Hafez
“La verità è uno specchio che è stato lanciato sulla terra ed è finito in mille pezzi. Ciascuno di noi ne ha raccolto un pezzetto e ha pensato di possederla. Guai però a chi vedrà se stesso riflesso nello specchio”. Questa è la frase centrale di Hafez, ultimo lavoro del regista iraniano Abolfazi Jalili, un atto d’amore nei confronti di Shams Al-Din Mohammad detto Hafiz, poeta persiano dal XIV secolo ammirato anche dall’occidentale Goethe per la sua raffinata ricchezza di immagini e di impressioni largamente pre-sufiche (dove il sufismo è una corrente mistico-filosofica di difficile definizione in ambito islamico, dotata di componenti estatico contemplative assimilabili ad altre forme di purificazione interiore diffuse in tutto il mondo, dal buddismo fino all’esicasmo). Non dunque un lavoro biografico, ma una ricerca di impressioni che ruotano intorno alla sua figura e alla sua poesia, peraltro perfettamente fruibili anche da parte di chi non conosce né la prima né la seconda.

Un giovane di atteggiamento ribelle supera l’esame per diventare “Hafez”. Egli è cioè in grado di citare il sacro Corano parola per parola, anche se gli viene richiesta un versetto od una parola specifici. Allo stesso tempo questa sorta di libro vivente dimostra di subire una pericolosa fascinazione nei confronti delle donne, del vino e dei versi. Vista la sua capacità di citare a memoria il Corano gli viene affidata la figlia del locale Mufti (l’interprete della legge islamica) di nome Nabat, una straordinaria bellezza esotica proveniente dal Tibet che ha scarsa dimestichezza sia con la lingua che con le Sacre Scritture. L’alchimia tra la bellezza della fanciulla e la poesia di chi dovrebbe solo recitare a memoria si prova devastante per le esistenze dei due, che usciranno sconvolte da questo incontro fatale, consumato all’ombra di una riprovazione collettiva.
Quello che si consuma è in effetti un incontro/scontro tra Legge delle prescrizioni e Sufismo, e il protagonista cammina entrambi i sentieri.
Di fondamentale importanza è la figura del doppio (nel film vediamo infatti un altro personaggio che ha lo stesso nome del poeta) e lo specchio. Poiché secondo il sufismo Dio è presente in tutte le cose, lavando lo specchio il Sufi diventa lo strumento attraverso il quale in un momento di illuminazione estrema la Divinità può riflettersi in sé stessa, raggiungendo l’annullamento dell’io. Qui il rituale viene usato però in maniera impropria, come una forma di ricongiungimento con l’amata, quasi un modo di forzare la mano del destino a proprio vantaggio.

La cosa più importante è che però Hafez è autentico cinema, segno che travalica le conoscenze più o meno limitate dello spettatore, raggiungendo la sua immaginazione con una forza ed un’espressività straordinarie, ricordando, come dice il poeta, che “Nel mondo che ruote l’unica cosa che rimane è l’amore”.

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.






I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Le Grand Bal | La Llorona - Le lacrime del male | Alamar | Takara - La notte che ho nuotato | Border - Creature di confine (V.O.) | Avengers: Endgame (V.O.) | La donna elettrica | Dafne | Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock 'n Roll | Un valzer tra gli scaffali | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Copia originale | L'uomo fedele (V.O.) | Wonder Park (NO 3D) | Ancora un giorno (V.O.) | Cyrano mon amour | Il grande spirito | Gloria Bell | Panico | Rivoluzione digitale | Attenti a quelle due (V.O.) | Momenti di trascurabile felicità | Noi | Il campione | Solaris | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick (V.O.) | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Green book | Ted Bundy - Fascino criminale (V.O.) | L'agenzia dei bugiardi | Quanto basta | A spasso con Willy | Cyrano mon amour (V.O.) | Unfriended | John McEnroe - L'impero della perfezione (V.O.) | Attenti a quelle due | Il colpevole - The Guilty | Diec - Il Miracolo di Illegio | Pet Sematary | L'uomo che comprò la luna | L'uomo fedele | Old Man & the Gun | Ricordi? | The Royal Ballet: Triple Bill (Programma Triplo) | Il viaggio di Yao (V.O.) | Girl | Maria, Regina di Scozia | Domani è un altro giorno | Sofia | Cafarnao - Caos e miracoli | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Solo cose belle | Tonya | Enamorada | Wonder Park | La favorita | Ancora un giorno | Il disprezzo | La Strega Rossella e Bastoncino | Nelle tue mani | Rapiscimi | Ma cosa ci dice il cervello | John Wick 3: Parabellum | John Wick 3: Parabellum (V.O.) | Mountain | Quando eravamo fratelli (V.O.) | Border - Creature di confine | Toglimi un dubbio | Tutte le mie notti | I Figli del Fiume Giallo | L'uomo dal cuore di ferro | Rocketman | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | John McEnroe - L'impero della perfezione | Roma | Mò Vi Mento - Lira di Achille | La conseguenza | Stanlio e Ollio | Ti Porto Io | Il Corriere - The Mule | La Caduta dell'Impero Americano | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Attacco a Mumbai - Una vera storia di coraggio | Un Padre, Una Figlia | Avengers: Endgame | Dumbo (NO 3D) | I fratelli Sisters | La vita in un attimo | Il gioco delle coppie | Dolor y Gloria | Una giusta causa | Quando eravamo fratelli | Non ci resta che il crimine | Bohemian Rhapsody | After | Stanlio e Ollio (V.O.) | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Dilili a Parigi | I fratelli Sisters (V.O.) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Le invisibili | We the Animals | Moschettieri del Re - La penultima missione | Pokémon: Detective Pikachu (V.O.) | Il museo del Prado - La corte delle meraviglie | Avengers: Endgame (NO 3D) | Un Viaggio Indimenticabile | La promessa dell'alba | Pokémon: Detective Pikachu | Che fare quando il mondo è in fiamme? (V.O.) | Dolor y Gloria (V.O.) | Dolceroma | Unfriended: Dark Web | Il professore e il pazzo | Un Affare di Famiglia | Peterloo | Ted Bundy - Fascino criminale | Conversazioni Atomiche | Che fare quando il mondo è in fiamme? | Bangla | The Brink - Sull'Orlo dell'Abisso | Il mistero delle pagine perdute | Red Joan | Parlami di te | Il viaggio di Yao | Downsizing - Vivere alla grande | Kung Fu Panda | Diabolik sono io | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Book Club - Tutto può succedere | Non sono un assassino | Lucania - Terra Sangue e Magia |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Aladdin (2019), un film di Guy Ritchie con Will Smith, Billy Magnussen, Naomi Scott.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: