solo un'altra fetta della borghesia italiana, che ha interessi in parte contrastati con quelli della destra. Magari la destra è appoggiata dalla Telekom che ha bisogno di intrattenere buone relazioni con un determinato paese perchè vuole aprirci 100 stabilimenti...d'altra parte un'altra grande azienda telefonica è in forte contrasto con quel paese per altri motivi ed appoggia il centro-sinistra. Quelli di sinistra hanno l'aggravante di sfruttare la buona fede di coloro che pensano di cambiare le cose votandoli. Per il resto non vedo grandi differenze...sulle questioni fondamentali non si può votare nè scegliere comunque.
I lavoratori non hanno in ogni caso mai voce in capitolo.
Detto questo, confermo che il tuo intervento non è pertinente. Ora se vuoi insulta pure me!




Il mio intervento non è pertinente perchè dice la verità. Ad Assisi non c'era solo la sinistra dei "poteri forti" ma c'erano anche i noglobal,i neocomunisti insomma quelli che "si fanno illudere" secondo il tuo ingenuo parere.

_________________
"Il genio, che cos'è il genio? fantasia,intuizione, velocità d'esecuzione"

[ Questo messaggio è stato modificato da: Noodles132 il 26-11-2006 alle 17:29 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: gatsby il 26-11-2006 alle 19:40 ]

  Visualizza il profilo di Noodles132  Invia un messaggio privato a Noodles132    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 26-11-2006 17:30  
Sei cattivo. Mi hai fatto piangere.
_________________
Se nulla capivo, qui tu finalmente
nulla lasciavi germogliare sulla brulla,
paradossale, tra noi terra infondata,
dove sono i leoni, ammattiti e marroni
lasciando immaginare
la sposa occidentale.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.225859 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: