FilmUP.com > Forum > Tutto Cinema - Quei Bravi Ragazzi:Un'Introduzione
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tutto Cinema > Quei Bravi Ragazzi:Un'Introduzione   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore Quei Bravi Ragazzi:Un'Introduzione
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 12-12-2001 17:54  
gran bel film ...grande la tecnica del narratore che racconta la sua vita e sopratutto un Pesci fantastico
p.s.:mi piacerebbe sapere il suo doppiatore in quel film
Che ne pensate?

[ Questo messaggio è stato modificato da: seanma il 12-12-2001 alle 18:26 ]

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 13-12-2001 18:27  
Un capolavoro!!!A distanza di dieci anni è ancora un filmone da vedere...meglio di Casinò, indubbiamente...fai conto che lo trovai in svendita ex-noleggio a sole 6.000£!!! ti rendi conto??? Mai speso così poco per una pellicola del genere.Sarebbe bella un'altra prova del genere, con lo stesso cast...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 13-12-2001 18:45  
quote:
In data 2001-12-13 18:27, marcomond scrive:
Un capolavoro!!!A distanza di dieci anni è ancora un filmone da vedere...meglio di Casinò, indubbiamente...fai conto che lo trovai in svendita ex-noleggio a sole 6.000£!!! ti rendi conto??? Mai speso così poco per una pellicola del genere.Sarebbe bella un'altra prova del genere, con lo stesso cast...




A me piace più Casinò,cmq sono bellissimi entrambi.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
aguirre

Reg.: 07 Ott 2001
Messaggi: 8325
Da: Reggio Calabria (RC)
Inviato: 14-12-2001 14:15  
quote:
In data 2001-12-13 18:45, Quilty scrive:
quote:
In data 2001-12-13 18:27, marcomond scrive:
Un capolavoro!!!A distanza di dieci anni è ancora un filmone da vedere...meglio di Casinò, indubbiamente...fai conto che lo trovai in svendita ex-noleggio a sole 6.000£!!! ti rendi conto??? Mai speso così poco per una pellicola del genere.Sarebbe bella un'altra prova del genere, con lo stesso cast...




A me piace più Casinò,cmq sono bellissimi entrambi.


io concorderei con marco, ma ha trovato la cassetta x 6.000 l'immensa invidia mi impedisce di dargli ragione
_________________
"Se io non ci fossi
mi mancherei un casino"
Aguy

http://ondedinchiostro.splinder.com/

  Visualizza il profilo di aguirre  Invia un messaggio privato a aguirre  Vai al sito web di aguirre    Rispondi riportando il messaggio originario
zakwild

Reg.: 19 Dic 2001
Messaggi: 8
Da: mascali (CT)
Inviato: 19-12-2001 17:08  
a parte i film di mickey rourke -goodfellas per me rappresenta una sorta di rilettura del mio passato,che bella la vita dei gangsters,ma si sa il crimine nn paga.tuttavia il mio spirito d'immedisimazione nel protagonista è totale, a volte faccio ridere gli amici facendo l interpretazione di tommy---ti faccio ridere ti diverto sto qui per divertirti buffo come che ci trovi di buffo- ecco lo vedi dove andiamo a finire harry te piaciuta eh bel colpo---------ragazzi essere siciliano per me è il dono più grande che poteva farmi il Signore
_________________
l' unica cosa ke possiamo decidere e' con quale mano pulirci il c..o

  Visualizza il profilo di zakwild  Invia un messaggio privato a zakwild    Rispondi riportando il messaggio originario
qbRagazzo


Reg.: 02 Gen 2002
Messaggi: 112
Da: senago (MI)
Inviato: 03-01-2002 17:36  
sono trooppo di parte !
incredibili De Niro , Pesci , Sorvino , Liotta e soprattutto Scorsese . . .

_________________
Che mi ricordi, ho sempre voluto fare il gangster . . .

  Visualizza il profilo di qbRagazzo  Invia un messaggio privato a qbRagazzo  Email qbRagazzo    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 22-02-2003 15:39  
Questo post è rivolto sopratutto a coloro che hanno intenzione di farsi la nottata per vedere questo film,ma anche a chi non l'ha mai visto e magari è attratto da questa pellicola.
La Trama

Il film ruota attorno alla trentennale vicenda di tre amici,Henry,Jimmy e Tommy,con sullo sfondo un quarto personaggio,Paulie,il più anziano.Ma non sono amici normali.Sono gangsters.Attraverso di loro è rivissuto un trentennio di mafia con i suoi comandamenti,i suoi rituali,le sue punizioni.Voce narrante del film e vero protagonista di esso è Henry,interpretato da Ray Liotta,che da "garzone" e "hitman" di Paulie,il boss del quartiere,diventerà negli anni un mafioso esperto e navigato e piano piano organizzerà con i suoi amici Jimmy e Tommy colpi di varia importanza.Abbiamo Jimmy Conway,abile truffatore ma anche freddo assassino quando serve e Tommy De Vito,killer efferato e psicopatico che porterà non pochi guai alla nostra combriccola,quest'ultimo inpersonato da un insuperabile Joe Pesci che per questo ruolo ha anche vinto l'Oscar come Miglior Attore Non Protagonista.Le vicissitudini della banda,spalmate appunto in trent'anni di storia,avranno però una conclusione ben diversa e amara da come era stato l'inizio.



La mafia al microscopio

Probabilmente,il maggior pregio di questo film è la grande capacità di tratteggiare nei minimi particolari la vita mafiosa e le sue regole:traspare poi la consapevolezza che rappresenta in un certo qual modo un mondo a se stante,una sorta di "isola felice"dove poter far soldi facilmente.Una concezione,questa,distante anni luce anche soltanto dalla visione coppoliana del fenomeno.Nella saga dei Corleone,infatti,l'accadimento "mafia" è dipinto come qualcosa di legato a doppio filo con la sfera politica del mondo o comunque rappresentato come qualcosa "dentro" la realtà.La "famiglia" di Scorsese,invece,è chiusa e sigillata in se stessa,è completamente autoreferenziale e si potrebbe dire alienante,tantochè Henry a un certo punto è completamente assorbito da questa dimensione e trascura tutto il resto,moglie compresa.

La consapevolezza di un'utopia

Ma,e Scorsese lo sa bene,questo tipo di mafia appartiene al passato ed è ristretta nell'area newyorkese e comunque appartiene a un'epoca che non è quella odierna.Questo film si configura così come un canto del cigno della vecchia "Mafia",quella vecchio stampo,quella "romantica" .E tutto questo si riflette nel lento,inesorabile e sconsolante mutamento dei protagonisti e nell'entrata di un'elemento nuovo,mai visto prima:il mercato(molto lucroso)degli stupefacenti,sintomo evidente di una svolta epocale:è giunta l'ora dei mobbers-commercianti che tolgono il posto agli onesti gregari e ai killer senza paura.La mafia è divenuta un'affare,un investimento.Non c'è più posto per i vecchi rituali ,i giuramenti di sangue,quello che una volta era lo specchio,seppur brutto e deforme,dell'"American Dream"si è trasformato in uno stretto labirinto dove c'è spazio soltanto per il denaro.I sentimenti sono roba da donnette.
Ed ecco perchè "Goodfellas" è un capolavoro nel suo genere:è magnificamente in grado di dipingere la faccia "buona" e "pietosa" della Mafia,mentre il successivo "Casinò"da molti acclamato come vero capolavoro dello Scorsese "mafioso" gli è in realtà inferiore,proprio perchè ritrae "la nuova delinquenza" ciò che è venuto dopo Henry e la sua epoca e che risulta maleddetamente cinico e freddo,come il film che lo traspone in immagini
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
Granvia


Reg.: 24 Nov 2002
Messaggi: 203
Da: Salamanca Spagna (es)
Inviato: 22-02-2003 18:35  
È uno dei miei film preferiti.
_________________
Cià,Dav.

  Visualizza il profilo di Granvia  Invia un messaggio privato a Granvia    Rispondi riportando il messaggio originario
Matenks

Reg.: 25 Gen 2003
Messaggi: 686
Da: Acqui Terme (AL)
Inviato: 22-02-2003 19:03  
Avevo già voglia di vederlo prima questa notte....adesso non me lo devo proprio perdere!!
_________________
«Proprio non penso a quel che succederà quando sarò morto, o se mi ricorderanno. Proprio non ci penso affatto... Riguarda loro. Quando sarò morto, a chi importerà? A me, no di certo...».
FREDDIE MERCURY

  Visualizza il profilo di Matenks  Invia un messaggio privato a Matenks      Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 22-02-2003 20:41  
quote:
In data 2003-02-22 18:35, Granvia scrive:
È uno dei miei film preferiti.




Volevo scriverlo io... ora non so più cosa scrivere... Ah no, ecco, ecco, ci sono:

E' uno dei miei film preferiti...

mmm... d'oh!!!
_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
missGordon

Reg.: 03 Gen 2002
Messaggi: 2327
Da: Roma (RM)
Inviato: 24-02-2003 11:05  
un analisi ben fatta, Seanma.

Aggiungerei solo il particolare che a narrare le vicende è un Liotta, pentito e che non è mai riuscito a raggiungere i vertici di questo microcosmo mafioso, nonostante le capacità per la evidente mancanza di carisma come fa notare la moglie durante una delle loro liti.

bellissimo film, con più di una scena da antologia (una su tutte la preparazione dlla cena in prigione).

_________________
"be bold and mighty forces will come to your aid" (goethe)

[ Questo messaggio è stato modificato da: missGordon il 24-02-2003 alle 11:05 ]

  Visualizza il profilo di missGordon  Invia un messaggio privato a missGordon  Email missGordon    Rispondi riportando il messaggio originario
denis76

Reg.: 24 Feb 2003
Messaggi: 159
Da: corsico (MI)
Inviato: 24-02-2003 11:43  
Ciao volevo solo precisare che Ray Liotta non entra a far parte dei vertici della mafia non per demeriti propri ( e ne ha sicuramente )ma in quanto irlandese e quindi di discendenza non italiana.
In film come "Il Padrino" questa caratteristica è accentuata fortemente.
ciao

  Visualizza il profilo di denis76  Invia un messaggio privato a denis76  Email denis76    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 24-02-2003 14:56  
Sabato notte sono tornata a casa dopo aver visto The Ring... e per fortuna "casualmente" mi sono scontrata con questo film...
Grazia divina visto che, ahimè, The Ring mi ha lasciata con l'amaro in bocca!

Scorsese... che è sempre fantastico da vedere...
De Niro... che mi piace proprio perchè non è completamente al centro della scena...
Liotta che è pari agli altri protagonisti e, questo, non è poco...
le musiche... Firenze sogna, Parlami d'amore Mariù, Il cielo in una stanza (in inglese...non sò il titolo!)... belle tutteeeeeeeeee
ma soprattutto... Joe Pesci... indemoniato, esaurito... psicopatico!!!

_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 24-02-2003 15:17  
quote:
In data 2003-02-24 14:56, denisuccia scrive:
Sabato notte sono tornata a casa dopo aver visto The Ring... e per fortuna "casualmente" mi sono scontrata con questo film...
Grazia divina visto che, ahimè, The Ring mi ha lasciata con l'amaro in bocca!

Scorsese... che è sempre fantastico da vedere...
De Niro... che mi piace proprio perchè non è completamente al centro della scena...
Liotta che è pari agli altri protagonisti e, questo, non è poco...
le musiche... Firenze sogna, Parlami d'amore Mariù, Il cielo in una stanza (in inglese...non sò il titolo!)... belle tutteeeeeeeeee
ma soprattutto... Joe Pesci... indemoniato, esaurito... psicopatico!!!



una chicca...

la scena del "sono buffo" nel bar è stata scritta e diretta da Joe Pesci stesso.
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 24-02-2003 15:24  
E' stato davvero D I V I N O
_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
0.216505 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: