FilmUP.com > Forum > Tecniche cinematografiche - Consiglio su Soggetto.
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tecniche cinematografiche > Consiglio su Soggetto.   
Autore Consiglio su Soggetto.
bQumran

Reg.: 09 Mar 2010
Messaggi: 2
Da: taranto (TA)
Inviato: 09-03-2010 15:53  
Ciao ragazzi, vi seguo da tanto e voglio chiedervi un consiglio sicuro che tra voi ci sono tanti più esperti di me.

Avendo deciso di partecipare ad un concorso anche piuttosto importante, sto preparando un soggetto originale per lungometraggio.

Ho letto svariati libri,saggi ed appunti tecnici sulla stesura di scenegg. e soggetti, ritrovando più volte pareri discordanti sullo stile da utilizzare. Perchè se nella scenegg. si ha poco margine di descrizione dovendo soffermarsi sui dialoghi, nel soggetto ( specie in quelli che superano le 5 cartelle ) si ripresenta il problema del dover mostrare, più che raccontare.

A questo punto, secondo voi è davvero consigliabile ridurre al minimo la vena narrativa in favore di uno stile più diretto, o non è poi fondamentale ai fini dell'impatto che avrà su chi legge ?


Grazie per eventuali pareri .

  Visualizza il profilo di bQumran  Invia un messaggio privato a bQumran    Rispondi riportando il messaggio originario
pkdick

Reg.: 11 Set 2002
Messaggi: 20557
Da: Mercogliano (AV)
Inviato: 12-03-2010 09:33  
personalmente credo che le proprie ambizioni narrative non debbano trovare spazio in un soggetto cinematografico, in quanto uno stile di scrittura più sofisticato non avrà poi alcun impatto sul contributo del soggetto all'opera finale.
Anzi, siccome nelle arti in genere (e quindi anche in letteratura) il come è spesso più importante del cosa, mentre invece scopo del soggetto è proprio descrivere il cosa, a scriverlo "troppo bene" si rischia forse anche di gettare fumo negli occhi e farlo apparire migliore di quanto in realtà sia. Io andrei di descrizioni asciutte, essenziali e precise.
E' comunque il parere di un non addetto ai lavori eh...
_________________
Quattro galìne dodicimila

  Visualizza il profilo di pkdick  Invia un messaggio privato a pkdick    Rispondi riportando il messaggio originario
bQumran

Reg.: 09 Mar 2010
Messaggi: 2
Da: taranto (TA)
Inviato: 16-03-2010 11:01  
Un consiglio motivato è sempre ben accetto.

Grazie!

  Visualizza il profilo di bQumran  Invia un messaggio privato a bQumran    Rispondi riportando il messaggio originario
Blackcat

Reg.: 03 Mar 2011
Messaggi: 23
Da: torino (TO)
Inviato: 09-03-2011 09:11  
Qualche anno fa avevo letto il libro "Anatomia di una storia" di John Truby, il secondo capitolo può tornare molto utile al momento della stesura del soggetto...

  Visualizza il profilo di Blackcat  Invia un messaggio privato a Blackcat    Rispondi riportando il messaggio originario
badlands

Reg.: 01 Mag 2002
Messaggi: 14498
Da: urbania (PS)
Inviato: 09-03-2011 18:47  
concordo col saggio pk,anche io sarei per la miglior semplicità e chiarezza possibile,per non lasciare spazio a dubbi o a diverse interpretazioni da quel che tu vuoi descrivere.se hai anche diverse cartelle da poter riempire,e non poche righe,puoi essere più chiaro e preciso possibile,sempre tralasciando licenze poetiche che potrebbero non interessare a chi legge.

se posso chiedere,che tipo di soggetto hai scritto,molto vagamente?

ciao!

  Visualizza il profilo di badlands  Invia un messaggio privato a badlands    Rispondi riportando il messaggio originario
  
0.158744 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: