FilmUP.com > Recensioni > Gatta Cenerentola
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Gatta Cenerentola

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato04 settembre 2017Voto: 7.5
 

  • Foto dal film Gatta Cenerentola
  • Foto dal film Gatta Cenerentola
  • Foto dal film Gatta Cenerentola
  • Foto dal film Gatta Cenerentola
  • Foto dal film Gatta Cenerentola
“Gatta Cenerentola” è il primo film d’animazione presentato alla 74a Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia 2017, nella sezione Orizzonti. Diretto da Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone, il film vede nel cast vocale volti conosciuti del cinema e della televisione italiana, tra cui Maria Pia Calzone (“La cena di Natale”) e Alessandro Gassmann. La pellicola animata racconta di Gatta Cenerentola, rimasta orfana dopo che Salvatore ‘o Rre, capoclan del riciclaggio, ha ammazzato suo padre, don Vittorio Basile. Quest’ultimo è un uomo di grande ingegno che vuole trasformare Napoli in una virtuosa città della scienza. Costretta a vivere in una nave da crociera dismessa nel porto con la matrigna e le sorellastre, Gatta cova in silenzio la vendetta: uccidere Salvatore ‘o Rre e liberare per sempre se stessa e la sua città.
“Gatta Cenerentola” è quello che si chiama innovazione, sia per la tecnica adottata nel realizzare personaggi e luoghi, sia per la forte caratterizzazione di tutte le sue componenti. Un buon prodotto, anche se poco adatto ai bambini visto la forza visiva di alcuni momenti e i temi trattati, che si avvale dell’uso di ologrammi fantascientifici, stilizzazioni ben fatte e architetture ispirate all’art déco. Ambientata in una Napoli cupa - i toni del film infatti sono prevalentemente freddi e “dark” -, la storia è ben lontana da quella del classico Disney, nonostante piccoli riferimenti legati alle sorellastre e alla matrigna che la sfrutta, c’è ben poco di quella Cenerentola a cui ci hanno abituati sin da piccoli. Eppure la pellicola non delude affatto, grazie all’ondata di freschezza che ha portato sul grande schermo, affrontando temi che difficilmente ci si aspetta dall’animazione.
Coraggio, determinazione, speranza, la voglia di cambiare, il bisogno di salvarsi e di vivere la propria vita nei migliori dei modi, senza alcuna costrizione. La forza di una ragazza che dalla vita ha avuto poco e nonostante questo cerca un modo per “riprendersi tutto quello che è suo”. Inganni, tradimenti, amori di convenienza, sotterfugi, segreti, rivincita. Vivremo tutto questo in “Gatta Cenerentola”, composto da un cast vocale che comprende Maria Pia Calzone (la matrigna), Alessandro Gassmann (Primo Gemito), Massimiliano Gallo (Salvatore Lo Giusto, il cattivo di turno) e Renato Carpentieri (il comandante della nave). Tutti molto bravi a rendere al meglio il carattere e il punto di vista dei loro personaggi, la cui costruzione in parte ricorda molto la fisionomia degli attori stessi. Un ritmo incalzante è quello che caratterizza l’intera pellicola animata, in cui i dialoghi - oltre ad essere freschi, anche se talvolta banali - sono in dialetto napoletano. Difficile seguirlo a pieno se non si conosce il napoletano (probabilmente i sottotitoli in italiano saranno presenti anche nella versione che vedremo al cinema), ma è comunque qualcosa di nuovo, originale, dove sono stati inseriti un po’ tutti i cliché, a partire dal personaggio trans. Un vero minestrone di idee che però funziona, in quanto tutti gli elementi sono amalgamati in maniera equilibrata, senza che la pellicola risulti mai pesante nel complesso. Infine, lasciatevi coinvolgere dalle musiche (cantate) e dalle scene d’azione presenti nell’imperdibile film, che vi farà ridere spesso, se non altro per il dialetto napoletano, talvolta volgare ma non troppo (alcune espressioni adottare suscitano qualche sorriso).


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Styx | Cold war | First Man - Il primo uomo (V.O.) | Sulle sue spalle | Tutti lo sanno | Visages villages | La fuitina sbagliata | Una storia senza nome | Almost nothing - Cern: la scoperta del futuro | Isabelle | Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza | Museo - Folle Rapina A Città Del Messico | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Sono tornato | Colette (V.O.) | Figlia mia | La Casa dei Libri (V.O.) | Parigi a Piedi Nudi | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Santiago, Italia | Girl | Macchine mortali | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Il complicato mondo di Nathalie | Estate 1993 | Io la conoscevo bene | Up&Down - Un film normale | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Ti presento Sofia | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Disobedience | Roma (V.O.) | Don't Worry | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (V.O.) | Transfert | Tre volti | Il testimone invisibile | Millennium - Quello che non uccide | Tutti in piedi | La pelle dell'orso | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Un piccolo favore | La donna elettrica | A Quiet Passion | A Star Is Born | Il dubbio - Un caso di coscienza | I Misteri di Ichnos - La Strega di Belvì | The Rolling Stones Olé, Olé, Olé! | Red Land (Rosso Istria) | La musica nel cuore | Omicidio al Cairo (V.O.) | The Wife - Vivere nell'ombra | A Private War | A Casa Tutti Bene | Il Banchiere Anarchico | Lontano da qui | L'affido - Una storia di violenza | L'atelier | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Robin Hood - L'origine della leggenda | Sergio e Sergej - Il professore e il cosmonauta | Non dimenticarmi | La prima pietra | Senza lasciare traccia | Il Grinch (V.O.) | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | L'apparizione | Un altro me | Un Affare di Famiglia | Il Grinch (NO 3D) | Ulysses: A Dark Odyssey | Widows - Eredità criminale | Papa Francesco - Un uomo di parola | L'appartamento (V.O.) | Roma | Il settimo sigillo | I Villani | Lo sguardo di Orson Welles (V.O.) | Macchine mortali (NO 3D) | Soldado (V.O) | Il vizio della speranza | Non ci resta che vincere (V.O.) | Tully | Dancer | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | L'uomo sul treno - The Commuter | Ovunque proteggimi | Mary Shelley - Un amore immortale (V.O.) | In guerra | Un giorno all'improvviso | Bohemian Rhapsody | La casa delle bambole - Ghostland | Opera senza autore | L'appartamento | The Children Act - Il verdetto | Il mistero della casa del tempo | Halloween | Conta su di me | La donna dello scrittore | Moschettieri del Re - La penultima missione | Non ci resta che vincere | Il castello di vetro | Soldado | L'uomo che rubò Banksy | La Casa dei Libri | Corpo e anima | Hell Fest | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Dinosaurs | Sulla mia pelle | Conversazioni Atomiche | Il ragazzo più felice del mondo | Notti magiche | Le ereditiere | Angel face | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Se son rose | Colette | Menocchio | First Man - Il primo uomo | Lo sguardo di Orson Welles | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Troppa grazia | Le Fidèle (V.O.) | Richard - Missione Africa | Ride | My Name Is Adil | Michelangelo - Infinito | Separati ma non troppo | Insyriated | La Strega Rossella e Bastoncino | Tonya | Renzo Piano: l'architetto della luce | La profezia dell'armadillo | Un nemico che ti vuole bene | Sogno di una notte di mezza età |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: