Generazione mille euro
"Qualcosa ci inventiamo". Come da tradizione italiana, l’arte di arrangiarsi è la risposta popolare all’incubo di massa del precariato occupazionale (e - di conseguenza - di vita, in una Repubblica "fondata sul lavoro"). Liberamente ispirato all’omonimo romanzo, fenomeno prima diffusosi su Internet e poi dato alle stampe, il co-sceneggiatore e regista Massimo Venier rispetto al singolo caso delinea 5 differenti figure di trentenni con altrettante modalità di affrontare il problema. E adotta i registri della commedia briosa - in continuità con la sua specializzazione nella risata (a fianco di Gialappa’s Band, Aldo Giovanni e Giacomo, Ale e Franz) – e della rassegnazione. L’impassibile protagonista, che si vuole rappresentativo ("sono un luogo comune"), come strategia per sopravvivere rifiuta infatti sia i sogni che la realtà ("quello che mi succede non mi riguarda"). Perché non solo è un valido matematico costretto a fare l’assistente universitario non retribuito e a mantenersi con un impiego che non gli piace in un’azienda a cui non piace lui, ma in più viene lasciato dalla propria compagna e sfrattato dal fatiscente appartamento che divide con altri inquilini.

"Generazione mille euro" oppone la presunta esattezza della scienza nel prevedere gli eventi alla casualità sovrana, ha interpreti giusti, indovina battute e accompagna uomini alla deriva (c’è chi si barcamena, chi ha paura di perdere il posto, chi è messo alla prova da una multinazionale dove si premia l’abilità a spacciare menzogne e al capo non interessa il giusto o sbagliato, ma ciò che conviene) mentre riconosce la forza delle donne: due affettuose ragazze incarnano entrambi i mondi (professione e cuore, inconciliabili), siano esse solitarie e rampanti oppure guidate dalla passione. Però, pur toccando un contesto di raccomandazioni e flessibilità, taglia fuori la concretezza delle difficoltà e i momenti bui. Con un’inerzia assuefatta e un ottimismo (basato sull’umanesimo e sulla semplice speranza attendista?) che chissà chi - tra quanti soffrono una situazione analoga - condividerebbe.

La frase: "non si usa “esperto di matematica”, ma “cultore della materia”. E’ il metodo che usano all’università per non pagarti".

Federico Raponi

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Nureyev - The White Crow | Tutti Pazzi a Tel Aviv | La mia vita con John F. Donovan | L'ultima ora (V.O.) | Le invisibili | Cold war | Il testimone invisibile | I villeggianti | Peterloo (V.O.) | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Diamantino - Il calciatore più forte del mondo | Jules e Jim (V.O.) | Beate | Aladdin (NO 3D) | Arrivederci Professore | Un amore senza fine | Cyrano mon amour | Il Re Leone (V.O.) | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica | Nevermind | Il campione | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Goldstone - Dove i mondi si scontrano | Border - Creature di confine | Il Re Leone (NO 3D) | A Star Is Born | Il Signor Diavolo | La prima vacanza non si scorda mai | The Wife - Vivere nell'ombra | Annabelle 3 | Il primo re | Beautiful Boy | Stanlio e Ollio | X-Men: Dark Phoenix (NO 3D) | Domani è un altro giorno | Euforia | L'ospite | Il Corriere - The Mule | I Figli del Fiume Giallo | Il professore e il pazzo | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | A un metro da te | Green book | Momenti di trascurabile felicità | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Hotel Artemis | Due amici | Bangla | Il Re Leone | Una notte di 12 anni | La donna dello scrittore | The Nest - Il nido | Il mangiatore di pietre | Alla corte di Ruth - RBG | Il ragazzo più felice del mondo | Submergence | Roma | Wolf Call - Minaccia in alto mare | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | In viaggio con Adele | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | The deep | Men in Black: International (V.O.) | La Caduta dell'Impero Americano | Dolor y Gloria | Il ritratto negato | Il vento fa il suo giro | Toy Story 4 (NO 3D) | Tutti in piedi | La rivincita delle sfigate | Cafarnao - Caos e miracoli | Bohemian Rhapsody | Kin | 7 uomini a mollo | Charlie says | Men in Black: International (NO 3D) | Dolcissime | La donna elettrica | Serenity - L'isola dell'inganno | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Selfie | Tesnota | Il museo del Prado - La corte delle meraviglie | Santiago, Italia | Crawl - Intrappolati | A spasso con Willy | Burning - L'Amore Brucia (V.O.) | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Il traditore | L'uomo fedele | Men in Black: International | The Quake - Il terremoto del secolo | Pop Black Posta | Un giorno all'improvviso | Ancora un giorno | La tartaruga rossa | Avengers: Endgame (NO 3D) | Solo cose belle | Birba - Micio combinaguai | I morti non muoiono | Isabelle - L'ultima evocazione |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Good Boys - Quei cattivi ragazzi (2019), un film di Gene Stupnitsky con Molly Gordon, Jacob Tremblay, Retta.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: