Gone Baby Gone
Ben Affleck si sposta e passa dietro la macchina da presa e lo fa scegliendo un soggetto molto difficile da trattare, la violenza sui bambini.
Si affida al romanzo "La Casa Buia" di Dennis Lehane (già autore di Mystic river) e insieme ad Aaron Stockard ne scrive la sceneggiatura.
Protagonisti della pellicola sono due detective privati Patrick ed Angie a cui viene chiesto di indagare sulla scomparsa di Amanda, una bambina di 4 anni con una madre tossicodipendente.
La vicenda si svolge in un quartiere malfamato di Boston, ben conosciuto dai due investigatori che lì sono cresciuti e che conoscono tutti ed è proprio il quartiere, la sua vita e le facce dei suoi abitanti uno degli aspetti più interessanti e ben costruiti del film.
Ben Affleck si rivela un attento conoscitore di quella zona e delle sue miserie, il degrado morale e materiale viene mostrato con sapienza, la camera si muove sicura su quei volti lontani mille chilometri dalle belle facce imberbi di Hollywood.
E anche la scelta della faccia da bravo ragazzo di Casey Affleck si rivela vincente, ottimo attore, riesce a rendere le tante sfumature del suo personaggio. Patrick non è solo il protagonista della vicenda è il perno morale ed etico attorno al quale gira tutta la storia, saranno le sue scelte a porre le domande più difficili e spinose. Qui il bene e il male non sono definiti in modo monolitico e nessuno si può definire innocente o giusto, tranne ovviamente i bambini.
La storia è emotivamente molto forte, ma Affleck è sempre attento a trattare questi temi con pudore, non c’è mai voyeurismo, né immagini shockanti, qui lo stile asciutto di Clint Eastwood ha fatto fortunatamente scuola.
Purtroppo dopo due terzi della narrazione Ben Affleck abbandona il ritratto ambientale e il degrado sociale per concentrarsi unicamente sulla trama gialla. La necessità di spiegare la vicenda di Amanda nel modo più chiaro possibile rende il finale troppo lungo, caratterizzato da una serie interminabile di confronti e spiegazioni tra i vari personaggi.
Comunque nell’insieme “Gone baby gone” è un buon film e ci "regala" un regista emergente che potrà in futuro fare un ottimo lavoro.

Curiosità: La trama del film presenta molte analogie con la vicenda della scomparsa di Madeleine McCann; per questo motivo la Buena Vista e la Miramax hanno sospeso a tempo indeterminato l'uscita del film nel Regno Unito.

La frase: "I bambini perdonano, loro non giudicano, porgono l’altra guancia e cosa ricevono in cambio?".

Elisa Giulidori

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
I figli del mare | C'è tempo | Psicomagia - Un'arte per guarire | Una canzone per mio padre | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | L'ufficiale e la spia | L'inganno perfetto | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Grandi bugie tra amici | Dio è donna e si chiama Petrunya | Countdown | Nati 2 volte | Selfie di famiglia | La paranza dei bambini | Qualcosa di meraviglioso | Storia di un Matrimonio (V.O.) | Il paradiso probabilmente (V.O.) | Cena con delitto - Knives Out (V.O.) | Cetto c'è senzadubbiamente | Of Fathers and Sons | Mia e il Leone Bianco | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Le Mans '66 - La grande sfida | Searching Eva | L'inganno perfetto (V.O.) | Qualcosa di meraviglioso (V.O.) | La fattoria dei nostri sogni | Joker | Il paradiso probabilmente | Tutto il mio folle amore | The Bra - Il reggipetto | Martin Eden | Il Regno | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle | Lou Von Salomé | Downton Abbey | La famiglia Addams (NO 3D) | Il professore e il pazzo | Se mi vuoi bene | Il ritratto negato | Mio fratello rincorre i dinosauri | Cena con delitto - Knives Out | Io, Leonardo | Un Giorno di Pioggia a New York (V.O.) | Herzog incontra Gorbaciov | L'età giovane | IRA | L'immortale | Un Giorno di Pioggia a New York | Scary Stories to Tell in the Dark | Una scomoda verità 2 | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Aspromonte - La terra degli ultimi | Midway | Attraverso i miei occhi | Gli uomini d'oro | Up&Down - Un film normale | L'ufficiale e la spia (V.O.) | Il Peccato - Il furore di Michelangelo | Il traditore | Il mio profilo migliore | Burning - L'Amore Brucia | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | The Rider - il sogno di un cowboy | Ad Astra | Good bye Lenin! | I due Papi (V.O.) | Sulla mia pelle | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Valzer con Bashir | Dolor y Gloria | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Come se non ci fosse un domani | Tutti Pazzi a Tel Aviv | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | L'Immortale (2010) | Yesterday | Sono Solo Fantasmi | Il giorno più bello del mondo | Stanno tutti bene - Everybody's Fine | I racconti di Parvana - The Breadwinner | La Belle Époque | Parasite | A Tor Bella Monaca non piove mai | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Summer | Aquile randagie | L'uomo del labirinto | I due Papi | Un sogno per papà | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | La Scomparsa di mia Madre | Letizia Battaglia - Shooting the Mafia | The Irishman | Otto e mezzo | Boy Erased - Vite cancellate | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (V.O.) | Parasite (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Cafarnao - Caos e miracoli | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Just Charlie - Diventa chi sei (2017), un film di Rebekah Fortune con Harry Gilby, Karen Bryson, Scot Williams.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: