FilmUP.com > Forum > Tutto Cinema - THE KINGDOM-IL REGNO di Lars Von Trier
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tutto Cinema > THE KINGDOM-IL REGNO di Lars Von Trier   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore THE KINGDOM-IL REGNO di Lars Von Trier
mallory

Reg.: 18 Feb 2002
Messaggi: 6334
Da: Genova (GE)
Inviato: 18-10-2002 14:30  
Nato come una soap-opera horror in quattro episodi,The Kingdom-il regno,manifesta la sua personale rivisitazione sul sentimento dell'inquietudine attraverso una magniloquenza fatta di contrapposizioni tra filosofia e irrazionalità,eticità e immoralità,religione e occultismo;proposti come materiale da stimolazione mentale,confacenti a fornire nodi di connessione tra la realtà e la fantasia.

Il Regno è un limbo dove ogni certezza è labile e ogni dubbio è stabile.
L'ironia richiama l'attenzione dello spettatore per somministrargli uno stato confusionale coerente alla realtà dei dubbi,che,nel lento districarsi della storia si annidano come cellule malate nel precario sistema di autodifesa scettica...
Insomma,l'inquietudine di Trier,nidifica nell'inconscio,corrompendo pazientemente e remissivamente le convinzioni;forse nel macchinoso tentativo di adattare una filosofia ad una sorta di linguaggio allegorico...quel che è certo,è che Trier,non prende una posizione,traspare una notevole dose di disorientamento nel suo prodotto,e questo spiega l'uso dell'ironia che accompagna la trama.
Ma questi sono solo i presupposti di un immaginario ben più complesso,rifiniture allusive di intenti emblematici...
La rappresentazione metaforica si sposta dai dettagli simbolici che sostituiscono acute osservazioni sulle dicotomie vita-morte,bene-male;ad ampie allegorie che ricoprono significati di ordine storico e sociale.
I personaggi e i loro profili caratteriali racchiudono interpretazioni individuali e collettive,rappresentano gli stereotipi prodotti da una società moderna:l'anziana sensitiva,ipocondriaca,che si rifugia dentro il Regno,lontana dal mondo esterno,alla continua ricerca di fantasmi del passato;un medico che si serve dei mezzi più subdoli del regno per sopravvivere;un potente primario razzista che impiega il suo dispotismo nel tentativo di camuffare l'incapacità di adattamento;un giovane apprendista che in modo infantile si disinteressa di ciò che avviene attorno a lui preferendo dedicarsi al sesso e al gioco;un medico che coraggiosamente rischia se stesso,sottoponendosi ad un intervento che gli permetterà di migliorare la qualità della vita,per sottostare alle regole del Regno...
e il Regno,che cosa è,se non il traslato di una società,una società costruita su fondamenta che poggiano su un terreno malsano e paludoso;i sotterranei sono ricchi di infiltrazioni,sintomo di un'instabilità e un imminente cedimento;cosa che non pare preoccupare lo staff medico,che si accanisce a risolvere problemi di ordine inferiore,come l"Aria del mattino",operazione atta a stimolare i rapporti tra medici e pazienti,in una assoluta e costrittiva ipocrisia che funge da tramite di accondiscendenza tra "potenti e popolo"...

L'opera controversa di Trier è una pellicola di grande impatto psicolgico,filosofico e sociale...un'attenta analisi sulla società moderna,priva di ambizione esaustiva e dalla consapevole accettazione dal riflesso ironico...
Quella che può essere accolta come visionarietà,per Lars Von Trier è la convinzione che non esiste certezza che scampi allo sfaldamento,le soluzioni sono due:la pazzia o l'accettazione...e forse,nell'accettazione,la funzione delle regole è quella di tracciarne il sentiero:il Dogma 95.

  Visualizza il profilo di mallory  Invia un messaggio privato a mallory    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 18-10-2002 18:24  
Ma quanto fa ridere il personaggio del primario che odia i danesi?? E' straordinario!!
Io sono rimasto di stucco e incollato 4 ore a vedere sta roba...veramente fantastico...
MALEDETTI DANESI!!!
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
skyjuice

Reg.: 28 Mag 2002
Messaggi: 339
Da: ge (GE)
Inviato: 18-10-2002 21:32  
mallorina, come sempre tanto di cappello.
ho visto the kingdom anni fa, quando lo davano a puntate su tele più. assurdissimi i brevi e buffi monologhi dopo ogni puntata di un lars von trier in kilt che alla fine faceva sempre le corna....
ricordo con inquietudine invece il "coro" dei ragazzi down lavapiatti...
madonna, un film da brividi...
_________________

  Visualizza il profilo di skyjuice  Invia un messaggio privato a skyjuice    Rispondi riportando il messaggio originario
KingFred

Reg.: 15 Set 2002
Messaggi: 24
Da: rufina (FI)
Inviato: 18-10-2002 22:57  
Veramente bello. Quasi capolavoro. Spaventoso ed esilarante. Solo un genio come Von Trier poteva farlo.
Che mi dite della sequenza finale con l' ispezione ospedaliera nel bel mezzo di una a dir poco caotica nottata? Ha il dono dell' originalità, della freschezza. Non avevo mai visto niente di simile.
Cruccio: io ho la prima serie, 4 ore filate. Ma so che ne è stata fatta un' altra che in Italia è irreperibile. L' avete vista?
Triste constatazione: in Danimarca si producono fiction televisive così. In Italia.. lasciamo perdere..

_________________

  Visualizza il profilo di KingFred  Invia un messaggio privato a KingFred    Rispondi riportando il messaggio originario
mallory

Reg.: 18 Feb 2002
Messaggi: 6334
Da: Genova (GE)
Inviato: 18-10-2002 22:59  
grazie scai...

i due lavapiatti tra l'altro hanno una funzione chiave per la lettura completa del linguaggio metaforico de Il Regno.

in linea con la rappresentazione di molteplici antitesi,i minorati mentali posseggono la conoscenza al contrario dello staff medico che rimane all'oscuro di tutto...
emarginati nei sotterranei del Regno,sono in fondo emarginati da una conoscenza limitata(stravolta dallo scetticismo e dalle regole)...

  Visualizza il profilo di mallory  Invia un messaggio privato a mallory    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 19-10-2002 12:51  
La seconda parte è uscita dappertutto tranne che in Italia ( i diritti li ha la Rai ma non ha mai trasmesso nulla).
Peccato veramente, perchè questo è veramente un progetto originale,molto riuscito che nasconde sotto ad una trama apparentemente sballata tutti quei significati che Mallory ha messo in evidenza (tra cui anche il problema etico della scienza sul fatto se sia giusto sperimentare sulla gente allo scopo di curare- il caso del dottore che si fa trapiantare un organo malato rappresenta il punto massimo di un conflitto che va avanti da secoli).
Lars Von Trier prende una situazione e la porta agli estremi, facendola diventare un paradosso.
Per questo in "Dancer in the dark", altro film memorabile, Selma non fa assolutamente nulla per scagionarsi dall'accusa , non fa nulla per difendersi ma sembra accettare la morte e l'ingiustizia.
Negli Usa i poveri non hanno una difesa adeguata e spesso si verificano sentenze arbitrarie e basate solo sul fatto che l'imputato non è in grado di difendersi adeguatamente per ovvie ragioni economiche.
Ecco quindi che Selma è destinata alla morte senza battere ciglio, lei povera immigrata e sfigata per volere di un sistema sbagliato.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
OneDas

Reg.: 24 Ott 2001
Messaggi: 4394
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-10-2002 15:38  
Un film da brivido. Il brivido dato dalla consapevolezza di stare assistendo ad un'opera che ha il dono della completezza, la rasserenante sensazione di aver visto e sentito tutto quello che c'era da sentire e da vedere.
Dopo averlo visto si ha una sensazione di soddisfacente sazietà.

P.S. Maallory, ottima prolusione
_________________
tu che lo vendi, cosa ti compri di migliore ?

  Visualizza il profilo di OneDas  Invia un messaggio privato a OneDas  Email OneDas    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 30-01-2003 10:04  
@@@

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
gongolante

Reg.: 06 Feb 2002
Messaggi: 3054
Da: Cesena (FO)
Inviato: 30-01-2003 10:16  
quote:
In data 2003-01-30 10:04, Quilty scrive:
@@@



Grazie mille!
Ho detto.
_________________
Cinematik - il fantacinema!
In fase di lettura: LE ETICHETTA DELLE CAMICIE di Tiziano Sclavi
Ultimo film: UN BACIO APPASSIONATO di Ken Loach

  Visualizza il profilo di gongolante  Invia un messaggio privato a gongolante  Email gongolante  Vai al sito web di gongolante    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 30-01-2003 10:33  
prego

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
mallory

Reg.: 18 Feb 2002
Messaggi: 6334
Da: Genova (GE)
Inviato: 30-01-2003 13:10  
ottimo...
_________________

  Visualizza il profilo di mallory  Invia un messaggio privato a mallory    Rispondi riportando il messaggio originario
nagini

Reg.: 24 Dic 2002
Messaggi: 54
Da: palermo (PA)
Inviato: 01-02-2003 19:19  
quote:
In data 2002-10-18 18:24, Quilty scrive:
Ma quanto fa ridere il personaggio del primario che odia i danesi?? E' straordinario!!
Io sono rimasto di stucco e incollato 4 ore a vedere sta roba...veramente fantastico...
MALEDETTI DANESI!!!


e perchè la loggia dei medici???
prego nuovo anatroccolo!!!!

  Visualizza il profilo di nagini  Invia un messaggio privato a nagini    Rispondi riportando il messaggio originario
HistoryX

Reg.: 26 Set 2005
Messaggi: 4234
Da: cagliari (CA)
Inviato: 23-03-2006 18:05  
quote:
In data 2002-10-19 12:51, Quilty scrive:
La seconda parte è uscita dappertutto tranne che in Italia ( i diritti li ha la Rai ma non ha mai trasmesso nulla).
Peccato veramente, perchè questo è veramente un progetto originale,molto riuscito che nasconde sotto ad una trama apparentemente sballata tutti quei significati che Mallory ha messo in evidenza (tra cui anche il problema etico della scienza sul fatto se sia giusto sperimentare sulla gente allo scopo di curare- il caso del dottore che si fa trapiantare un organo malato rappresenta il punto massimo di un conflitto che va avanti da secoli).
Lars Von Trier prende una situazione e la porta agli estremi, facendola diventare un paradosso.



Già...un paradosso,
*SPOILER*
il dottore che studia il cancro alla fine passa però il limite della ragione: vuole far crescere il tumore dentro di se e farlo diventare il più grande esistente, per poi esporlo a suo nome.
**

Per il resto devo ammettere che non mi aspettavo 4ore di film, ignaro e ignavo me lo sono goduto/sorbito sino alle 2e30 di notte.
Nella sua complessità era affascinante, è riuscito comunque a tenermi incollato, anche se il finale mi ha un po deluso...anzi, la scena finale.
A tratti mi pareva un pò l'ispettore derrick, a tratti un capolavoro, nel complesso sono rimasto soddisfatto...propongo quindi a tutto il forum di intasare di mail la rai per trasmettere la seconda serie.

  Visualizza il profilo di HistoryX  Invia un messaggio privato a HistoryX    Rispondi riportando il messaggio originario
Bettty70

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 619
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-03-2006 18:30  
Visto qualche anno fa.Un capolavoro.Inquietante.

  Visualizza il profilo di Bettty70  Invia un messaggio privato a Bettty70    Rispondi riportando il messaggio originario
bunch311

Reg.: 20 Gen 2005
Messaggi: 430
Da: roma (RM)
Inviato: 26-01-2008 12:40  
ieri mi sono sparto 4 ore e mezza del film di von trier.uscito nel 1994,ha un seguito nel 1997 che mi sembra sia introvabile qui in italia.Opera girata per la televisione,ormai un vero e proprio cult,mischia horror satira momenti da telenovela attraverso i soliti momenti di macchina e soprattutto il montaggio allucinante che poi lo contraddistinguerà sempre di più

  Visualizza il profilo di bunch311  Invia un messaggio privato a bunch311     Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.124989 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: