FilmUP.com > Forum > Tutto Cinema - Eragon è una vera delusione
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tutto Cinema > Eragon è una vera delusione   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Eragon è una vera delusione
ibiscus

Reg.: 26 Nov 2006
Messaggi: 102
Da: palermo (PA)
Inviato: 24-12-2006 18:06  
Dopo una triologia come quella de "Il Signore degli anelli" non mi aspettavo chissà che...però questo film è davvero assurdo!Per prima cosa è una totale distruzione del libro (praticamente si vedono solo tratti di viaggio e combattimenti)..certo,si dovevano stringere i tempi del libro,però non così..e poi la doppiatrice del drago ....non si poteva proprio sentire!!..Jeremy Irons sprecato per un film mediocre..
_________________
Non sono le nostre capacità che dimostrano chi siamo davvero.... sono le nostre scelte

(Harry potter e la camera dei segreti )

  Visualizza il profilo di ibiscus  Invia un messaggio privato a ibiscus    Rispondi riportando il messaggio originario
Kermunos

Reg.: 19 Nov 2004
Messaggi: 2306
Da: Gorizia (GO)
Inviato: 24-12-2006 18:50  
Una cagata pazzesca.

Pessimi gli attori (a parte Irons) inespressivi e insipidi (inespressivo è un termine bonario per definire in realtà una costante e continua serie di espressioni idiote).
Moderatamente noiosa la storia. Ma l'ha scritta un ragazzino di 15 anni che non è mai andato a scuola, cioè non che è un ignorante, ma che ha avuto i genitori come unico mondo.
Terribili i dialoghi. Inutili, insulsi, inappropiati, fanno sembrare il livello medio di intelligenza dei personaggi vicino allo 0.
Terribile il ritmo del film, piatto, e fisso sullo 0.
Terribile il doppiaggio, che peggiora il tutto di molto. La voce della draga in primis.

Forse però è una rovina tale che potrebbe maturare fama e gloria come la nuova pietra miliare del cinema brutto, trash, di seire z.

Tale e quale al sondaggio, ma non è che serve dire altro.
_________________
"Fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido, per mantenere la mente diciamo... flessibile"

"Questo non é il Vietnam. E' FilmUp, ci sono delle regole"

  Visualizza il profilo di Kermunos  Invia un messaggio privato a Kermunos  Email Kermunos     Rispondi riportando il messaggio originario
skylight

Reg.: 07 Dic 2002
Messaggi: 705
Da: san gillio (TO)
Inviato: 26-12-2006 18:40  
hanno davvero fatto a pezzi il libro...nn mi aspettavo proprio un lavoraccio dl genere,tta la magia del racconto svanita...
_________________
conosci i tuoi nemici e conoscerai te stesso

  Visualizza il profilo di skylight  Invia un messaggio privato a skylight    Rispondi riportando il messaggio originario
Lollina
ex "lolly19"


Reg.: 11 Gen 2002
Messaggi: 19693
Da: albenga (SV)
Inviato: 26-12-2006 19:18  
Ero sicura che fosse una cagata estrema appena avevano annunciato l'uscita di questo film... insomma, mi aspettavo già una cazzata in stile Dangeons & Dragons (una vergogna assoluta per un attore bravo e di classe come Jeremy Irons).
Oltretutto anche le critiche hanno sconsigliato a tutti questo film.
Insomma, le previsioni erano abbastanza veritiere.
_________________
Perchè sentiamo la necessita' di chiaccherare di puttanate, per sentirci a nostro agio?E' solo allora che sai di aver trovato qualcuno di davvero speciale,quando puoi chiudere quella cazzo di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.

  Visualizza il profilo di Lollina  Invia un messaggio privato a Lollina    Rispondi riportando il messaggio originario
Igraine

Reg.: 15 Nov 2006
Messaggi: 1223
Da: Cremona (CR)
Inviato: 26-12-2006 19:21  
E io che domani sera volevo andare a vederlo...
_________________
... e sedetti sotto un albero, piegai le ginocchia e mi presi la testa tra le mani come l'elfo addolorato di una fiaba ...

SCELTI DALLE TENEBRE

  Visualizza il profilo di Igraine  Invia un messaggio privato a Igraine    Rispondi riportando il messaggio originario
kubrickfan

Reg.: 19 Dic 2005
Messaggi: 917
Da: gessate (MI)
Inviato: 27-12-2006 00:58  
Trama----- “La magia proviene dai draghi e scorre nei cavalieri che li comandano” .In un reame senza tempo si sta combattendo una feroce guerra per il predominio del territorio, dove il feroce Galbatorix ( Malkovich ) regna con la forza e seminando il terrore.La leggenda dice che un giorno torneranno i draghi da tempo scomparsi e faranno giustizia.Un giovane contadino di nome Eragon diverra' il cavaliere della giustizia e del riscatto , sopratutto dopo che ritrova nella foresta una pietra di colore blu che invece si rivela essere un uovo di drago.O meglio, di una piccola draghessa...

Sunto del commento :----un film che dovrebbe avere un grande respiro e invece prende aria in tempi brevissimi , non concede alcuno spazio all'approfondimento e alla conoscenza di luoghi e personaggi tradendo ogni spirito di film epopea ambientato in luoghi senza tempo.Novanta minuti tutti di gran carriera che tra l'altro prima del finale vivono di noia e stanchezza per la troppa banalita' del girato , sia per le situazioni di sceneggiatura che le capacita' del regista a imprimere qualita'.Un cast con due mostri sacri e un buon attore ( carlyle ) che viene pero' poco sfruttato rispetto alel capacita'. Purtroppo lo spirito dei grandi classici a cui si ispira viene deluso completamente.Ignobile la voce del drago di Ilaria d'Amico.Solo per un divertimento leggero senza pretesa alcuna.Ovviamente inutile dire che non finisce...

Osservazioni ( qualche spoiler ) : ---- Ed ecco che dopo la fine della trilogia dell'anello dovrebbe ritornare un nuovo blockbuster che per tre anni dovrebbe garantire incassi e interesse verso il genere fantasy.Tratto dal romanzo di un giovanissimo che ha iniziato a scrivere la trilogia a 15 anni ( ora ne ha 23 ) , questo film coniuga la trilogia di Jackson con i temi di Dragonheart . Film quindi di aperta derivazione, che dovrebbe prendere a modello i grandi classici che lo hanno generato per omaggiarli e da loro prendere le basi per raccontare una storia diversa in ambienti e logiche di moviemnto uguali. Invece il film si fa beffe di tutte le necessarie fasi di preparazione e con una fretta degna di un fast food salta a pie' pari ogni logica di genesi e di tempi di raffronto spetattore/personaggio per capirne al meglio i caratteri e le mentalita'.Vediamo quindi la velocissima preparazione da contadino a cavaliere , l'ancora piu' veloce trasformazione della draghetta in draghessa , conosciamo i cattivi con un ciao e una stretta di mano e dritti dritti verso la battaglia finale che si svolge dopo una iniziale preparazione in tempi brevi rispetto a quelli a cui ci aveva abituati jackson.
Il film dura 90 minuti , troppo pochi per la tipologia di racconto che avrebbe avuto bisogno di fasi piu' circostanziate e non questa terra bruciata dei tempi e dei raccordi della genesi dei personaggi, per cui ecco spiegata questa frenesia.
Tra l'altro a contrapposizione di questa velocita' , la resa filmica non e' interessante e movimentata , prima della battaglia finale ( non aspettatevi moltitudini a confronto e lunghi campi con migliaia di soldati , e' sopratutto una guerra aerea ) abbondano stereotipi e situazioni assolutamente banali , frasi sparate ad effetto ( contiamo anche " in attesa della tua venuta!") e poca profondita' di recitazione da parte del protagonista ( ci hanno messo un sacco per trovarlo ma alla fine e' poco espressivo e valido ) che rendono il tutto banalotto e noioso in attesa del finale.
Per quanto riguarda i due mostri sacri , Irons, amante di queste ambientazioni ( ricordiamo la sua parrtecipazione all'orrido " Dungeons and Dragon ) recita divertendosi ,lo avrebbe fatto credo anche gratis pur di esserci in un film simile, mentre John Malkovich fa due battute in attesa di una partecipazione piu' corposa nel prossimo capitolo.
recitazione per loro facile e scontata visto le grandi capacita' di base. Sienna e' una bella presenza ma poco espressiva che rifa' il verso alla ben piu' fascinosa Arwen anelliana , e il tutto si risolve a una prova da principessa da salvare.
I personaggi sono tutti smorti , apatici , privi di verve ( tranne Irons ) e anche Carlyle nella parte del supercattivo , nonostante carichi molto le espressioni, dona un personaggio tutt'altro che multistrato.
Dal lato tecnico la draghessa e' fatta bene sopratutto nei campi lunghi , da vicino in primo piano notiamo lavori di rifinitura dell'immagine tutt'altro che certosini.Comunque accettabili , tenuto conto che l'esordiente regista viene dalla scuola della Ilm.
Un film in definitva troppo corto e troppo veloce , che non affascina anche se possiede dei fondali e dei paesaggi ritoccati
che tradisce completamente lo spirito dei grandi classici che lo hanno generato.
Dovremmo poi sapere chi ha deciso di dare la voce della draghessa a Ilaria D'amico, forse uno dei peggiori doppiaggi del decennio superiore a quello di sharif nel leone di Narnia.

  Visualizza il profilo di kubrickfan  Invia un messaggio privato a kubrickfan    Rispondi riportando il messaggio originario
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 27-12-2006 03:48  
di gran carriera, un esordiente?

secondo me su questo fim il pregiudizio la fa da padrone incontrastato.
Eragon non è affatto un pessimo film, seppure venga forse a mancare di epicità proprio nei momenti culminanti, battaglie incursioni inseguimenti, più in generale scontri. ma del resto una scelta del genere rientra perfettamente nella poetica dell'opera, che è un film di sottrazione, anzi di sottrazioni, di vere e proprie mancanze, di (r)accordi non rispettati, delusi, elusi. I personaggi guardano ma mai ci si mostra cosa; i personaggi guardano nel vuoto, guardano nel nulla che è il mondo (o il cinema, le due parole sono tranquillamente interscambiabili) di oggi, e allora se questo tipo al suo primo film si permette di trattare malissimo chi lo guarda, di non mantenere i patti e/o rispettare le tacite regole, fa benissimo, nel momento in cui deve girare una battaglia, a pensare più a Spyro the dragon o a Dragonheart che all'Iliade, più a una partita di Quidditsch che all'Alexander Nevskji di Ejzenstein.

_________________
La cultura per le masse è un'idiozia.
La fila coi panini davanti ai musei, mi fa malinconia.


[ Questo messaggio è stato modificato da: sandrix81 il 27-12-2006 alle 03:49 ]

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 27-12-2006 04:02  
ah e poi, giusto, c'è da fare i conti con il signor Jackson, quello dell'anello.
e sì, prima ancora che il film inizi. perché è una trilogia, perdipiù spiccatamente fantasy, e già è più che sufficiente a pensare al Signore degli anelli.

Ma qui viene ancora fuori la personalità fortissima di questo regista esordiente, che non cerca di nascondersi anzi va continuamente incontro al confronto col regista (volgarmente parlando) del decennio. Già dal prologo esplicativo prima dei titoli, per continuare poi attraverso una serie infinita di richiami a La compagnia dell'anello.
Perché giustamente, se il suo film parla della sua stessa consapevolezza di essere l'ennesimo pessimo prodotto di una impresa senza troppe idee, allora evidenziare in continuazione i punti al tempo stesso di contatto e di rottura col prodotto più popolare degli ultimi anni è proprio la via giusta da percorrere.
_________________
Quando mia madre, prima di andare a letto, mi porta un bicchiere di latte caldo, ho sempre paura che ci sia dentro una lampadina.

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 27-12-2006 04:14  
quote:
In data 2006-12-27 03:48, sandrix81 scrive:
che è un film di sottrazione,

leggo ora che tra gli altri ha curato gli effetti speciali per Signs.

è evidente che qualcosa, a lavorare coi grandi (Cameron per Terminator 2, Spielberg varie volte), si impara.
_________________
Quando mia madre, prima di andare a letto, mi porta un bicchiere di latte caldo, ho sempre paura che ci sia dentro una lampadina.

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
Marcos

Reg.: 10 Lug 2003
Messaggi: 3463
Da: Tarquinia (VT)
Inviato: 27-12-2006 10:57  
Anche Narnia era per ragazzi, però durava di più. C'è comunque la soddisfazione di aver visto un film più interessante dei cine-panettoni italiani.

Marcos
_________________
Salve, sono Marcos.

  Visualizza il profilo di Marcos  Invia un messaggio privato a Marcos    Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 27-12-2006 11:55  
Io Narnia non lo ressi proprio.
A dire il vero, Eragon è l'unico film in circolazione ad interessarmi, dato che il botteghino pare non passare nulla di meglio. Mah, non so ancora se lo guarderò o meno.
_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
Marcos

Reg.: 10 Lug 2003
Messaggi: 3463
Da: Tarquinia (VT)
Inviato: 27-12-2006 12:16  
quote:
In data 2006-12-27 11:55, utopia scrive:
Io Narnia non lo ressi proprio.
A dire il vero, Eragon è l'unico film in circolazione ad interessarmi, dato che il botteghino pare non passare nulla di meglio. Mah, non so ancora se lo guarderò o meno.




Beh, c'è "The Prestige" di Chris Nolan, "Un'ottima annata" di Ridley Scott e il 5 escono 007 e il film di Gibson! A voglia a scelte!

Marcos
_________________
Salve, sono Marcos.

  Visualizza il profilo di Marcos  Invia un messaggio privato a Marcos    Rispondi riportando il messaggio originario
nicola777

Reg.: 07 Gen 2004
Messaggi: 413
Da: Sestu (CA)
Inviato: 27-12-2006 12:29  
bo, a me più che un film di raccordi volutamente non rispettati è sembrato una baracconata. a partire dalla sceneggiatura, che in un certo senso svuota l'opera delle sue potenzialità. anche perchè è piuttosto frequente l'uso di soggettive e semisoggettive, che risultano anche efficaci, ma che contribuiscono a dare al film una sensazione di già visto
e poi non credo si sia voluto realizzare un film "brutto" per ovviare al ripetitivo che questo genere porta con sè, proprio perchè il successo che il libro ha avuto avrebbe potuto portare al cinema molto più pubblico se la trasposizione cinematografica non avesse allontanato lo spettatore ma gli avesse riproposto (inevitabilmente) il cinema che, anche grazie al signore degli anelli, è entrato a far parte di un nuovo immaginario-cinematografico fantasy
_________________

  Visualizza il profilo di nicola777  Invia un messaggio privato a nicola777    Rispondi riportando il messaggio originario
Mayapan

Reg.: 17 Nov 2006
Messaggi: 932
Da: milano (MI)
Inviato: 28-12-2006 10:52  
Visto ieri sera. Premetto che non ho letto il romanzo. Il film non mi ha soddisfatto ad essere sincero. Credo che manchi in originalità e in azione. Per non parlare del divertimento: un film del genere credo debba fare divertire, invece per me non è stato così. Molto incentrato sulla figura di un drago dal doppiaggio, come già detto, abbastanza ridicolo (voce di ilaria d’amico, quasi impostata a volte)
Non brutto, ma secondo me mediocre. Mi ha colpito la rapidità con la quale ogni cosa è descritta e trattata, i personaggi evolvono rapidamente. Manca insomma una vera caratterizzazione dei personaggi che vengono buttati nella mischia, forse per la fretta di dare spazio a qualche scena d’azione, che tra l’altro non mi ha attratto particolarmente.
Molti aspetti dovevano essere approfonditi maggiormente. Resta il fatto che vedere un film poco avvincente come questo per 3 ore per me sarebbe stato molto noioso

_________________
[ ...il suo salvataggio è un viaggio in luoghi lontani ]

  Visualizza il profilo di Mayapan  Invia un messaggio privato a Mayapan    Rispondi riportando il messaggio originario
Aphrodite

Reg.: 04 Gen 2007
Messaggi: 44
Da: Surbo (LE)
Inviato: 13-01-2007 18:15  
Eragon é un giovane che insieme a Saphira, la sua amica dragonessa, vive nel mondo fantastico di Alagaësia, popolato da creature di ogni genere. Eragon é uno dei "Cavalieri dei Draghi", un esercito che ha il compito di liberare il mondo dalle creature malvagie. Il ragazzo adempirà al proprio compito con l'aiuto di un cantastorie e di una spada magica!

Cosa ne pensate?ho visto il film settimane fà ed ho quasi terminato di leggere il libro.credo che x averlo scritto un ragazzino di soli 15anni nn é niente male.Ma sn stata tagliate molte scene nel film rispetto al romanzo,però é carino..
Dite la vostra!!
bye bye alla prox

_________________
L'amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo. L'amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà (Hermann Hesse)

  Visualizza il profilo di Aphrodite  Invia un messaggio privato a Aphrodite     Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.212260 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: