FilmUP.com > Forum > Attualità - Morto Enzo Biagi
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Morto Enzo Biagi   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore Morto Enzo Biagi
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 06-11-2007 16:00  
quote:
In data 2007-11-06 15:57, RICHMOND scrive:

Sono due cose gravi, ognuna a suo modo. Difficile stabilire quale sia più grave dell'altra. Ma non interessa.




Ah, bene. E tu eri quello che si lamentava perché eravamo in dittatura, secondo un tuo post recente.

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 06-11-2007 16:03  
quote:
In data 2007-11-06 16:00, Valparaiso scrive:
quote:
In data 2007-11-06 15:57, RICHMOND scrive:

Sono due cose gravi, ognuna a suo modo. Difficile stabilire quale sia più grave dell'altra. Ma non interessa.




Ah, bene. E tu eri quello che si lamentava perché eravamo in dittatura, secondo un tuo post recente.




Hai ragione, ho detto una cazzata. E' molto più grave la censura, ancor di più quando utilizzata come ripicca.

_________________
Prrrrrrrrrr......

[ Questo messaggio è stato modificato da: RICHMOND il 06-11-2007 alle 16:10 ]

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 06-11-2007 16:19  
quote:
In data 2007-11-06 16:03, RICHMOND scrive:
Hai ragione, ho detto una cazzata. E' molto più grave la censura, ancor di più quando utilizzata come ripicca.

_________________
Prrrrrrrrrr......

[ Questo messaggio è stato modificato da: RICHMOND il 06-11-2007 alle 16:10 ]



Credo che al Berlusca non interessi la ripicca, ma il tornaconto bruto.

Questo grande intellettuale restò vittima di una censura ignobile che probabilmente segnò la sua vita; giusto accomagnarlo nel trapasso con_doglianze, più o meno sentite, più o meno di circostanza, ma anche con le giuste parole di sdegno che non offendono la sua memoria, che tendono a riffermare quel princio di libertà e legalità di cui Biagi stesso era portavoce.

_________________
"Bisogna prendere il veleno come veleno e il cinema come cinema" - L. Buñuel

[ Questo messaggio è stato modificato da: AlZayd il 06-11-2007 alle 16:20 ]

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 06-11-2007 16:45  
quote:
In data 2007-11-06 12:58, pensolo scrive:
quote:
In data 2007-11-06 12:53, Hamish scrive:
Ma infatti non ha parlato di reato,ma di caduta di stile.



Magari la Rai avrà pensato agli ascolti possibili..e in effetti un'altra scusa per allontanarlo fu quella di un calo dei suddetti. Quando invece spesso e volentieri Biagi batteva pure striscia la notizia.

E con cosa fu sostituito? Con l'addetto stampa di Berlusconi.E voi mi venite a parlare di cadute di stile da parte di Biagi...suvvia...


E chi ha mai detto che la reazione è stata giustificata?Ovvio che è stato molto peggio quello che ha fatto Berlusconi.Tra l'altro è quasi l'emblema della sua stupidità perchè un politico che la politica la sa fare certe cose le fa senza andar a dire nome e cognome di chi gli sta antipatico al Telegiornale.

Poi se certe cose sono giuste a prescindere perchè le fa Biagi (pace all'anima sua) allora mi rimangio quello che ho detto.Ricapitolando:Biagi ha avuto una caduta di stile,Berlusconi si è dimostrato uno stupido nel senso peggiore del termine.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 06-11-2007 17:10  
quote:
In data 2007-11-06 16:45, Hamish scrive:
quote:
In data 2007-11-06 12:58, pensolo scrive:
quote:
In data 2007-11-06 12:53, Hamish scrive:
Ma infatti non ha parlato di reato,ma di caduta di stile.



Magari la Rai avrà pensato agli ascolti possibili..e in effetti un'altra scusa per allontanarlo fu quella di un calo dei suddetti. Quando invece spesso e volentieri Biagi batteva pure striscia la notizia.

E con cosa fu sostituito? Con l'addetto stampa di Berlusconi.E voi mi venite a parlare di cadute di stile da parte di Biagi...suvvia...


E chi ha mai detto che la reazione è stata giustificata?Ovvio che è stato molto peggio quello che ha fatto Berlusconi.Tra l'altro è quasi l'emblema della sua stupidità perchè un politico che la politica la sa fare certe cose le fa senza andar a dire nome e cognome di chi gli sta antipatico al Telegiornale.

Poi se certe cose sono giuste a prescindere perchè le fa Biagi (pace all'anima sua) allora mi rimangio quello che ho detto.Ricapitolando:Biagi ha avuto una caduta di stile,Berlusconi si è dimostrato uno stupido nel senso peggiore del termine.


Ma niente affatto. Quella di Berlusconi è stata invece una grande operazione politica, di straordinaria efficacia.
D'altronde è ridicolo accusare di stupidità un politico che resiste ai massimi vertici della politica italiana da 14 anni, che riesce a mantenere saldamente la leadesship di uno schieramento che probabilmente attualmente raccoglie i consensi di oltre la metà degli italiani.
L'interesse di Berlusconi era evitare che si parlasse di determinati argomenti che potevano incrinare la sua immagine pubblica, ed è proprio ciò che in questi anni è riuscito a ottenere. Gli unici che hanno avuto il fegato di toccare, in tv, argomenti di una gravità assoluta, che sarebbero stati i titoli principali del telegiornale in qualsiasi paese vagamente democratico, sono stati espulsi. Il fatto che Berlusconi abbia dichiarato pubblicamente che dovevano andarsene, era necessario a giustificare l'allontanamento di quei professionisti presso la parte di opinione pubblica che lo segue.
Per cui l'operazione di repulisti delle voci scomode dalla televisione è a mio parere il vero grande capolavoro politico di Berlusconi, e d'altra parte sfido chiunque a trovare altri risultati di rilievo, nell'azione del suo governo, che non siano
stati la limitazione della libertà di opinione e di espressione, e la salvezza del leader del centrodestra da varie inchieste giudiziarie che lo hanno lambito, ottenuta anche grazie ad apposite iniziative legislative.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Valparaiso il 06-11-2007 alle 17:10 ]

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
Jakkma

Reg.: 07 Mag 2003
Messaggi: 1168
Da: Busto Arsizio (VA)
Inviato: 06-11-2007 17:10  
L'ultima volta che ho visto Enzo Biagi in TV, è stato quando fu intervistato da Fabio Fazio, a "Che tempo che fa": era visibilmente provato da due anni di ignobile linciaggio mediatico da parte di imbrattacarte indegni perfino di portargli il caffè in ufficio. In effetti, la prima cosa che ho pensato, vedendolo, è stata: "Acciderba, com'è invecchiato! ". Sì, ma soprattutto era amareggiato: voce più bassa e malinconica del solito, sguardo triste...Come ha detto anche Marco Travaglio, era una persona molto diversa da quello che era quando conduceva "Il Fatto" (che io e la mia famiglia guardavamo tutte le sere! Gran giornalismo, quello! ). Adesso, lui e il grande Indro Montanelli, lassù, chissà che belle chiacchierate si faranno...
_________________
La storia è maestra, ma nessuno impara quasi mai niente. -Marco Travaglio-
L'indipendenza è una bella cosa; purtroppo, non ci sono uomini liberi. -Peter Gomez-

  Visualizza il profilo di Jakkma  Invia un messaggio privato a Jakkma    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 06-11-2007 17:12  
è il fatto che enzo biagi non ha potto condurre programmi tv in rai fino all'anno scorso che è l'anomalia sulla quale sembra che nessuno si interroghi.

al di là di benigni o i conflitti d'interesse, non capita mai, in nessun Paese che un giornalista di una certa statura professionale non possa più condurre programmi tv nazionali in seguito ad una estromissione del potere politico.

l'esilio è l'anomalia.

queste sono emergenze democratiche, sono danni alla libertà.

quindi parlare di biagi significa parlare di un giornalismo democratico e obiettivo.

e siccome quella vicenda è stata pericolosamente antidemocratica non si può parlare del giornalismo di biagi e della sua attività d'informazione senza tener conto di questi fatti.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 06-11-2007 17:12  
quote:
In data 2007-11-06 17:10, Jakkma scrive:
Adesso, lui e il grande Indro Montanelli, lassù, chissà che belle chiacchierate si faranno...



E chissà di chi stanno parlando...

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
Marxetto

Reg.: 21 Ott 2002
Messaggi: 3954
Da: Milano (MI)
Inviato: 06-11-2007 18:41  
Mi spiace.

Prima di tutto umanamente.Nel senso che credo fosse davvero una brava persona,se non altro corretta e coerente.Poi,in quanto giornalista,mestiere che ha svolto per decenni con invidiabile sobrietà.Non sempre ho condiviso i suoi punti di vista sulla politica,ma l'ho sempre trovato degno di grande rispetto e ammirazione.

_________________
Il mio angolo visuale

[ Questo messaggio è stato modificato da: Marxetto il 06-11-2007 alle 20:41 ]

  Visualizza il profilo di Marxetto  Invia un messaggio privato a Marxetto  Vai al sito web di Marxetto     Rispondi riportando il messaggio originario
pensolo

Reg.: 11 Gen 2004
Messaggi: 14685
Da: Genova (GE)
Inviato: 06-11-2007 19:06  
quote:
In data 2007-11-06 17:10, Valparaiso scrive:
Ma niente affatto. Quella di Berlusconi è stata invece una grande operazione politica, di straordinaria efficacia.



Come non essere d'accordo.

Ma da oggi in poi di tutto ciò non si potrà più parlare (anche se nei termini da te esposti potrebbe essere accettato).

Infatti come accaduto quando avvenne la morte del suo omonimo c'è già chi sta accusando di strumentalizzazione (un nome a caso..Bondi) quelli che ritirano fuori la vicenda dell'editto bulgaro.

Speriamo in Luttazzi..già immagino che aprirà la prossima puntata con un omaggio polemico a sostegno del suo defunto compagno di sventura.

_________________
Bart,voglio condividere con te le tre massime indispensabili per andare avanti nella vita.N°1:"Mi raccomando coprimi" N°2: "Miticooo!Ottima idea capo" N°3:"Era già così quando sono arrivato io"

[ Questo messaggio è stato modificato da: pensolo il 06-11-2007 alle 19:09 ]

  Visualizza il profilo di pensolo  Invia un messaggio privato a pensolo     Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 06-11-2007 19:13  
Se ne è andata una bella pagina di storia del giornalismo italiano, un grande senza dubbio, anche se il suo stile troppo ricco di anedottica a lungo andare dava un pò sulle palle e aveva quella parlata bolognese molto lagnosa
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
TesPatton

Reg.: 09 Giu 2004
Messaggi: 7745
Da: Pn (PN)
Inviato: 06-11-2007 20:03  
Ce ne fossero di altre parlate bolognesi "lagnose" come la sua.

Mi spiace sempre notare come siano sempre i migliori ad andarsene (e i migliori hanno sempre un'età avanzata, e ricambio generazionale uguale a zero). Mi farebbe piacere ascoltare ora una chiacchierata tra Biagi, Barbato e Montanelli.. E chissà forse un giorno li potremo riascoltare.
_________________
Spegni la candela, non voglio vedere il colore dei miei pensieri.

  Visualizza il profilo di TesPatton  Invia un messaggio privato a TesPatton    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 06-11-2007 20:50  
due cose:

1) qui si parlava di "cadute di stile", ma il plurale a cos'è dovuto dato che non si parla altro del fatto di Benigni? Quindi l'intervista ad un comico che si prende certe libertà è sufficiente per oscurare quasi la carriera di uno dei più grandi personaggi della storia repubblicana?

2) continuo a ripetere che di caduta di stile non si tratta, semplicemente ci hanno convinto le tv martellandoci le orecchie che le cose stanno così; Berlusconi in occasione di un'elezione si fece intervistare fuori dal seggio criticando i propri avversari. Guarda caso nessuno lo ricorda e Berlusconi non è rimasto 5 anni lontano dalla tv.

Gli italiani hanno paura a parlare di censura, ma le cose stanno così. Perchè il potere politico che vieta la libertà d'espressione di qualcuno si chiama proprio censura; ed è forse quanto di più grave possa accadere in democrazia. Credo appena più grave che invitare un comico in tv...
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 06-11-2007 21:32  
Biagi era anche un po' il re italiano degli aforismi. Uno di quelli che preferivo, non proprio un aforisma forse, fu detto durante un intervista da Fazio.

Fazio: "E' ottimista per il futuro"
Biagi: "Non posso esserlo perché mi pare che stia arrivando l'ora dei dilettanti"
Fazio: "Scusi... cosa intende con dilettanti?"
Biagi: "Che il fratello di Romolo non si chiama Remolo..."
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
Mayapan

Reg.: 17 Nov 2006
Messaggi: 932
Da: milano (MI)
Inviato: 06-11-2007 22:28  
Mi spiace parecchio. Pensavo oggi al fatto che non l'ho mai sentito una volta alzare la voce, nonostante cercasse sempre di dire quello che pensava.
_________________
[ ...il suo salvataggio è un viaggio in luoghi lontani ]

  Visualizza il profilo di Mayapan  Invia un messaggio privato a Mayapan    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.218242 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: