FilmUP.com > Forum > Attualità - la tassazione sulle rendite finanziarie
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > la tassazione sulle rendite finanziarie   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore la tassazione sulle rendite finanziarie
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 25-09-2007 20:24  
sarebbe stato molto importante introdurre nella finanziaria che sarà varata venerdì provvedimenti sulla tassazione delle rendite finanziarie.

la rendita finanziaria è il flusso di denaro che si ricava dalla proprietà di una attività finanziaria.

scaturisce insomma da tutte le attività imprenditoriali e commerciali del settore privato.e si divide in dividendi azionari, interessi e plusvalenze.

a essa si oppone la rendita da lavoro, che riguarda le retribuzioni dei lavoratori dipendenti.

negli ultimi anni, almeno in Italia, la differenza di trattamento riservata dal fisco ai due tipi di rendita ha portato a delle ingiustizie sociali e finanziarie enormi.

si calcola che sulle rendite da lavoro gli italiani versano al fisco cifre percentuali abbastanza alte, anche superiori a quelle della media europea.

la situazione completamente opposta si verifica su quelle finanziarie.

e c'è da aggiungere che purtroppo non sono solo questi gli unici effetti prodotti da questa situazione.

la rendita finanziaria è anche e soprattutto un comodissimo sistema usato dagli imprenditori per speculare sui capitali.

le scalate finanziarie dei furbetti del quartiere ne possono essere un esempio.

---------------------

la tassazione sulle rendite finanziarie era nel programma dell'unione.

lo ha ricordato proprio oggi l'onorevole migliore di rifondazione comunista.

ma immediatamente prodi si è precipitato a garantire che le rendite finanziarie non saranno toccate.

e gli italiani dovrebbero ascoltare le ricette di prodi su sud, lavoro e precariato quando si conferma per l'ennesima volta un garante degli interessi delle lobby capitaliste a scapito delle tasche dei lavoratori dipendenti?

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
superman18

Reg.: 26 Dic 2005
Messaggi: 3228
Da: trevignano (TV)
Inviato: 25-09-2007 20:44  
non capisco perchè perdete ancora tempo a parlare di aria fritta...
_________________
Quando i giorni sono musica
fermiamoci a sentire.
Se sono muri salta di là
se sono amori abbracciali.
È un ballo che continua
in mille passi brevi.

  Visualizza il profilo di superman18  Invia un messaggio privato a superman18  Vai al sito web di superman18     Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 28-09-2007 09:55  
E' assurdo come il non far nulla sia meno tassato del lavoro che comunque comporta fatiche e rinuncie.

Il fatto che non sia cambiato niente dimostra come in realtà non è Berlusconi il male dell'Italia,ma è tutta la classe politica italiana ad andare in una certa direzione.Anzi,più che la classe politica qui entra in gioco il sistema politico e le commistioni tra res publica e grossi interessi privati.

A questo punto meglio Berlusconi di Prodi!Per lo meno lui è coerente con il suo (non) pensiero,mentre il mortadellone e i suoi degni compari si definiscono di sinistra e non prendono una sola decisione che li possa identificare come tali.

Voglio vedere i vari Di Liberto,Pecorone e l'illustrissimo Sig. Presidente della Camera dei Deputati se avranno qualcosa da dire in merito.Anzi,più che le parole, a me interesserebbe vedere dei fatti concreti,ma sinceramente ne dubito.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
MARQUEZ

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 2117
Da: Firenze (FI)
Inviato: 28-09-2007 11:15  
per legge il lavoratore dipendente vedi i suoi soldi tassati del 28-38%.
E sempre per legge, Berlusconi, per fare un esempio, ha le sue belle rendite finanziare tassate al 12%.
Che bell'Italia.
_________________
«E' vietato fare la cacca per terra, giusto? Bene, la pubblicità è come la cacca: puzza e fa schifo…».
Piergiorgio Odifreddi

  Visualizza il profilo di MARQUEZ  Invia un messaggio privato a MARQUEZ  Vai al sito web di MARQUEZ    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 28-09-2007 11:37  
Allora convieni con me che per lo meno Berlusconi è intelligente a tutelare i suoi interessi.

Questi qui che intelligenza hanno?Promettono e non mantangono,dichiarano di difendere i lavoratori e poi non fanno niente contro precarità e rendite finanziarie.

Te lo dico io,fanno ancora più schifo di Berlusconi e sinceramente ce ne vuole...

Che poi non ti credere,anche i politici di sinistra hanno le loro belle rendite finanziarie...Un amico mio che lavora in Lussemburgo presso una banca disse che uno dei conti più cospicui che gli sono capitati sotto mano è proprio quello di Bertinotti,figurati!
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 28-09-2007 11:42  
quote:
In data 2007-09-28 11:37, Hamish scrive:
Un amico mio che lavora in Lussemburgo presso una banca disse che uno dei conti più cospicui che gli sono capitati sotto mano è proprio quello di Bertinotti,figurati!



Un mio amico la settimana scorsa si è scopato due aliene.

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
MARQUEZ

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 2117
Da: Firenze (FI)
Inviato: 28-09-2007 12:06  
quote:
In data 2007-09-28 11:37, Hamish scrive:
Allora convieni con me che per lo meno Berlusconi è intelligente a tutelare i suoi interessi.

Questi qui che intelligenza hanno?Promettono e non mantangono,dichiarano di difendere i lavoratori e poi non fanno niente contro precarità e rendite finanziarie.

Te lo dico io,fanno ancora più schifo di Berlusconi e sinceramente ce ne vuole...

Che poi non ti credere,anche i politici di sinistra hanno le loro belle rendite finanziarie...Un amico mio che lavora in Lussemburgo presso una banca disse che uno dei conti più cospicui che gli sono capitati sotto mano è proprio quello di Bertinotti,figurati!


hamish, ci tengo a precisarlo, io non ho nessuna forma di rapporto con questi coglioni che sono al governo. non ho motivi per difenderli, anzi non ho motivi per non attaccarli.
Ho votato rifondazione e ho sbagliato, quel giorno dovevo andare a fare 150 km in bicicletta.

berlusconi difende i suoi interessi come questi signori che sono al potere oggi 28/09/2007 difendono quelli delle aziende che rappresentano.
non pensare che non siano collusi con le multinazionali o le aziende.
_________________
«E' vietato fare la cacca per terra, giusto? Bene, la pubblicità è come la cacca: puzza e fa schifo…».
Piergiorgio Odifreddi

  Visualizza il profilo di MARQUEZ  Invia un messaggio privato a MARQUEZ  Vai al sito web di MARQUEZ    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 28-09-2007 12:10  
Ma poi 'sta storia che un politico, siccome è di sinistra, è tenuto a vivere in francescana povertà, non l'ho mai capita.

Mi tornano alla mente quelle polemiche piuttosto insulse sulla "barca di D'Alema".

E sì che le ragioni per criticare D'Alema non sono mai mancate (nemmeno io ho gradito quelle interecettazione su banche e scalate, politica e affari non dovrebbero avere rapporti così stretti), ma il fatto che abbia una barca (che poi è in comproprietà, o sbaglio?) non mi sembra rilevante.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 12:12 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
MARQUEZ

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 2117
Da: Firenze (FI)
Inviato: 28-09-2007 12:10  
Bertinotti viene da una famiglia povera, qyuindi i soldi che ha fatto sono dovuti al suo """"""lavoro"""""""" di cazzo di parlamentare che per i lavoratori non ha fatto un cazzo. non so come li abbia spesi, ma non di certo avrà guadagnato miliardi di euro ome si suppone ci siano nelle banche svizzere.

questa è una cazzata dai.
_________________
«E' vietato fare la cacca per terra, giusto? Bene, la pubblicità è come la cacca: puzza e fa schifo…».
Piergiorgio Odifreddi

  Visualizza il profilo di MARQUEZ  Invia un messaggio privato a MARQUEZ  Vai al sito web di MARQUEZ    Rispondi riportando il messaggio originario
MARQUEZ

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 2117
Da: Firenze (FI)
Inviato: 28-09-2007 12:15  
quote:
In data 2007-09-28 12:10, quentin84 scrive:
Ma poi 'sta storia che un politico, siccome è di sinistra, è tenuto a vivere in francescana povertà, non l'ho mai capita.

Mi tornano alla mente quelle polemiche piuttosto insulse sulla "barca di D'Alema".

E sì che le ragioni per criticare D'Alema non sono mai mancate (nemmeno io ho gradito quelle interecettazione su banche e scalate, politica e affari non dovrebbero avere rapporti così stretti), ma il fatto che abbia una barca (che poi è in comproprietà, o sbaglio?) non mi sembra rilevante.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 12:12 ]

ma dai cazzo, se sei comunista, cerca di dare almeno i soldi in beneficienza. ti fai un bel gruzzolino che ti assicuri di procrastinare la morte e di vivere nel benessere e quello che hai in più lo dai a chi ha bisogno...è una questione di coerenza.
non puoi dire di essere comunista e comportarti come un liberista porca puttana.
coerenza quentin e falla finita di proteggere i tuoi padroni, cazzo!
_________________
«E' vietato fare la cacca per terra, giusto? Bene, la pubblicità è come la cacca: puzza e fa schifo…».
Piergiorgio Odifreddi

  Visualizza il profilo di MARQUEZ  Invia un messaggio privato a MARQUEZ  Vai al sito web di MARQUEZ    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 28-09-2007 12:20  
quote:
In data 2007-09-28 12:15, MARQUEZ scrive:
quote:
In data 2007-09-28 12:10, quentin84 scrive:
Ma poi 'sta storia che un politico, siccome è di sinistra, è tenuto a vivere in francescana povertà, non l'ho mai capita.

Mi tornano alla mente quelle polemiche piuttosto insulse sulla "barca di D'Alema".

E sì che le ragioni per criticare D'Alema non sono mai mancate (nemmeno io ho gradito quelle interecettazione su banche e scalate, politica e affari non dovrebbero avere rapporti così stretti), ma il fatto che abbia una barca (che poi è in comproprietà, o sbaglio?) non mi sembra rilevante.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 12:12 ]

ma dai cazzo, se sei comunista, cerca di dare almeno i soldi in beneficienza. ti fai un bel gruzzolino che ti assicuri di procrastinare la morte e di vivere nel benessere e quello che hai in più lo dai a chi ha bisogno...è una questione di coerenza.
non puoi dire di essere comunista e comportarti come un liberista porca puttana.
coerenza quentin e falla finita di proteggere i tuoi padroni, cazzo!


Io non proteggo nessun padrone...ho solo detto che criticare un politico perchè ha la barca o per il suo conto in banca mi sembra una fesseria.

Tra l'altro mi risulta che anche il nuovo "Amico del Popolo" Beppe Grillo non sia proprio povero in canna, ma nessuno (giustamente!) si sogna di criticarlo per questo.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 12:21 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
MARQUEZ

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 2117
Da: Firenze (FI)
Inviato: 28-09-2007 12:26  
quote:
In data 2007-09-28 12:20, quentin84 scrive:
quote:
In data 2007-09-28 12:15, MARQUEZ scrive:
quote:
In data 2007-09-28 12:10, quentin84 scrive:
Ma poi 'sta storia che un politico, siccome è di sinistra, è tenuto a vivere in francescana povertà, non l'ho mai capita.

Mi tornano alla mente quelle polemiche piuttosto insulse sulla "barca di D'Alema".

E sì che le ragioni per criticare D'Alema non sono mai mancate (nemmeno io ho gradito quelle interecettazione su banche e scalate, politica e affari non dovrebbero avere rapporti così stretti), ma il fatto che abbia una barca (che poi è in comproprietà, o sbaglio?) non mi sembra rilevante.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 12:12 ]

ma dai cazzo, se sei comunista, cerca di dare almeno i soldi in beneficienza. ti fai un bel gruzzolino che ti assicuri di procrastinare la morte e di vivere nel benessere e quello che hai in più lo dai a chi ha bisogno...è una questione di coerenza.
non puoi dire di essere comunista e comportarti come un liberista porca puttana.
coerenza quentin e falla finita di proteggere i tuoi padroni, cazzo!


Io non proteggo nessun padrone...ho solo detto che critica re un politico perchè ha la barca o per il suo conto in banca mi sembra una fesseria.

Tra l'altro mi risulta che anche il nuovo "Amico del Popolo" Beppe Grillo non sia proprio povero in canna, ma nessuno (giustamente!) si sogna di criticarlo per questo.

ma lo sai perché grillo non lo critica nessuno su questa cosa? perché non è comunista.
non fa uso di stock options e quindi non è criticabile. ma poi cosa cazzo c'entra grillo?!

d'alema era comunista(diceva) quando prendeva un leasing per la barca. tanto per fare un esempio

io non accetto che uno sia comunista e poi ha un conto in banca di 800mila euro se permetti.
_________________
«E' vietato fare la cacca per terra, giusto? Bene, la pubblicità è come la cacca: puzza e fa schifo…».
Piergiorgio Odifreddi

  Visualizza il profilo di MARQUEZ  Invia un messaggio privato a MARQUEZ  Vai al sito web di MARQUEZ    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 28-09-2007 12:36  
quote:
In data 2007-09-28 12:10, quentin84 scrive:
Ma poi 'sta storia che un politico, siccome è di sinistra, è tenuto a vivere in francescana povertà, non l'ho mai capita.

Mi tornano alla mente quelle polemiche piuttosto insulse sulla "barca di D'Alema".

E sì che le ragioni per criticare D'Alema non sono mai mancate (nemmeno io ho gradito quelle interecettazione su banche e scalate, politica e affari non dovrebbero avere rapporti così stretti), ma il fatto che abbia una barca (che poi è in comproprietà, o sbaglio?) non mi sembra rilevante.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 12:12 ]


Un momento... lasciamo perdere la francescana povertà e assi e mazzi. Se parliamo di conti all'estero parliamo presumibilmente di denaro che si cerca di nascondere al fisco, e si tratta di un reato... Inoltre i guadagni di Bertinotti possono essere anche cospicui rispetto a quelli di un cittadino povero, ma sono decisamente bassi se paragonati a quelli di un imprenditore di medio successo o un dirigente del settore privato. E metà di ciò che riceve, anche ora che è Presidente credo, va al partito a cui è iscritto.
Per cui anche se fosse vero che possiede conti all'estero, credo che una banca in cui uno dei conti più grossi sia quello di Bertinotti sia una banca che ha veramente le pezze al culo.
Per cui su quella cosa propendo per una delle tante stronzate che la gente spara di continuo, a meno che non siano portate prove concrete.
Ad ogni modo ciò non toglie che la sinistra radicale, Rifondazione compresa, si stia battendo per l'armonizzazione della tassazione sulle rendite finanziarie, che in Italia sono tassate al 12% contro il 20% del resto dell'Europa. In realtà da questo provvedimento non verrebbero cifre enormi, ma sarebbe una misura di equità che consentirebbe comunque di liberare qualche risorsa a favore di interventi sul piano sociale.
Chi si è opposto strenuamente e ha fatto saltare il provvedimento è Lamberto Dini, che ha minacciato di non votare la Finanziaria se contenesse questa misura, quindi smettiamola di menare il can per l'aia e diamo a ognuno la responsabilità per le posizioni che assume in Parlamento e nel governo.

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 28-09-2007 12:54  
Mi spiego meglio: un politico di sinistra (ma anche non di sinistra)che cerca attraverso conti all'estero di eludere il fisco è criticabilissimo ed è giusto, se compie un reato, che ne subisca le conseguenze, così come è criticabilissimo il "facci sognare" di D'Alema perchè dimostra, aldilà di possibili reati penali (questo lo deve stabilire la magistratura), che la politica è subordinata agli affari, alla finanza.

Grillo non è comunista, ma mi pare si sia posto come "fustigatore della malapolitica", anche lui "fa politica" in un certo senso.
Poi ciò non toglie che molte sue battaglie siano condivisibili (quella contro i pregiudicati in Parlamento, ad esempio, o per la raccolta differenziata)..certo quello che disse durante il V-day, che voleva abolire i partiti, non mi è piaciuto molto: della politica italiana si può dire tutto il male possibile...ma io una democrazia senza partiti non l'ho mai vista.

Chiedo scusa se con Grillo, sono andato off topic.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 13:09 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
MARQUEZ

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 2117
Da: Firenze (FI)
Inviato: 28-09-2007 18:07  
quote:
In data 2007-09-28 12:54, quentin84 scrive:
Mi spiego meglio: un politico di sinistra (ma anche non di sinistra)che cerca attraverso conti all'estero di eludere il fisco è criticabilissimo ed è giusto, se compie un reato, che ne subisca le conseguenze, così come è criticabilissimo il "facci sognare" di D'Alema perchè dimostra, aldilà di possibili reati penali (questo lo deve stabilire la magistratura), che la politica è subordinata agli affari, alla finanza.

Grillo non è comunista, ma mi pare si sia posto come "fustigatore della malapolitica", anche lui "fa politica" in un certo senso.
Poi ciò non toglie che molte sue battaglie siano condivisibili (quella contro i pregiudicati in Parlamento, ad esempio, o per la raccolta differenziata)..certo quello che disse durante il V-day, che voleva abolire i partiti, non mi è piaciuto molto: della politica italiana si può dire tutto il male possibile...ma io una democrazia senza partiti non l'ho mai vista.

Chiedo scusa se con Grillo, sono andato off topic.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 28-09-2007 alle 13:09 ]

vedo che anche tu hai seguito e capito fino in fondo le motivazioni e i messaggi del V day. quei coglioni che leggi sull'unità non hanno capito o non hanno voluto capire che con abolire i partiti intendeva questi che ci sono adesso.

e poi non vedo che male ci sarebbe nel fare una politica dal basso che guardi alle esigenze dei cittadini prima che alle ideologie di partito.
ma si sa, tu devi difendere i ds, quindi non mi dilungo.
_________________
«E' vietato fare la cacca per terra, giusto? Bene, la pubblicità è come la cacca: puzza e fa schifo…».
Piergiorgio Odifreddi

  Visualizza il profilo di MARQUEZ  Invia un messaggio privato a MARQUEZ  Vai al sito web di MARQUEZ    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.213800 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: