FilmUP.com > Forum > Attualità - la rete Rai-Mediaset
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > la rete Rai-Mediaset   
Autore la rete Rai-Mediaset
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 21-11-2007 21:12  
stamane il quotidiano La Repubblica ha riportato passaggi di una serie di intercettazioni telefoniche effettuate tra la fine del 2004 e la primavera del 2005.

le intercettazioni riguardano a quanto pare una inchiesta che era in corso all'epoca sul fallimento di una società di sondaggi, il cui titolare era un sondaggista di fiducia di berlusconi.

dalle intercettazioni è emersa una cosa inquietante:
accordi tra i dirigenti rai e i dirigenti mediaset per manipolare l'informazione televisiva, soprattutto quella politica, o cmq per esercitare forme di controllo molto forti sul sistema rai.

è una vicenda che dimostrerebbe insomma una specie di misterioso gemellaggio tra i due poli tv per fini poco chiari, collegati allo scenario politico del periodo.

purtroppo c'è, in realtà, ben poco di cui stupirsi:
l'Italia è il Paese delle trame occulte tra i centri di potere, da sempre.

naturalmente è il massimo del minimo che arrivi a toccare anche la libertà e l'indipendenza giornalistica dell'informazione televisiva nazionale.

perchè questo canale unico Rai-Mediaset altro non era che un modo per pilotare il sistema tv, sulla base di interessi politici e strategie di potere.

è una vicenda, però, che dimostra, ancora una volta e inequivocabilmente, che c'è in Italia un problema che si chiama Conflitto di interessi e che questo problema riguarda una persona che di poteri nelle mani, appunto, ne ha parecchi, troppi.

e in questa vicenda a stare al centro dell'attenzione è proprio il potere maggiore del quale dispone, quello televisivo.

perchè berlusconi è sceso in politica continuando a mantenere in piedi il controllo su tutte le sue attività imprenditoriali.

tra queste, quello di editore televisivo.

è risaputo che quando sale un governo si viene a creare, sulla rai, una forma di controllo politico.

è una cosa che non dovrebbe verificarsi. la rai dovrebbe essere sganciata dai partiti, come ha dichiarato veltroni.

la dipendenza rai-politica è qualcosa di deleterio.

ma lo è ancor di più se il capo del governo in carica è, contemporaneamente, anche un editore televisivo lui stesso: una persona che controlla, in barba a ogni regola concorrenziale, tre canali televisivi di rilievo nazionale.

perchè è ovvio che la poltrona del governo già gli dà la possibilità di controllare molto utilmente la rai.

figurarsi cosa succede se rafforza questo suo controllo estendendo sulla rai anche la sua influenza di editore tv, oltre che di premier, con i tre canali da lui controllati.

è ovvio che ne risente il pluralismo concorrenziale ma ne risente anche la libertà, imparzialità e correttezza dell'informazione, soprattutto di quella giornalistica.

tanto più nel caso di berlusconi, che si muove sempre per la difesa dei suoi interessi personali.

mi auguro che l'inchiesta aperta dalla rai, e penso sicuramente dalla magistratura, faccia piena chiarezza. con tutto quello che ne dovrà conseguire.

è inutile cmq che mediaset abbia deciso di querelare la repubblica:
il quotidiano di eugenio scalfari ed ezio mauro non ha espresso opinioni campate in aria, offendendo o denigrando qualcuno con articoli fatti di illazioni non supportate da prove.

ha pubblicato intercettazioni telefoniche, dalle quali si evincono cose incontestabili. quindi prove.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Hias84

Reg.: 15 Mar 2007
Messaggi: 1262
Da: Serravalle Pistoiese (PT)
Inviato: 21-11-2007 21:44  
quote:
In data 2007-11-21 21:12, dan880 scrive:

è risaputo che quando sale un governo si viene a creare, sulla rai, una forma di controllo politico.

è una cosa che non dovrebbe verificarsi. la rai dovrebbe essere sganciata dai partiti, come ha dichiarato veltroni.




Magari si riuscisse a riordinare il sistema radiotelevisivo! Ma la verità, temo, è che non interessa a nessuno, o meglio, non farlo interessa a molti: potenzialmente, a tutti quelli che le elezioni le vincono... e certo, principalmente al Silvio.
Poi, mica basterebbe svincolare la RAI dal controllo politico: ad esempio, si dovrebbe anche spedire rete4 sul satellite, visto che occupa da anni abusivamente le frequenze sulle quali trasmette, in barba ad ogni pronunciamento di tribunali, corte di cassazione e chi più ne ha più ne metta. E poi, tante altre piccolezze. Ma, temo, siamo ben lontani dal diventare un paese normale, da questo punto di vista.
_________________
Formula della mia felicità: un sì, un no, una linea retta, una meta... (F.W.Nietzsche)

  Visualizza il profilo di Hias84  Invia un messaggio privato a Hias84  Vai al sito web di Hias84    Rispondi riportando il messaggio originario
Hias84

Reg.: 15 Mar 2007
Messaggi: 1262
Da: Serravalle Pistoiese (PT)
Inviato: 21-11-2007 21:47  
E comunque, l'affaire Rai- Mediaset è davvero qualcosa di scandaloso, anche se credo che nessuno di noi possa fingere di non aver mai pensato una cosa del genere: a volte c'erano delle coincidenze troppo evidenti, palinsesti risistemati senza alcun motivo reale, e via dicendo... Alla fine, mancava l'ufficialità. Speriamo facciano chiarezza, e che si possa ripartire nel migliore dei modi, innanzitutto riformando il sistema.
... e non mi stupisce la querela di Mediaset: questi usano gli avvocati come sfollagente!
_________________
Formula della mia felicità: un sì, un no, una linea retta, una meta... (F.W.Nietzsche)

  Visualizza il profilo di Hias84  Invia un messaggio privato a Hias84  Vai al sito web di Hias84    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 22-11-2007 19:39  
berlusconi, come era prevedibile, ha fatto di nuovo la vittima, affermando che contro di lui è in atto l'ennesimo sciacallaggio preparato ad orologeria.

stavolta le sue stupide frasi vittimistiche non hanno convinto neanche fini, il quale ha dichiarato di non essere d'accordo sul fatto che si tratti di uno sciacallaggio contro berlusconi.

ritengo, però, che fini è meglio se si stia zitto anche lui:
non perchè non ha ragione.

ha ragione, perchè berlusconi sono anni che dinanzi alle illegalità che emergono dai suoi conflitti di interessi grida stupidamenti a congiure inesistenti e assurde.

ma dovrebbe star zitto perchè, fino a pochi mesi fa, ogni qualvolta berlusconi parlava di toghe rosse, magistrati politicizzati e strategie varie contro di lui, fini lo assecondava sempre, non contraddicendolo mai.

quindi fini dimostra di non avere dignità: sia quando difendeva berlusconi, sia adesso.

naturalmente anche bossi non è mai stato da meno:

anche lui il primo a difendere berlusconi e a parlare contro la magistratura durante, soprattutto, la seconda legislatura della ex cdl, ma era il primo, durante la caduta della prima repubblica, a far tintinnare le manette del pool mani pulite in parlamento.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 22-11-2007 20:40  
Ma è lecito che ci sia una sezione distaccata di Liberazione su questo forum?
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 22-11-2007 20:56  
quote:
In data 2007-11-22 20:40, eltonjohn scrive:
Ma è lecito che ci sia una sezione distaccata di Liberazione su questo forum?



Se sono lecite alcune delle tue vergognosissime opinioni...

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
Moreschi


Reg.: 14 Gen 2006
Messaggi: 2038
Da: Milano (MI)
Inviato: 22-11-2007 22:15  
io non ne posso più di questo paese...NANO TI ODIO!!
_________________
“Tutti i miei film possono essere pensati in bianco e nero, eccetto Sussurri e grida ... ho sempre immaginato il rosso come l'interno dell'anima” (I. Bergman).

  Visualizza il profilo di Moreschi  Invia un messaggio privato a Moreschi  Email Moreschi     Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 23-11-2007 02:44  
quote:
In data 2007-11-22 20:56, madpierrot scrive:
quote:
In data 2007-11-22 20:40, eltonjohn scrive:
Ma è lecito che ci sia una sezione distaccata di Liberazione su questo forum?



Se sono lecite alcune delle tue vergognosissime opinioni...



O per meglio dire deliri xeno-fascio-nazi-razzisti...

In ogni modo, per inciuci di potere, scommettiamo che neanche stavolta nessun assetto o schieramento politico ed istituzionale, di qua e di là.., vorrà affrontare la questione conflitto d'interessi?
_________________
"Bisogna prendere il veleno come veleno e il cinema come cinema" - L. Buñuel

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 23-11-2007 09:44  
il mio scopo non è fare le veci di Liberazione.

semplicemente voglio riportare i fatti così come realmente si verificano.

è ovvio che esprimo anche molti pareri personali, dettati anche dalle mie idee politiche. ma, idee politiche o meno, tutte le cose che evidenzio sono realisticamente e incontestabilmente sotto gli occhi di tutti, anche di chi non è simpatizzante di rifondazione o della sinistra in generale.

il conflitto di interessi è vero.

che la cdl sia esplosa perchè berlusconi vuole per l'ennesima volta fare il padre padrone è vero.

che berlusconi utilizza la politica per suoi interessi, gridando ogni volta ai complotti, è vero.

così però come sono vere altre cose, perchè voglio sempre essere imparziale:

che il pd è un partitone centro-riformista che mira ad un avvicinamento centrista ad altri partiti di simil idee. e che andrà contro le esigenze e i problemi sociali di questo Paese.

che fini e casini stanno cercando di isolare berlusconi per conquistarsi questa area centrista vicina al pd.

e che fini adesso contraddice berlusconi: ma una volta era il primo a dire che la magistratura politicizzata faceva complotti contro di lui. così come bossi, che ha appoggiato le inchieste del pool di milano fino a che, tolta di mezzo definitivamente la prima repubblica, non è confluito anche lui, secessionista, nella seconda repubblica, alleato dei fascisti e di berlusconi.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Hias84

Reg.: 15 Mar 2007
Messaggi: 1262
Da: Serravalle Pistoiese (PT)
Inviato: 23-11-2007 14:52  
Sai cosa credo? Che forse dovremmo accorpare questo topic a quello, che ho aperto domenica scorsa su "Berlusconi ed il suo nuovo partito unico". Perchè dico questo? La mia impressione è che tutta questa faccenda sia in qualche modo un regolamento di conti interno alla destra (questo sì, chissà se Berlusconi sarebbe d'accordo...): il Silvio ha tagliato definitivamente fuori An e l'Udc con la sua mossa, proponendosi come unico interlocutore per le riforme e per il PD in senso più generale. An ha trascorso gli ultimi 15 anni a virare verso il centro per diventare la nuova FI (con svariati appoggi, come Andreotti, ex dc, che benedice la candidatura della sua avvocatessa [di cui ora non ricordo il nome... scusatemi], con il partito di Fini, in qualche modo "investendolo"), patendo anche la scissione con "la Destra" di Storace, e tutto questo solo per vedersi del tutto spiazzata e tagliata fuori dalla mossa a sorpresa di Berlusconi quando stava finalmente riuscendo ad isolare il Silvio ed a tagliarlo fuori a sua volta, magari raccogliendone l'autorità; l'Udc... beh, al partito di Casini è stato fatto intendere abbastanza chiaramente quanto poco conti, e sarebbe bastato vedere la faccia con cui Cesa ha commentato il "colpo di teatro" di Berlusconi per capire quanto sia stata dura la botta ricevuta.
Molto semplicemente: Silvio era politicamente finito e si è salavato dandosi una nuova veste con 'sta storia del nuovo partito, delegittimando i vecchio compagni di strada e, di fatto, tagliandoli fuori.
E qui, entra in scena lo scandalo Rai- Mediaset. Pensateci un attimo: chi meglio di coloro che stavano al governo con Berlusconi può sapere come siano andate le cose nel quinquennio della cdl?? An, poi, lo sa benissimo, visto che aveva il ministero delle telecomunicazioni (Gasparri... "e la sua testa insonorizzata", come dice Luttazzi). Quello dei "piccoli favori" era in qualche modo una specie di prezzo che le altre forze della coalizione dovettero pagare a FI e, più nello specifico, al Silvio stesso, per averli portati fino al governo.
Oggi sembra come se la situazione si sia rovesciata: improvvisamente spuntano le intercettazioni, improvvisamente esce fuori questa brutta (bruttissima) storia ed improvvisamente Fini (che per anni non mi pare aver mai contraddetto il Silvio) se ne esce, in risposta alle accuse di "sciacallaggio politico" mosse dall'ex- premier, con un deciso "bisogna verificare, prima di parlare di sciacallaggio" (questo mi pareva il concetto delle sue dichiarazioni).
Ora An e l'Udc, in qualche modo, tentano la delegittimazione politica di Berlusconi, sfruttando la carta della rete Rai- Mediaset e cavalcando la nuova polemica. Insomma, un regolamento di conti in piena regola.

Morale (anzi, diciamo "auspicio"): speriamo che si facciano male... molto male.
_________________
Formula della mia felicità: un sì, un no, una linea retta, una meta... (F.W.Nietzsche)

  Visualizza il profilo di Hias84  Invia un messaggio privato a Hias84  Vai al sito web di Hias84    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 23-11-2007 14:55  
domanda:come mai queste notizie,intercettazioni sono valide, considerare e quelle di D'Alema,Fassino ecc.....ricordo vostre frasi, solo buffonate????
Detto questo si sa di quanta merda ci sia in Berlusconi ma come lui tutti quanti questi topi di fogna che ancora qualcuno qui sostiene.............anche questa vicenda coprira' per un bel periodo varie trasmissioni(ballaro',annozero,l'infedele, assolutamente non di parte, porta a porta ecc..) e i veri problemi come al solito(gente che non riesce a pagare i mutui,tredicesime più basse, banche che pelano soldi ai poveri cittadini,delinquenza ecc..) saranno messi da parte...come ben sanno fare i nostri marcioni di politici.....ma l'importante sono le intercettazioni o scendere in piazza per il calcio
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
Hias84

Reg.: 15 Mar 2007
Messaggi: 1262
Da: Serravalle Pistoiese (PT)
Inviato: 23-11-2007 15:56  
quote:
In data 2007-11-23 14:55, clagle01 scrive:
([...]porta a porta, assolutamente di parte)



Mi premeva ristabilire un pò di verità . Certo che ci sono mille altri problemi, ma se è vero quello che le intercettazioni portano alla ribalta (che sia il risiko bancario dei vari D'Alema&Co. nell'estate 2005, o lo scandalo RAI- Mediaset) io mi preoccupo davvero: al di là del contingente, questo indica che esistono problematiche strutturali molto gravi, problematiche che sul presente pesano (e peseranno sul futuro), se non risolte, causando anche tutti quei problemi quotidiani di cui parli.

... per inciso, ti faccio notare che il nostro paese non sta(va) messo molto bene quanto a libertà di informazione, secondo alcune statistiche (purtroppo non ho una buona memoria e non ricordo mai gli esatti termini della questione: sono certo però che da qualche parte in rete si possano ritrovare i numeri): ecco, secondo me questo costituisce un buon esempio di problema quotidiano grave, rendendo importanti anche discussioni come queste sul problema Rai-Mediaset.
_________________
Formula della mia felicità: un sì, un no, una linea retta, una meta... (F.W.Nietzsche)

  Visualizza il profilo di Hias84  Invia un messaggio privato a Hias84  Vai al sito web di Hias84    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 23-11-2007 16:24  
quote:
In data 2007-11-23 14:55, clagle01 scrive:
domanda:come mai queste notizie,intercettazioni sono valide, considerare e quelle di D'Alema,Fassino ecc.....ricordo vostre frasi, solo buffonate????



forse altri hanno parlato così.

per me non sono affatto buffonate le intercettazioni telefoniche riguardanti gli esponenti ex ds.

bisogna semplicemente stabilire se i ds erano attivamente partecipi di una scalata illegale oppure se si limitavano a "tifare" per i manager disonesti che hanno portato avanti queste operazioni finanziarie illegali.

anche se dovesse saltar fuori dall'inchiesta solo la seconda ipotesi sarei il primo a non chiedere sconti e trattamenti di riguardo: perchè un tifo indica sì non conoscenza dei dettagli di quelle scalate e di come venivano preparate, ma evidenzia sempre un sapere di quei fatti all'epoca in corso, che è ugualmente grave.

ma purtroppo i vecchi ds sono da tempo, forse sin dal '91, diventati dei personaggi molto addentri agli ambienti economico-bancari e capitalisti in generale: con la caduta del muro loro uccisero la vera politica di sinistra e, gradualmente, si sono trasformati in centro-riformisti che hanno pensato solo a come guadagnarsi posti di comando nel mondo finanziario, controllando organismi e apparati del mondo economico. come banche e imprese.

perchè la politica è diventata di mercato. molto a braccetto con i settori economici. e solo così loro si tengono a galla. la leadership di prodi ha mantenuto sempre saldi i legami con certi ambienti, e la nascita del pd ha portato a maturazione un grave processo irreversibile.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 23-11-2007 17:24  
quote:
In data 2007-11-23 14:55, clagle01 scrive:
domanda:come mai queste notizie,intercettazioni sono valide, considerare e quelle di D'Alema,Fassino ecc.....ricordo vostre frasi, solo buffonate????



Se ad una intercettazione fa seguito un dato di realtà, allora ovviamente la si ritiene valida. Non conosco il contenuto delle suddette intercettazioni e tutto sommate di queste faccende stra risapute non è che me ne freghi poi più molto, però che alcune notizie vengano addomesticata a favore di chi comande è ormai un dato acquisito. Tutti guardiamo la tv e con un po' di accortezza certe manipolazioni si notano, poi ci sono pure Striscia e le Iene che da questo punto di vista hanno fatto un ottimo lavoro nello smascheare certi trucchetti.

Al tempo delle intercettazioni di Fassino, D'Alema, ecc... avevo espressamente chiesto dove stava, in ciò che avevano detto il reato e nessuno allora mi aveva risposto.
_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 23-11-2007 21:04  
quote:
In data 2007-11-23 17:24, madpierrot scrive:

Al tempo delle intercettazioni di Fassino, D'Alema, ecc... avevo espressamente chiesto dove stava, in ciò che avevano detto il reato e nessuno allora mi aveva risposto.




non mi sembra l'approccio giusto però, perché a quanto ho letto io nemmeno le intercettazioni di questi giorni permettono di stabilire l'esistenza del reato

e non è affatto necessario stabilire che ci sia un reato per decidere che un comportamento è o meno accettabile e per decidere se le persone intercettate si dimostrano o meno affidabili
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
  
0.037082 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: