FilmUP.com > Recensioni > Ghost Stories
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Ghost Stories

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Francesco Lomuscio11 aprile 2018Voto: 6.5
 

  • Foto dal film Ghost Stories
  • Foto dal film Ghost Stories
  • Foto dal film Ghost Stories
  • Foto dal film Ghost Stories
  • Foto dal film Ghost Stories
  • Foto dal film Ghost Stories
Se è vero che le cose non sono sempre come sembrano, è probabilmente vero anche che il cervello vede quello che vuole vedere.
Ne sanno qualcosa i britannici Jeremy Dyson e Andy Nyman, che, con lo sguardo rivolto ad antologie cinematografiche del calibro de “Le cinque chiavi del terrore” (1965) di Freddie Francis, “La bottega che vendeva la morte” (1974) di Kevin Connor e “Incubi notturni” (1945), diretto a otto mani da Alberto Cavalcanti, Charles Crichton, Basil Dearden e Robert Hamer, decidono di portare sul grande schermo il loro spettacolo teatrale horror che si presentava, in fin dei conti, in qualità di sorta de “I monologhi della vagina” in chiave ghost story, con tre uomini impegnati a raccontare vicende agghiaccianti seduti su uno sgabello.

Ed è lo stesso Nyman ad incarnare il professor Philip Goodman, che, noto a tutti per il suo proverbiale scetticismo nei confronti di qualsiasi evento sovrannaturale, conduce un programma televisivo in cui smaschera le “truffe paranormali” e si trova ad indagare su tre sconcertanti casi riguardanti, appunto, fenomeni ultraterreni. Casi a cominciare da quello di Tony Matthews alias Paul Whitehouse, che, guardiano notturno presso un ex manicomio, viene perseguitato da un evento collegato al passato durante la sua ultima notte di servizio.
Nel corso di un primo tassello che, immerso in una cupa e fredda ambientazione non distante da quella che caratterizzò il cult carpenteriano “Fog” (1980), si rivela probabilmente il migliore del trittico, capace di incutere non poco terrore tra lunghi e minacciosi corridoi bui e piuttosto inquietanti manichini.

Prima che si passi al problematico ventenne Simon Rifkind interpretato da Alex Lawther, la cui situazione, rimasto nottetempo in panne con l’automobile in una oscura foresta, richiama in un certo senso alla memoria quella dell’episodio conclusivo di “Creepshow 2” (1987) di Michael Gornick; man mano che trova spazio anche una soggettiva chiaramente derivata da “La casa” (1982) di Sam Raimi.
Per poi approdare al Mike Priddle dalle fattezze del Martin Freeman della trilogia “Il Signore degli Anelli”, il quale, odioso agente di borsa e gentiluomo di campagna che attendeva con ansia la nascita del suo primogenito, è protagonista di un segmento piuttosto irrilevante e banale destinato ad anticipare, però, le interessanti rivelazioni conclusive dell’operazione.
Perché, sebbene l’epilogo finisca per adagiarsi su un twist ending già troppe volte sfruttato nell’ambito della Settima arte, ad anticiparlo provvedono almeno un paio di affascinanti colpi di scena che, in parte manifestanti il gusto della serie televisiva “Ai confini della realtà”, in parte il sapore di determinate storie adolescenziali di Stephen King, forniscono una interessante maniera attraverso cui rileggere la tematica del bullismo filtrandola nel genere.

Al servizio di un insieme che, visivamente accattivante, si evolve lento riuscendo realmente a spaventare in più occasioni il sempre più smaliziato spettatore d’inizio terzo millennio, sia tramite l’immancabile ricorso al sonoro per provocare balzi dalla poltrona, sia grazie ai raccapriccianti primi piani degli spettri.
Con il maggiore pregio individuabile proprio nella scelta di confezionare un film di paura ricorrendo al look della vecchia scuola, ulteriormente testimoniato dalla mitica “Monster mash” di Boris Pickett & The Crypt-Kickers posta a commento dei titoli di coda.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Vice - L'uomo nell'ombra | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Il primo re | La promessa dell'alba | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Il campione | Amarcord | Green book | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | The Wife - Vivere nell'ombra | Una giusta causa | Ricordi? | A Star Is Born | Croce e Delizia | L'uomo fedele | La Caduta dell'Impero Americano | Quello che veramente importa | Dafne | Ancora un giorno (V.O.) | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Cafarnao - Caos e miracoli | L'uomo fedele (V.O.) | After | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Copia originale | Rapiscimi | Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | The Prodigy - Il figlio del male | Dumbo (V.O.) | A spasso con Willy | Remi | Ma cosa ci dice il cervello | Cyrano mon amour (V.O.) | Noi | Peterloo | Coco (NO 3D) | Ladri di biciclette | Il colpevole - The Guilty | Dumbo | Domani è un altro giorno | Un'altra vita - Mug | Tutte le mie notti | Wonder Park (NO 3D) | La donna elettrica | Book Club - Tutto può succedere | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Il Corriere - The Mule (V.O.) | La Llorona - Le lacrime del male | Avengers: Endgame | La favorita (V.O.) | Il viaggio di Yao | Noi (V.O.) | La paranza dei bambini | Hellboy | L'agenzia dei bugiardi | L'uomo che comprò la luna | Un viaggio a quattro zampe | Shazam! | Il professore e il pazzo | Captain Marvel (NO 3D) | Momenti di trascurabile felicità | Go Home - A Casa Loro | Tonya | BlacKkKlansman | Dilili a Parigi | 2001: Odissea nello spazio (V.O.) | Il settimo sigillo | C'era una volta il Principe Azzurro | Avengers: Endgame (V.O.) | Free Solo | Beautiful Things | Border - Creature di confine | L'ora più buia | Alexander McQueen - Il genio della moda | Ancora un giorno | L'ingrediente segreto | L'uomo dal cuore di ferro | Shazam! (NO 3D) | Le invisibili | Wonder Park | Il professore cambia scuola | Il ragazzo che diventerà re | Assassin's Creed (NO 3D) | Avengers: Endgame (NO 3D) | Cafarnao - Caos e miracoli (V.O.) | A Beautiful Day | Il gioco delle coppie | Bohemian Rhapsody | Non ci resta che il crimine | A un metro da te | 1945 | Dumbo (NO 3D) | Sofia | Kusama: Infinity | La Casa di Jack | 10 giorni senza mamma | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile (V.O.) | Dolceroma | Be Kind - Un viaggio gentile all’interno della diversità | Cyrano mon amour | Bentornato Presidente! | After Earth - Dopo la fine del mondo | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Libere | Karenina & I | Il Corriere - The Mule | 7 uomini a mollo | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (V.O.) | Le invisibili (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Stanlio e Ollio (2018), un film di Jon S. Baird con Steve Coogan, John C. Reilly, Nina Arianda.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: