HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Go With Me











Dalla Svezia con amore, così si poteva dire un tempo.
Ma a Daniel Alfredson l'apertura al panorama d'oltre oceano non ha giovato poi molto, almeno per ora.
“Go with me”, presentato fuori concorso alla 72a Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, è un thriller cupo e malinconico ambientato nel nord-ovest degli Stati Uniti a partire da un romanzo di Castle Freeman Jr. (al regista svedese piacciono le sceneggiature non originali).
Una ragazza (Julia Stiles) torna al paesino natale per la morte della madre e diviene in poco tempo oggetto di molestie da parte dello spietato boss della criminalità locale, un tale Blackway (Ray Liotta). Ad aiutarla nell'impresa (avventata e disorganizzata) di liberarsi del violento aguzzino saranno Les, un anziano taglialegna dal passato amaro (Anthony Hopkins) e Nate, un giovane che lavora nella stessa segheria dove la giovane, indirizzata dall'ignavo sceriffo locale, si reca per chiedere aiuto.
Così i tre danno il via ad una pericolosa traversata di una contea egemonizzata da Blackway e realizzano, lentamente e non senza difficoltà, che la loro missione può rappresentare un momento di svolta per l'intera comunità, ormai pressata e anestetizzata dalla presenza della malavita.
Il film presenta alcuni spunti indubbiamente suggestivi, espedienti arguti e più generalmente un plot di base che avrebbe dovuto ispirare il regista alla costruzione di un meccanismo di tensione narrativa di indubbio interesse. Eppure i conti non tornano del tutto, la linearità esiste ma sembra più che altro un pretesto per non fare un passo ulteriore, per non ricercare registri più “personali” adagiandosi in logiche di genere viste e riviste.
Non che l'atmosfera sia preparata con eccessiva indolenza, anzi si potrebbe dire che ambiente e personaggi hanno inizialmente un potenziale thrilling da non sottovalutare. Però non si può fare a meno di notare che la grande macchina d'azione frenetica che ci si attende tarda ad avviarsi e per sopperire a questa grossa mancanza viene inutilmente addensata la portata malvagia di questo Blackway che, stando alle presentazioni e alle suggestioni che vengono via via fornite, spazia da Tony Montana a Jack the Ripper, da Al Capone a una specie di Darth Vader che anziché costruire la Morte Nera abbatte abusivamente alberi e spaccia eroina qua e là. Così vengono altrettanto inutilmente adombrati gli altri personaggi, a partire da un Anthony Hopkins abbastanza frenato e lontano dalla migliore condizione (certo l'età non aiuta ma il ruolo è una gabbia).
La “storia”, la “vicenda”, i “fatti” di “Go with me” non possono assumere valori specifici se la loro realizzazione filmica manca da un lato di una reale carica dinamica, magari qualcosa di “nuovo” che superi il filone thriller tradizionale, dall'altro di equilibrio di indagine psicologica nel reticolato di storie e racconti che viene esposto senza il coraggio necessario.
Ad ogni modo, finita la proiezione, la sensazione è quella di aver assistito ad un lavoro pulito ma deludente per le grandi occasioni mancate. In attesa della prossima, annunciata, collaborazione tra Alfredson e Hopkins, non resta che sospendere il giudizio.

La frase:
"E' così che funziona nelle città di confine".

a cura di Riccardo Favaro

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
The Dawn Wall | Museo - Folle Rapina A Città Del Messico | Non ci resta che vincere | Botticelli - Inferno | Tutti lo sanno | Il dubbio - Un caso di coscienza | First Man - Il primo uomo | Girl | La La Land | Muscle Shoals - Dove nascono le leggende | Santiago, Italia | Conta su di me | Halloween | Il castello | Inside Out (NO 3D) | Sulle sue spalle | First Man - Il primo uomo (V.O.) | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Summer | Ride | Il settimo sigillo | The Wife - Vivere nell'ombra | Red Zone - 22 miglia di fuoco | Arrivederci Saigon | Chiamami col tuo nome | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Red Land (Rosso Istria) | Senza lasciare traccia | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | In guerra (V.O.) | Gravity | Io, Daniel Blake | Il vizio della speranza | Lo schiaccianoci e i quattro regni | Il mio Godard (V.O.) | Metti la nonna in freezer | La casa delle bambole - Ghostland | L'appartamento | Robin Hood - L'origine della leggenda | Roma | Il maestro di violino | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald | Lazzaro Felice | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | Il signore degli anelli - Il ritorno del re | Isabelle | The Avengers (NO 3D) | Resina | Cado dalle nubi | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Fast and Furious | Mamma Mia! | La maledizione della prima luna | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Uno di famiglia | Corpo e anima | Widows - Eredità criminale | Due sotto il burqa | It | Nato a Casal di Principe | La donna dello scrittore | Il bene mio | Nightmare before Christmas | Smallfoot: Il mio amico delle nevi (NO 3D) | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Interstellar | La Strega Rossella e Bastoncino | Dinosaurs | Disobedience | Non è un paese per giovani | Bohemian Rhapsody | Euforia | Due piccoli italiani | Il grande Gatsby (NO 3D) | Sulle sue spalle (V.O.) | Animali Fantastici e Dove Trovarli (NO 3D) | Notti magiche | Menocchio | Alla ricerca di Van Gogh | Million Dollar Baby | The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte Prima | Il mistero della casa del tempo | A Star Is Born | Un giorno all'improvviso | Widows - Eredità criminale (V.O.) | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Soldado | Petit Paysan - Un eroe singolare | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Il Grinch | Non dimenticarmi | American Beauty | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Opera senza autore | Romanzo criminale | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Il Grinch (NO 3D) | Il Grinch (V.O.) | Forza maggiore (V.O.) | Colette (V.O.) | The Children Act - Il verdetto | Gatta Cenerentola | Non ci resta che vincere (V.O.) | Indivisibili | Atto di difesa - Nelson Mandela e il processo Rivonia | Alice in Wonderland | Transfert | Overlord | A Private War | Il castello di vetro | Star Wars: Il Risveglio della Forza (NO 3D) | L'appartamento (V.O.) | Una notte da leoni | Troppa grazia | Ti presento Sofia | In guerra | La noche de 12 años | Ovunque proteggimi | Cosa fai a Capodanno? | Perfetti sconosciuti | Le Ninfee di Monet - Un Incantesimo di Acqua e Luce | Tonya | Tre volti | 7 sconosciuti a El Royale | La prima pietra | Hitler contro Picasso e gli altri | 1938 - Diversi | Morto Stalin se ne fa un altro | BlacKkKlansman | Venom (NO 3D) | Roma (V.O.) | Se son rose | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Minions (NO 3D) | Cold war | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Dancer | Ciao Amore, Vado a Combattere | Sogno di una notte di mezza età | Frozen - Il Regno di Ghiaccio (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per L’uomo che rubò Banksy (2018), un film di Marco Proserpio con Katrin Ahmad, Alaa Al-Shallabi, Iggy Pop.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: