FilmUP.com > Recensioni > Fuck You, Prof! 2
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Fuck You, Prof! 2

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Roberto Leofrigio09 settembre 2016Voto: 5.5
 

  • Foto dal film Fuck You, Prof! 2
  • Foto dal film Fuck You, Prof! 2
  • Foto dal film Fuck You, Prof! 2
  • Foto dal film Fuck You, Prof! 2
  • Foto dal film Fuck You, Prof! 2
  • Foto dal film Fuck You, Prof! 2
Ritorna l'ex galeotto Zeki Mueller con Fuck you, prof! 2 in una nuova pellicola che ha già bissato in Germania il grande successo precedente film del 2013 Fuck you, prof!, nel quale Zeki Mueller al fine di recuperare un corposo bottino si fingeva un professore dell'istituto scolastico nel quale si era nascosto. Dopo un successo d'incassi, in Germania, davvero enorme che possiamo ben paragonare al nostrano Checco Zalone, per citare un esempio lampante, era inevitabile che giungesse il sequel. Sequel che vede in campo la stessa squadra vincente della prima pellicola: dal regista Bora Dagtekin, al protagonista Elyas M'Barek, di certo una sexy simbol in Europa.

Il film in uscita ci racconta del professor Zeki Müller con ritmi scolastici sono devastanti e le pressioni della preside del Goethe, Gerster, che non fanno che peggiorare le cose. La svolta a tutto ciò quale potrebbe essere? come ottenere l’indipendenza, la libertà da tutto e tutti? Zeki pensa che possa risiedere in un ghiottissimo sacchetto di diamanti, bottino di un vecchio colpo del suo passato da ladro. Questo bottino tuttavia è nascosto in un peluche che la sua fidanzata (e professoressa) Lisi ad un certo punto spedisce ...per beneficenza in Thailandia. Per coincidenza fortunosa la Thailandia è esattamente il paese in cui la preside vorrebbe inviare i suoi alunni in gita scolastica, avendo l’obiettivo di conquistare un partner locale molto prestigioso e stipulare un fruttuoso gemellaggio. Guarda caso è lo stesso obiettivo dall'acerrimo nemico della Goethe, il College Schiller, il cui professor Hauke è intenzionato a mettere in crisi la carriera di Zeki.
A questo punto tante e divertentissime situazioni e incredibili avventure saranno i veri protagonisti nel viaggio asiatico di Zeki, Chantal e degli irrequieti studenti della 10B.

I meccanismi della trama, a conti fatti, ricalcano quelli del primo episodio sebbene gran parte del film sia girato negli splendidi scenari della Thailandia che erano stati portati per la prima volta sullo schermo nel 1973 con 007 l'uomo dalla pistola d'oro nel 1973, in seguito poi dal bellissimo film The Beach di Danny Boyle che diresse il protagonista Leonardo Di Caprio.
Purtuttavia avvalendosi di un cast affiatato, di stupende locations, e di una discreta regia il film soffre, come il primo, a causa di una sceneggiatura lacunosa che fa a malapena sorridere lo spettatore italiano in certe scene. Di certo la comicità tedesca è molto diversa dalla nostra e difatti la riprova è stata che anche questo secondo episodio ha frantumato ogni record d'incassi in patria.
Nota curiosa e in parte onesta il voler girare alcune scene sui luoghi dello spaventoso tsunami del 2004, laddove ci mostra che viene ritrovato un gruppo di orfani senzatetto e perfino un povero orfano tedesco cresciuto con i thailandesi, tutti eventi che contribuiranno ad animare l'avventura di tutto il gruppo, il tutto con un occhio (quasi) sociale, come quello per le minoranze turche che già il regista aveva portato con successo con la serie tv Kebab for Breakfast giunta anche sui nostri schermi.

In definitiva un'opera destinata almeno nel nostro paese agli adolescenti e per chi vuole farsi una cultura su come vengono affrontati in situazioni comiche un po' estreme da tedeschi e turchi argomenti come droga, preservativi e insegnamento. Un voto insufficiente a livello cinematografico, ma un lavoro da far vedere a chi in Italia ancora non apprezza lo Zalone nazionale.
Ogni nazione merita la sua commedia nazional-popolare.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Godzilla II - King of the Monsters | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | X-Men: Dark Phoenix (NO 3D) | Non ci resta che piangere | Aladdin (V.O.) | Takara - La notte che ho nuotato (V.O.) | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | John McEnroe - L'impero della perfezione | Red Joan | Momenti di trascurabile felicità | Il campione | Gauguin a Tahiti - Il paradiso perduto | Rocketman | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | A mano disarmata | Mary Poppins | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Bernini | Bangla | I morti non muoiono (V.O.) | Fate/Stay Night: Heaven’s Feel 1. Presage Flower | La donna elettrica | Arrivederci Professore | Dilili a Parigi | Il Grande Dittatore | Dolor y Gloria | Normal | Go Home - A Casa Loro | X-Men: Dark Phoenix (V.O.) | Tutte le mie notti | X-Men: Dark Phoenix | Ted Bundy - Fascino criminale | Domani è un altro giorno | Cold war | Bohemian Rhapsody | L'ora più buia | Il grande spirito | La Caduta dell'Impero Americano | Godzilla II - King of the Monsters (NO 3D) | Croce e Delizia | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Palladio | Polaroid | La Casa di Jack | Non sono un assassino | Scappa - Get Out (V.O.) | Solo cose belle | Ella & John - The Leisure Seeker | Pets 2: Vita da animali (V.O.) | L'Angelo del Male - Brightburn | Aladdin (NO 3D) | Il traditore | Cafarnao - Caos e miracoli | Diktatorship | Le Grand Bal | L'Angelo del crimine | Cyrano mon amour | Climax | Selfie | Green book (V.O.) | Peterloo | I morti non muoiono | Maria, Regina di Scozia | Shelter - Addio all'Eden | I fratelli Sisters | Christo - Walking on Water | Soledad | Troppa grazia | John Wick 3: Parabellum | La bambola assassina | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Ma cosa ci dice il cervello | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Dumbo (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Rocketman (V.O.) | Avengers: Endgame (NO 3D) | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Le invisibili | Beautiful Boy (V.O.) | Takara - La notte che ho nuotato | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica | Il coraggio della verità | Book Club - Tutto può succedere | Dolor y Gloria (V.O.) | Santiago, Italia | Maryam of Tsyon - Cap I Escape to Ephesus | Bohemian Rhapsody - Sing along | Beautiful Boy | Pallottole in libertà | Tonya | Il grande salto | Lucania - Terra Sangue e Magia | BlacKkKlansman (V.O.) | BlacKkKlansman | Un'altra vita - Mug | Hockeytown | La promessa dell'alba | Wonder Park (NO 3D) | Un valzer tra gli scaffali | Stanlio e Ollio | Les miserables | Sulle mie labbra | Attenti a quelle due (V.O.) | Alla salute | Quel giorno d'estate | Attacco a Mumbai - Una vera storia di coraggio | Pets 2: Vita da animali | Il professore e il pazzo | Fiore gemello | A Beautiful Day | L'ingrediente segreto | Ancora un giorno | Attenti a quelle due | Ultimo tango a Parigi | Il viaggio di Yao | Green book | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | Leonardo - Cinquecento | American Animals (V.O.) | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Blue My Mind - Il segreto dei miei anni | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | American Animals | Non ci resta che il crimine | Tutti lo sanno | Aladdin | Sofia | La vita in un attimo | L'uomo che comprò la luna | Rapina a Stoccolma | A spasso con Willy | Red Lights | Essere Leonardo da Vinci - Un'intervista impossibile | I Figli del Fiume Giallo |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Sonic il Film (2019), un film di Jeff Fowler con Ben Schwartz, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: