FilmUP.com > Forum > Critica il critico - LA CRITICA SU INLAND EMPIRE
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Critica il critico > LA CRITICA SU INLAND EMPIRE   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore LA CRITICA SU INLAND EMPIRE
Marienbad

Reg.: 17 Set 2004
Messaggi: 15904
Da: Genova (GE)
Inviato: 16-02-2007 19:49  
Quilty sei il Lynch della parola scritta.

  Visualizza il profilo di Marienbad  Invia un messaggio privato a Marienbad     Rispondi riportando il messaggio originario
pkdick

Reg.: 11 Set 2002
Messaggi: 20557
Da: Mercogliano (AV)
Inviato: 16-02-2007 19:52  
quote:
In data 2007-02-16 14:41, 13Abyss scrive:

è il visivo, il fottuto visivo, a dimostrarsi ad ogni attimo vacuo, scorrelato da sè stesso, anonimo e forzato.


...e dire che ti piace steve zizou!

(scusate, mi levo)
_________________
Quattro galìne dodicimila

  Visualizza il profilo di pkdick  Invia un messaggio privato a pkdick    Rispondi riportando il messaggio originario
13Abyss

Reg.: 20 Lug 2003
Messaggi: 7565
Da: Magliano in T. (GR)
Inviato: 16-02-2007 20:14  
quote:
In data 2007-02-16 19:52, pkdick scrive:
quote:
In data 2007-02-16 14:41, 13Abyss scrive:

è il visivo, il fottuto visivo, a dimostrarsi ad ogni attimo vacuo, scorrelato da sè stesso, anonimo e forzato.


...e dire che ti piace steve zizou!

(scusate, mi levo)



Zidane mi fa cagher, quanto a Zissou occhio, qui siamo su tutta un'altra tipologia di film... checcazzopk, non confondiamo peni con vagine...
_________________
Rubare in Sardegna è il Male.

  Visualizza il profilo di 13Abyss  Invia un messaggio privato a 13Abyss  Email 13Abyss    Rispondi riportando il messaggio originario
pkdick

Reg.: 11 Set 2002
Messaggi: 20557
Da: Mercogliano (AV)
Inviato: 16-02-2007 22:56  
era una cacchiata buttata lì (lynch ovviamente qui in culo al mondo non l'ho ancora potuto vedere), però a leggerti m'era venuto in mente il nostro veloce scambio di battute sul film di anderson, che come ti dissi per me è una stramba sfilata di capi di vestiario cool e scenografie fiche senza un particolare senso (condita da un defoe in orgasmico stato di grazia, va ammesso)
_________________
Quattro galìne dodicimila

  Visualizza il profilo di pkdick  Invia un messaggio privato a pkdick    Rispondi riportando il messaggio originario
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 16-02-2007 23:08  
quote:
In data 2007-02-16 22:56, pkdick scrive:
era una cacchiata buttata lì

ma non sai che qui e cagate volanti sono aborrite? : Permalos:

_________________
Murphy era un ottimista.

[ Questo messaggio è stato modificato da: sandrix81 il 16-02-2007 alle 23:08 ]

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
kagemusha

Reg.: 17 Nov 2005
Messaggi: 1135
Da: roma (RM)
Inviato: 16-02-2007 23:46  
quote:
In data 2007-02-14 21:15, mescal scrive:
quote:
In data 2007-02-14 21:05, sandrix81 scrive:
quote:
In data 2007-02-14 18:57, mescal scrive:
quote:
In data 2007-02-14 18:41, sandrix81 scrive:


"Con Mulholland Drive molti cercarono di far quadrare i conti e ricomporre i pezzi del puzzle, avanzando ingegnose quanto vacue soluzioni.


Fornara è un idiota.

ma invece ha perfettamente ragione, lo scopo (di MD come di IE) dovrebbe essere di perdersi nel labirinto, non di uscirne trovando la soluzione.



Ma il fatto è che Mulholland Drive secondo me è stato semplicemente frainteso... il fatto che alcuni non si siano resi conto che la prima parte è un sogno, e la seconda è un'alternanza presente-flashback, è stato più un accidente che un effetto voluto...

[ Questo messaggio è stato modificato da: mescal il 14-02-2007 alle 21:15 ]


che palle
ma lasciate perdere con sta storia del sogno

_________________
http://trifo.blogspot.com

  Visualizza il profilo di kagemusha  Invia un messaggio privato a kagemusha    Rispondi riportando il messaggio originario
mescal

Reg.: 22 Lug 2006
Messaggi: 4695
Da: napoli (NA)
Inviato: 17-02-2007 01:24  
quote:
In data 2007-02-16 23:46, kagemusha scrive:
quote:
In data 2007-02-14 21:15, mescal scrive:
quote:
In data 2007-02-14 21:05, sandrix81 scrive:
quote:
In data 2007-02-14 18:57, mescal scrive:
quote:
In data 2007-02-14 18:41, sandrix81 scrive:


"Con Mulholland Drive molti cercarono di far quadrare i conti e ricomporre i pezzi del puzzle, avanzando ingegnose quanto vacue soluzioni.


Fornara è un idiota.

ma invece ha perfettamente ragione, lo scopo (di MD come di IE) dovrebbe essere di perdersi nel labirinto, non di uscirne trovando la soluzione.



Ma il fatto è che Mulholland Drive secondo me è stato semplicemente frainteso... il fatto che alcuni non si siano resi conto che la prima parte è un sogno, e la seconda è un'alternanza presente-flashback, è stato più un accidente che un effetto voluto...

[ Questo messaggio è stato modificato da: mescal il 14-02-2007 alle 21:15 ]


che palle
ma lasciate perdere con sta storia del sogno




cribbio, ma non c'è proprio nulla da interpretare!
si vede la soggettiva di qualcuno che poggia la testa su un cuscino, e da lì in poi è un sogno... non capisco perchè si sia creato questo pregiudizio su Lynch, uno dei registi più lineari in circolazione...

  Visualizza il profilo di mescal  Invia un messaggio privato a mescal    Rispondi riportando il messaggio originario
13Abyss

Reg.: 20 Lug 2003
Messaggi: 7565
Da: Magliano in T. (GR)
Inviato: 17-02-2007 01:28  
quote:
In data 2007-02-17 01:24, mescal scrive:
non capisco perchè si sia creato questo pregiudizio su Lynch, uno dei registi più lineari in circolazione...


dai su, che non ci casca nessuno...

  Visualizza il profilo di 13Abyss  Invia un messaggio privato a 13Abyss  Email 13Abyss    Rispondi riportando il messaggio originario
pkdick

Reg.: 11 Set 2002
Messaggi: 20557
Da: Mercogliano (AV)
Inviato: 17-02-2007 01:38  
volendo pignolare ci sarebbe anche il respiro affannoso della dormiente nei primi secondi di film
_________________
Quattro galìne dodicimila

  Visualizza il profilo di pkdick  Invia un messaggio privato a pkdick    Rispondi riportando il messaggio originario
THEACHER

Reg.: 24 Gen 2007
Messaggi: 55
Da: roma (RM)
Inviato: 18-02-2007 16:29  
Io non so come esprimermi.Ho visto Inland Empire di Lynch come ho visto MD e sono rimasto non deluso ma bensi perplesso.E' evidente e guai se per alcuni non fosse così che la forma d'arte Lynchana sia scevra da qualunque compromesso o logica hollywoodiana che conferisca al prodotto cinematografico un mero valore di scarto industriale.
Quanto al significato non credo basti una volta sola vederlo e non penso che la tecnica di ricostruire il puzzle sia quella giusta, non siamo noi a vedere il film noi dobbiano lasciarci trasportare dall'immagine.
Se volete il mio giudizio personale devo solo dire che sono rimasto molto perplesso del resto non ho studiato cinematografia per competere con Critici che disputano tra loro dicendosi a vicenda
E' UN CAPOLAVORO e l'altro che ribatte
E' UNO SCHIFO
Ai posteri l'ardua sentenza.

_________________
coupure

  Visualizza il profilo di THEACHER  Invia un messaggio privato a THEACHER    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizobis

Reg.: 13 Apr 2006
Messaggi: 1658
Da: Aosta (AO)
Inviato: 18-02-2007 21:13  
quote:
In data 2007-02-18 16:29, THEACHER scrive:
Io non so come esprimermi.Ho visto Inland Empire di Lynch come ho visto MD e sono rimasto non deluso ma bensi perplesso.E' evidente e guai se per alcuni non fosse così che la forma d'arte Lynchana sia scevra da qualunque compromesso o logica hollywoodiana che conferisca al prodotto cinematografico un mero valore di scarto industriale.
Quanto al significato non credo basti una volta sola vederlo e non penso che la tecnica di ricostruire il puzzle sia quella giusta, non siamo noi a vedere il film noi dobbiano lasciarci trasportare dall'immagine.
Se volete il mio giudizio personale devo solo dire che sono rimasto molto perplesso del resto non ho studiato cinematografia per competere con Critici che disputano tra loro dicendosi a vicenda
E' UN CAPOLAVORO e l'altro che ribatte
E' UNO SCHIFO
Ai posteri l'ardua sentenza.





Ma non è vero!
Io sono molto obiettivo.
Ancor di più quando affermo che David Lynch è il più geniale cineasta vivente.
Anzi parafrasando qualcun altro è il più grande regista americano vivente.

  Visualizza il profilo di Schizobis  Invia un messaggio privato a Schizobis    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 01-03-2007 13:05  
quote:
In data 2007-02-14 18:41, sandrix81 scrive:
anche Fornara non lo elogia affatto, ma il sale in zucca ce l'ha e si vede.

"Con Mulholland Drive molti cercarono di far quadrare i conti e ricomporre i pezzi del puzzle, avanzando ingegnose quanto vacue soluzioni. In realtà già quel film era un puro elenco di luoghi lynchiani che non costruivano né un racconto né una mappa ma solo una galleria di visioni, spostamenti e incroci. In INLAND EMPIRE la scelta è ancora più esplicita.



Ma questo non è un critico, è un comico!
Proprio ieri stavo rivedendo per curiosità alcune scene di Mulholland ed era straordinario notare con quale cura Lynch si soffermi ad inquadrare la chiavetta blu sul tavolo del soggiorno di Diane al momento del suo risveglio, nesso visivo che riprendeva la chiave blu con cui un minuto prima Camilla aveva aperto il cubo, sparendoci dentro.
Voglio dire, questo comico non riesce nemmeno a seguire un film nei suoi più elementari nessi visivi e viene a parlare di puzzle, come se Lynch si fosse divertito a mischiare a random i pezzi e da qui per ricostruire la storia dovesse partire una specie di caccia al tesoro!
Ma questo comico è un disastro, non ha minimamente capito nulla del cinema di Lynch e il successivo commento a INLAND EMPIRE è il pregiudizio dietro al quale di nasconde per non ammettere la sua totale incapacità a seguire il film per tutti i suoi straordinari nessi visivi che si susseguono all'infinito e narrano sostituendosi alle parole. Pazzesco.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 01-03-2007 13:51  
quote:
In data 2007-03-01 13:05, Quilty scrive:
come se Lynch si fosse divertito a mischiare a random i pezzi e da qui per ricostruire la storia dovesse partire una specie di caccia al tesoro!

cosa del resto assolutamente inutile e per nulla affatto scopica nel cinema di Lynch, ed è proprio per questo che Fornara definisce le soluzioni vacue e inutili.
è proprio come dicevo, il problema di Mulholland sta nell'assomigliare troppo a un rompicapo. o meglio, nel fatto che la gente si diverte a risolvere i rompicapo.
_________________
Quando mia madre, prima di andare a letto, mi porta un bicchiere di latte caldo, ho sempre paura che ci sia dentro una lampadina.

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizobis

Reg.: 13 Apr 2006
Messaggi: 1658
Da: Aosta (AO)
Inviato: 01-03-2007 14:07  
Io non sono tra quelli che devono per forza trovare la coerenza narrativa in ogni millimetro di pellicola, soprattutto quando parliamo di un talento visionario come quello di David Lynch.
Comunque se proprio volete una spiegazione plausibile, che metta insieme tutti i pezzi del puzzle la potete trovare nel capitolo finale di questo libro: SPIEGAZIONE INLAND EMPIRE

PS C'è pure un diagramma riassuntivo con tutte le storie contenute e contenenti, un lavoraccio.....



  Visualizza il profilo di Schizobis  Invia un messaggio privato a Schizobis    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 01-03-2007 14:08  
quote:
In data 2007-03-01 13:51, sandrix81 scrive:
cosa del resto assolutamente inutile e per nulla affatto scopica nel cinema di Lynch,


e soprattutto cosa che Lynch si guarda bene dal fare, tant'è vero che in MD la linearità della narrazione, intesa sempre come la logica successione degli avvenimenti nel corso del racconto, non viene mai meno per il semplice motivo che laddove non sono le parole che collegano ,ci pensano le immagini a tessere il filo.
Cosa che Fornara non è minimamente riuscito a capire, se è vero che parla di luoghi lynchiani che non costruiscono un racconto ma solo una galleria di visioni.
Del resto i tuttologi che guardano ventimila film e pretendono di capirli tutti sono poco credibili, per una questione di limite umano nel soffermarsi attentamente per ogni film su scelte di regia che nel caso di Lynch sono evidenti.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.330009 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: