FilmUP.com > Forum > Attualità - Addio, Delara
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Addio, Delara   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
Autore Addio, Delara
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 06-05-2009 12:00  
quote:
In data 2009-05-05 23:07, gatsby scrive:

ma non è vero! Khomeyni ha preso il potere solo nel 1979, e prima l'Iran era un Paese ben diverso (uno dei primi paesi arabi ad avere concesso il voto alle donne), non certo una sorta di teocrazia mascherata quale è ora. Se poi parliamo di millenni per un'area dalle varie etnie, conosciuta come Persia e colonizzata a lungo, non capisco proprio di che si stia parlando.
L'Iran è forse il paese tuttora più "evoluto" del mediooriente e non è così impensabile che un giorno ritorni


Per amor di precisione l'Iran non è un Paese arabo, gli iraniani sono persiani come giustamente ricordi.

Ma, visto come sono andate le cose e come alla fine la teocrazia si è comunque imposta con una certa facilità, non hai l'impressione che la "modernizzazione" dell'Iran dello Scià, pur apprezzabile ai nostri occhi, fosse una cosa forzata, non realmente sentita dalla maggioranza della popolazione?
E' pur vero che quando lo Scià cadde non era assolutamente detto che la rivoluzione vedesse prevalere il fondamentalismo religioso: anche se Khomeini era uno dei suoi leader principali, dell'opposizione allo Scià facevano parte anche elementi laici e progressisti che, ben presto, però sono stati estromessi.

Sul fatto che l'Iran sia anche oggi un Paese evoluto e ricco di potenzialità positive sono d'accordo: pensa solo che è uno dei pochissimi Paesi islamici in cui vive ancora una comunità ebraica (la cui presenza risale proprio all'epoca persiana): circa 25.000 persone che hanno anche una, in verità molto esigua, rappresentanza parlamentare e che vivono, per quanto ne so, in relativa tranquillità con la maggioranza islamica nonostante le sparate di Ahmadinejad e il fatto che siano comunque considerati "cittadini di serie B": per loro, ad esempio, è quasi impossibile raggiungere posizioni di rilievo in ambito politico-istituzionale.
Ho anche letto che se un membro di una famiglia ebrea iraniana si converte all'Islam ha diritto ad ereditare tutto a scapito degli altri parenti.

Insomma l'Iran è un Paese complesso e anche contraddittorio. Spero davvero che le potenzialità che possiede si possano sviluppare e portare un cambiamento positivo.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 12-05-2009 alle 13:35 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
  
0.142225 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: