FilmUP.com > Forum > Attualità - I nostalgici della falce & martello
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > I nostalgici della falce & martello   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore I nostalgici della falce & martello
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 22-02-2008 15:14  
La nuova sinistra arcobaleno lo ha finalmente realizzato, ostinarsi a tenere un simbolo vecchio, obsoleto e tragico come appunto la falce e martello non paga, così lo hanno giustamente tolto di mezzo e archiviato, sembrerebbe.
Ciò nonostante i "nostalgici" di questo vecchio e tetro simbolo continuano a pullulare. Leggevo oggi un articolo in cui Baldini (la spalla di Fiorello già affetta da tossicodipendenza da casinò) ed altri tra i quali anche quel microcefalo di Rizzo,che praticamente non fa testo, non sarebbero daccordo che tale simbolo venga definitivamente messo in solaio.
Le motivazioni sono per lo più "sentimentali", Baldini dice che la falce e martello gli ricorda i vecchi tempi del liceo, dei primi amori, delle prime sbornie, dei primi grandi brividi musicali e letterari, della pubblicità del tonno così tenero che si taglia con un grissino e via dicendo, forse lo confonde con la famosa "zampa di gallina" Love and peace che tanto impazzava in epoca sessantottino-psichedelica.
La falce e martello, nonostante l'innocenza apparente dei suoi due elementi, è stato e rimane un tristo simbolo di oppressione e violenza, un simbolo dell'estrema sinistra così come la croce uncinata, il fascio littorio, la croce celtica e la falange lo sono tuttora per l'estrema destra.
La falce e martello sventolava insieme alla rossa bandiera dell'URSS in tutti i campi siberiani dove ogni giorno milioni di disgraziati pativano l'inferno dantesco in terra, la falce e martello insieme alla stella a cinque punte era il simbolo più usato dai gruppi terroristici di estrema sinistra.
Il simbolo è sempre apparso così sinistro e imbarazzante che già altre forze politiche in passato hanno pensato bene di eliminarlo, in ordine: Partito socialdemocratico, PSI, DS ed ora a quanto pare anche Rifondazione e dintorni.
Mi fa quindi una gran rabbia sentire certi coglioni, tra l'altro privilegiati dalla vita, come Baldini & Co. continuare a rivendicare un simbolo d'oppressione ormai bandito dalla storia, solo per motivi nostalgici e sentimentali.Sarebbe come se qualche buon vegliardo che è stato ragazzo negli anni 30 dicesse che vorrebbe riveder sventolare quelle belle svastiche, quei gagliardi tricolori con nel mezzo la croce sabauda, quelle belle bandiere nere con il fascio dorato o la testa di morto, perchè gli ricordano la spensieratezza dei vent'anni che non tornano più, le prime trombate e i film con James Cagney.
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 22-02-2008 15:25  
Non scherziamo, sono i simboli del lavoro e non dell'oppressione.
Certo ormai è un simbolo che vuol dire poco al di là del valore storico e nostalgico, chi cazzo ci lavora ancora con la falce e il martello...

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 22-02-2008 16:23  
quote:
In data 2008-02-22 15:25, Valparaiso scrive:
Non scherziamo, sono i simboli del lavoro e non dell'oppressione.
Certo ormai è un simbolo che vuol dire poco al di là del valore storico e nostalgico, chi cazzo ci lavora ancora con la falce e il martello...


Allora lo aggiorneremo, un Blake&Decker incrociato con una vanadium
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 22-02-2008 16:32  
falce e martello sono il simbolo del comunismo italiano in difesa del lavoro e della classe operaia.

che la sinistra arcobaleno non li abbia utilizzati nel suo logo politico non significa che li ha rinnegati: tutt'altro.

ma la sinistra arcobaleno è una federazione che si compone anche di due partiti (sinistra democratica per il socialismo europeo e verdi) che non hanno mai adottato nella loro storia politica questi simboli.

e allora era giusto e democratico scegliere un simbolo nel quale indistintamente tutti e 4 i partiti potessero egualitariamente riconoscersi.

infatti la sinistra arcobaleno non si basa solo sull'eurocomunismo, ma anche sul socialismo europeo, sull'ambientalismo e sul pacifismo.

ed è una federazione aperta a tutti i movimenti e le forme di associazionismo civile che vogliono dare il loro contributo.
_________________

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 24-02-2008 11:03  
Anche Hitler ai tedeschi diceva che la svastica era simbolo di liberta',forza e amore per la patria....e sappiamo invece cosa ha portato.....la falce e martello e a me rappresentano solo oppressione,poverta' dittatura(Stalin ha fatto più morti innocenti di Hitler solo che è stato più furbo)....qui in Italia tutti i comunisti vedevano l'URSS come modello(e che bel modello!!!!!)Simbolo che dovrebbe scomparire come giustamente è stato fatto con la svastica............
Io mi chiedo,Elton, una sola cosa: ma perchè i giovani d'oggi non prendono come spunto e modello-che ne so- i paesi scandinavi, la Nuova Zelanda,il Canada, la Spagna...invece di quei quattro o cinque paesi che hanno portato, con i propri governi, solo poverta', morte e una disastrosa economia??!Vedi Cuba, URSS, Corea, Cina ecc........Addirittura ci sono due miei amici che vedono la Colombia come un paese da imitare....... ....
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 24-02-2008 11:25  
neanche sulla bandiera dell'ex urss cmq falce e martello avevano questo significato di presunta oppressione, clague (il simbolo ha avuto sempre un significato sociale, non politico).

di certo sulla bandiera del pci hanno avuto il loro effettivo significato sociale falce e martello: la difesa del lavoro da parte di una forza comunista italiana e democratica.

oggi la sinistra unita ha un compito molto importante: dare la possibilità a tutti i lavoratori di potersi riconoscere in un soggetto politico unito e con uguali obiettivi che vanno in loro difesa.

eliminazione della legge biagi, detassazione dei salari da lavoro dipendente, eliminazione del licenziamento senza giusta causa, rafforzamento delle norme di sicurezza sui posti di lavoro a rischio.

questi sono alcuni dei programmi che si fanno carico dei maggiori malesseri della condizione lavoro e di disuguaglianze sociali enormi.

ed è di questo che oggi si deve discutere.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 24-02-2008 12:24  
Comunque fino agli anni'80 la falce e martello era anche nel simbolo del Psi.

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 24-02-2008 12:29  
ho notato soprattutto nell'ultimo anno e mezzo l'impegno di Bertinotti......l'impegno di non tassare la 13a mensilita'....l'impegno per noi lavoratori dipendenti di abbassare le tasse(ormai sono arrivato a pagare il 35%)sulla busta paga e soprattutto l'impegno per i lavoratori precari.....è sempre il solito discorso caro Dan, qui in Italia la classe politica è tutta da rifare, cambiare!!!allora vedrai che saremo d'accordo io e te su quasi tutto ma finche' è cosi' non si va da nessuna parte e anzi litighiamo tra noi cittadini comuni lavoratori, alla faccia loro!!!!
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
Hias84

Reg.: 15 Mar 2007
Messaggi: 1262
Da: Serravalle Pistoiese (PT)
Inviato: 24-02-2008 13:12  
quote:
In data 2008-02-22 15:25, Valparaiso scrive:
Non scherziamo, sono i simboli del lavoro e non dell'oppressione.



_________________
Formula della mia felicità: un sì, un no, una linea retta, una meta... (F.W.Nietzsche)

  Visualizza il profilo di Hias84  Invia un messaggio privato a Hias84  Vai al sito web di Hias84    Rispondi riportando il messaggio originario
TomThom

Reg.: 07 Giu 2007
Messaggi: 2099
Da: Mogliano Veneto (TV)
Inviato: 24-02-2008 13:29  
Intanto Bertinotti va a farsi fare le giacche su misura a Londra, alla modica somma di 5000 euro al capo, da quel che ho sentito.
Questo sì che è essere di sinistra...
Un onove che le masse opevaie siano vappvesentate da un gentleman simile.
_________________

  Visualizza il profilo di TomThom  Invia un messaggio privato a TomThom    Rispondi riportando il messaggio originario
Kubrick5


Reg.: 19 Apr 2006
Messaggi: 5694
Da: San Zeno (BS)
Inviato: 24-02-2008 13:40  
Volete usare come simbolo FALCE&MARTELLO? Fatelo pure; solo se però IO potrò attaccare fuori da casa mia una bandiera che ho in camera da troppi anni: questa
_________________
Anche la follia merita i suoi applausi

  Visualizza il profilo di Kubrick5  Invia un messaggio privato a Kubrick5    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 24-02-2008 14:20  
sicuramente il tenore di vita di bertinotti è migliore di quello di un operaio o di un qualunque lavoratore dipendente, ma questo non capisco che cosa c'entra con i programmi e le idee politiche della federazione che lui guida: bertinotti viene dal mondo sindacale e ha conosciuto da vicino la condizione del lavoro di fabbrica e tutti i suoi sfruttamenti e disagi.

ha fondato nel '91 il partito di rifondazione comunista proprio perchè non voleva aderire alle linee riformiste del pds, ma continuare un programma veramente di sinistra.

ed ecco perchè adesso è lui il miglior leader che poteva avere la sinistra arcobaleno: è una personalità politica coerente e molto intelligente.

e la federazione ha esponenti molto validi.

tra l'altro trovo molto curioso accusare bertinotti per il suo tenore di vita (portato avanti tra l'altro con soldi guadagnati legalmente) quando tutti vogliono, a quanto pare, far finta di non notare le macroscopiche ricchezze (molte acquisite illegalmente) che circondano un personaggio come berlusconi.

ricchezze non solo finanziarie: imprese, banche, assicurazioni, giornali, radio, televisioni.

e soprattutto è grave come nessuno si ricordi che berlusconi si avvale di questi suoi mezzi per interferire nella politica italiana e girarla in suo favore, guadagnandosi la simpatia e i consensi di molte sprovvedute persone.

ritenere che uno come berlusconi, circondato di tanto "fasto" e imprenditore molto facoltoso (sembra una delle persone ai primissimi posti tra i più ricchi d'europa), possa capire i problemi della gente qualunque e risolvere le crisi sociali di questo Paese è francamente un insulto all'intelligenza umana.

---------------

kubrick5 di fascismo ce ne è stato uno solo in Italia: quello della dittatura e di ogni soppressione di democrazia. nonchè dello sfascio e dei disastri incalcolabili della seconda guerra mondiale che ha coinvolto anche l'Italia.

mi chiedo come sia possibile anche solo provare una qualche forma di simpatia idealistica per un regime come quello: significa essere delle persone di poca cultura. ma molto poca. oppure significa essere amanti dell'antidemocrazia (che è pure peggio della scarsità di cultura).

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
TomThom

Reg.: 07 Giu 2007
Messaggi: 2099
Da: Mogliano Veneto (TV)
Inviato: 24-02-2008 14:33  
Perlomeno Berlusconi è ricco e non fa nulla per nasconderlo, rappresentando la parte danarosa, per lo più, della popolazione italiana. Non si può accusarlo di non essere se stesso.
Bertinotti avrà fatto anche la gavetta, ma non si può definire certo un esempio di "sinistroide" perfetto. Diliberto è già più accettabile nella sua più decorosa "povertà".
_________________

  Visualizza il profilo di TomThom  Invia un messaggio privato a TomThom    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 24-02-2008 15:15  
ma berlusconi non può stare in politica: un imprenditore che non lascia le sue attività non può essere contemporaneamente anche un esponente politico.

e basta vedere gli effetti che anche sul controllo del sistema televisivo ha questa sua concentrazione di potere incompatibile per capirlo.

tutte le leggi di ogni Paese europeo lo stabiliscono, e lo stesso vale anche negli Usa.

bertinotti ha un suo tenore di vita che però non utilizza nel campo politico.

quando si occupa di politica fa solo quello e basta.

ed è un parlamentare che non si occupa di attività d'impresa e percepisce un (sia pur alto) ma indiscutibilmente legittimo stipendio.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
liliangish

Reg.: 23 Giu 2002
Messaggi: 10879
Da: Matera (MT)
Inviato: 24-02-2008 15:26  
quote:
In data 2008-02-24 14:33, TomThom scrive:
Perlomeno Berlusconi è ricco e non fa nulla per nasconderlo, rappresentando la parte danarosa, per lo più, della popolazione italiana. Non si può accusarlo di non essere se stesso.
Bertinotti avrà fatto anche la gavetta, ma non si può definire certo un esempio di "sinistroide" perfetto. Diliberto è già più accettabile nella sua più decorosa "povertà".




eeeeeh... quante storie. ognuno vive secondo le proprie possibilità.
se le possibilità di Bertinotti sono alte come quelle di tutti i parlamentari non vedo perché dovrebbe "rinunciare" per sembrare più operaio...sarebbe solo voler sembrare quello che non è.

sono altre e ben più importanti le cose da contrastare alla sinistra radicale, prima tra tutte il viaggio di Pecoraro Scanio a Nairobi per la conferenza sul cambiamento del clima del 2006, in cui pare abbia preferito un inquinantissimo areo privato...
come usano i loro soldi non mi interessa, preferisco vigilare su come usano i miei.
_________________
...You could be the next.

  Visualizza il profilo di liliangish  Invia un messaggio privato a liliangish    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
0.237588 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: