FilmUP.com > Forum > Attualità - storace non ha sopportato l'ipocrisia di alleanza nazionale
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > storace non ha sopportato l'ipocrisia di alleanza nazionale   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore storace non ha sopportato l'ipocrisia di alleanza nazionale
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 04-07-2007 23:43  
Ma mo' pure quello di Starace è un argomento? Ma chi cazzè, ma non era morto?


_________________
"Bisogna prendere il veleno come veleno e il cinema come cinema" - L. Buñuel

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 05-07-2007 09:40  
L'ennesimo paraculo alla Follini che ha colto la palla al balzo per costrursi il proprio "partitino" di sartoria,alla faccia del moltiplicarsi delle spese e dei clientelismi della politica,con scuse del tipo "Ormai AN non è più la vera destra in cui mi riconosco" e stronzate varie...disgusting!
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 05-07-2007 10:20  
che storace si unisca ad alternativa sociale di alessandra mussolini o fondi un suo partito resta il fatto che storace rimane un fascista e forse lo è anche di più di gianfranco fini.

ma è proprio questo il discorso:
storace mantiene comunque un atteggiamento politicamente schietto.

lui preferisce stare in un partito effettivamente di destra, mentre si è reso conto che an vuole trasformarsi, assieme a forza italia, in un soggetto politico dalle idee e dai programmi più centristi.

del resto fini ha iniziato a lanciare la proposta di un partito unico con fi. e forza italia, di conseguenza, vorrebbe addirittura mettere in campo strategie politiche che combacino con il pd di veltroni e i riformisti d.o.c. dell'unione.

e il pd è un partito riformista di centro. di sinistra non ha proprio niente.

la nuova strategia dei partiti politici sta cambiando:
an, forza italia, il pd hanno capito che, per vincere, non si possono più fare programmi solo di destra o solo di sinistra.

vogliono diventare soggetti politici con programmi trasversali: stanno un pò in mezzo a tutto. e non si schierano unilateralmente da nessuna parte.

furbi, perchè hanno capito che è al centro che si può acchiappare molto.

per questo storace, che è un fascista destrorso, è uscito da an.
_________________

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Maresca

Reg.: 12 Mar 2007
Messaggi: 2111
Da: Siviglia (es)
Inviato: 05-07-2007 11:23  
quote:
In data 2007-07-04 20:46, dan880 scrive:

dinanzi a certe disastrose prospettive non posso non dare un contributo all'unico partito che difende lo stato sociale e il lavoro pubblico in quanto tale.




Ma si tratta di una difesa dal fiato corto, che, analizzando la situazione da un punto fdi vista storico e globale, ha ben poche possibilità di successo.
Non è più tempo di politiche esclusivamente difensive, bisognerebbe innovare anche la politica della sinistra, perché non è irrigidendoti per mandare la gente in pensione un anno dopo che risolvi i problemi.
Molto spesso la politica di Rifondazione prende come obiettivi questioni che sono solo dettagli nel quadro complessivo. Ad esempio fa finta di non accorgersi che spesso chi va in pensione relativamente giovane si mette a fare l'attività privata, con prezzi che danneggiano il mercato, ed è più interessato a che s quella non gli facciano pagare le tasse, piuttosto che a un discorso tipico di sinistra che difende qualche spicciolo di salari e pensioni. Anche per ragioni come queste spesso la destra raccoglie consensi proprio tra lavoratori e pensionati...

  Visualizza il profilo di Maresca  Invia un messaggio privato a Maresca    Rispondi riportando il messaggio originario
HistoryX

Reg.: 26 Set 2005
Messaggi: 4234
Da: cagliari (CA)
Inviato: 05-07-2007 11:56  
Qualunquismo è la parola utilizzata da chi non è in grado di accettare un discorso basato sui fatti e non sulle parole, usata generalmente da gente cresciuta a pane e vespa con il culo ben sprofondato sulla poltrona di casa.

Non hai detto nulla di nuovo Maresca, che "i politici sono solo attori" dei capitalisti?
E quindi?
La tua accezzione di politici "vittime" del sistema poi è un qualcosa che non condivido assolutamente.

Capisco la teoria, e leggi bene, teoria, della fuga dei capitali, ma ci sono anche le vie di mezzo, e l'attuale situazione di furti legalizzati da parte di commesse statali, non solo in sanità, non è una cosa da accettare sicuramente con ottimismo.
Non porta a nulla il tuo discorso se non applicato ad un contesto, e qui non si sta parlando di rivoluzione o colpi di stato.

Vuoi sapere cosa volevo dire con la mia favoletta?
Sono a contatto con le realtà del mondo lavorativo sia operaio che agricolo e c'è in atto una caduta libera del tenore di vita da 10anni(parlo solo di quel che ho conosciuto) a questa parte difficilmente sanabile.
E in tutto questo dovrei ringraziare Dan e i suoi grandi discorsi di pubblicità comunista?
O dovrei forse impelagarmi in diatribe su chi ha fatto più danni tra dittature fasciste o comuniste, sui simboli sulle bandiere o su quanto è ladro e dannoso per l'italia berlusconi?

Ti considero abbastanza intelligente per capire quale sia la risposta e per capire quanto mi facciano ridere le perle da manifesto comunista, poi non so se tu sia ancora uno studente o se già tocchi con mano il mondo lavorativo...qualunquismo e inutilità è discutere sulla differenza fra rosso e nero in questo momento in italia.

Poi che chi gestisce i fondi pubblici è uno ladro e due incompetente sia una favoletta la lascio aleggiare nell'aria...




_________________
[ Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo. (Johann Wolfgang Göethe) ]

  Visualizza il profilo di HistoryX  Invia un messaggio privato a HistoryX    Rispondi riportando il messaggio originario
Maresca

Reg.: 12 Mar 2007
Messaggi: 2111
Da: Siviglia (es)
Inviato: 05-07-2007 12:14  
quote:
In data 2007-07-05 11:56, HistoryX scrive:
Qualunquismo è la parola utilizzata da chi non è in grado di accettare un discorso basato sui fatti e non sulle parole, usata generalmente da gente cresciuta a pane e vespa con il culo ben sprofondato sulla poltrona di casa.

Non hai detto nulla di nuovo Maresca, che "i politici sono solo attori" dei capitalisti?
E quindi?
La tua accezzione di politici "vittime" del sistema poi è un qualcosa che non condivido assolutamente.

Capisco la teoria, e leggi bene, teoria, della fuga dei capitali, ma ci sono anche le vie di mezzo, e l'attuale situazione di furti legalizzati da parte di commesse statali, non solo in sanità, non è una cosa da accettare sicuramente con ottimismo.
Non porta a nulla il tuo discorso se non applicato ad un contesto, e qui non si sta parlando di rivoluzione o colpi di stato.

Vuoi sapere cosa volevo dire con la mia favoletta?
Sono a contatto con le realtà del mondo lavorativo sia operaio che agricolo e c'è in atto una caduta libera del tenore di vita da 10anni(parlo solo di quel che ho conosciuto) a questa parte difficilmente sanabile.
E in tutto questo dovrei ringraziare Dan e i suoi grandi discorsi di pubblicità comunista?
O dovrei forse impelagarmi in diatribe su chi ha fatto più danni tra dittature fasciste o comuniste, sui simboli sulle bandiere o su quanto è ladro e dannoso per l'italia berlusconi?

Ti considero abbastanza intelligente per capire quale sia la risposta e per capire quanto mi facciano ridere le perle da manifesto comunista, poi non so se tu sia ancora uno studente o se già tocchi con mano il mondo lavorativo...qualunquismo e inutilità è discutere sulla differenza fra rosso e nero in questo momento in italia.

Poi che chi gestisce i fondi pubblici è uno ladro e due incompetente sia una favoletta la lascio aleggiare nell'aria...







Mai guardato il programma di Vespa. Una persona di media istruzione dovrebbe conoscere il significato e la storia del termine "Qualunquismo", quindi suppongo di non dover essere io a spiegarti cosa significa.
La fuga dei capitali non è affatto una teoria, le delocalizzazioni all'Est sono una realtà concreta dell'economia che va avanti da molti anni, e la politica sta tentando di arginarla proprio venendo incontro alle richieste delle imprese , in primis attraverso la riduzione del costo del lavoro (leggi: stipendi, contributi previdenziali).
Io non ho affatto negato che le condizioni del lavoro siano in caduta libera, però non riesco a cogliere il colelgamento, abbastanza irrazionale, che fai tu, con le posizioni politiche di un partito abbastanza minoritario e ininfluente, che tra l'altro è l'unico in Italia che comunque, pur con una politica che, ripeto, è solo difensiva e quindi a mio parere di corto respiro, si pone il problema di questo peggioramento di condizioni.
Ho capito che tu prendi l'autobus e ascolti le vecchiette sbraitare, e ti sei convinto che se avessero loro in mano la situazione le cose migliorerebbero sicuramente, ma ti assicuro che non è così semplice. Non basta semplicemente lamentarsi, bisogna fare un piccolo sforzo per capire le questioni, e non solo constatare gli effetti.
Con tutto il rispetto, a mio parere alle persone come te, troppo distanti da una minima comprensione delle cose, andrebbe tolto il diritto di voto. Siete troppo ignoranti e quindi facilmente manipolabili.

  Visualizza il profilo di Maresca  Invia un messaggio privato a Maresca    Rispondi riportando il messaggio originario
HistoryX

Reg.: 26 Set 2005
Messaggi: 4234
Da: cagliari (CA)
Inviato: 05-07-2007 12:28  
ci ho colto. sei ancora all'università.
Non prendo l'autobus e non mi lamento affatto, constatavo solo i risultati del manifesto comunista.
E se proprio lo vuoi sapere non c'è bisogno che mi si tolga il voto, la mia ignoranza mi ha già portato a capire che discutere di politica qui in attualità è inutile.
Addio. Spero.
_________________
[ Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo. (Johann Wolfgang Göethe) ]

  Visualizza il profilo di HistoryX  Invia un messaggio privato a HistoryX    Rispondi riportando il messaggio originario
Maresca

Reg.: 12 Mar 2007
Messaggi: 2111
Da: Siviglia (es)
Inviato: 05-07-2007 12:33  
quote:
In data 2007-07-05 12:28, HistoryX scrive:
ci ho colto. sei ancora all'università.
Non prendo l'autobus e non mi lamento affatto, constatavo solo i risultati del manifesto comunista.
E se proprio lo vuoi sapere non c'è bisogno che mi si tolga il voto, la mia ignoranza mi ha già portato a capire che discutere di politica qui in attualità è inutile.
Addio. Spero.



Purtroppo sei una caso, a mio parere, abbastanza rappresentativo di come hanno ridotto(ma siete stati anche voi a farvi ridurre così) la popolazione italiana.
E' anche questo uno dei motivi, nemmeno tanto secondario, per cui non abbiamo di certo una classe dirigente eccezionale.
Comunque secondo me non ci sarebbe nulla di strano se, quando ci si appresta ad eleggere un Parlamento, chi vota fosse chiamato a dimostrare una minima infarinatura sulle questioni su cui quel Parlamento sarà chiamato a legiferare.

  Visualizza il profilo di Maresca  Invia un messaggio privato a Maresca    Rispondi riportando il messaggio originario
HistoryX

Reg.: 26 Set 2005
Messaggi: 4234
Da: cagliari (CA)
Inviato: 05-07-2007 12:39  
Si.
Scusa, rettifico questo e vado via, divertiti con Dan.

quote:
In data 2007-07-05 11:56, HistoryX scrive:
Ti considerAVO abbastanza intelligente per capire...


_________________
[ Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo. (Johann Wolfgang Göethe) ]

  Visualizza il profilo di HistoryX  Invia un messaggio privato a HistoryX    Rispondi riportando il messaggio originario
Maresca

Reg.: 12 Mar 2007
Messaggi: 2111
Da: Siviglia (es)
Inviato: 05-07-2007 12:44  
Mai detto che Dan sia esemplare, certo spacca un po' i coglioni, ma almeno dà l'idea di fare qualche sforzo per capire ciò di cui parla, non viene solo a sparare sentenze (non dico qualunquistiche sennò ti offendi ancora di più).

  Visualizza il profilo di Maresca  Invia un messaggio privato a Maresca    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 05-07-2007 13:41  
quote:
In data 2007-07-05 11:56, HistoryX scrive:
O dovrei forse impelagarmi in diatribe su chi ha fatto più danni tra dittature fasciste o comuniste, sui simboli sulle bandiere o su quanto è ladro e dannoso per l'italia berlusconi?



per molti italiani affrontare il presente significa doverlo fare eludendo le tradizioni politiche italiane.

sbagliano, perchè oggi è proprio questo che si sta verificando:

fare una politica di interessi da dividere con il mondo del capitalismo conviene. e per far questo non bisogna stare ne a destra ne a sinistra.

per fare quindi opposizione allo scenario attuale bisogna invece dimostrare di stare da una parte precisa.




_________________

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 05-07-2007 14:20  
Non capisco dove vuole arrivare History..se le cose in Italia vanno male non è certo colpa dei partiti della sinistra radicale la cui capacità di influenza (come quella della politica in generale) è molto ridotta come già è stato spiegato da Maresca.
Capisco comunque che prendersela con i politici che "tanto sono tutti uguali" sia molto facile e comodo.

Il qualunquismo è davvero la malattia di questo Paese (e non solo di questo, temo)

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 05-07-2007 alle 14:22 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 05-07-2007 alle 14:24 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
Maresca

Reg.: 12 Mar 2007
Messaggi: 2111
Da: Siviglia (es)
Inviato: 08-07-2007 20:30  
quote:
In data 2007-07-08 00:55, Maresca scrive:
In un passaggio della legge sul reato di apologia del fascismo si specifica che il reato è commesso da chiunque "pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche".
Parole molto nette, che non lasciano adito a dubbi, e secondo me l'esposizione continuata di simboli o slogan del fascismo come quella che si può avere attraverso un'avatar o una firma rientra pienamente in questa fattispecie.





Riporto a beneficio di mulaky questo passaggio di un altro topic, visto che dopo alcune pagine di quello ha ripreso a sostenere la tesi che l'esposizione di simboli del fascismo non sia reato, e che la legi parli solo di "riorganizzazione del partito fascista".

  Visualizza il profilo di Maresca  Invia un messaggio privato a Maresca    Rispondi riportando il messaggio originario
mulaky

Reg.: 09 Lug 2002
Messaggi: 32104
Da: Catania (CT)
Inviato: 08-07-2007 20:52  
come ho già detto in un altro thread (che rende del tutto vano questa "nuova" spiegazione):
1) non ho detto la legge parla solo di riorganizzazione del partito fascista. all'inizio ho detto così, poi ho letto la legge scelba che non conoscevo e mi pare di averlo ammesso;
2) siamo sempre lì all'interpretazione: per me mettere una immagine in un avatar non si significa "esaltare", non mi pare che ci sia questa visione così precisa della legge. ciò non significa che la mia interpretazione sia giusta, e mi pare di aver detto pure questo;
3) mettiamo il caso possibilissimo che la mia interpretazione sia errata. mi va bene, perchè non ho mai detto che è legge divina. il discorso che avevo fatto in precedenza in chilometri e chilometri di post in un altro thread non cambia di una virgola (chiaramente levando la parte del fascismo).

mettere questo post qui e non come ti avevo invitato a fare in pvt, non ha alcun senso. primo, il tuo riassunto è errato e chi non è a conoscenza della situazione e di quello che ho detto non capisce una mazza, oltre a farsi strane idee (ma forse è questo ciò che vuoi, chissà). secondo, il luogo rimane assolutamente inadatto, come lo era il thread in cui questa discussione è nata (almeno lì aveva un senso dato che c'era un inizio e uno svolgimento). terzo, rimane un post del tutto inutile poichè io contesto il verbo "esaltare" e l'azione dell'avatar. per me la foto nell'avatar non è "esaltare" (lo è, invece, scrivere "il duce è dio" oppure "rivogliamo un nuovo mussolini", chessò), cosa che avevo già detto in precedenza nell'altro thread. nessuno dei due ha aggiunto nulla di nuovo, men che meno tu che mi avevi garantito (anzi promesso!) una nuova spiegazione e non hai fatto altro che riquotarti. tanto valeva dire "vai a pagina X".

_________________
Sometimes solutions aren't so simple
Sometimes goodbye's the only way.
And the shadow of the day
Will embrace the world in grey.
And the sun will set for you.
Sometimes beginnings aren't so simple
Sometimes goodbye's the only way.

[ Questo messaggio è stato modificato da: mulaky il 08-07-2007 alle 20:54 ]

  Visualizza il profilo di mulaky  Invia un messaggio privato a mulaky    Rispondi riportando il messaggio originario
Maresca

Reg.: 12 Mar 2007
Messaggi: 2111
Da: Siviglia (es)
Inviato: 08-07-2007 20:59  
Vabbè, ok, è solo che mi infastidisce terribilmente la gente che "torna indietro" nelle discussioni, riproponendo come nulla fosse argomenti già chiariti in precedenza.
In alcuni degli ultimi post eri tornata a sostenere che la legge non c'era, quindi visto che questo punto mi sembra nuovamente abbastanza ben chiaro, mi dichiaro soddisfatto.

  Visualizza il profilo di Maresca  Invia un messaggio privato a Maresca    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
0.213190 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: