Freddy vs. Jason
Leggendo il press-book che esorta ad assistere ad una "resa dei conti finale", ci si aspetterebbe di vedere il tanto atteso epilogo di due delle serie horror più lunghe della storia del cinema del genere.
In realtà le ultime immagini lasciano pensare che il buon vecchio Freddy Kruger e il possente Jason non abbiano intenzione di interrompere le loro brutali carneficine.
Gli States ci hanno spedito una valanga di sangue, tanto quanto ci si aspetterebbe da due tipi poco raccomandabili come gli eroi della serie di Nightmare e di Venerdi 13. Oltre oceano il film ha incassato la bella somma di 81.6 milioni di dollari, per un budget che ne aveva richiesti appena 25 milioni. Il che significa che nonostante la censura il gusto del sangue piace ancora parecchio. Certo l'incontro di due figure così imponenti create dalla Settima Arte Made in Usa, non passa inosservato ma in fondo non si tratta altro che di un'ennesima crudele ecatombe di giovinastri di belle speranze.

Ancora una volta interpretato dall'imprescindibile Robert Englund, il "Caro Vecchio Freddy" è molto arrabbiato. È in inferno da quasi dieci anni, da quando cioè gli abitanti del suo amato paesello hanno deciso di risolvere il problema della sua presenza negli incubi dei ragazzi somministrando loro potenti medicinali che ne inibiscono i sogni indebolendo il Maestro degli incubi.
Assetato di vendetta Freddy decide di assoldare un killer, e riporta in vita niente di meno che il 'carismatico' Jason Voorhees, sanguinario frequentatore del camping di Cristal Lake.
Riuniti in Elm Street, Freddy ordina e Jason esegue fino a quando quest'ultimo non si mette a fare di testa sua e con il suo inesorabile spadone falcia tutte le giovani vite che Freddy vorrebbe sue. Lo scontro è inevitabile ma la vittoria dell'uno sull'altro non poi così evidente.

A partire dai titoli di testa il film gronda letteralmente sangue: schizzi, fiotti fiumi. Ce n'è ovunque. Per tacere dei cadaveri maciullati, spezzettati, squartati.
È chiaro che il film diretto dall'hongkonghese Ronny Yu, già autore dell'altrettanto sanguinoso "La sposa di Chucky", non è adatto a tutti. Ma per chi ama il genere è davvero una manna. Certo sono lontani i tempi di Wes Craven e del suo "Dal profondo della notte", il più riuscito capitolo della saga di Kruger, ma non sempre è possibile unire lo Splatter ad una storia dai significati profondi e quintessenziali.

Valeria Chiari

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
La Belle Époque (V.O.) | Downsizing - Vivere alla grande | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Joker | L'età giovane (V.O.) | Dolcissime | C'era una volta...a Hollywood | Aquile randagie | Joker (V.O.) | Lou Von Salomé | La Belle Époque | First Man - Il primo uomo | Aspromonte - La terra degli ultimi | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Ricordi? | Grazie a Dio | The Bra - Il reggipetto | Una canzone per mio padre | Mio fratello rincorre i dinosauri | Il Piccolo Yeti | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Grazie a Dio (V.O.) | Come se non ci fosse un domani | Citizen Rosi | I migliori anni della nostra vita | Le Grand Bal | Gemini Man (NO 3D) | Una notte di 12 anni | Il Pianeta In Mare | Se mi vuoi bene | L'uomo del labirinto | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Stanlio e Ollio | The Danish Girl | La donna che visse due volte | BlacKkKlansman | #AnneFrank. Vite parallele | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) | Drive me Home | Pertini - Il Combattente | Il villaggio di cartone | Cafarnao - Caos e miracoli | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Finchè morte non ci separi | Terminator: Destino Oscuro | Il Regno | L'unione falla forse | Sofia | Vicino all'Orizzonte | Il Sindaco del Rione Sanità | Sole | Downton Abbey | The Report | Il Re Leone (NO 3D) | Attraverso i miei occhi | La Notte non fa più Paura | Il traditore | Scary Stories to Tell in the Dark | La favorita | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Parasite (V.O.) | Maleficent (NO 3D) | Miserere (V.O.) | Ermitage - Il Potere dell'arte | Il ritratto negato | Easy rider - Liberta' e paura | Doctor Sleep | La donna che visse due volte (V.O.) | Downton Abbey (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Psicomagia - Un'arte per guarire | Tutto il mio folle amore | Bellissime | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Il mio profilo migliore | Parasite | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Gli uomini d'oro | Good bye Lenin! | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | A mano disarmata | Zombieland - Doppio Colpo | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | The Report (V.O.) | L'età giovane | Gemini Man (V.O.) | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Bangla | Cyrano mon amour | Non succede, ma se succede... | Martin Eden | Be happy - La mindfulness a scuola | Peterloo | Pavarotti | Sono Solo Fantasmi | Pepe Mujica, una vita suprema | The Irishman (V.O.) | Dafne | Il giorno più bello del mondo | Yuli - Danza e libertà | The Irishman | Le verità | Tuttapposto | Vivere | Il cielo sopra Berlino | Antropocene - L'epoca umana | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Le Mans '66 - La grande sfida | Yesterday | The Rider - il sogno di un cowboy | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | La famiglia Addams (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Playmobil The Movie (2019), un film di Lino DiSalvo con Anya Taylor-Joy, Daniel Radcliffe, Adam Lambert.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: