FilmUP.com > Forum > Attualità - di pietro ha favorito l'opposizione
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > di pietro ha favorito l'opposizione   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
Autore di pietro ha favorito l'opposizione
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 31-10-2007 12:10  
quote:
In data 2007-10-31 10:54, dan880 scrive:

nel programma c'era scritto istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta sui fatti del g8 genova luglio 2001 per accertare le responsabilità delle forze dell'ordine



però non ci prendere per il culo... si parla di responsabilità politiche ed istituzionali nel programma, non di responsabilità delle forze dell'ordine, perché in effetti una commissione del genere non avrebbe nessun senso

tu sei sempre preciso quando ti fa comodo, mentre quando ti è meglio non esserlo non lo sei eh?
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 12:14  
infatti la commissione è importante per arrivare a una relazione finale che possa confermare e rafforzare il materiale accusatorio nei confronti degli imputati ai processi.

ma prima di tutto anche per restituire una definitiva, chiara e completa verità storica a quella vicenda, sulla quale, non a caso, è stata sempre fornita una parziale e discontinua informazione in merito alle responsabilità di quanto successe.

io invece penso che di pietro, circa il suo ragionamento di "univocità" sulla commissione e le sue indagini parlamentari, voglia dire un'altra cosa:
che secondo lui, prima che indagare sulle responsabilità di polizia, bisognerebbe indagare anche su chi fu vittima di quelle azioni, nella caserma, in strada e alla diaz.

perchè vorrebbe insinuare che furono per primi questi manifestanti-vittime a offendere, attirandosi addosso le reazioni degli agenti.

inammissibile, almeno nel caso dei manifestanti che sono finiti sotto quegli assalti:
perchè quelli che sono stati vittime della polizia che li ha caricati furono proprio gli unici che non avevano causato azioni di guerriglia metropolitana contro forze dell'ordine, auto, negozi.soprattutto le persone che erano presenti nella scuola diaz al momento dell'arrivo degli agenti manganellatori.

insomma, per di pietro è un modo differente per dire: la responsabilità non è mai dei poliziotti. si vadano a cercare altrove i veri responsabili.

se invece di pietro vuole dimostrare che le sue accuse di univocità dell'indagine della commissione non sono ispirate da una ideologia poliziesca di destra (come io penso che è, invece)allora deve dichiarare che l'indagine deve riguardare chi veramente in quei giorni ha fatto guerriglia metropolitana a genova: i black block.

ci si accorda allora con le autorità giudiziarie dei Paesi stranieri, li si individua e li si fa includere nel processo assieme ai poliziotti accusati.

scaricare una indagine sulle vittime(come vorrebbe fare di pietro), che non causarono niente di offensivo verso la polizia tra l'altro, significa invece far emergere una mentalità di destra sulla contrapposizione di parte tra sostenitori di destra(poliziotti) e sostenitori di sinistra(manifestanti).

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 12:18  
quote:
In data 2007-10-31 12:10, sloberi scrive:
quote:
In data 2007-10-31 10:54, dan880 scrive:

nel programma c'era scritto istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta sui fatti del g8 genova luglio 2001 per accertare le responsabilità delle forze dell'ordine



però non ci prendere per il culo... si parla di responsabilità politiche ed istituzionali nel programma, non di responsabilità delle forze dell'ordine, perché in effetti una commissione del genere non avrebbe nessun senso

tu sei sempre preciso quando ti fa comodo, mentre quando ti è meglio non esserlo non lo sei eh?




la commissione è importante per arrivare a una relazione finale che possa confermare e rafforzare il materiale accusatorio nei confronti degli imputati ai processi.

ma prima di tutto anche per restituire una definitiva, chiara e completa verità storica a quella vicenda, sulla quale, non a caso, è stata sempre fornita una parziale e discontinua informazione in merito alle responsabilità di quanto successe.

io invece penso che di pietro, circa il suo ragionamento di "univocità" sulla commissione e le sue indagini parlamentari, voglia dire un'altra cosa:
che secondo lui, prima che indagare sulle responsabilità di polizia, bisognerebbe indagare anche su chi fu vittima di quelle azioni, nella caserma, in strada e alla diaz.

perchè vorrebbe insinuare che furono per primi questi manifestanti-vittime a offendere, attirandosi addosso le reazioni degli agenti.

inammissibile, almeno nel caso dei manifestanti che sono finiti sotto quegli assalti:
perchè quelli che sono stati vittime della polizia che li ha caricati furono proprio gli unici che non avevano causato azioni di guerriglia metropolitana contro forze dell'ordine, auto, negozi.soprattutto le persone che erano presenti nella scuola diaz al momento dell'arrivo degli agenti manganellatori.

insomma, per di pietro è un modo differente per dire: la responsabilità non è mai dei poliziotti. si vadano a cercare altrove i veri responsabili.

se invece di pietro vuole dimostrare che le sue accuse di univocità dell'indagine della commissione non sono ispirate da una ideologia poliziesca di destra (come io penso che è, invece)allora deve dichiarare che l'indagine deve riguardare chi veramente in quei giorni ha fatto guerriglia metropolitana a genova: i black block.

ci si accorda allora con le autorità giudiziarie dei Paesi stranieri, li si individua e li si fa includere nel processo assieme ai poliziotti accusati.

scaricare una indagine sulle vittime(come vorrebbe fare di pietro), che non causarono niente di offensivo verso la polizia tra l'altro, significa invece far emergere una mentalità di destra sulla contrapposizione di parte tra sostenitori di destra(poliziotti) e sostenitori di sinistra(manifestanti).

e aggiungo: le responsabilità istituzionali e politiche sono ovviamente legate alle responsabilità delle forze dell'ordine.

perchè le azioni di polizia, in casi come quello del g8, scaturiscono ovviamente da direttive degli organi autoritari. e a loro volta le personalità che comandano hanno sempre un certo appoggio da ambienti politici. nel nostro caso di destra. tanto più che in quel periodo c'era un governo di destra in carica.
_________________

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 31-10-2007 13:16  
Devo dire che non trovo completamente peregrine le obiezioni di Di Pietro... la commissione, che deve essere approvata ad ogni costo, perché fare luce sulle responsabilità politiche e su cosa avvenne realmente in quei giorni a Genova è un fatto essenziale, altrimenti si aprirebbe la strada al ripetersi di episodi simili, non deve comunque avere preclusioni, ma indagare a 360°. Ciò non va confuso con i procedimenti penali, che non possono andare, per loro natura, oltre l'accertamento di singoli fatti criminosi e responsabilità penali individuali.
Bisogna anche dire che gli atti che possono essere stati commessi da manifestanti del g8 sembrano maggiormente ricadere nel caso di reati addebitabili a singoli che ne rispondono penalmente, quindi probabilmente rientrano meno nella competenza di una commissione parlamentare rispetto a ciò che si può essere determinato da parte di organi dello Stato nelle giornate di Genova e in precedenza (ma anche dopo, in forma di copertura degli abusi commessi).


[ Questo messaggio è stato modificato da: Valparaiso il 31-10-2007 alle 13:18 ]

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 31-10-2007 13:24  
Riguardo alla questione del Ponte sullo Stretto, credo sia comunque possibile per lo Stato assumere gli oneri riguardanti i contratti riguardo ai quali Di Pietro teme le penali. Di certo non ha molto senso tenere in piedi una società che sta scialacquando denaro pubblico in allegria, l'agenzia per le infrastrutture in Sicilia poteva anche essere un carrozzone inutile, ma almeno aveva una ragion d'essere valida.
Di contro, pare discutibile far rientrare, come vuol Di Pietro, la società dello Stretto all'interno dell'Anas, al cui timone sta lo stesso Pietro Ciucci, anche Ad della società del Ponte, manager discusso e accusato di pesanti sprechi, ma che evidentemente è nelle grazie del ministro Di Pietro.

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 31-10-2007 14:05  
La Commissione parlamentare sul G8, ovviamente e giustamente, non poteva accertare responsabilità penali, ma sarebbe dovuta servire ad accertare eventuali responsabilità politiche.

Perchè qui c'è il sospetto che i poliziotti violenti si siano sentiti, in qualche modo, "tutelati" dal fatto che c'era AN al governo cioè un partito che storicamente si è sempre posto a difesa degli apparati repressivi dello Stato.
Fra l'altro mi risulta (correggetemi se sbaglio) che alcuni esponenti di AN, tra cui Fini, allora vicepresidente del Consiglio, si trovassero negli uffici, nelle centrali delle forze dell'ordine durante il g8, ufficialmente per esprimere solidarietà ai poliziotti.
Insomma la commissione avrebbe potuto stabilire in cosa, in effetti, consistesse questa "solidarietà".
Penso che sia necessario fare chiarezza su questo punto quindi, con tutta la buona volontà, fatico a capire la decisione di Di Pietro.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 31-10-2007 alle 14:06 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 31-10-2007 15:05  
Aggiungo anche che resta da capire come mai i manifestanti violenti del famigerato "Black Bloc" abbiano potuto agire pressochè indisturbati.

Correggetemi sempre se sbaglio, ma delle decine e decine di persone fermate o arrestate durante e subito dopo il g8, nessuna faceva parte dei black bloc, in gran parte erano manifestanti pacifici e mi sembra di ricordare che, infatti, la magistratura non abbia convalidato moltissimi degli arresti fatti durante il g8.
Forse una commissione parlamentare avrebbe potuto aiutarci a capire le ragioni di una tale debacle da parte delle forze dell'ordine.

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 16:27  
è tutto esatto, quentin84.




  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 31-10-2007 16:45  
quote:
In data 2007-10-31 16:27, dan880 scrive:
è tutto esatto, quentin84.



ma infatti è vero

ciò non toglie che non sia esatto quello che invece scrivi tu
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 16:49  
accertando le reponsabilità sulla gestione del g8 da parte della polizia è ovvio che la commissione arriverebbe a implicazioni di questure e ambienti politico-istituzionali.

quindi il significato della commissione è corrispondente al motivo per il quale la si vuole istituire.

per il resto mi sembra che quentin ha rievocato alcune circostanze anche da me dette: ad esempio il fatto che i black block se la sono completamente cavata e che nessuno, di quelli sottoposti ai trattamenti di polizia, incluso il caso della scuola diaz, era stato autore di azioni di guerriglia metropolitana.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 31-10-2007 16:54  
beh, a essere precisi ci sono 25 manifestanti per cui è stata chiesta una condanna pesante e un risarcimento danni astronomico da parte dello Stato...

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 17:59  
quote:
In data 2007-10-31 16:54, Valparaiso scrive:
beh, a essere precisi ci sono 25 manifestanti per cui è stata chiesta una condanna pesante e un risarcimento danni astronomico da parte dello Stato...



chi fece azioni di guerra (black block, no global)non dovrà avere sconti.

ma i manifestanti che non fecero guerriglia metropolitana e che sono stati vittime di pestaggi, massacri di massa e arresti illegali hanno diritto ad ottenere una risposta, giudiziaria e storica, contro i poliziotti responsabili e contro chi aveva nei posti di comando la responsabilità degli interventi degli agenti.

la commissione doveva nascere (e mi auguro che alla fine la si farà ugualmente) per occuparsi delle responsabilità ai danni dei manifestanti pacifici, in supporto ai processi in corso.

quindi opporsi a questo significa esplicitamente voler coprire le autorità e gli agenti di polizia implicati in fatti di grave e drammatica responsabilità.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 31-10-2007 18:48  
quote:
In data 2007-10-31 16:54, Valparaiso scrive:
beh, a essere precisi ci sono 25 manifestanti per cui è stata chiesta una condanna pesante e un risarcimento danni astronomico da parte dello Stato...

Hai fatto bene a precisare.
Ciò non toglie (e credo che tu sia d'accordo) che i black bloc hanno fatto quello che volevano mentre la maggioranza delle persone fermate (e in molti casi insultate, minacciate e picchiate) dalle forze dell'ordine fosse pacifica.

Da cittadino vorrei sapere se vi sono responsabilità politiche in quello che è successo.
La verità giudiziaria è necessaria, ma secondo me spesso non è sufficiente

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 31-10-2007 alle 18:53 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 31-10-2007 19:49  
ci sono responsabilità politiche, ma nel senso che esponenti del governo che all'epoca era in carica anzichè muoversi contro gli organi di polizia per accertare come si erano svolti realmente i fatti non intervennero proprio, anzi mostrando da subito solidarietà con gli agenti.

quasi che le notizie che circolavano, provate dai filmati video, le si voleva far passare invece come menzogne contro la polizia.

naturalmente fu an a schierarsi maggiormente tutta in favore della polizia.

e sul caso alla scuola diaz circolarono solo notizie false che raccontavano i fatti in modo differente da come si erano svolti, minimizzando in maniera palese sull'intervento dei poliziotti sugli occupanti della scuola.tra i quali occupanti c'erano anche giornalisti ignari.

mi sembra che proprio durante la trasmissione blu notte dedicata al caso, si vide una immagine emblematica:

c'era un pestaggio in corso e uno dei poliziotti si avvicinò al cameraman con fare minaccioso coprendo la ripresa per evitare che continuasse ad essere filmata.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 31-10-2007 20:05  
Comunque non so se ve ne siete accorti ma è da un pò che in questo topic si discute di aria fritta.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
  
0.220135 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: