Francesca
Ci sono film che assurgono immediatamente all’onore delle cronache non tanto per meriti artistici quanto per circostanze specifiche e non strettamente cinematografiche. Questo è il caso di Francesca, film rumeno salito alla ribalta dei giornali nazionali immediatamente dopo l’anteprima stampa al Festival del cinema di Venezia del 2009. La ragione: una frase ingiuriosa nei confronti di Alessandra Mussolini, interpretabile quasi come una risposta a certe dichiarazioni che la parlamentare fece a caldo sui rumeni, dotati di una tendenza a stuprare “scritta nel DNA”.
Per la verità questa ingiuria è una semplice frase che costituisce solo uno degli elementi di un film che ha come tema la prigionia dello stereotipo, del luogo comune, della paranoia collettiva. Negli ultimi anni del resto i rapporti tra italiani e rumeni non si può dire che siano stati idilliaci, a fronte di una crescente criminalizzazione della comunità rumena a seguito di alcuni delitti obiettivamente efferati. Il ritorno è però comprensibile: odio e strumentalizzazioni chiamano odio, ed è dunque emblematico che quella frase offensiva abbia fatto capolino, punta dell’iceberg di un sentire comune in Romania.
Francesca è una ragazza determinata e con la testa sulle spalle che vuole emigrare in Italia anche per cambiare la percezione del suo popolo nella mente dei nostri connazionali. Per la verità la pellicola che porta il nome della donna non esce dai confini di Bucarest e dallo stretto ambito di una società ancorata ad antichi schemi patriarcali e ad affarismo e pregiudizi. Peraltro nell’affrontare questi temi Francesca non si dimostra particolarmente efficace. Una serie di episodi si susseguono senza soluzione di continuità; vengono mostrati diversi personaggi, ciascuno esempio emblematico di una determinata categoria umana presente nella Romania contemporanea. La pellicola tuttavia resta sospesa tra critica sociale e vicenda personale senza dirigersi con sicurezza in una direzione ben determinata. L’unica cosa da segnalare è il finale, non privo di una certa squallida bellezza nel suo senso di disperazione senza limiti.

La frase: "almeno una volta i “maccheronari” venivano qui e le portavano al mare le nostre ragazze. Adesso no, loro vanno direttamente da loro.".

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Ti Porto Io | Martin Eden | Gemini Man | The Kill Team | Thanks! | La mafia non è più quella di una volta | Psicomagia - Un'arte per guarire | Appena un minuto | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Solo cose belle | Ad Astra (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Lou Von Salomé | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Tesnota | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Jackie Brown | The Happy Prince | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Le verità (2017) | Maleficent (NO 3D) | Radici | 5 è il numero perfetto | Grandi bugie tra amici | La Scomparsa di mia Madre | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Manta Ray (V.O.) | I migliori anni della nostra vita | I fratelli Sisters | Joker | Maleficent - Signora del Male | Nelle tue mani | Momenti di trascurabile felicità | Toy Story 4 (NO 3D) | Rosa | Aladdin (NO 3D) | Il Piccolo Yeti | Le verità | Il Sindaco del Rione Sanità | Pepe Mujica, una vita suprema | L'alfabeto di Peter Greenaway | Gemini Man (V.O.) | Diktatorship | Mio fratello rincorre i dinosauri | Il mio profilo migliore | Yuli - Danza e libertà | Tutta un'altra vita | Jesus Rolls - Quintana è tornato (V.O.) | Vivere | Il Re Leone (NO 3D) | I Figli del Fiume Giallo | Metallica - Through the Never (NO 3D) | Aquile randagie | Manta Ray | Yuli - Danza e libertà (V.O.) | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Tuttapposto | Se mi vuoi bene | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | L'ospite | Grazie a Dio | Weathering With You | Yesterday | Joker (V.O.) | Dora e la città perduta | Hole - L'Abisso | Burning - L'Amore Brucia | Rambo: Last Blood | Effetto Domino | Le verità (V.O.) | American Animals | Ad Astra | The Harvest | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Hitler contro Picasso e gli altri | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Aspettando la Bardot | Tom à la ferme (V.O.) | Birba - Micio combinaguai | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | A spasso col panda | Genitori quasi perfetti | Gemini Man (NO 3D) | Non succede, ma se succede... | Apocalypse Now - Final Cut | Maleficent - Signora del Male (V.O.) | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Il traditore | Brave ragazze | Io, Leonardo | Searching Eva | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Antropocene - L'epoca umana | Grazie a Dio (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per In questo mondo (2018), un film di Anna Kauber con  , ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: