FilmUP.com > Forum > Attualità - l'emergenza rifiuti a napoli
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > l'emergenza rifiuti a napoli   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
Autore l'emergenza rifiuti a napoli
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 14-05-2007 19:48  
una vicenda che si ripete da anni e negli ultimi anni è diventata frequente di mesi in mesi, a napoli.

più volte è stato inviato in città il capo della protezione civile bertolaso al quale è stato affidato l'incarico di risolvere la faccenda.

non è stato risolto un bel niente.

chi non è di napoli forse non sa di preciso lo scenario in città su questa faccenda. quindi cerco di spiegarlo molto brevemente:

il problema sono i termovalorizzatori. in campania non ce ne sono e la camorra intralcia l'iniziativa continuamente(talvolta arrivando a minacciare i dipendenti dell'asìa, la ditta di raccolta dei rifiuti).

le discariche, ovviamente, ci sono: ma alcune sono state chiuse e gli spazi adibiti allo scarico dell'immondizia si sono ridotti.

ci sono altre discariche, che vengono utilizzate: purtroppo le popolazioni locali fanno ferree battaglie con le forze dell'ordine per impedire che queste discariche vengano utilizzati(persone aizzate da altri che li convincono a protestare per motivi di inquinamento ambientale).

tutto questo scenario comporta, appunto, che nei centri abitati della campania, al centro e nelle periferie, tonnellate di immondizia si accumula per le strade.

molte volte i cittadini, per protesta, incendiano i rifiuti. ed è peggio.

si è più volte proposto di portare l'immondizia nei termovalorizzatori, o nelle discariche, di altre città, al centro e al nord Italia: ma anche io sono d'accordo quando le amministrazioni di queste città rispondono che non sono tenuti a occuparsi anche dei rifiuti campani.

adesso è nata una unità di crisi per monitorare le iniziative da prendere.

questo è lo scenario.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 14-05-2007 20:09  
Quando scapperà fuori il John Edgar Hoover italiano? Chi farà pulizia definitiva di questi escrementi umani a lungo tollerati dai vari governi imbelli? Quando si comincerà a farla finita col garantismo a tutti i costi? Quando cominceranno i poliziotti e i carabinieri italiani a premere con più disinvoltura il grilletto? Quando la smetteranno le popolazioni del sud di cagarsi sotto e di colludere? Quando si arriverà a questo,l'emergenza rifiuti a Napoli sarà un ricordo
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 14-05-2007 20:27  
io sono il primo, per quel che riguarda la politica locale campana, a ritenere una emerita merda l'amministrazione di centro-sinistra.

però, non posso non tirar fuori la "par condicio", in base alla quale aggiungerei un'altra domanda, a quelle poste da eltonjohn:
quando la cdl campana, che tanto critica il centro-sinistra campano sui problemi della città, prenderà le distanze dalla camorra(che causa anche problemi come quello dell'emergenza rifiuti), evitando che nelle loro liste si presentino esponenti dei clan o familiari e parenti di boss?

a napoli, l'unica battaglia per la legalità che fa un partito come alleanza nazionale è contro lo scippo: forse parlare contro gli interessi della camorra anche sui rifiuti è troppo pericolosi.

potrebbero urtarsi alcuni candidati locali.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 14-05-2007 20:38  
Ma che bell'argomento!
L'ultima polemica riguarda la scelta di posizionare una discarica a Serre, un'oasi faunistica protetta.
La gente giustamente ha sollevato la protesta (ed è stata malmenata vergognosamente) di fronte a un decreto legge del Governo che ha bypassato la decisione del tribunale di Salerno , che aveva considerato questo sito inidoneo in virtù del suo pregio ambientale.

La soluzione dei termovalorizzatori (ridicolo giro di parole che significa inceneritori) è altrettanto inidonea in quanto i rifiuti non spariscono magicamente ma venendo bruciati si trasformano in polveri sottili altamente cancerogene, dagli altrettanto grandi costi di smaltimento, tant'è vero che nessuno stato europeo investe o si sogna di investire un solo euro per costruire più simili puttanate.

La soluzione al problema è semplicissima e viene già ampiamente adottata dai più evoluti paesi occidentali, ed è quella del riciclo di queste materie attraverso la raccolta differenziata dei rifiuti.
Ci sono comuni del nord la cui percentuale di riciclo arriva al 60%; questo significa che il problema smaltimento riguarda solamente una minima parte della monnezza.
I più grandi , civili ed evoluti paesi europei vantano un riciclo del 80/90%.

Inutile dire che le percentuali in Campania raggiungono un misero 10%.
Come al solito è solamente un grande cambiamento di mentalità da parte della popolazione locale a poter cambiare il sistema.
In casa mia mi è sempre stato insegnato a raccogliere la carta nel sacco della carta, il vetro e le lattine nei sacchi dedicati, e a portare queste materie negli appositi contenitori situati in quasi ogni angolo di strada. i materiali vengono ricilati , non gettati via o bruciati, diminuendo altamente la percentuale di rifiuti e un sano, naturale, ecologico e moderno riciclo senza sperpero.
Il futuro è questo, bisogna prenderne atto cari napoletani.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 14-05-2007 20:53  
quote:
In data 2007-05-14 20:38, Quilty scrive:
Ma che bell'argomento!
L'ultima polemica riguarda la scelta di posizionare una discarica a Serre, un'oasi faunistica protetta.
La gente giustamente ha sollevato la protesta (ed è stata malmenata vergognosamente) di fronte a un decreto legge del Governo che ha bypassato la decisione del tribunale di Salerno , che aveva considerato questo sito inidoneo in virtù del suo pregio ambientale.

La soluzione dei termovalorizzatori (ridicolo giro di parole che significa inceneritori) è altrettanto inidonea in quanto i rifiuti non spariscono magicamente ma venendo bruciati si trasformano in polveri sottili altamente cancerogene, dagli altrettanto grandi costi di smaltimento, tant'è vero che nessuno stato europeo investe o si sogna di investire un solo euro per costruire più simili puttanate.

La soluzione al problema è semplicissima e viene già ampiamente adottata dai più evoluti paesi occidentali, ed è quella del riciclo di queste materie attraverso la raccolta differenziata dei rifiuti.
Ci sono comuni del nord la cui percentuale di riciclo arriva al 60%; questo significa che il problema smaltimento riguarda solamente una minima parte della monnezza.
I più grandi , civili ed evoluti paesi europei vantano un riciclo del 80/90%.

Inutile dire che le percentuali in Campania raggiungono un misero 10%.
Come al solito è solamente un grande cambiamento di mentalità da parte della popolazione locale a poter cambiare il sistema.
In casa mia mi è sempre stato insegnato a raccogliere la carta nel sacco della carta, il vetro e le lattine nei sacchi dedicati, e a portare queste materie negli appositi contenitori situati in quasi ogni angolo di strada. i materiali vengono ricilati , non gettati via o bruciati, diminuendo altamente la percentuale di rifiuti e un sano, naturale, ecologico e moderno riciclo senza sperpero.
Il futuro è questo, bisogna prenderne atto cari napoletani.




in campania c'è un sistema di potere e di controllo feroce da parte della camorra, che strozza ogni tipo di iniziativa legale e attraverso la compartecipazione e complicità di amministratori locali e politici locali(soprattutto di centro-destra) mangia su ogni tipo di attività, persino appunto sulla raccolta dei rifiuti.

basti pensare che a in altre città del sud ci sono gli inceneritori, come li chiami tu: lì la situazione è regolare, perchè c'è una criminalità organizzata che, almeno su certe cose, non ci mangia, o pochissimo.

un problema come questo non lo affronti, in questo tipo di scenario, partendo da dove buttare la carta straccia o la bottiglia vuota.

c'è un sistema oscuro di potere, a capo dell'amministrazione della città, e di criminalità che va abbattuto.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 15-05-2007 11:19  
quote:
In data 2007-05-14 20:38, Quilty scrive:
La soluzione al problema è semplicissima ed è quella del riciclo di queste materie attraverso la raccolta differenziata dei rifiuti.



proprio qualche tempo fa striscia la notizia si occupò, anche a roma, della "soluzione" raccolta differenziata dei rifiuti:
il telegiornale satirico di antonio ricci dimostrò che, benchè la cittadinanza si preoccupa di separare i rifiuti tipo carta straccia dalle bottiglie vuote, sono gli addetti della nettezza urbana che mischiano tutto insieme facendo sversare, nelle stesse discariche, questi differenziati rifiuti.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 15-05-2007 11:54  
quote:
In data 2007-05-14 20:09, eltonjohn scrive:
Quando la smetteranno le popolazioni del sud di cagarsi sotto e di colludere?



Prova a viverci...

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 15-05-2007 12:22  
quote:
In data 2007-05-15 11:54, madpierrot scrive:
Prova a viverci...



purtroppo per chi non ci vive è infatti molto difficile capire certe realtà come funzionano.

difatti tutti i venti-trentenni che hanno la possibilità di andarsene se ne vanno. e tra poco anche io rientrerò in questa schiera di persone in fuga.

ci sono quartieri dove addirittura le forze dell'ordine non possono accedere: è proprio territorio di controllo dei clan(ma parlo di quartieri di estrema periferia).

le autorità locali di polizia?:
molti sono pagati per far finta di niente.
altri sono raccomandati per stare lontani dalle rogne e si cacano sotto.

poi c'è un ultimo aspetto, forse anche più deludente: l'influenza che giunge dal territorio.

vale a dire:
se capitano alcuni poliziotti, carabinieri o vigili urbani che, a differenza degli altri, vogliono fare il loro lavoro, sapete cosa succede?

vedono che in ufficio: uno non lavora, uno fa finta di niente, l'altro sta daccordo col camorrista...questa situazione li fa ragionare sul fatto:"quì nessuno se ne preoccupa, perchè ci devo rimettere solo io..." e allora nessuno si muove.

e questo succede anche negli organi politici e amministrativi che reggono la città.

questo è il dramma. e per chi non è di napoli può capire che non è da poco.

l'emergenza rifiuti è il 5%.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 15-05-2007 13:27  
A questo punto c'è solo un 'alternativa,il ritorno dei bersaglieri...come ai tempi del brigantaggio,ma con ancora più energia e senza esclusione di colpi.Se le cose sono così drammatiche,possono solo dare qualche risultato le trapie d'urto,non ci sono dubbi
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 15-05-2007 13:46  
quote:
In data 2007-05-15 13:27, eltonjohn scrive:
A questo punto c'è solo un 'alternativa,il ritorno dei bersaglieri...come ai tempi del brigantaggio,ma con ancora più energia e senza esclusione di colpi.Se le cose sono così drammatiche,possono solo dare qualche risultato le trapie d'urto,non ci sono dubbi



Per l'emergenza rifiuti? E chi cazzo sei...Rambo?!!!
Quando si ingorga il water a casa tua cosa fai? Ci butti dentro una granata?

_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 15-05-2007 alle 13:47 ]

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 15-05-2007 13:58  
quote:
In data 2007-05-15 13:27, eltonjohn scrive:
A questo punto c'è solo un 'alternativa,il ritorno dei bersaglieri...come ai tempi del brigantaggio,ma con ancora più energia e senza esclusione di colpi.Se le cose sono così drammatiche,possono solo dare qualche risultato le trapie d'urto,non ci sono dubbi




sono il primo napoletano, infatti, a dichiarare che napoli è una città dove, per tutti i problemi che ci sono, solo l'esercito(e non è una ironia) potrebbe risolvere tutto.

è amarissimo doverlo dichiarare, purtroppo.

è una città dove, da secoli, si va avanti sulla tolleranza e il menefreghismo.

naturalmente, eltonjohn converrà però che i problemi di napoli sono al vertice:
non dei partiti o degli schieramenti politici.

ma di chi, al di là dei colori politici, rappresenta l'amministrazione della città e si adagia o si lascia pressare o sta colluso con frange camorriste.

tuttavia, e anche stavolta non posso non tirar fuori la par condicio, non bisogna scordarsi del fatto che un pò tutto il sud Italia è così: i problemi di napoli e la presenza della criminalità campana saranno pure 10 volte più evidenti rispetto alle altre regioni del sud.

ma tutto il sud ha questi problemi: in particolar modo la calabria e la sicilia.

in calabria la 'ndrangheta ha un giro d'affari spaventoso, con centinaia di miliardi a disposizione. per non parlare dei legami forti con le amministrazioni locali.

in sicilia la mafia è anche più rafforzata di prima, soprattutto in campo politico, grazie a personaggi come totò cuffaro. e lì non ci saranno problemi di nettezza urbana legati al controllo criminale, ma c'è una influenza diretta di cosa nostra sul sistema edilizio regionale e sulle strutture sanitarie.

e non è roba da poco neanche in questi casi.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 15-05-2007 14:07  
quote:
In data 2007-05-15 11:19, dan880 scrive:
quote:
In data 2007-05-14 20:38, Quilty scrive:
La soluzione al problema è semplicissima ed è quella del riciclo di queste materie attraverso la raccolta differenziata dei rifiuti.



proprio qualche tempo fa striscia la notizia si occupò, anche a roma, della "soluzione" raccolta differenziata dei rifiuti:
il telegiornale satirico di antonio ricci dimostrò che, benchè la cittadinanza si preoccupa di separare i rifiuti tipo carta straccia dalle bottiglie vuote, sono gli addetti della nettezza urbana che mischiano tutto insieme facendo sversare, nelle stesse discariche, questi differenziati rifiuti.



E allora? Non è un buon motivo per non differenziare la raccolta rifiuti, semmai è un buon motivo per denunciarli. Siamo nel 2007 con una Costituzione e un sistema legislativo che garantisce i diritti fondamentali, in un regime di democrazia formale.

_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 15-05-2007 14:11  
quote:
In data 2007-05-15 13:58, dan880 scrive:


è una città dove, da secoli, si va avanti sulla tolleranza e il menefreghismo.




E anche che la malavita in fondo fa comodo alla maggioranza,in un sistema basato su piccoli reciproci favori: Io non faccio quello, tu però fai questo...altrimenti sarebbe svanita nel nulla da decenni in un regime di democrazia dove i diritti sono garantiti e i fuorilegge non sono i cittadini.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 15-05-2007 14:24  
quote:
In data 2007-05-15 14:07, Quilty scrive:
Siamo nel 2007 con una Costituzione e un sistema legislativo che garantisce i diritti fondamentali, in un regime di democrazia formale.



d'accordo, ma non sempre è così anche non sulla carta.e la responsabilità è sempre di chi sta ai vertici.

e non solo a napoli o al sud per l'immondizia, ma anche in tutto il resto d'Italia, per altre problematiche.

pienamente d'accordo sul fatto dei favori tra politici e camorristi.

ma ripeto: maggioranze o minoranze, destra o sinistra, a napoli(così come in altre realtà meridionali) ci sono scambi di vantaggi tra poteri(dello Stato e non)che sono molto accentuati e che determinano una effettiva mancanza di amministrazione del territorio.

il problema è al vertice, la politica dei partiti o delle maggioranze viene dopo.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 15-05-2007 16:49  
quote:
In data 2007-05-15 13:46, madpierrot scrive:
quote:
In data 2007-05-15 13:27, eltonjohn scrive:
A questo punto c'è solo un 'alternativa,il ritorno dei bersaglieri...come ai tempi del brigantaggio,ma con ancora più energia e senza esclusione di colpi.Se le cose sono così drammatiche,possono solo dare qualche risultato le trapie d'urto,non ci sono dubbi



Per l'emergenza rifiuti? E chi cazzo sei...Rambo?!!!
Quando si ingorga il water a casa tua cosa fai? Ci butti dentro una granata?

_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 15-05-2007 alle 13:47 ]


Non hai letto i quote precedenti e quindi spari penose cazzate,comprendo...
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
  
0.214058 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: