FilmUP.com > Forum > Attualità - La Sinistra vera si rafforza
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > La Sinistra vera si rafforza   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 Pagina successiva )
Autore La Sinistra vera si rafforza
theguest

Reg.: 13 Apr 2005
Messaggi: 1189
Da: etere (es)
Inviato: 10-12-2007 09:04  
ma allora ci credi sul serio...

  Visualizza il profilo di theguest  Invia un messaggio privato a theguest     Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 10-12-2007 13:39  
quote:
In data 2007-12-10 00:04, dan880 scrive:
quote:
[i]In data 2007-12-09 20:48, eltonjohn scrive
Avete solo un colore chi vi si addice che è il rosso e lo sapete benissimo!



è chi si appoggia al colore nero che dovrebbe sparire da questo Paese.

la sinistra-l'arcobaleno è un insieme di grandi ideali politici:
comunismo italiano, socialismo di sinistra, ambientalismo.

ma il comun denominatore è: una politica di vera sinistra. e una grande unità, di obiettivi, programmi e strategie.

è un punto di riferimento per chi vuole interventi sul sociale e sul lavoro.






Quello che avete creato è il nuovo club degli inetti & gli incapaci, non vi affiderei uno jojo da tre euro per cinque minuti
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 10-12-2007 13:43  
si, è una grande svolta politica: che compatta la vera Sinistra italiana e le dà la capacità di sfidare un partitone riformista.

gli altri hanno tutto da invidiare: il pd è una coabitazione di due partiti riformisti che si schifano completamente in realtà (ds e margherita).

il ppl è solo una operazione populista, dove berlusconi vuole sempre comandare, spartirsi il potere con veltroni, obbligando gli altri ad accettare passivamente le sue regole per l'ennesima volta.

e sta perdendo pezzi per strada: persino la lega lo ha mandato a quel paese il suo ppl.

gli rimane la destra di storace di sicuro (i fascistoni).

fini lancerà a inizio febbraio 2008 l'alleanza per l'Italia, che mira a ricostruire il centro con tutti i riformisti della prima repubblica passati nella seconda, cercando di isolare berlusconi. e pare che uno dei loro leader potrebbe essere addirittura luca cordero di montezemolo, sempre più deciso ad entrare a poco a poco in politica (ultimamente c'è stato un incontro "molto amichevole" tra fini, casini e montezemolo).

in questo scenario che significherà distruzione di ogni difesa per i lavoratori, poteri forti al mercato, collegamenti sempre più stretti tra politica e imprenditorìa e decurtazione della democrazia parlamentare (visto che si va verso una terza repubblica semipresidenziale) c'è bisogno assolutamente di una grande forza unitaria di Sinistra.

è la svolta di ieri mi lascia, da elettore di sinistra, enormemente soddisfatto.

è un grande passo in avanti.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 10-12-2007 13:58  
quote:
In data 2007-12-10 13:39, eltonjohn scrive:
Quello che avete creato è il nuovo club degli inetti & gli incapaci, non vi affiderei uno jojo da tre euro per cinque minuti




è una grande alleanza seria, coesa, matura, reattiva che vuole portare avanti proposte costruttive per difendere il lavoro e i suoi diritti, l'uguaglianza sociale, la democrazia, il pacifismo, la libertà, l'ambientalismo.

e soprattutto si muove su idee e strategie condivise da tutti.

e il suo impegno non è fare solo opposizione: ma anche competere, con gli stessi diritti dati agli altri soggetti politici, per candidarsi alla guida di governo del Paese.

chi vorrà continuare a votare berlusconi o veltroni è naturalmente libero di farlo: ma sappia che dopo non avrà il diritto di lamentarsi.




  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Hias84

Reg.: 15 Mar 2007
Messaggi: 1262
Da: Serravalle Pistoiese (PT)
Inviato: 10-12-2007 14:17  
quote:
In data 2007-12-10 13:39, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-12-10 00:04, dan880 scrive:
quote:
[i]In data 2007-12-09 20:48, eltonjohn scrive
Avete solo un colore chi vi si addice che è il rosso e lo sapete benissimo!



è chi si appoggia al colore nero che dovrebbe sparire da questo Paese.

la sinistra-l'arcobaleno è un insieme di grandi ideali politici:
comunismo italiano, socialismo di sinistra, ambientalismo.

ma il comun denominatore è: una politica di vera sinistra. e una grande unità, di obiettivi, programmi e strategie.

è un punto di riferimento per chi vuole interventi sul sociale e sul lavoro.






Quello che avete creato è il nuovo club degli inetti & gli incapaci, non vi affiderei uno jojo da tre euro per cinque minuti




Figurati che milioni di coglioni (e che cazzo, stavolta sta a me: Silvio non ha mica l'esclusiva, su questi termini!) hanno affidato al centrodestra un paese per la bellezza di cinque anni!!
_________________
Formula della mia felicità: un sì, un no, una linea retta, una meta... (F.W.Nietzsche)

  Visualizza il profilo di Hias84  Invia un messaggio privato a Hias84  Vai al sito web di Hias84    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 10-12-2007 16:26  
quote:
In data 2007-12-10 14:17, Hias84 scrive:
quote:
In data 2007-12-10 13:39, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-12-10 00:04, dan880 scrive:
quote:
[i]In data 2007-12-09 20:48, eltonjohn scrive
Avete solo un colore chi vi si addice che è il rosso e lo sapete benissimo!



è chi si appoggia al colore nero che dovrebbe sparire da questo Paese.

la sinistra-l'arcobaleno è un insieme di grandi ideali politici:
comunismo italiano, socialismo di sinistra, ambientalismo.

ma il comun denominatore è: una politica di vera sinistra. e una grande unità, di obiettivi, programmi e strategie.

è un punto di riferimento per chi vuole interventi sul sociale e sul lavoro.






Quello che avete creato è il nuovo club degli inetti & gli incapaci, non vi affiderei uno jojo da tre euro per cinque minuti




Figurati che milioni di coglioni (e che cazzo, stavolta sta a me: Silvio non ha mica l'esclusiva, su questi termini!) hanno affidato al centrodestra un paese per la bellezza di cinque anni!!



Lascia perdere la politica non è per te, meglio il basso
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
Hias84

Reg.: 15 Mar 2007
Messaggi: 1262
Da: Serravalle Pistoiese (PT)
Inviato: 10-12-2007 16:41  
quote:
In data 2007-12-10 16:26, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-12-10 14:17, Hias84 scrive:
quote:
In data 2007-12-10 13:39, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-12-10 00:04, dan880 scrive:
quote:
[i]In data 2007-12-09 20:48, eltonjohn scrive
Avete solo un colore chi vi si addice che è il rosso e lo sapete benissimo!



è chi si appoggia al colore nero che dovrebbe sparire da questo Paese.

la sinistra-l'arcobaleno è un insieme di grandi ideali politici:
comunismo italiano, socialismo di sinistra, ambientalismo.

ma il comun denominatore è: una politica di vera sinistra. e una grande unità, di obiettivi, programmi e strategie.

è un punto di riferimento per chi vuole interventi sul sociale e sul lavoro.






Quello che avete creato è il nuovo club degli inetti & gli incapaci, non vi affiderei uno jojo da tre euro per cinque minuti




Figurati che milioni di coglioni (e che cazzo, stavolta sta a me: Silvio non ha mica l'esclusiva, su questi termini!) hanno affidato al centrodestra un paese per la bellezza di cinque anni!!



Lascia perdere la politica non è per te, meglio il basso




Non condivido questa valutazione, semmai reputo più realistico il contrario.
_________________
Formula della mia felicità: un sì, un no, una linea retta, una meta... (F.W.Nietzsche)

  Visualizza il profilo di Hias84  Invia un messaggio privato a Hias84  Vai al sito web di Hias84    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 10-12-2007 19:41  
Ma finora questa vera sinistra è stata o no la stampella del governo Prodi?
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 10-12-2007 19:49  
quote:
In data 2007-12-10 13:58, dan880 scrive:
quote:
In data 2007-12-10 13:39, eltonjohn scrive:
Quello che avete creato è il nuovo club degli inetti & gli incapaci, non vi affiderei uno jojo da tre euro per cinque minuti



una grande alleanza seria, coesa, matura, reattiva che vuole portare avanti proposte costruttive per difendere il lavoro e i suoi diritti, l'uguaglianza sociale, la democrazia, il pacifismo, la libertà, l'ambientalismo.

e soprattutto si muove su idee e strategie condivise da tutti.

e il suo impegno non è fare solo opposizione: ma anche competere, con gli stessi diritti dati agli altri soggetti politici, per candidarsi alla guida di governo del Paese.

chi vorrà continuare a votare berlusconi o veltroni è naturalmente libero di farlo: ma sappia che dopo non avrà il diritto di lamentarsi.






Se invece votiamo per voi nuoteremo nel latte e nel miele, buono a sapersi......

_________________
Perchè non gli hai sparato? Perchè?..Perchè è un mio amico

[ Questo messaggio è stato modificato da: eltonjohn il 10-12-2007 alle 19:51 ]

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 10-12-2007 20:08  
quote:
In data 2007-12-10 19:41, Quilty scrive:
Ma finora questa vera sinistra è stata o no la stampella del governo Prodi?




è grazie a loro che prodi non è caduto: la sinistra ha mostrato molto senso di responsabilità e lealtà.

tant'è vero che pur dinanzi al fatto che si poteva fare di più hanno votato la finanziaria per evitare una crisi di governo.

e anche se con il welfare sono rimasti alcuni nodi importanti scoperti hanno votato ugualmente la fiducia per evitare che i lavoratori dovessero andare incontro allo scalone della riforma maroni: infatti giordano disse "noi voteremo il welfare solo per il patto sociale che ci lega ai nostri elettori. perchè in realtà il programma di governo è stato stravolto".

le minacce e le mani libere le hanno sempre tirate fuori solo dini, bordon, manzione e di pietro.

e finchè questo governo starà in piedi La Sinistra-L'Arcobaleno continuerà a stare partiticamente nell'esecutivo, ma ci vuoe a gennaio una verifica urgente: perchè il programma va reindirizzato su politiche sociali che devono intervenire per risolvere le crisi e i malesseri che il mondo del lavoro, precario e non, sta vivendo.

non si può essere ostaggio di partitini come quello di dini-bordon-manzione che in parlamento numericamente non contano quasi niente ma che hanno il potere di ricattare perchè hanno le spalle coperte dagli ambienti imprenditoriali, bancari e capitalisti e perchè, per questo motivo, vogliono far passare provvedimenti riformisti che vanno contro i diritti dei lavoratori.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 11-12-2007 17:05  
quote:
In data 2007-12-09 15:29, dan880 scrive:
è nato ufficialmente il progetto federativo La Sinistra-L'Arcobaleno:

rifondazione comunista, comunisti italiani, sinistra democratica e i verdi si uniscono per dare vita ad un a politica di sinistra coesa e forte, basata su strategie, idee e programmi fortemente condivisi. e che sono quelli che in questi anni hanno contraddistinto il loro grande impegno contro i partiti centristi e riformisti (quelli di destra e quelli fintamente di sinistra).

gli obiettivi riguarderanno tutti i settori sociali e civili, a cominciare dal lavoro e i lavoratori e la difesa dello stato sociale.e naturalmente le battaglie ambientaliste e ecologiste.

da adesso tutti coloro che vogliono continuare a sostenere la sinistra hanno due vantaggi:

sanno che ci sono 4 partiti che si uniscono e che quindi la rafforzano.

e potranno capire dov'è la vera sinistra, quella che sta dalla parte dei più deboli.

bertinotti, diliberto, giordano, mussi e pecoraro scanio hanno preso un grande impegno e lo sosterranno fortemente.

la federazione non nasce affatto debole: è già molto vicina alle strategie politiche delle forze politiche di sinistra all'europarlamento e non ha intenzione di accettare l'opposizione a tempo indeterminato.

dovrà avere le stesse possibilità per competere in alternativa al Pd.

da elettore di sinistra penso che sbagliano alcuni movimenti (Sinistra anticapitalista, Movimento per il partito comunista dei lavoratori, Essere comunisti e l'Ernesto)a non aderire.

la federazione vuole, esattamente come loro, un programma politico antiriformista e contro lo strapotere dei settori capitalisti.

e se questi movimenti si unissero al progetto federativo ci sarebbe la possibilità di rafforzarlo ancora di più: così facendo invece rischiano loro di autoporsi su una linea un pò emarginata dallo scenario politico.

sottolineo le parole del grande pietro ingrao:
"fate presto, l'unità a sinistra deve avvenire subito. ci sono sfide da affrontare senza perdere tempo. a cominciare dalla difesa delle condizioni di vita dei lavoratori nei posti a rischio".




ma ci credi veramente ancora a questa politica e a questi politici??
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 11-12-2007 17:07  
C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole (*), anzi d'antico: io vivo altrove, e sento che sono intorno rinati i partiti. Odo nomi primaverili in pieno inverno. E’ l’effetto serra popolare che scalda i posteriori dei segretari di partito.
Topo Gigio Veltroni annuncia il “Partito Democratico”, lo psiconano risponde con il “Partito del Popolo Italiano delle Libertà”, i tre nani rossi dilibertobertinottimussi, insieme a Biancaneve Pecoraro, fondano “La Sinistra l’Arcobaleno”, Storace lieto annuncia “La Destra” (della circonvallazione di Arcore) e Fini usa l’asso nella manica, chiamerà AN “Alleanza per l’Italia”.
Chi non avanza è perduto, chi non cambia nome sarà riconosciuto. Invece di fuggire all’estero o di ritirarsi in campagna i politici si rifanno il look. Hanno capito che qualcosa non funziona, che i cittadini che li insultano per strada non sono troppo contenti del loro operato.
Avvengono anche i miracoli. Sono riapparsi Occhetto e Ingrao, Cossutta e Intini. Se Craxi fosse rimasto in Italia sarebbe candidato a Presidente dl Consiglio bipartisan.
Insieme ai nomi fioriscono le percentuali: chi ha il 35%, chi il 15%, altri il 29%, nessuno va sotto il 10%. Una contabilità elettorale creativa che supera il 100% dei voti, arriva al 200% e oltre. E’ l’ottimismo della volontà di prenderci per il culo.
Per cambiare veramente le cose i nostri dipendenti dovrebbero dotarsi di un nuovo nome e cognome, Pier Ferdinando Casini - Azzurro Caltagirone, Walter Veltroni - Romino Rosa. Lo psiconano potrebbe lanciare un referendum nei suoi tre milioni di gazebo per i suoi quaranta milioni di simpatizzanti tra due nomi a scelta: Licio Mangano o Vittorio Gelli.
Dopo il nome proprio si potrebbe passare alla tintura di capelli, un Fini biondo o un Mastella rosso di vergogna non li riconoscerebbe nessuno. E infine, sotto protezione dei servizi segreti, cambiare il domicilio e i connotati.
Questo sarebbe un vero cambiamento. I cittadini tornerebbero a votare, felici come bambini, “di un'aria d'altro luogo e d'altro mese e d'altra vita”.


_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 11-12-2007 17:49  
punto primo, pietro ingrao non si è presentato alla manifestazione per dichiarare di voler rientrare in politica.
ingrao è un pò il rappresentante storico della sinistra italiana (esponente di punta trent'anni fa del partito comunista italiano, presidente della camera negli anni '70).

ed era importante che proprio un personaggio politico come lui, così significativo per la tradizione politica della vera sinistra, non mancasse a un evento storico come quello di due giorni fa.

punto secondo, La Sinistra-L'Arcobaleno nasce per reagire alla slealtà del sistema elettorale tedesco che i partitoni vogliono imporre: rafforza l'alleanza tra i 4 leader, unificandola, e fornisce agli elettori di sinistra un punto di riferimento chiaro e unificato.

è una grande svolta per poter continuare a sostenere i problemi sociali e ambientali di questo Paese.

punto quarto, non ci sono ne propagande ne cifre inventate:
la federazione solleva problemi reali su fatti reali. che esistono.

e basta guardare gli scioperi che ci sono stati in tutti questi ultimi periodi per capire che l'Italia del lavoro dipendente, delle fabbriche e dei pubblici servizi sta vivendo in un malessero sociale grave.

anche le cifre sono reali:
La Sinistra-L'Arcobaleno dispone in tutto di 150 parlamentari e può contare di sicuro su un 16% di voti.

quindi è una federazione che parla chiaro e va dritta su problemi seri e gravi che esistono realmente.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 11-12-2007 18:52  
quote:
In data 2007-12-11 17:07, clagle01 scrive:
C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole (*), anzi d'antico: io vivo altrove, e sento che sono intorno rinati i partiti. Odo nomi primaverili in pieno inverno. E’ l’effetto serra popolare che scalda i posteriori dei segretari di partito.
Topo Gigio Veltroni annuncia il “Partito Democratico”, lo psiconano risponde con il “Partito del Popolo Italiano delle Libertà”, i tre nani rossi dilibertobertinottimussi, insieme a Biancaneve Pecoraro, fondano “La Sinistra l’Arcobaleno”, Storace lieto annuncia “La Destra” (della circonvallazione di Arcore) e Fini usa l’asso nella manica, chiamerà AN “Alleanza per l’Italia”.
Chi non avanza è perduto, chi non cambia nome sarà riconosciuto. Invece di fuggire all’estero o di ritirarsi in campagna i politici si rifanno il look. Hanno capito che qualcosa non funziona, che i cittadini che li insultano per strada non sono troppo contenti del loro operato.
Avvengono anche i miracoli. Sono riapparsi Occhetto e Ingrao, Cossutta e Intini. Se Craxi fosse rimasto in Italia sarebbe candidato a Presidente dl Consiglio bipartisan.
Insieme ai nomi fioriscono le percentuali: chi ha il 35%, chi il 15%, altri il 29%, nessuno va sotto il 10%. Una contabilità elettorale creativa che supera il 100% dei voti, arriva al 200% e oltre. E’ l’ottimismo della volontà di prenderci per il culo.
Per cambiare veramente le cose i nostri dipendenti dovrebbero dotarsi di un nuovo nome e cognome, Pier Ferdinando Casini - Azzurro Caltagirone, Walter Veltroni - Romino Rosa. Lo psiconano potrebbe lanciare un referendum nei suoi tre milioni di gazebo per i suoi quaranta milioni di simpatizzanti tra due nomi a scelta: Licio Mangano o Vittorio Gelli.
Dopo il nome proprio si potrebbe passare alla tintura di capelli, un Fini biondo o un Mastella rosso di vergogna non li riconoscerebbe nessuno. E infine, sotto protezione dei servizi segreti, cambiare il domicilio e i connotati.
Questo sarebbe un vero cambiamento. I cittadini tornerebbero a votare, felici come bambini, “di un'aria d'altro luogo e d'altro mese e d'altra vita”.





E se si passasse alla fase eliminazione fisica?
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 11-12-2007 19:16  
quote:
In data 2007-12-11 17:07, clagle01 scrive:
C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole (*), anzi d'antico: io vivo altrove, e sento che sono intorno rinati i partiti. Odo nomi primaverili in pieno inverno. E’ l’effetto serra popolare che scalda i posteriori dei segretari di partito.
Topo Gigio Veltroni annuncia il “Partito Democratico”, lo psiconano risponde con il “Partito del Popolo Italiano delle Libertà”, i tre nani rossi dilibertobertinottimussi, insieme a Biancaneve Pecoraro, fondano “La Sinistra l’Arcobaleno”, Storace lieto annuncia “La Destra” (della circonvallazione di Arcore) e Fini usa l’asso nella manica, chiamerà AN “Alleanza per l’Italia”.
Chi non avanza è perduto, chi non cambia nome sarà riconosciuto. Invece di fuggire all’estero o di ritirarsi in campagna i politici si rifanno il look. Hanno capito che qualcosa non funziona, che i cittadini che li insultano per strada non sono troppo contenti del loro operato.
Avvengono anche i miracoli. Sono riapparsi Occhetto e Ingrao, Cossutta e Intini. Se Craxi fosse rimasto in Italia sarebbe candidato a Presidente dl Consiglio bipartisan.
Insieme ai nomi fioriscono le percentuali: chi ha il 35%, chi il 15%, altri il 29%, nessuno va sotto il 10%. Una contabilità elettorale creativa che supera il 100% dei voti, arriva al 200% e oltre. E’ l’ottimismo della volontà di prenderci per il culo.
Per cambiare veramente le cose i nostri dipendenti dovrebbero dotarsi di un nuovo nome e cognome, Pier Ferdinando Casini - Azzurro Caltagirone, Walter Veltroni - Romino Rosa. Lo psiconano potrebbe lanciare un referendum nei suoi tre milioni di gazebo per i suoi quaranta milioni di simpatizzanti tra due nomi a scelta: Licio Mangano o Vittorio Gelli.
Dopo il nome proprio si potrebbe passare alla tintura di capelli, un Fini biondo o un Mastella rosso di vergogna non li riconoscerebbe nessuno. E infine, sotto protezione dei servizi segreti, cambiare il domicilio e i connotati.
Questo sarebbe un vero cambiamento. I cittadini tornerebbero a votare, felici come bambini, “di un'aria d'altro luogo e d'altro mese e d'altra vita”.






non si mette la fonte quando si riporta?

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 Pagina successiva )
  
0.223060 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: