Leonardo.it


Goal! Il film
La storia è sempre la stessa, "Goal! Il film" sfrutta un clichè collaudato che in alcuni casi ha avuto molto successo e il cui risultato dipende dalla bravura del cast e, soprattutto, del regista. Una storia imperniata di quel buonismo americano che va tanto di moda nel cinema attuale, condita da una dose abbondante di ottimismo.
Il film racconta la storia del giovane Santiago Munez, bravo ragazzo, messicano di nascita e immigrato clandestino in California dove, insieme alla nonna, al padre ed ad un fratello minore, vive nella metropoli di Los Angeles. Santiago lavora sodo e ha un'autentica passione ed un innato talento per uno degli sport più seguiti ed amati al mondo: il calcio. Un giorno, durante una partita della sua squadra nel campionato locale, si fa notare per le sue doti da un ex giocatore professionista di nome Glen Foy che si interessa al suo talento e riesce ad ottenere un provino presso una squadra della premier league inglese, il Newcastle United. A questo punto, come da copione, iniziano i contrasti con il padre che, costretto a lavorare duramente per un'intera vita in condizioni disagiate, rappresenta la parte razionale e concreta della storia che vede nel sogno del figlio solo un'illusione e una perdita di tempo e cerca di contrastarlo in ogni modo. A contrapporsi all'atteggiamento negativo del padre troviamo, in questo caso, la nonna che si è presa cura dei nipoti come se fossero suoi figli e vuole dare l'opportunità a Santiago di realizzare il suo sogno ed emergere per costruirsi un futuro diverso da quello di un clandestino a Los Angeles.
Così inizia l'avventura del giovane messicano che riuscirà non solo a conquistare un posto in squadra dopo pochi mesi, ma anche a conquistare i suoi compagni, anche quelli che inizialmente gli mostravano apertamente la loro ostilità e gli ponevano numerosi ostacoli. In Inghilterra Santiago troverà l'amicizia e il sostegno di Glen e del suo nuovo allenatore, Erik Dornhelm, che apprezzano non solo le sue doti di giocatore ma, soprattutto, le sue doti umane. Riuscirà, grazie alla sua integrità e onestà, a non venire corrotto dal mondo del calcio, dalla fama e dalla ricchezza, ed ad aiutare chi invece in quel mondo vive da troppo tempo e si è lasciato trascinare da abitudini pericolose ed autodistruttive dimostrandosi un amico sincero e leale.
"Goal! Il film" ci mostra e ci fa sognare un calcio pulito in cui i soldi non sono la parte più importante, ma solo il contorno di un piatto ben più appetitoso: il bel calcio giocato in cui è più importante divertirsi e divertire.
Una storia scontata, dunque, in alcuni casi anche decisamente melensa ma diretta molto bene dal regista Danny Cannon poco conosciuto al grande pubblico ma con alle spalle un curriculum interessante, dato che è stato il regista di numerosi episodi delle varie serie di CSI (Crime Scene Investigation) a partire da quelle ambientate a Las Vegas, passando per Miami fino alla recentissima New York e ha, inoltre, diretto il film horror "So cosa hai fatto" e quello d'azione con Sylvester Stallone "Dredd - La legge sono io". Cannon è riuscito a girare la storia con sensibilità ma anche ironia, la regia risulta essere dinamica e mai noiosa, il film scorre veloce senza particolari pause. Anche la scelta del giovane attore messicano Kuno Becker è risultata vincente, infatti la parte sembra quasi essere scritta appositamente pensando alla sua persona.
Il tutto condito, per la gioia dei tifosi più accaniti, da brevi cammei di alcuni tra i giocatori più blasonati del calcio mondiale conosciuti, in alcuni casi, più per la loro permanenza nelle pagine di cronaca mondana che per i risultati sul campo da gioco come, un nome per tutti, David Beckman che aggiungono un tocco di realismo alla storia.
Un film gradevole anche se privo di suspence con una storia lineare e con un finale da "tutti vissero felici e contenti", probabilmente più adatto ad una piacevole serata "blockbuster" con amici amanti del calcio e delle storie a lieto fine che ad una serata al cinema.

La frase: "Ma guarda un po', forse il vecchio ha ragione, se ti azzardi a sognare sei fregato!"

Erika Melis

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Sognare è Vivere | La La Land | Il sapore del successo | Scappa - Get Out | L'Accabadora | Sword Art Online The Movie: Ordinal Scale | L'ora legale | Viaggio da paura | Transformers - L'ultimo cavaliere (NO 3D) | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar | Io Danzerò | Il più grande sogno | Il cliente | Una doppia verità | Transformers - L'ultimo cavaliere (V.O.) | Oceania (NO 3D) | Wonder Woman (V.O.) | Indivisibili | Orecchie | 2night | Baby Boss | Una Settimana e un Giorno | Jackie | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Civiltà perduta | La mummia (NO 3D) | La mummia (V.O.) | Il crimine non va in pensione | Richard - Missione Africa | The Circle | Tutto quello che vuoi | King Arthur: Il potere della spada (NO 3D) | Codice Criminale | L'altro volto della speranza | Gold - La grande truffa | Paterson | Vedete, sono uno di voi | Alps | Cuori Puri | Dopo l'amore | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | The Founder | Doraemon Il Film - Nobita e la nascita del Giappone | Captain Fantastic | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Allied - Un'ombra nascosta | Sing Street | Baby Boss (NO 3D) | Il diritto di contare | Le donne e il desiderio | Your Name | La Parrucchiera | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Split | Nocedicocco - Il piccolo drago | 2:22 - Il destino è già scritto | My Italy | Free to run | Quando un padre | Qualcosa di troppo | Il tuo ultimo sguardo | Lady Macbeth | PIIGS - Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l’austerity | Quello che so di lei | La vendetta di un uomo tranquillo | La Canzone Del Mare | Florence | Metro Manila | Una Vita, Une vie | La mummia - La tomba dell'imperatore dragone (2008) | Song To Song | Sasha e il Polo Nord | Moonlight | Arrival | Nerve | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Silence | Guardiani della Galassia Vol. 2 (NO 3D) | Parliamo delle mie donne | Robert Doisneau - La lente delle meraviglie | Ballerina | Bridget Jones's Baby | Transformers - L'ultimo cavaliere | The Habit of Beauty | La ragazza del treno | Fortunata | I figli della notte | Sole, cuore, amore | Civiltà perduta (V.O.) | I Peggiori | Raffaello - Il Principe Delle Arti (NO 3D) | Mamma o Papà? | Alien: Covenant | Anime nere | Bedevil - Non installarla | La Tenerezza | Ritratto di Famiglia con Tempesta | La ragazza senza nome | Baywatch | Acqua di Marzo | Maria per Roma | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | La mummia | La cena di Natale | Insospettabili Sospetti | Nebbia in agosto | Un appuntamento per la sposa | Lion - La strada verso casa | The Dinner | I Cancelli del Cielo | Girotondo | Tanna | Mal di pietre | Le Ardenne - Oltre i confini dell'amore | Vi presento Toni Erdmann | Sicilian Ghost Story | Wonder Woman (NO 3D) | Il Giardino degli Artisti - L'Impressionismo americano | Michelangelo - Amore e Morte | La notte che mia madre ammazzò mio padre | Parigi può attendere | Fast & Furious 8 | Manhattan | 47 Metri | Due uomini, quattro donne e una mucca depressa | Adorabile nemica | Per un Figlio | Radio America | A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia | Animali notturni | Aspettando il Re | Caro diario | Virgin Mountain | Elle | Sieranevada | A Casa Nostra | L'effetto acquatico - Un colpo di fulmine a prima svista | Wonder Woman | Manchester by the Sea |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Fratelli bastardi (2016), un film di Lawrence Sher con J. K. Simmons, Owen Wilson, Glenn Close.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: