FilmUP.com > Forum > Attualità - Piergiorgio Welby è morto
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Piergiorgio Welby è morto   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Piergiorgio Welby è morto
mescal

Reg.: 22 Lug 2006
Messaggi: 4695
Da: napoli (NA)
Inviato: 21-12-2006 11:16  
Letto ora, ho tempo solo di copiare dal sito RomaOne...

Roma, 21 dicembre 2006 - E' morto Piergiorgio Welby: a dare l'annuncio alle ore 7.00 di questa mattina, Marco Pannella in diretta su Radio Radicale. L'uomo, malato da anni di distrofia muscolare progressiva, si è spento durante la notte.
"Piergiorgio - ha detto Il leader dei radicali - ha raggiunto quello per cui ha lottato, esattamente dieci mesi dopo Luca Coscioni". E poi ha aggiunto: "Credo che saremo in tanti a restare perennemente grati a Piergiorgio e Luca per quanto hanno saputo concepire e realizzare. Sono stati per tutti noi fonte di forza, amore, speranza".
Pannella ha anche fatto sapere che in giornata si terrà una conferenza stampa per tutti i dettagli.

Il caso di Welby era emerso dopo che lo scorso 22 settembre, l'uomo si era rivolto con un video-messaggio al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, chiedendo di poter staccare il respiratore che lo teneva in vita: una richiesta che aveva suscitato un acceso dibattito politico su eutanasia e testamento biologico.

Proprio ieri il Consiglio Superiore di Sanita' aveva detto che nel caso di Welby non c'era accanimento terapeutico perché di accanimento si può parlare "in quei casi in cui il paziente è sottoposto a trattamenti sanitari in eccesso rispetto ai risultati ottenibili e non in grado, comunque, di assicurare al paziente una più elevata qualità della vita residua in situazioni in cui la morte imminente sia inevitabile".
E proprio Franco Cuccurullo, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, in collegamento telefonico con 'Sky News 24' , ha detto: "Il primo pensiero è per l'uomo, una mente lucida e creativa. Noi del CSS abbiamo dato parere negativo sull'accanimento terapeutico ma non sul diritto all'autodeterminazione dei pazienti".

  Visualizza il profilo di mescal  Invia un messaggio privato a mescal    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 21-12-2006 11:34  
Buon per lui. Mi auguro che le sue sofferenze possano essere compensate nell'aldilà
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Kermunos

Reg.: 19 Nov 2004
Messaggi: 2306
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 21-12-2006 12:33  
Buon per lui, dopo tante sofferenze, finalmente il riposo.
_________________
"Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido, per mantenere la mente diciamo... flessibile"

"Questo non é il Vietnam. E' FilmUp, ci sono delle regole"

  Visualizza il profilo di Kermunos  Invia un messaggio privato a Kermunos  Email Kermunos     Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 21-12-2006 12:41  
Il suo medico ha staccato la spina.

LINK





  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
mescal

Reg.: 22 Lug 2006
Messaggi: 4695
Da: napoli (NA)
Inviato: 21-12-2006 13:01  
quote:
In data 2006-12-21 12:41, Hamish scrive:
Il suo medico ha staccato la spina.

LINK



Ha fatto, probabilmente, la cosa giusta. Ed è importante che abbia, se è vero ciò che dice il pezzo, fatto in modo che non soffrisse.
Alla fine quindi sarebbero state accolte tutte le sue richieste. Giusto così.

  Visualizza il profilo di mescal  Invia un messaggio privato a mescal    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 21-12-2006 13:03  
Si,si.Dispiace solo che non abbia potuto farlo alla luce del sole.Ha combattuto per questo,ma evidentemente non ce la faceva proprio più.E sfido io...

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hamish il 21-12-2006 alle 13:03 ]

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 21-12-2006 13:38  
quote:
In data 2006-12-21 13:03, Hamish scrive:
Si,si.Dispiace solo che non abbia potuto farlo alla luce del sole.Ha combattuto per questo,ma evidentemente non ce la faceva proprio più.E sfido io...



più alla luce del sole di una conferenza stampa? Io mi auguro solo che i giudici non sprechino tempo a rompere le scatole a medici, parenti ecc. ecc.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Velvetone

Reg.: 20 Nov 2006
Messaggi: 604
Da: milano (MI)
Inviato: 21-12-2006 14:17  
Prima di leggere il post di Hamish avrei voluto scrivere ' Grazie Signore ',anche se so che mi sarei attirato il dileggio di mezza comunità.... Ora dico solo : viva il buonsenso,e riposi in pace.

E comunque il lieto fine non può farci dimenticare che viviamo in un paese di merda come pochi.

  Visualizza il profilo di Velvetone  Invia un messaggio privato a Velvetone    Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 21-12-2006 18:21  
Io credo che una cosa, finchè non la vivi, non potrai mai comprenderla appieno. E' facile puntare contro il dito, parlare di eutanasia, di immoralità e di irriconoscenza religiosa (e lo dico io, che sono credente). Ma quel che pativa quel poveraccio credo che neanche la moglie potrà mai comprenderlo. Fatichiamo a stare con una gamba ingessata, senza voce dopo una serata in disco. Però passa. Quello no.
_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
Igraine

Reg.: 15 Nov 2006
Messaggi: 1223
Da: Cremona (CR)
Inviato: 21-12-2006 18:23  
quote:
In data 2006-12-21 12:41, Hamish scrive:
Il suo medico ha staccato la spina.

LINK








Mi sento ORGOGLIOSA di dire che il dottor Mario Riccio è stato uno dei miei insegnanti al corso di Croce Rossa che ho frequentato lo scorso anno qui a Cremona. Un uomo che ha dimostrato di saper andare oltre la burocrazia e la legge (sbagliata a mio avviso) italiane per aiutare un altro uomo a far valere la propria volontà lesa.

Un animale quando sa che è giunto il suo momento si allontana dal branco e sceglie di morire da solo. Un uomo questo non può farlo, non può scegliere di morire. Perchè?



_________________
... e sedetti sotto un albero, piegai le ginocchia e mi presi la testa tra le mani come l'elfo addolorato di una fiaba ...

SCELTI DALLE TENEBRE

  Visualizza il profilo di Igraine  Invia un messaggio privato a Igraine    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 21-12-2006 18:30  
Il dott. Riccio ha rispettato il diritto di Welby di decidere per se stesso. Cosa che lo Stato laico (?) non ha fatto.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 21-12-2006 alle 18:30 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
Kermunos

Reg.: 19 Nov 2004
Messaggi: 2306
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 21-12-2006 19:48  
Per quello che ho potuto leggere, sentire ed osservare, tutta la vita di Piergiorgio Welby si è strumentalmente accartocciata attorno alla parola "eutanasia".

Ne abbiamo fatto una questione all'italiana. Come mi aspettavo, oltretutto.

Quella di Welby non è stata eutanasia, ma interruzzione volontaria di terapia. Caso ampiamente previsto dall'attuale codice deontologico dei medici nonchè dalle leggi vigenti. Nel suo caso specifico, di malato terminale, è equivalso a morte pressochè immediata.

Il messaggio di Welby nella sua complessità ed articolata profondità, è stato sapientemente riassunto in "eutanasia", mentre pochi hanno colto veramente la forte provocazione di un uomo, e di una famiglia, trovatosi a vivere una condizione non unica, ma fino ad oggi, in questo paese, certamente invisibile.

Prova ne è il fatto che di fronte alle sua legittima richiesta di interrompere la terapia, tutti i medici fino a ieri gli hanno detto picchè.
Essendo in italia, mostruosità come aborti ed eutanasie clandestine si ha il coraggio di farle e di farsele pagare, non ci sono questioni etiche e morali di mezzo. Però pur di non rischiare la pubblica bagarre politicomoralista, che in questo pese è sport nazionale e conta più di qualsiasi altra cosa, si rimane fermi, ci si gira e si fa finta di non avere responsabilità.

Così coraggiosamente, esponendosi non poco assieme a chi gli è stato vicino, Welby ha scritto quel video messaggio al presidente della repubblica nella speranza di smuovere qualcosa, nella speranza che il suo caso fosse di esempio per affrontare una aspetto della vita e della morte che in questo paese latita. Quello che è seguito, si sa.

I radicali hanno schifosamente lucrato sulla condizione di sofferenza di Welby, facendone un caso politico (e di partito) nazionale più che occuparsi della sua umana dignità. L'evidenza di questo stà non in astrusi ragionamenti, valutazioni ed analisi, ma semplicemene nel modo in cui hanno agito. Ovvero seguendo la vicenda di Piergiorgio Welby non come tizio, caio e peppe, politici sì, ma personalmente interessati ad aiutare la famiglia Welby, bensì come "Radicali", come partito. All'italiana.

Non è un caso che poco prima della sua morte, sia stata espressa una valutazione negativa riguardo "l'accanimento terapeutico" su Piergiorgio Welby. Come a dire "nessuno si stà accanendo terapeuticamente su di lui, bisogna continuare quindi a farlo vivere"
o come a dire "questa cosa è troppo grande, vedetevela voi".
All'italiana.

Era nell'aria che alla fine un medico si sarebbe assunto l'onere di rispettare la volontà di paziente e famiglia. Diamo quindi il pubblico benvenuto ad un potenziale dottor morte.

Adesso ci aspettano mesi di insulti.
Accuse.
Polemiche.
Denuncie.
Querele.
Trasmissioni speciali.
Ricostruzioni strappalacrime della vita di Welby.
Scomuniche della chiesa.
Autocrocifissioni dei radicali.
Finto disinteresse di chi in realtà semplicemente non sa cosa dire perchè nessuno gli ha spiegato chiaramente cosa pensare.
Finto interesse di chi non sa ne cosa pensare, ne cosa dire, però visto che tutti ne parlano, ne parla pure lui (Se poi è famoso tanto meglio, perchè fa più audience e gli si può chiedere di dire cosa serve.)

Oppure non succederà nulla, veramente all'italiana, perchè molti, e mi ci gioco le palle, hanno pensato "finalmente" ed hanno un problema di meno di cui doversi occupare.

Mi sono sfogato anche io. Prima di natale aiuta.

Buone feste.
_________________
"Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido, per mantenere la mente diciamo... flessibile"

"Questo non é il Vietnam. E' FilmUp, ci sono delle regole"

  Visualizza il profilo di Kermunos  Invia un messaggio privato a Kermunos  Email Kermunos     Rispondi riportando il messaggio originario
TesPatton

Reg.: 09 Giu 2004
Messaggi: 7745
Da: Pn (PN)
Inviato: 21-12-2006 20:17  
Sono prondamente felice per lui, finalmente ha smesso di soffrire.

Per il resto, sottoscrivo ogni parola del post di Kermunos
_________________
Spegni la candela, non voglio vedere il colore dei miei pensieri.

  Visualizza il profilo di TesPatton  Invia un messaggio privato a TesPatton    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 21-12-2006 20:50  
quote:
In data 2006-12-21 20:17, TesPatton scrive:

Per il resto, sottoscrivo ogni parola del post di Kermunos


Bè,l'unica cosa che ho capito di quel post è che qualunque cosa succederà sarà una cosa all'italiana...

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Ayrtonit
ex "ayrtonit"

Reg.: 06 Giu 2004
Messaggi: 12883
Da: treviglio (BG)
Inviato: 21-12-2006 21:51  
mah, la morte di una persona non può mai rendermi del tutto felice. certo è che la sua non era vita, o almeno LUI non la riteneva tale.
mi ha sempre colpito una frase tratta dal bellissimo film MARE DENTRO, dove ramon, il protagonista tetraplegico, si chiedeva perchè lo stato non punisse coloro che tentano il suicidio e non ci riescono, mentre punisce l eutanasia.
credo che ognuno debba avere il diritto di tenersi o togliersi la vita, ed uno stato che si ritenga tale DEVE garantire al cittadino questo diritto.
ho detto tutto.
_________________
"In effetti la degenerazione non è mai divertente, bisogna saperla mantenere su livelli tollerabili.
Non è tanto una questione di civiltà, ma di intelligenza."
DEMONSETH

  Visualizza il profilo di Ayrtonit  Invia un messaggio privato a Ayrtonit    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.124536 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: