FilmUP.com > Forum > Attualità - la strage di via Caravaggio
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > la strage di via Caravaggio   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore la strage di via Caravaggio
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 17-01-2007 21:28  
il 30 ottobre 1975 in un appartamento a napoli, in via caravaggio, un'intera famiglia fu sterminata in maniera orribile:

domenico santangelo e sua moglie gemma cenname sono stati trovati ammassati l'uno sull'altro nella vasca da bagno

nella loro camera da letto la figlia, angela

domenico e sua moglie sono stati colpiti alla testa con un corpo contundente e poi sgozzati

stessa sorte anche alla figlia, che però quando già era cadavere viene pure accoltellata

la ragazza viene lasciata sul letto matrimoniale della coppia, coperta da un lenzuolo imbrattato di sangue

i cadaveri dei coniugi vengono ammassati nella vasca

e non è finita: sotto di loro, in fondo al liquame della vasca c'è anche il cadavere di Dick, il loro cagnolino da compagnìa di piccola taglia, ucciso assieme ai padroni.

l'appartamento è pieno di sangue, anche schizzi sul soffitto. il massacro viene scoperto una settimana dopo. secondo gli inquirenti i corpi dei coniugi erano ammassati per procedere ad un loro depezzamento nella vasca: farli a pezzi e portarli via.

chi è stato? chi ha scatenato una ferocia simile e perchè?

sulla base di una testimonianza(la sera del delitto un sarto che rientrava a casa in auto a pochi metri da via caravaggio per poco non veniva travolto dal senso opposto da un'altra macchina: una piccola lancia fulvia amaranto alla guida della quale c'è un tizio grosso con molti capelli) viene fermato gaetano zarrelli, il nipote della signora santangelo

-domenico santangelo aveva una fulvia amaranto, che sparisce dopo il delitto e viene trovata a molti chilometri di distanza, pulita ma con la batteria scarica

-gaetano zarrelli, il nipote, è grande e grosso e ha molti capelli

-conduce una bella vita ma è sempre pieno di debiti e forse spesso chiedeva alla zia soldi in prestito

-non ha un alibi certo

-il sarto al confronto lo riconosce

-ha una ferita alla mano: si pensa provocata dal morso del cane Dick che voleva difendere i padroni

zarrelli per la polizia è l'assassino: viene arrestato, processato e condannato in primo grado. per la polizia aveva chiesto prestiti alla zia, lei si è rifiutata e lui colto da rabbia per il rifiuto ha perso la testa e li ha massacrati tutti.

no, non è così: le prove sono inconsistenti, si scopre che lui non aveva mai chiesto soldi alla zia, nella fulvia di santangelo zarrelli non ci entrava per la troppa altezza, la ferita era dovuta ad un graffio, il sarto non è più convinto che sia lui l'autista pazzo di quella notte(e poi l'assassino ha colpito per primo il padrone di casa; se fosse stato zarrelli a fare la strage avrebbe dovuto iniziare dalla zia, ovvio)

in secondo grado zarrelli viene riconosciuto innocente.

le indagini vengono riaperte? affatto. la strage rimane impunita.

emergono però cose interessanti:

domenico santangelo, il capofamiglia, faceva ufficialmente il rappresentante per una ditta di olii e detersivi. aveva la passione per il gioco del lotto e per 30 anni non si riusciva a sapere come si era fatto a procurare un bel pò di soldi e come aveva vissuto.spesso chiedeva prestiti alla figlia, che già lavorava.

la moglie gemma pochi giorni prima della strage deposita in banca gioielli e altra roba di valore, come se temesse un furto.

sempre pochi giorni prima del massacro, angela, la figlia dei due, confida al suo datore di lavoro di aver paura: dice di essere certa di "morire scannata" per colpa di un "ingegnere".

l'ingegnere viene rintracciato, anni dopo: si tratta di un pregiudicato della 'ndrangheta calabrese, coinvolto nel traffico della droga e nei sequestri di persona.

i santangelo, sull'autostrada all'altezza di capua, vicino napoli, avevano un casolare vuoto di loro proprietà.

vuoi vedere che il pregiudicato per caso li conobbe e chiese loro di fargli affittare per un pò di tempo il capannone sull'autostrada?

i santangelo accettano ma non sanno qual'è l'uso cui dovrà essere adibito.

lo scoprono alcuni giorni dopo: ed evidentemente scoprono che quel capannone veniva utilizzato dal calabrese per metterci sequestrati temporanei, riunioni di malavita e divisioni di partite di droga o deposito per le armi.

e quì l'errore dei santangelo scatta e per loro sarà fatale: perchè anzichè di denunciare il fatto alla polizia, contattato il calabrese e lo ricattano. o il denaro o loro denunceranno quello che hanno capito recandosi nel capannone.

il calabrese manda i suoi a casa loro ed ecco il massacro.

tutto ciò ovviamente sulla base di intuizioni e alcuni riscontri investigativi. ma prove certissime non ce ne sono e il calabrese non viene neanche incriminato. il caso resta insoluto.

storia agghiacciante.

se volete, dite la vostra...

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
badlands

Reg.: 01 Mag 2002
Messaggi: 14498
Da: urbania (PS)
Inviato: 17-01-2007 23:36  
questa non la conoscevo.
comunque,stai iniziando a mettermi un poco paura...
ciao!

  Visualizza il profilo di badlands  Invia un messaggio privato a badlands    Rispondi riportando il messaggio originario
Jakkma

Reg.: 07 Mag 2003
Messaggi: 1168
Da: Busto Arsizio (VA)
Inviato: 18-01-2007 07:59  
Ho visto la trasmissione di "Blu Notte" dedicata a questa storia terribile: a quanto pare, le indagini non furono condotte con molta cura, poiché si puntò subito contro il nipote, individuo libertino, che amava spendere e spandere e aveva provato anche a battere cassa alla zia. Però, la storia del laboratorio segreto è un indizio, e forse è vero che furono dei malavitosi a compiere il delitto. Cmq, il caso resta irrisolto.
_________________
La storia è maestra, ma nessuno impara quasi mai niente. -Marco Travaglio-
L'indipendenza è una bella cosa; purtroppo, non ci sono uomini liberi. -Peter Gomez-

  Visualizza il profilo di Jakkma  Invia un messaggio privato a Jakkma    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 17-07-2011 18:18  
il fidanzato di Angela sembra che non era in realtà quello che tutti credevano. Girò voce che era solo un fidanzato di copertura: era stato messo accanto alla ragazza dall'amante di Angela. E si sospetta che questo amante di Angela fu l'assassino. Il tizio che veniva indicato come l'amante di Angela era un suo superiore d'ufficio, all'Inam. Un medico, che non abitava a molta distanza da casa Santangelo. Dietro ci sarebbe una storia di aborto tenuto segreto o di fase di gravidanza scoperta dal padre della ragazza. Dall'appartamento scomparve un diario di Angela; il medico portava scarpe numero 41; furono trovati frammenti di vetro, forse di occhiali da vista (il medico, pochi giorni dopo la strage, si recò in un'ottica per farsi riparare i suoi occhiali da vista); Angela fu accoltellata anche all'epigastrio. Io ho conosciuto una persona che era stata la migliore amica di Angela: quando le ho parlato del fidanzato, lei è rimasta sorpresa perchè mi ha detto che lei non sapeva assolutamente che Angela avesse un fidanzato (anzi, quando Angela organizzava le feste in casa sua chiedeva all'amica di portare qualcuno perchè lei non sapeva con chi ballare). La sua amica mi ha detto che Angela le aveva accennato di un tizio che sul suo posto di lavoro le stava intorno e mi ha detto che Angela aveva l'abitudine di scrivere tutto nel suo diario. Tutto quello che le succedeva. Non perchè la sua amica ha letto i diari di Angela ma perchè conosceva le sue abitudini in proposito.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 20-08-2011 14:31  
è stata pubblicata una mia ampia inchiesta giornalista sulla strage di via Caravaggio. se qualcuno è interessato a leggerla, deve andare nel sito internet Cronaca Nera.It e scrivere "via caravaggio" nella casella "cerca".

sono in tutto 4 articoli:

-la strage
-il caso Zarrelli
-intervista ad una amica di Angela Santangelo
-le piste investigative (articolo diviso in tre parti)

a settembre cercherò di far pubblicare qualche altra cosa su questa vicenda. perchè il lavoro che potrete visionare è completo ma prima di concluderlo voglio aggiungere alcuni dati sui riscontri medico-legali.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
badlands

Reg.: 01 Mag 2002
Messaggi: 14498
Da: urbania (PS)
Inviato: 26-08-2011 17:29  
bentornato!te lo dicevo io che in questi tempi squallidi la tua passione per i crimini poteva diventare pure un lavoro!
ciao!

  Visualizza il profilo di badlands  Invia un messaggio privato a badlands    Rispondi riportando il messaggio originario
badlands

Reg.: 01 Mag 2002
Messaggi: 14498
Da: urbania (PS)
Inviato: 26-08-2011 17:29  
bentornato!te lo dicevo io che in questi tempi squallidi la tua passione per i crimini poteva diventare pure un lavoro!
ciao!

  Visualizza il profilo di badlands  Invia un messaggio privato a badlands    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 27-08-2011 17:10  
ciao, non è un lavoro perchè non sono stato pagato per farlo nè mi è stato commissionato. ho scelto io, quasi per hobby, di dedicarmi spontaneamente(da giornalista d'inchiesta non professionista) a questa vicenda che si è verificata nella mia città. l'ho fatto perchè è un caso di cronaca che mi interessa moltissimo, perchè non trovo giusto che è stato dimenticato (quasi rimosso dalla memoria) o che molti non lo conoscano neppure e poi perchè, da cittadino, desidero che le indagini vengano riaperte per fare almeno un tentativo (con la prova del DNA) sui reperti ancora conservati (ci sono due sospettati verosimili: perchè non confrontare il DNA sui reperti con i loro codici genetici o con quelli dei loro familiari se nel frattempo sono deceduti?). almeno per la soddisfazione che questo caso non resti privo di colpevole.

se poi questo mio lavoro fatto quasi per hobby avrà successo e arriverà oltre un sito internet non potrei che esserne contento.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 04-09-2011 12:19  
ho aperto un blog sul caso della strage di via caravaggio. chiunque vuole può intervenire: www.viacaravaggio.blogspot.com

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 06-03-2012 13:11  
domani sera ritorna in tv il caso della strage di via caravaggio. se ne occuperà Chi l'ha visto?, dedicando alle 21:05 una buona parte della sua puntata a questa terribile vicenda di cronaca nera del 1975.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 08-03-2012 13:34  
http://viacaravaggio.blogspot.com/2012/03/rinviato-chi-lha-visto-sulla-strage-di.html

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 21-03-2012 12:42  
un notiziario sui programmi tv e alcuni spot televisivi andati in onda in questi ultimissimi giorni, farebbero pensare che stasera chi l'ha visto' potrebbe proporre i servizi sul caso della strage di via caravaggio già previsti per lo scorso 7 marzo e poi accantonati senza nessuna spiegazione e senza scuse verso il pubblico da parte del programma. staremo a vedere se stavolta (stasera) sarà quella buona ma vi consiglio di non metterci lo stesso troppe aspettative: visto ciò che successe la volta scorsa, anche stasera il programma potrebbe decidere nuovamente una sospensione per dare la precedenza a novità ed emergenze. se dovessero sospendere anche stasera, non so però come si potrebbe sbloccare questa situazione: dato che a chi l'ha visto' novità ed emergenze a cadenza settimanale non mancheranno mai. mi auguro che almeno spieghino qualcosa al pubblico da casa.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 14-05-2012 23:18  
http://www.youtube.com/watch?v=lH51H2ZJWhA

i servizi di Chi l'ha visto? andati in onda sul caso lo scorso 2 maggio.
_________________

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 30-05-2012 13:44  
domani, unomattina dovrebbe occuparsi di questo caso (salvo rimandi). più o meno alle ore 10:00, da quanto mi è stato riferito.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-05-2012 12:21  
anche unomattina ha dato un essenziale e bel contributo sul caso. sono contento. soprattutto quando è stato detto che, dopo tanto tempo, se non è un parente a rifarsi vivo, c'è qualcuno che mette in movimento un lavoro di tipo giornalistico per cercare di convincere chi di competenza a far riaprire le indagini per arrivare all'assassino. mi fa piacere perchè questo merito è stato mio. ringrazio moltissimo il teste tino simonetti per l'importante contributo che ha dato anche a unomattina e per aver citato il DNA come fondamentale nuovo strumento d'indagine sui reperti della scena del crimine.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.115067 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: