FilmUP.com > Forum > Attualità - di pietro ha favorito l'opposizione
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > di pietro ha favorito l'opposizione   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore di pietro ha favorito l'opposizione
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 30-10-2007 17:03  
oggi di pietro ha nuovamente favorito l'opposizione. ma non è l'unica cosa grave, c'è di più.

e cioè che di pietro, con il suo voto, si è dichiarato contrario all'istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta sui fatti del g8 di genova del luglio 2001.

la commissione che avrebbe dovuto accertare le esatte, gravi responsabilità delle forze dell'ordine durante gli scontri con gruppi di manifestanti.e soprattutto, su episodi come l'assalto alla scuola diaz, le responsabilità di funzionari di polizia.

accertare queste responsabilità avrebbe permesso di raccogliere prove da inviare alla magistratura per far processare poliziotti di alto e basso rango.

ed è inutile prendersi in giro:
gli scontri violenti del g8 furono in realtà preparati dai black block. ci sono filmati che lo dimostrano.

ma la polizia ripiegò proprio sui manifestanti che non si erano resi responsabili di nessun attacco metropolitano.

sembrò anzi addirittura che c'era stato una specie di accordo tra poliziotti e black block: con questi ultimi che aprono gli attacchi e la polizia che ha a disposizione una scusante ufficiale per caricare contro i manifestanti.

ci sono stati arresti, pestaggi, una specie di detenzione di massa con attacchi verbali di natura ideologico-fascista da parte dei poliziotti fascisti, massacri, fino all'assalto, avvenuto senza nessuna motivazione, alla scuola diaz. una specie di bagno di sangue a suond i pestaggi e manganellate.

circostanza nella quale anche dei giornalisti ci sono finiti in mezzo.

in questi anni già è pochissimo quello che si è fatto: una rete di complicità che, a cominciare dai partiti politici di destra(da sempre storicamente a favore delle forze di polizia, anche in caso di gravi soprusi), ha impedito incriminazioni e prima ancora esatti accertamenti sulle responsabilità degli agenti.

la commissione avrebbe iniziato a far fare qualche passo in avanti, dopo 6 anni e mezzo di stallo quasi totale.

--------------------

un voto contro la commissione me lo sarei aspettato solo da fascisti di alleanza nazionale.

e difatti la russa è stato il primo ad esultare, dichiarando esplicitamente di essere contento del fatto che i poliziotti mnon finiranno sotto processo.

ma non me lo sarei aspettato da di pietro: poichè il suo partito rappresenterebbe programmi a favore della giustizia.data anche la sua figura di magistrato.

è stato un altro sgambetto al governo per togliersi pietre dalla scarpa?: probabilmente.e ha fatto dunque incassare un altro punto di vantaggio contro il governo.

è stato per motivi ideologici?: anche.

perchè di pietro rimane cmq il tipico poliziotto con la mentalità ideologica, anche politica, divisa tra centro e destra.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 30-10-2007 22:15  
Oh certo, è gravissimo guarda. Le commissioni parlamentari che dovrebbero indagare su cosa?
Su dei fatti per i quali ci sono già i processi in corso.
Devastamento della città da parte di no global: processo in corso.
Massacro di gente inerme da parte delle forze dell'ordine alla scuola Diaz: processo in corso.
Massacro di persone sottoposte a fermo nella caserma di Bolzaneto: processo in corso.

Quindi a che cazzo serve la commissione parlamentare? Sai a cosa serve? Serve come scusa per non fare una mazza dalla mattina alla sera invece che occuparsi di cose ben più importanti.
Ne vuoi sapere una?
Bene, i processi a quei poveracci che sono stati pestati dalla polizia a Bolzaneto e alla Diaz saranno alla fine una farsa. Motivo: in Italia non è stato ancora introdotto il reato di TORTURA , e l'Italia è INADEMPIENTE ad una risoluzione europea in materia da almeno 20 anni. Amnesty International ha ripetutamente invitato i signori parlamentari a introdurre questo reato ma ancora nulla.

E così, mentre il processo ai poliziotti , dopo 6 anni ormai, si avvia verso la PRESCRIZIONE per scadenza dei termini (se ci fosse il reato di tortura i tempi sarebbero molto più lunghi dei capi di imputazione odierni) i dipendendi propongono una commissione di inchiesta.
Ma andate a prenderlo nel culo.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 30-10-2007 23:39  
innanzittutto l'istituzione della commissione d'inchiesta era nel programma di governo: quindi è stato firmato a suo tempo anche da di pietro.

in secondo luogo, di certo si può procedere contro i poliziotti per arresti illegali e abusi di potere.anche in mancanza del reato di tortura.

il fatto è che si cerca di fare tutto il possibile per coprire le responsabilità dei poliziotti perchè quelle azioni sono partite contro i manifestanti da regie superiori: taciti o complici consensi delle autorità di comando, come alla scuola diaz.

e a loro volta parliamo di autorità molto protette dai partiti politici di centro-destra, dei quali magari sono anche referenti di fiducia negli organi di comando della polizia.

ecco perchè la verità non la si vuole far saltare fuori.

quando tra qualche anno salteranno fuori le solite prescrizioni e gli assurdi proscioglimenti te ne accorgerai a cosa sono serviti i processi-buffonata contro i poliziotti.

non i meraviglierei se al danno si aggiungese la beffa: che dovranno essere i manifestanti e i giornalisti pestati, manganellati e insultati a dover pagare le spese processuali.

anche questo è fascismo.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 30-10-2007 23:50  
Ma sei al corrente o no del fatto che si stanno processando i fatti di Bolazaneto e della Diaz e che sono imputati decine di agenti delle forze dell'ordine?
Di quale copertura stai parlando?
La tua è aria fritta, te la prendi con Di Pietro perchè silura un'inutile commissione di inchiesta quando il tuo partito non sta facendo nulla per introdurre il reato di tortura ,pena esemplare che meriterebbero quei criminali che pestarono a sangue persone inermi. Parli del nulla, come un politicante da strapazzo immerso nella sua retorica burocratica e hai perso di vista il lato pragmatico della vicenda.
Se questa gente sarà prescritta non prendertela con la mancata commissione di inchiesta ma con chi doveva legiferare e non ha fatto un cazzo. Solo chiacchiere e distintivo. Sai che minchia se ne fanno i processati della commissione d'inchiesta. Ma basta

[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 30-10-2007 alle 23:52 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 30-10-2007 23:57  
La commissione parlamentare,se fatta come si deve,serve quanto meno a fare pubblicità ad una vicenda che rischia di passare sotto silenzio,tenendo informata la pubblica opinione.Io credo che sia giusto farne una per i fatti di Genova,anche perchè se ne fanno per cose ben più futili.

Ovvio che fare una commissione del genere e non introdurre il reato di tortura...bè sembra un pò una pagliacciata.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 31-10-2007 00:03  
quote:
In data 2007-10-30 22:15, Quilty scrive:

E così, mentre il processo ai poliziotti , dopo 6 anni ormai, si avvia verso la PRESCRIZIONE per scadenza dei termini (se ci fosse il reato di tortura i tempi sarebbero molto più lunghi dei capi di imputazione odierni) i dipendendi propongono una commissione di inchiesta.



Bè è vero che quella di Bolzaneto è a tutti gli effetti tortura,però per onestà intellettuale bisogna dire che se gli agenti che si sono macchiati di quei crimini non vengono processati per tortura non è colpa di questo governo.

Nessuno può essere processato per un reato introdotto DOPO il compimento del fatto.E' scritto nella Costituzione e,credo,nel codice penale.

Questo ovviamente non giustifica la mancata introduzione nel codice di questa fattispecie di reato da parte di questo governo,soprattutto in previsione futura perchè certe cose purtroppo possono sempre accadere.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 31-10-2007 00:13  
Per completezza di informazione riporto:

"Ho visto parecchi commenti sul mio blog, di cui molti negativi, sul fatto che Italia dei Valori non abbia dato il suo consenso alla Commissione d’inchiesta parlamentare per valutare i fatti del G8 di Genova del 2001.
Una premessa: siamo favorevoli ad una Commissione d’inchiesta su questo tema ma a condizione che si indaghi su tutti i fatti. Le questioni sono due: i comportamenti dei manifestanti e quelli della Polizia.
I no-global hanno sfilato per manifestare contro i potenti della Terra esercitando, legittimamente, un loro diritto. Alcuni, però, non si sono limitati a manifestare: hanno sfasciato vetrine, hanno incendiato macchine, hanno aggredito le forze dell’ordine. Una frangia di essi, quindi, ha commesso dei reati gravissimi per la quale la Procura della Repubblica e i giudici stanno procedendo, anzi hanno chiesto svariati anni di carcere. I fatti sono già accertati.
Cosi come è accertato, purtroppo e sotto certi aspetti ancora più grave, il fatto che le forze dell’ordine, per scoprire i colpevoli, non hanno fatto un’indagine di polizia giudiziaria nell’immediatezza, ma hanno rinchiuso alcune persone in una caserma e le hanno malmenate, provocando lesioni, comportandosi peggio degli altri.
Questa è una brutta pagina che merita un approfondimento innanzitutto in sede giudiziaria, e i giudici se ne stanno occupando: anche i poliziotti che sono accusati di aver commesso quei reati sono stati rinviati a giudizio.
Oggi, in Parlamento, cosa si voleva fare? Una commissione d’inchiesta limitatamente ai comportamenti della Polizia. Che Commissione d’inchiesta è questa?
Un’inchiesta sui fatti del G8 deve essere fatta tenendo conto dei comportamenti di tutti coloro che erano parti in causa; degli errori, degli abusi, delle omissioni e delle violenze commesse da tutti. Allora si può ricostruire una pagina di Storia secondo verità.
Ecco perché noi dell’Italia dei Valori non possiamo consentire che una commissione nasca con il fine di indagare solo su una parte dei fatti.
Ciò che abbiamo proposto è una Commissione d’inchiesta sugli abusi del diritto di manifestazione da parte di alcuni manifestanti - non di tutti perché vanno rispettati quelli che hanno rispettato la legge -, e di alcuni poliziotti - non tutti perché vanno rispettati quelli che hanno rispettato la legge. Vanno puniti coloro che hanno abusato della loro funzione.
Si deve ricercare la verità: un risultato falsato dall’origine non sarà mai positivo.
Mi dispiace che, ancora una volta, si riferisca solo la parte d’informazione che interessa.
L’Italia dei Valori non è contro la Commissione sul G8: è contro l’uso strumentale della Commissione."



Da www.antoniodipietro.it
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 31-10-2007 00:45  
quote:
In data 2007-10-31 00:03, Hamish scrive:


Nessuno può essere processato per un reato introdotto DOPO il compimento del fatto.E' scritto nella Costituzione e,credo,nel codice penale.



E perchè, non può essere una norma retroattiva?

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 09:11  
quote:
In data 2007-10-31 00:13, Hamish scrive:
Oggi, in Parlamento, cosa si voleva fare? Una commissione d’inchiesta limitatamente ai comportamenti della Polizia.



innanzitutto a di pietro va detto che ieri, in parlamento, bisognava votare con il sì per un provvedimento che era stato scritto nel programma di governo.

quindi avendo votato no di pietro si è slegato dall'impegno verso l'esecutivo e verso gli elettori, facendo guadagnare un altro vantaggio, contro il governo, all'opposizione.

in secondo luogo:
la domanda che pone di pietro mi sembra ideologica.

perchè, nel programma di governo, era stato scritto che questa commissione parlamentare d'inchiesta veniva istituita NON per indagare su tutti i fatti del g8 del luglio 2001.

veniva istituita per indagare SPECIFICAMENTE sui soprusi, gli abusi di potere e le azioni di scontro sui manifestanti da parte delle forze dell'ordine. al fine di accertarne le responsabilità, anche nei confronti delle autorità di comando che, come nel caso della scuola diaz, hanno di sicuro gravi implicazioni.

di pietro sapevo, in aprile 2006, che la commissione, stabilita nel programma di governo, doveva indagare sulle forze dell'ordine. e firmò.

adesso cambia le carte in tavola per continuare a fare sgambetti al governo, dopo il ponte-la sfiducia rai e le mancate partecipazioni alle riunioni sui lavori per la finanziaria.

c'è cmq anche una motivazione ideologica:
quella di ritenere che quei poliziotti fascisti quasi non abbiano responsabilità per quello che è successo.

io voglio ricordare una cosa a di pietro:
che tutti coloro che sono stati in quei giorni a genova vittime di massacri, pestaggi e azioni scaturite da arresti illegali da parte della polizia sono, in notevole numero, manifestanti che non si erano resi responsabili di nessuna azione di terrorismo metropolitano.

le frange dei no-global, e soprattutto i black block che scatenarono l'inizio degli scontri con assalti e azioni teppistiche, non sono stati proprio toccati dagli interventi della polizia. soprattutto i black block.che quasi sembrava fossero d'accordo con la polizia per far dare poi addosso a chi non c'entrava niente.

e questo non sono io a dirlo: ci sono i filmati di quei giorni, e c'è anche una puntata di blu notte che ha ricostruito, proprio a settembre, tutto quello che è realmente successo, con chiare e incontestabili documentazioni video. incluso il caso-scuola diaz.

ci sono andati per sotto manifestanti non pericolosi e anche giornalisti stranieri, vorrei ricordare a di pietro.

quindi di pietro rimane un poliziotto fascista nell'ideologia.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 31-10-2007 09:20  
quote:
In data 2007-10-31 00:45, Quilty scrive:
quote:
In data 2007-10-31 00:03, Hamish scrive:


Nessuno può essere processato per un reato introdotto DOPO il compimento del fatto.E' scritto nella Costituzione e,credo,nel codice penale.



E perchè, non può essere una norma retroattiva?

Le norme penali non possono esserlo per costituzione.

Art. 25 "Nessuno può essere punito se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima del fatto commesso."

Ecco un breve estratto che spiega l'irretroattività delle leggi penali:

http://it.wikipedia.org/wiki/Irretroattivit%C3%A0_della_legge_penale

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 31-10-2007 10:32  
quote:
In data 2007-10-30 23:57, Hamish scrive:

La commissione parlamentare,se fatta come si deve,serve quanto meno a fare pubblicità ad una vicenda che rischia di passare sotto silenzio,tenendo informata la pubblica opinione.Io credo che sia giusto farne una per i fatti di Genova,anche perchè se ne fanno per cose ben più futili.



Alla fine la penso anche io così: la Commisione doveva avere un valore simbolico ed etico, e se era nel programma era giusto istituirla. Poi nei fatti credo che le cose sarebbero andate più o meno come dice Quilty, però il voto a favore era dovuto almeno in rispetto agli elettori e e a chi subì gravvissimi abusi nei giorni del G8.

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 31-10-2007 10:44  
che sia inutile come dice quilty mi pare pacifico

ma d'altro canto Di Pietro ha detto che si può benissimo fare, non ha messo in discussione lo strumento in sè ma come è stato al momento progettato... ok il programma, ma se a qualcuno le cose non vanno del tutto bene sarà libero di chiedere modifiche, o no?
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 10:46  
quote:
In data 2007-10-31 10:32, madpierrot scrive:

se era nel programma era giusto istituirla.

il voto a favore era dovuto almeno in rispetto agli elettori e e a chi subì gravvissimi abusi nei giorni del G8.




sono appunto questi due i punti del discorso.

e al di là del fatto in se, se dovesse cadere il governo sappiamo con chi dovremo prendercela.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 10:54  
quote:
In data 2007-10-31 10:44, sloberi scrive:
ok il programma, ma se a qualcuno le cose non vanno del tutto bene sarà libero di chiedere modifiche, o no?




quando la sinistra socialista ha protestato contro il governo, non lo ha fatto per delle modifiche al programma, ma per delle soppressioni di parti del programma, improvvise.

nel programma c'era scritto abolizione totale dello scalone pensionistico: invece è rimasto ed è stato trasformato in quote-scalini, che non modificano la sostanza.

nel programma c'era scritto interventi concreti su lavori usuranti e precariato: invece, con il pacchetto welfare, si è intervenuto debolissimamente e con scarsi incentivi.

nel programma c'era scritto istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta sui fatti del g8 genova luglio 2001 per accertare le responsabilità delle forze dell'ordine: e se ne sce di pietro che, fregandosene di un impegno anche da lui assunto, non vota, favorendo tra l'altro la Cdl.

il fatto è che i fascisti e i centristi, che fin'ora si erano nascosti nell'unione, adesso stanno tirando fuori la loro vera faccia, e tramano per far cadere il governo perchè non vedono l'ora di spartirsi: alcuni con i riformisti, altri con la Cdl.

e veltroni sarà il primo a guadagnarci, sulla caduta del governo.

questi sono veri e propri terrorismi politici, senza nessuna responsabilità verso il programma con gli elettori e senza nessuna responsabilità su questioni importanti, soprattutto a livello sociale.

tanto più in un momento come questo, dove l'Italia non può correre il rischio di essere ulteriormente impantanata dai giochi di potere dei centro-riformisti e riconsegnata alla Cdl.
_________________

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 31-10-2007 11:17  
quote:
In data 2007-10-31 10:46, dan880 scrive:
quote:
In data 2007-10-31 10:32, madpierrot scrive:

se era nel programma era giusto istituirla.

il voto a favore era dovuto almeno in rispetto agli elettori e e a chi subì gravvissimi abusi nei giorni del G8.




sono appunto questi due i punti del discorso.

e al di là del fatto in se, se dovesse cadere il governo sappiamo con chi dovremo prendercela.



Ma cosa vuol dire questo?Di Pietro non ha detto che non vuole fare la commissione perchè per lui i fatti del G8 di Genova sono sufficientemente chiari o perchè non gli va che si indaghi sulle forze di polizia (motivo per cui ad esempio non la vuole fare il centro destra).

Il motivo di Di Pietro è diverso e condivisibile.Una commissione di inchiesta si fa per conoscere i fatti in toto e non solo una parte,per quello ci sono i processi penali.Le Commissioni servono per avere appunto ad avere un quadro di insieme di alcune particolari vicende.

Ecco le Commissioni di inchiesta parlamentari attualmente in vigore:

Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata mafiosa o similare (legge n. 509 del 01/10/1996)

Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse (legge n. 97 del 10/04/1997)

Commissione parlamentare di inchiesta sull'efficacia e l'efficienza del Servizio sanitario nazionale

Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro

Commissione parlamentare d'inchiesta sull'uranio impoverito


Tutte insomma su argomenti importanti ma ad ampio spettro.Farne una solo sulle brutalità commesse dalle forze dell'ordine è inutile (ci sono i processi) e fuorviante della funzione stessa di questo istituto. Farne una per capire tutte le dinamiche,l'atmosfera e le varie vicende del G8 di Genova la trovo una cosa utile.


Che poi scusate ma cosa vi aspettate di preciso da questa Commissione?Che mandi in galera qualcuno?Scordatevelo,per quello ci sono i processi...Al massimo il lavoro di una Commissione si conclude con una relazione,tutto qui.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
0.026203 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: